Una nuova IRI ,per salvare L'italia ???

IRI 1963: 30 anni al servizio del Paese

https://www.youtube.com/watch?v=m13JgIULSfA

Uploaded by Archivio Nazionale Cinema d'Impresa on 2013-11-11.

IRI :   

STET :  

telecom italia  /cselt / telespazio / italcable / iritel / italtel / sirti / sgs microelettronica 

FINMARE : coordinava i servizi delle società : italia navigazione  / lloyd triestino / adriatica di navigazione / tirrenia di navigazione 

FINSIDER :  

acciaieria di piombino / acciaierie del tirreno / cementir  / deltasider  / dalmine / ferromin / italimpianti  / italsider  / sidercomit  / sederexport  / sisma  / terni  / ilva 

FINELETTRICA : 

gestiva di concerto tutte le aziende di produzione d'energia 

FINCANTIERI  : 

navi da crociera / navi militari  / yacht  / traghetti  / portaconteiner  / piattaforme / /petrolifere / petroliere  / navi mercantili  / portaerei  / sottomarini 

FINMECCANICA : 

elettronica  / difes e sistemdi di sicurezza  / aeronautica  / spazio 

PART.VARIE : 

alitalia  / ferrovie dello stato ...


con un fatturato miliardario e investimenti miliardari ,questo agglomerato pubblico ,nato ai tempi del fascismo ,fece da volano per l'industrializzazione italiana e dopo la seconda guerra mondiale ,aiutò il paese a togliere le macerie e diventare la quarta potenza industriale... 


 15/11/2019 15:10:03
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
12 commenti
pastrank

pastrank42631

Den som är satt i skuld är icke fri

Mancano gli americani a mandare i soldi del piano Marshall!

 15/11/2019 19:41:49

Solito spirito di patata ....l'hai visto il video almeno ??

 15/11/2019 19:55:23
pastrank

pastrank42631

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Tobias24, no, non ho tempo adesso, ma vedendo la tua lista di aziende, temo che l'interessamento dei grillini le potrebbe far chiudere tutte assieme, visto il loro odio per il mondo del lavoro.

 15/11/2019 19:57:49
in risposta a ↑

pastrank, oddio

 15/11/2019 21:11:30
pastrank

pastrank42631

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Tobias24, oddio cosa? Cito uno che a te non piace (Serra), ma che riflette bene il presente


AcelorMittal ha perso €780 mn in Ilva. Poi si e’ vista ricattare da M5S e da magistraura locale. Cosi ha deciso di andarsene e investire €6 miliardi in India. M5S pensava Mittal fosse il nuovo reddito di Cittadinanza. Ora lo faranno pagare a voi in qualche modo. Come Alitalia


In Germania, tenendo i conti in ordine, hanno fatto si' che Tesla decidesse di investirci due miliardi invece che dagli astuti euroescitori britannici, qui in Italia invece come arriva uno a fare investimenti viene minimo ostacolato da mille comitati, e poi accusato di volere addirittura guadagnare. Sputiamo sugli investitori internazionali come abbiamo sputato molti anni fa su Toyota, in modo da potere offendere la Fiat, e fino adesso qualcuno e' rimasto pure convinto di avere ragione.

Paese senza speranza, anche grazie alla creduloneria aiutata dal comico che propagandava palle per lavatrici e automobili ad aria compresa.

 16/11/2019 17:13:09
in risposta a ↑

pastrank, ...il codice penale italiano ,da lo scudo penale ,SE STAI ESEGUENDO IL PIANO DI RECUPERO AMBIENTALE....lo scudo regalato da Renzi ...invece dava l'impunità anche se nn rispettavano niente e facevano morire i lavoratori con le colate ...quindi va bene tutto...ma fare i finti fessi è svilente ....e penso a tutti i giornalisti che ripetono come pappagalli .. lo scudo penale .....che stronzi..  

Ovviamente nn hai aggiunto che mittal ha chiuso anche le sue partecipazioni in Europa e in Africa ....oltre che qui in Italia .. chissà perché c'è questo modo di dire le cose che convengono e dimenticarsi del resto.....amnesia a convenienza ....

In Germania la maggior parte vive al limite ,con i minijob....x tenere la domanda interna al minimo e poter esportare abbattendo i costi...quindi l'esempio della Germania lo ripudio....( tu potresti dire e chissenefrega )...se nn fosse che lo ripudia anche la costituzione ... Che obbliga lo stato ad una retribuzione dignitosa , e anche la rimozione degli ostacoli che limitano la realizzazione dello sviluppo umano...

Il nostro modello è il vincente IRI ,dove lo stato orientava l'economia e i privati fiorivano ,nn l'economia predatoria liberista del Nord Europa ,dove i capitali vengono sfruttano il lavoro e quando hanno finito lasciano con le pezze al culo.... 

 17/11/2019 00:02:03
pastrank

pastrank42631

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Tobias24,


> il codice penale italiano ,da lo scudo penale ,SE STAI ESEGUENDO IL PIANO DI RECUPERO AMBIENTALE....lo scudo regalato da Renzi ...invece dava l'impunità anche se nn rispettavano niente e facevano morire i lavoratori con le colate


Ma come sono cattivi.  Pensare che prima non succedeva mai niente, quando c'era l'IRI!


> ...quindi va bene tutto...ma fare i finti fessi è svilente


Fare quelli veri e' ancora peggio.


> Ovviamente nn hai aggiunto che mittal ha chiuso anche le sue partecipazioni in Europa e in Africa ....oltre che qui in Italia ..


E certamene, come fare altrimenti a spiegare che in tempi di crisi uno dovrebbe cercare di evitare le fughe di chi arriva con quattro miliardi e mezzo in mano? Io, se arrivasse un investitore cosi', lo inviterei a pranzo a casa mia, invece in Italia si ostacola in tutti modi. E certo che lo fa solo per i soldi, non e' una novita'.


> In Germania la maggior parte vive al limite ,con i minijob


Ma vacci una buona volta in Germania, non leggere solo il blog. Ti sembra che Monaco sia messo peggio di una citta' italiana?


> se nn fosse che lo ripudia anche la costituzione ... Che obbliga lo stato ad una retribuzione dignitosa , e anche la rimozione degli ostacoli che limitano la realizzazione dello sviluppo umano...


L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.


Un articolo alla volta: mi sembra indispensabile il fondata sul lavoro.


> Il nostro modello è il vincente IRI


L'impero romano era ancora piu' vincente. Ma anche questo si scontrerebbe con le mutate condizioni del mondo.


> l'economia predatoria liberista del Nord Europa ,dove i capitali vengono sfruttano il lavoro e quando hanno finito lasciano con le pezze al culo....


Lasceranno gli altri forse, perche' i paesi del nord stanno assai meglio di noi.

 17/11/2019 01:25:38
 27/11/2019 05:14:17
in risposta a ↑

pastrank, 

L'impero romano era ancora piu' vincente. Ma anche questo si scontrerebbe con le mutate condizioni del mondo.


Un mondo dove tutti gli altri ( USA, Francia, Germania, UK, Russia, Cina, Giappone, India ) fanno i liberisti e gli europeisti col culo degli altri mentre noi fessi siamo lieti di metterci a 90 gradi.

 27/11/2019 05:35:30 (modificato)
in risposta a ↑

CaiusSempronius, applausiii 


 27/11/2019 09:01:27
in risposta a ↑

Tobias24, 

Guarda che tanto non mi risponde, non ha argomenti.

In ogni caso il Governo attuale ha fatto una scemenza colossale a eliminare la protezione legale per l'ILVA, in quanto ha dato il pretesto ad AM per andarsene.

Dilettanti allo sbaraglio.

 28/11/2019 19:13:35
in risposta a ↑

Tobias24, 

Ecco un altra prova dell'onestà e rettitudine del padre della riunificazione teutonica, Helmuth Kohl:

https://valori.it/germania-tangentopoli-insabbiata/


I giri di soldi di Mani Pulite in Italia sono briciole a confronto.

Ora hai capito perchè la nostra classe politica ha accettato supinamente il trattato di Maastricht e tutte le porcate europee a vantaggio della Germania.

La nostra classe politica è stata messa in croce dai magistrati, la classe politica tedesca ha goduto di immunità totale anche per il fatto che la magistratura tedesca dipende dal Governo.

 28/11/2019 19:50:54

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader