Guerriera_della_Luce

Guerriera_della_Luce22881

Libera pensatrice

Casa già ristrutturata o casa da ristrutturare? A tirare le somme si finisce per pagare uguale, di meno o di più?

Come da titolo, se uno volesse comprare una casa totalmente da ristrutturare (ad un prezzo minore) e poi ristrutturarla, alla fine, mediamente (quindi supponendo la scelta di materiali medi e immaginando un costo medio per tutto) quella casa l'avrà pagata uguale? Di più? Avrà risparmiato?


Certo, ci sarebbe però il vantaggio di poterla personalizzare meglio, ma ora mi interessa il discorso "costi"


E immaginando poi il mio caso specifico, vale a dire che mi tinteggerei le pareti da sola e ho mio padre perito elettrotecnico che mi potrebbe fare tutto l'impianto elettrico, quindi risparmierei i costi di queste due operazioni, facendo fare tutto il resto tranne queste potrei risparmiare?


Se magari rispondete a tutte le domande, grazie mille

 14/11/2019 21:18:40
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
16 commenti

Intanto esistono anche le posizioni intermedie : parzialmente da ristrutturare. E tutto sommato sono quasi tutte così, perché una casa che è ora nuova tra soli dieci anni c'è già da metterci le mani.

Da ristrutturare sono anche un po' convenienti, perché ci sono degli incentivi statali e perché è quasi sempre la manodopera il grosso del costo.

Ciò implica però che hai tanto tempo a disposizione da dedicare alla questione.

Oppure, incarichi qualcun'altro di ristrutturare, un qualcun'altro a basso costo e di fiducia però, perché se prendi un professionista blasonato e capace, alla fine ti costa quasi uguale di comprarla nuova.

Il tempo da dedicare alla questione non è fatto di soli lavori pratici, ma anche di tanta burocrazia : il tutto deve finire certificato, controllato ed approvato dagli enti locali.

Abbreviando : se sei in pensione ed hai tempo da perdere può convenire, diversamente, lascia perdere.


Modifico : la questione principale che devi considerare e scoprire nelle ristrutturazioni sono le fondamenta. Molti caseggiati storici non le avevano, al massimo entravano in profondità per solo mezzo metro. Altri caseggiati storici hanno fondamenta profonde, ma è da scoprire. Si può fare lo stesso comunque, la ristrutturazione intendo, e può pure venire un bel lavoro.

Ma dovrai mettere in conto, in caso di fondamenta poco profonde, una % di umidità parecchio elevata che arriva dal basso, e dovrai mettere in conto che non sono le fondamenta ideali in una ottica antisismica.

 15/11/2019 02:59:57 (modificato)
quarkuno

quarkuno25496

Non ricordo di ricordarmi

Presso le Camere di commercio di tutte le province sono pubblicati i "listini dei prezzi dei materiali e delle opere èdili", che di anno in anno riportano i prezzi di mercato - aventi carattere "medio informativo" - dei materiali, noli, lavori e opere compiuti, nel settore delle costruzioni e dell'installazione di impianti per l'edilizia, nell'ambito delle rispettive province.

Vengono presi a riferimento nelle gare per i lavori da effettuare presso uffici pubblici, con vari sistemi di aggiudicazione.

In genere, i privati fanno pagare di più, giustiamente se lavorano alla regola (operai in regola, misure di sicurezza, fatturazioni, ecc., pratiche burocratiche, direzione lavori, ecc.).

Se no, il maggior costo del lavoro non sarebbe giustificato. 

Il minor costo, invece, va valutato rispetto alle garanzie che si hanno da ditte e operai, considerando che in caso di incidenti, il committente (tu o tuo padre) hanno responsabilità penali e civili se non dimostrano una base contrattuale scritta, che riportando l'adempimento dei rispettivi obblighi di legge, compresi quelli fiscali e amministrativi (fatture, licenze,...), mettono al riparo da conseguenze a volte nefaste.

L'acquisto di case già ristrutturate solleva da questi problemi, ma non ti assicura della qualità dei materiali degli impianti non visibili, che se di cattiva qualità, ti riporterebbero a ulteriori spese non previste.

Non a caso, a volte l'abitare in case locate potrebbe dimostrarsi la scelta più opportuna, almeno quanto a evitarsi preoccupazioni e beghe condominiali.

 15/11/2019 07:35:46
quarkuno

quarkuno25496

Non ricordo di ricordarmi

Li trovi anche on line. 

L'impianto elettrico dev'essere fornito di certificato di conformità: se il papà tuo non è abilitato a farlo, potreste mettervi d'accordo con un tecnico certificatore della conformità ai decreti che riguardano gli impianti elettrici.

 15/11/2019 17:46:15
pastrank

pastrank42426

Den som är satt i skuld är icke fri

quarkuno, e a seconda dell'impianto, non e' detto che si risparmi la maggior parte della spesa, dato il costo dei vari pezzi tipo frutti, interruttori, placche, etc etc.

 15/11/2019 19:43:42
quarkuno

quarkuno25496

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

pastrank, 

quelli comunque li paghi lo stesso.  Io ho fatto l'impianto di casa di mia madre. All'epoca, non c'era obbligo di certificazione. Per un appartamento normale non è complicato: basta conoscere le norme tecniche e scegliere il materiale idoneo.

 L'obbligo di certificazione nasce dal fatto che spesso ti rifilavano robaccia e non vedevi che c'era sotto l'intonaco. Ma te ne accorgi quando accendi il forno e la luce si abbassa ... Come quando fai la doccia e aprono un rubinetto in cucina e addio acqua calda ... 

L'elettricità mi ha sempre affascinato fin da ragazzetto. Poi mi riparavo lavatrici e lavastoviglie ... ah, la gioventù  ... epoca magica ...

 15/11/2019 19:51:45
pastrank

pastrank42426

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

quarkuno, si', dico che montare un impianto in casa non e' un lavorone   

 15/11/2019 19:55:43
in risposta a ↑

pastrank, insomma...neanche facilissimo però, poi dipende dal livello qualitativo che si pretende.

È un argomento interessante e complesso.

Anzi, si potrebbe veramente creare un post ad hoc. Ognuno scambia le sue conoscenze ed esperienze.

Sulle case intendo, e non solo sugli impianti elettrici.

 15/11/2019 19:59:39
quarkuno

quarkuno25496

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

Sanguanel, 

in effetti, nel tempo sono cambiate le filosofie studiate per ottenere un impianto (doppio, luce e servizi) bilanciato. Dal lineare più antico, al circolare  e quello a stella, che credo sia quella attuale. Ma ormai, mi limito alla manutenzione ...

 15/11/2019 20:04:34
quarkuno

quarkuno25496

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

aggiungo che una volta ho trovato in vendita un cavo unipolare da 6 mm quadrati  con isolante asimetrico, che da una parte quasi affiorava e s'intravvedeva per trasparenza ...

Oggi valgono le classificazioni USA ...

 15/11/2019 20:10:31
pastrank

pastrank42426

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Sanguanel, secondo me la difficolta' per l'impianto elettrico e' principalmente data dal dover sapere cosa si fa, e, direi dopo, dalla manualita'. Per questo credo che un elettricista possa essere anche molto veloce nel terminare un lavoro, e quindi costare relativamente poco.

Io ovviamente sono lentissimo, ci capisco il giusto, a volte ho fatto dei lavori con l'elettricita', ma sono ultraprudente e spesso stacco anche l'elettricita'.

Interessante un thread sui lavoro in casa, io ne ho fatti tanto, ho tirato su muretti, carongesso, intonacato ruvido e  sulle pareti gessate, buttato giu' muri, fatto tracce per l'elettricita', aggiunte decine di prese e cambiato le posizioni delle lampade, fatto passare la cablatura di rete ovunque mi serviva (fori nel muro di oltre un metro, sono muri enormi, e in cantina ho bucato da due parti), rubinetti, idraulica semplice, imbiancatura, etc etc etc   E nonostante tutto ancora la casa costa troppo!!!

 15/11/2019 20:51:57
in risposta a ↑

pastrank, di elettricità ne so gran poco, tranne quando la necessità aguzza l'ingegno.

Però in compenso sono un decente perito meccanico, quindi, in una analisi fisica, meccanica di una struttura posso anche dire la mia (oltre all'esperienza, ovviamente).

Un post o più d'uno dedicato alle case, da un piano prettamente tecnico, può risultare utile a molti, compreso il sottoscritto.

 15/11/2019 20:59:16
pastrank

pastrank42426

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Sanguanel, pensa che stavo meditando, se non dovessimo cambiare casa a breve, di fare delle grosse modifiche a basso costo. Per esempio, un soppalco in cucina, piccola ma alta 4.3 metri.

 15/11/2019 21:47:55
in risposta a ↑

pastrank, per esperienza con le case non è mai finita.

Per scrivere : parecchi anni fa, feci parte di una squadra che restauró la famosa villa di Galan. È stato solo uno dei moltissimi restauri che ha avuto nel tempo. Bene, ora che è disabitata da parecchio tempo, probabilmente perché sotto sequestro, è già da rimetterci le mani di nuovo, addirittura l'esterno da l'idea di un rudere fatiscente.

Non è mai finita con le case.

 16/11/2019 06:29:01
pastrank

pastrank42426

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Sanguanel, infatti. La casa dove vivo  (e' della mia compagna )e' grande, ed e' in una villa di fine '800 soggetta anche alla pessima sovrintendenza. Come seminterrato sotto la veranda,  c'e' quello che una volta era un miniappartamento dove vivevamo prima che morisse mia suocera. Adesso, pur avendo spostato li' tv, stereo, libri etc etc, non ci stiamo piu' dentro come prima, ed essendo solo in due a girare per casa, accendere riscaldamenti sarebbe costosetto etc etc,.  si deteriora facilmente.

Diciamo che ogni paio d'anni dovrei rimettermi a sistemare almeno un po' di cose.

 16/11/2019 11:37:31
Jay82

Jay8283786

Caramella al limone

La verità è che in una casa da ristrutturare non sai a quanto ammontano gli imprevisti. D'altra parte ristrutturare vuol dire dare la propria personalità alla casa...

Su per giù si spende uguale, ma per come la vedo io val la pena rischiare l'imprevisto

PS: impianto elettrico completo per 170 mq preventivo di 6500 euro ( togliendo il materiale, ma tenendo conto che col fai da te paghi l'iva al 22, si e no il risparmio sarà di 1500 euro...forse)

Come ribadito nell' altra discussione, meglio avere una casa a norma. Se c'è una buona occasione, certo è ottimo acquistare a buon prezzo e ristrutturare. Ma sicuramente ci vuole un supporto di chi questo tipo di lavoro lo fa diligentemente. Inoltre, bisogna prevedere che l' immobile abbia qualche problema "non visibile" che può saltare in qualsiasi momento. Può essere di tutto, un ulteriore consiglio: occhio al terreno e le fondamenta, se non ci sono fondamenta a norma ti si allaga casa, soprattutto visti i tempi. 


Idem per muri ed infissi, ferro accostato al cemento è da evitare a prescindere. Perché le superfici metalliche fanno condenza. Poi è risaputo che il cemento è soggetto a problemi di muffa nel tempo, soprattutto se non c'è un cappotto. Dopotutto non è un materiale denso uniformemente, ci sono sempre dei vuoti d' aria per via della lavorazione grossolana. L' acqua può penetrare all' interno, congelarsi e spaccare il cemento per via della dilatazione termica. Meglio il mattone, va!

 16/11/2019 18:32:14

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader