Qual è la vostra copertina discografica preferita?

In questa domanda è emerso quanta importanza riveste ancora oggi il packaging di un disco. Proprio per questo, con la quagger @CarmenC, esprimevo il mio legame con la copertina del disco dei Pink Floyd, The dark side of the Moon:


Lo sappiamo tutti, in alcuni casi le copertine sono vere e proprie opere d'arte, non a caso realizzate da artisti di fame internazionale. Spesso una copertina ben realizzata (come quella del disco dei Pink Floyd) è capace di diventare un'icona del suo tempo. 

A questo punto, quindi, mi è sorta spontanea una domanda: qual è la vostra copertina discografica preferita?


P.S.: vi allego le 10 migliori copertine secondo la storica rivista The Rolling Stones.

 21/02/2014 12:54:24 (modificato)
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
56 commenti

La mia é quella di un lp che ancora possiedo a cui sono legata: Aladdin Sane di Dabid Bowie

 21/02/2014 14:24:26
Il Duca bianco... molto bella la copertina, che se ricordo bene attiene a quel filone di copertine che ponevano una fotografia del cantante in primo piano. Interessante, in questo caso, la scelta di nascondere una delle caratteristiche più emblematiche del cantante, ovvero gli occhi. Una scelta certamente, della quale non conosco i motivi. Tu sai darmi qualche informazione a riguardo?
 21/02/2014 14:32:16

Credo sia difficile tradurre bene le intenzioni di un artista complesso come David Bowie...ma partirei sicuramente dal personaggio da lui inventato ossia Ziggy Stardust: una rockstar aliena, giunta da Marte per conquistare la terra con la sua musica. Crea in questo modo un suo alter ego. In questo disco, così come nella copertina stessa, la centralità di Ziggy é totale.

(Solo alla fine del tour Aladdin Sane, nell'ultimo concerto, inscena il suicidio di Ziggy).

La foto scattata a Bowie é di Brian Duffy, esistono delle mostre fotografiche con tutti gli scatti.



 21/02/2014 15:57:39
Non conoscevo bene la storia dell'album e mi ha fatto piacere scoprirla insieme con te. Ti ringrazio per la possibilità, @Benedetta.
 24/02/2014 11:20:24
Lemmy

Lemmy1226

Sono molte le copertine che meritano,ne citerò alcune:Awake dei Dream Theater





Per ora noi la chiameremo felicità,de"le luci della centrale elettrica"




e infine "The evolution of Chaos" degli Heathen





Ce ne sarebbero altre,ma queste sono quelle che mi hanno invogliato a comprare il disco a scatola chiusa(rimanendone casualmente sempre soddisfatto),collegandomi quindi al discorso che a fare il disco non sono solo le tracce audio :) 

 21/02/2014 17:14:09
Interessante l'aspetto che sottolinei tu, @Lemmy: l'acquisto a scatola chiusa e la soddisfazione che deriva dall'ascolto. Tu dici che è stato il caso, ma è davvero così? Chi può dirlo, io penso che una correlazione ci sia. In primo luogo, a mio avviso, la copertina è in grado di influenzarci. Inoltre, sono certo che molto spesso lavori musicali pregni di significato, diano luogo anche a copertine altrettanto pregne di significato. Quindi, una correlazione c'è. Ma sarei curioso di sentire la tua opinione in merito.
 24/02/2014 11:42:49
Lemmy

Lemmy1226

Una copertina può rispecchiare il tema del disco:per ora noi la chiameremo felicità ad esempio dipinge un mondo o meglio un'Italia molto grigia che non riesce a dare speranze,dai piccoli eventi mondani alla mentalità comune fino all'interiorità di ognuno di noi e ai nostri rapporti interpersonali;la copertina descrive appieno ciò che il disco vuole trasmettere,in più è stata disegnata con una perizia che corrisponde anche a quella che Vasco Brondi ha riversato nella sua opera. The Evolution of Chaos è molto simile,ma qui la copertina non dà semplicemente un assaggio del disco,ma rappresenta l'immagine che deve essere guardata quando si ascolta per completare la propria esperienza. Su Awake non mi so esprimere:è una copertina enigmatica,che amplifica l'alone di mistero che circonda i brani. Per cui mi trovo d'accordo con quanto da te espresso,la copertina è parte integrante di un disco e ha un'importanza non irrilevante;c'è anche da dire che,oltre a descrivere per sommi capi il messaggio disco,essa aiuta a capirela ricercatezza di quest'ultimo.
 24/02/2014 15:31:43
Ottima spiegazione. Sono d'accordo in particolar modo con la tua esegesi sulla copertina del disco di Vasco Brondi, pregna di significato al pari del disco.
 25/02/2014 17:13:18
Lou

Lou221

A me piacciono tantissimo le copertine dei dischi dei RIDE con le foto di Jock Sturges, come Twisterella

 21/02/2014 17:38:02
LorenzoF

LorenzoF7738

Curioso della vita

ero ragazzino quando in casa giravano i dischi di Miles Davis. Ricordo che guardavo la copertina di Tutu di Miles Davis (allora era vinile non CD) e mi piaceva moltissimo la foto così netta e contrastata e ottimamente stampata.

Mi infastidivano molto quei suoni così strani ma cominciavo ad appassionarmi alla fotografia e al bianco e nero (armeggiavo con un amico in camera oscura).

Solo vent'anni dopo ho saputo ascoltare bene e apprezzare la musica di Miles Davis.

...le foto sono di Irving Pen un bravissimo ritrattista.





 21/02/2014 17:56:33
Anche a me piacciono molto i ritratti in b/n, perché hanno la capacità di esaltare il tratto dei lineamenti. Miles Davis, poi, resterà per sempre scritta nella storia della musica.
 24/02/2014 11:30:38
LorenzoF

LorenzoF7738

Curioso della vita

concordo ... un ritratto perfetto per un artista innovativo e dal volto assolutamente assertivo.
 24/02/2014 13:24:14
Vero, quell'espressione è certamente capace di comunicare più di mille altre immagini toccanti.
 24/02/2014 15:12:56

UMMAGUMMA dei Floyd



 21/02/2014 17:58:48

Beh, sui Pink Floyd sfondi una porta aperta, @inobiondo. Molti attribuiscono a questa copertina l'intenzione della band di spingere gli ascoltatori a comprendere la multidimensionalità della musica.

Infatti, guardando bene le fotografie alle pareti, ogni volta cambia la posizione dei componenti della band. Sono e saranno sempre un gruppo affascinante e di incredibile impatto visivo e sonoro.

 24/02/2014 11:39:29
Greis

Greis16258

User Experience Designer

Mamma mia! Sono venti anni che non ascolto Ummagamma! In effetti è una delle loro copertine più belle.
 24/02/2014 16:28:54 (modificato)

Greis, Consiglio per l'ascolto:

1) cuffia

2) Volume medio

3) disteso su un divano

4) luci soffuse

5) ti auguro buon viaggio

Fai così e fammi sapere..... :D

 25/02/2014 12:44:49
Greis

Greis16258

User Experience Designer

Sicuro che non hai nient'altro da consigliarmi? ;-)
 25/02/2014 14:41:00
Fantastico consiglio @inobiondo. Mi permetto di aggiungere soltanto una cosa: caccia tutti di casa!
 25/02/2014 17:09:28
ErcoleSieni, era sottinteso! :D
 25/02/2014 17:23:12
Greis, Fa tutto quello che fai quando stai bene.....
 25/02/2014 17:24:08
Meglio specificarlo: i Pink Floyd sono e devono essere un'esperienza totale!
 26/02/2014 11:14:52

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader