Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

Credete sia possibile in futuro effettuare viaggi nel tempo ?

Mi spiego nel dettaglio.

Negli anni 80, se vi avessero detto che ognuno di voi avrebbe posseduto un telefono in tasca ci avreste creduto? Probabilmente no.

Ora non so la data precisa,  ma se i telefoni cellulari fossero usciti nel 2000, sicuramente sicuramente i progetti non sarebbero cominciati nel 1999.

Così come poi i touch screen, impensabili, e impensabili poi i telefoni completametne touch senza tasti.



Nessuno sa se in questo momento stanno lavorando a nuovi tipi di telefono,  o le classiche auto che volano. ( Prima era impensabile l'auto elettrica, o energia solare ) , chissà se qualcuno sta anche lavorando ad una macchina del tempo ?


 23/01/2014 22:22:18 (modificato)
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
38 commenti
Secondo la teoria della relatività di Einstein, qualora fosse possibile raggiungere (o meglio, superare) la velocità della luce sarebbe possibile. Direi che è fisicamente impossibile: sebbene non tutto il mondo sia soggetto alla fisica newtoniana una buona parte di questo lo è: ovvero risulta impossibile superare la velocità della luce
 23/01/2014 23:12:26
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

Questa di Einstein la sapevo, e ti ringrazio lo stesso per il tuo contributo!

Aggiungo in oltre, che se non vado errato ( correggimi se sbaglio )

Se (senza utilizzare reali numeri ) passassimo in auto un ora alla velocità prossima o superiore a quella della luce, quando scenderemo è come se in realta fossero passate 100 ore. Giusto?



Facendo finta, che a priori ciò che ho detto e che mi ricordo è esatto , però questo non significa avere memoria del futuro e degli avvenimenti, perchè vivresti alla guida,o come passeggero, non saprai cosa ti accadrà. Quindi  è una pratica inutile dal punto di vista personale, se si vuole conoscere il futuro.

Punto 2) Sarebbe impossibile il contrario o sbaglio? Dovremmo andare a -0km/h filosoficamente parlando no?

Tuttavia c'è chi afferma che è più facile viaggiare al passato poichè il wormhole è il mezzo il quale teoricamente si accorcia lo spazio.



Che ne pensi delle mie supposizioni ?

 23/01/2014 23:26:02
gianlucatoro

gianlucatoro4376

Operaio specializzato

in risposta a ↑ Zaoldyeck, io so che se viaggiassimo alla velocità della luce per un'ora, per noi il tempo non è passato mentre per lo spettatore è passato un'ora. In pratica siamo 1 ora più giovani!
 23/01/2015 12:34:35
Contrabbandiere

Contrabbandiere38611

PLA-XIT

in risposta a ↑

gianlucatoro, no, per uno è passato un anno, per l’altro un’ora ma sempre nella stessa direzione.

 12/07/2019 07:32:39
Loniterp

Loniterp15528

Digital PR

Qualcuno sostiene che i viaggi nel tempo non siano altro veicolati dai mezzi di locomozione, altri invece si immaginano delle camere enormi con mille bottoni per disputarti in un'epoca passata improvvisamente. Secondo me è impossibile voler combattere il passare del tempo andando nel passato o addirittura nel futuro. Viaggiare nel futuro penso sia impossibile, è un concetto così irraggiungibile che faccio fatica a pensare ad una realtà costruita nel quale tutto, in relazione alla realtà attuale, sia già costruito e pensato. 

Non conosco nessuno che tiene un progetto nascosto o che sta testando una macchina del tempo e non penso sia paragonabile al progetto della realtà interattiva, in un certo senso realizzabile e già ampiamente realizzato. 

 24/01/2014 07:58:07
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

Grazie del tuo contributo. Non per essere insistente, però penso anche che non conoscevi nessuno nel 90 che progettava telefonini, o tv a schermo piatto. Nel 2000 i touch, o computer potenti come ora in piccolissime dimensioni. Alcuni progetti rimangono segreti pure ai lavoratori delle aziende stesse. Secondo me tutto è possibile in futuro, siamo arrivati quà,con tutte le nostre limitazioni e non.
Certo che prima di parlare di spazio-tempo si devono contraddire diverse teorie, verificarne altre, e cambiare milioni di anni di storia della fisica probabilmente,

 24/01/2014 09:01:52
Questo utente si è disattivato

Caro Zaoldyeck

come ho già detto ad Amadeus, attento alla differenza tra ciò che è impossibile all'attuale tecnologia e ciò che sarà sempre impossibile perché contraddice alle leggi fisiche

 21/02/2014 20:27:13
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

amerigo,

Ho letto il tuo commento, e mi fa piacere anche il tuo contributo.

Ma chissà se un domani anche le leggi fisiche verranno rivalutate?

In questo momento è un dato di fatto che determinate azioni sono sottoposte a determinate leggi fisiche, e su questo non ci piove.
Ma non può accadere di scoprire qualcosa che abbiamo tralasciato? un Jolly in grado di fare la differenza ?

 22/02/2014 23:12:18
Cassandra

Cassandra6298

Impiegata

Ciao @Zaoldyeck, domanda curiosa la tua che mi ha fatto fantasticare sul dove mi piacerebbe essere diretta qualora potessi intraprendere davvero un viaggio nel passato. Mi piacerebbe assistere a diversi avvenimenti storici e vivere diverse epoche, così come conoscere grandi artisti. Sarebbe qualcosa di assolutamente meraviglioso! Tuttavia credo che (come affermi anche tu) prima di parlare di connessioni spazio-temporali si dovrebbero contraddire diverse teorie e cambiare milioni di anni di storia della fisica. Diverso invece è il caso dell'evoluzione tecnologica. Però davvero chi può dire se fra 1000 anni sarà possibile ritornare a questo preciso giorno?
 04/02/2014 17:01:44
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

Se hai visto ieri su DMAX , hanno inventato da un pò di tempo lo zaino jetpack. Anche se ci sono ancora dei problemi relativi al peso / carburante ed altre problematiche.

Ma per esempio, molti bambini sognavano qualcosa di questo genere, adesso sembra che si sta avvicinando alla realtà, magari non sarà commercializzato tra 10 / 20 anni, però che c'è gente  che ci lavora è un dato di fatto.



Speriamo nella macchina del tempo!

 05/02/2014 13:25:31
DiegoDal90

DiegoDal90850

appassionato di informatica

Ciao a tutti


Secondo me è impossibile perchè noi nel presente avremmo dovuto vedere noi stessi o qualcun'altro dal futuro, quindi se nessuno di noi ha mai visto una versione di se stesso non credo si possa fare.


Forse è possibile viaggiare in una complicata "forma fantasma" in cui non si possa cambiare il passato.

In questo modo non si potrebbero creare i cosiddetti paradossi.


Saluti

 11/02/2014 19:07:56
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

Bell'osservazione @DiegoDal90.

Però permettimi di aggiungere altre 2 ipotesi, e vorrei vedere in che modo tu le interpreti :)



1)E' possibile che il tuo secondo io non ti abbia ancora incontrato. Ed è possibile, se si parla di una persona sola, ma è alquanto improbabile che 10 miliardi di persone , nessuna di esse, ha incontrato il se stesso... Però sai, la storiella dei 7 sosia. Insomma, questa teoria dell'incontro in effetti, da ragione a te .



2)E se , viaggiando all'indietro o al futuro, si creassero delle linee parallele della realtà ? E quindi saresti sempre tu, con dei ricordi del futuro / passato  , ma su un altra linea temporale , e quindi , è come se stessi trascorrendo 2 vite in parallelo, in questo modo il punto 1 non ha più senso d'esistere.
Dal mio modo di vedere.

 11/02/2014 19:46:24
DiegoDal90

DiegoDal90850

appassionato di informatica

Davvero interessante il tuo punto di vista!


Effettivamente potrebbe essere anche così,seppur noi non lo sappiamo.

quello che hai detto potrebbe comunque avvicinarsi alla creazione di una realtà virtuale in cui qualsiasi cosa tu fai nel passato non si ripercuoterà nel futuro.


Oppure si potrebbe creare una specie di seconda vita: se tu muori in un'altra linea temporale, in un'altra ancora potresti essere vivo e vegeto.


Saluti

 11/02/2014 22:21:59
Questo utente si è disattivato

Concordo sul fatto che le invenzioni tecnologiche ci stupiscono sempre e ciò che oggi è impensabile domani magari lo useremo come un qualcosa di normale. Tutte le invenzioni però soggiacciono alle leggi fisiche fondamentali e non le possono contraddire. Il tempo è una cosa piuttosto particolare e, a mio avviso, i viaggi nel tempo sono contrari alle leggi fisiche e, quindi, irrealizzabili. Provo a fare qualche considerazione. Einstein ci ha insegnato che il tempo è una delle coordinate in cui esistono gli eventi (sono in un determinato "posto" e in un determinato "tempo". Ogni cosa è quindi determinata dal SUO spazio e dal SUO tempo qui e ora e, di conseguenza, non gli è possibile viaggiare avanti o indietro nel suo tempo. Viaggiando ad una velocità prossima a quella della luce il PROPRIO tempo si allunga ma lo si capisce solo dal confronto con quello di altri che hanno viaggiato a velocità molto inferiori, per se stessi nulla cambia. Altro fatto è che il tempo ha una freccia unidirezionale. In altre parole il tempo scorre solo in una direzione. Teoricamente, per le leggi fisiche coinvolte, un bicchiere cade e si rompe ma potrebbe anche, invertendo la direzione del tempo, ritornare dov'era ricomponendosi. Evidentemente nella realtà ciò non avviene. Ritengo che ciò sia legato al secondo principio della termodinamica che prescrive che l'entropia possa solo aumentare e non diminuire per cui è evidente che si può procedere solo in una direzione. Se è così il viaggio nel passato non è possibile, sarebbe invertire la direzione del tempo, e nel futuro anche perché dovrei aumentare all'infinito la mia velocità. La velocità infatti è spazio/tempo. Per sopravanzare il mio attuale spazio/tempo dovrei aumentare la mia velocità ma il mio tempo mi seguirebbe ed avrei un mio nuovo spazio/tempo, e così via all'infinito.

Spero di non aver detto troppe fesserie ma è ciò che mi sento di dire sul problema.

 

 17/02/2014 14:19:22

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader