Cosa ne pensate di un social network comunale?

Non mi riferisco ad un account su Facebook e Twitter ma un social network configurato appositamente per essere utilizzato da amministrazione e cittadini.
 26/04/2014 18:31:23
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
13 commenti
nlongobardo

nlongobardo4645

Studente

Per quanto può essere una buona idea, secondo me, è laboriosa e inutile.

Nel senso, alla fine le piattaforme ci sono, perché crearne altre?

 26/04/2014 18:48:10
dariopagnoni

dariopagnoni1457

Libero Professionista

In linea di massima concordo con @nlongobardo. Non ha senso in termini di rapporto costi/benefici ricreare una piattaforma da zero. Ci sono già molti strumenti che potrebbero servire a questo scopo, con tutte le funzionalità dei social network: una community Google+, o un intero sistema di google apps for business, ad esempio.

Un social verticale, pensato e dedicato appositamente a questo scopo, potrebbe anche essere funzionale ma il rischio di diventare obsoleto ancora prima di essere rilasciato al pubblico, quindi di non essere utilizzato, è altissimo. Ho visto progetti simili qui in Italia, ne sono nate piattaforme praticamente inutilizzabili e superate, a livello tecnologico e di user interface, nel giro di poche settimane.

 27/04/2014 07:34:26
lordmax

lordmax40396

T&P; DBA, Tech coach per scrittori, game designer

Totalmente inutile e foriero di una enorme spesa inutile.


Nessuno dell'amministrazione lo userebbe mai se non per motivi totalmente inutili quali campagne elettorali e promozione personale.


E inoltre non ci sarebbero persone competenti in grado di usarlo e di aver al tempo stesso risposte corrette da fornire.


Molto più utile una pagina di faq ben fatta e aggiornata e un forum di discussione raggiungibile dai cittadini e dove i dipendenti pubblici (sindaco compreso) abbiano l'obbligo di rispondere per quanto concerne i propri uffici

Cosa che comunque non verrà mai fatta perché sarebbe estremamente pericolosa.


 27/04/2014 08:40:17
Zaoldyeck

Zaoldyeck37434

Sognatore

"dove i dipendenti pubblici (sindaco compreso) abbiano l'obbligo di rispondere per quanto concerne i propri uffici"

Questo pezzo mi ha fatto sbellicare dalle risate.

Ti stimo, sei parecchio ottimista , vorrei essere come te.

 27/04/2014 13:12:15
a differenza di ciò che viene detto dagli altri commentatori credo che ogni Comune, o più in generale ogni comunità locale, dovrebbe avere un proprio social istituzionale per un motivo molto molto semplice: non essere soggetti alle politiche commerciali. Ovviamente mi riferisco ad un potenziale social network creato per l'informazione istituzionale dalle stesse istituzioni, perché solo in questo modo si può creare un'autenticazione vera mediante l'autenticazione dell'identità dell'utente faccia a faccia e ogni diritto sui contenuti sarebbe controllato con esclusiva logica istituzionale senza scopo di lucro.
 27/04/2014 09:56:37
lordmax

lordmax40396

T&P; DBA, Tech coach per scrittori, game designer

Stai parlando del sito web del comune non del social network


L'autenticazione si fa tramite altri strumenti non tramite i social network


Stai confondendo pere con mele.


I social network sono SOLO strumenti di scambio di messaggi non di autenticazione o comunicazione istituzionale.


I diritti sui contenuti sono ancora un'altra cosa.



 27/04/2014 10:03:29

lordmax, spiacente ma credo che sia tu ad aver mal interpretato il mio commento.

Partivo presupponendo che camoz87 intendesse la creazione proprio di una social network gestita dal Comune come Ente locale, quindi per la comunicazione istituzioni-cittadino e chiaramente anche per quella cittadino-cittadino all'interno della stessa comunità locale.

A parte il fatto che non è assolutamente vero che una social network non possa assolutamente essere  strumento di autenticazione, io parlavo dell'atto di rilascio delle credenziali non solo tramite la classica registrazione on-line ma richiedendo la conferma della registrazione mediante autenticazione analogica (cioè andare fisicamente presso un ufficio comunale per confermare e ottenere l'attivazione account).

Questo significherebbe fare vera cittadinanza partecipativa con strumenti propri, peraltro senza costi elevatissimi perché si può già ottenere una discreta quantità di applicativi e know-how da progetti esistenti.

 28/04/2014 10:19:24

In linea del tutto teorica, mi sembra una buona idea: esistono piattaforme software già pronte per essere utilizzate, alcune gratis, altre con costi di licenza piuttosto bassi. Cito, solo a livello d'esempio, Elgg, Ning, e BuddyPress (plugin 'social' per WorldPress).


In pratica, dovendo essere gestito dalla pubblica amministrazione, genererebbe una spesa immensa ed ingiustificabile.


Inoltre, come è già stato notato da @lordmax, verrebbe quasi sicuramente usato per gli scopi sbagliati, vanificandone l'utilità.


Non è detto, poi, che i cittadini/utenti ne farebbero un buon uso.

 27/04/2014 10:51:03

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader