Chi versa all'INPS le marchette per 19 anni nel privato non ha diritto a nulla , palesemente è una violazione dei diritti naturali dell'uomo o no ?

La nostra normativa sulle pensioni fissa per i privati il diritto a prendere la pensione solo dopo almeno 20 anni di contribuzione , se arrivi a 19 non ti spetta nulla. Mi risulta che questa norma non abbia precedenti in europa. Il diritto naturale nei paesi civili viene prima del diritto positivo o legale e questa norma ,sembra proprio negare alla persona un fondamentele diritto naturale.
 11/02/2014 18:27:03 (modificato)
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
10 commenti
lordmax

lordmax40386

T&P; DBA, Tech coach per scrittori, game designer

No, direi proprio che l'INPS non ha nulla a che fare con i diritti naturali dell'uomo.


Come dalla definizione del dizionario: http://www.treccani.it/enciclopedia/diritti-naturali/

I diritti naturali dell'uomo non hanno nulla a che fare con il governo e/o con la pensione.

Al più i governi dovrebbero operare per garantirli ma è un altro discorso.


Quello che ti stai chiedendo è se questo tipo di comportamento da parte dell'INPS abbia una correttezza giuridica... e purtroppo sì, è previsto e giuridicamente accettabile per quanto non corretto a livello "umano"


 12/02/2014 07:24:00
No non parlo di correttezza giuridica , la legge a volte non è giusta ma è legge, parlo di ciò che viene prima , cioè ci sono le leggi che fanno parte del cosidetto diritto positivo che tutti gli stati hanno e poi c'è il substrato che viene prima , cioè consetudini , modi di fare e di intendere , cose ritenute giuste a prescindere , questo substrato si chiama fonte del diritto. Fra le cose che universalmente si ritiene giuste c'è che se uno stato toglie con la forza o in virtù di una legge dei soldi alla persona ( caso delle marchette che paghi obbligatoriamente per la pensione) e poi non ti da nulla in cambio , secondo tutti è una cosa riprovevole non da stato moderno e secondo me lede anche i principi di diritto naturale , mi risulta che questa cosa capiti solo in italia.
 12/02/2014 08:57:16

Ciao, la norma a cui fai riferimento è relativa ad una legge del '95, cioè per chi ha versato contributi con il sistema retributivo, con il nuovo sistema contributivo in vigore, bastano cinque anni di contribuzione per ottenere il diritto alla pensione.


 18/05/2014 10:26:46
Questo è già buona cosa , rimane il fatto che non si può , nel mondo civile , prendere dei soldi alle persone con imperio e poi fissare delle norme così penalizzanti per averne un beneficio da quel versamento , se non raggiungo i 19 anni e rotti mi ridai i miei soldi , non mi puoi dire peccato gli hai persi , è un sentire universale , per questo parlavo di diritto naturale calpestato , il diritto naturale nei paesi liberali viene prima del diritto positivo e ne costituisce le fondamenta.
 18/05/2014 11:32:25
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti85901

Comunicatrice

chiediame, perfetto

 07/10/2018 16:19:19

A che età si può ricevere una pensione con il sistema contributivo con 5 anni di contributi? Io ho letto da qualche parte che comunque deve essere uguale o maggiore della pensione sociale., e si può rechiedere a 70 anni e 3 mesi. È vero, ne sapete qualcosa?

 27/05/2014 18:55:22
Ciao, l'attuale età pensionabile, legge Fornero, è 67anni.
 29/05/2014 10:20:53
se ciò che si  è versato non   è sufficiente a coprire la somma uguale o  più alta della pensione sociale, puoi ugualmente chiederla?
 31/05/2014 16:53:46
Questo utente si è disattivato
In qualsiasi contesto lavorativo la regola generale dovrebbe essere che mi dai la pensione in base agli anni contributivi che ho versato, se decido di voler andare in pensione prima si intende che mi sono fatto i conti in tasca e mi conviene, invece ci sequestrano.
 31/05/2014 21:22:35
Esiste la matematica finanziaria , permette di calcolare esattamente quanto ti spetta in base al versato , non importa in quanto tempo , e quello che ti spetta di pensione tenendo conto degli anni che ti rimangono statisticamente da vivere. Quindi a rigore non servirebbe nessuna legge sulle pensioni , questo non viene fatto perché sarebbe una cosa che non permette raggiri , furti , privilegi ecc.  tuttavia il senso della mia domanda è altro , non un discorso tecnico ma  un discorso di giustizia , uno stato non può prendere i soldi ai cittadini per la pensione e poi dire che se non raggiungi un tot . di anni non ti spetta nulla. Questo va contro ciò che ogni persona ritiene giusto a prescindere dalle leggi dello stato , viene prima ed i giuristi la chiamano , fonte del diritto diritto naturale.
 01/06/2014 12:01:20

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader