Tatyana

Tatyana112991

Artista inseguitrice di sogni

I gatti sono molto recettivi e dimostrano, non solo di comprendere, ma anche di ricambiare i sentimenti.

Poi, come vale per le persone, dimostrano e accettano "efusioni" in modo diverso.

 08/10/2019 17:48:57
qvotds

qvotds3656

Tatyana, Però diciamo la verità,anche i gatti uccidono per puro divertimento. Torturano gli uccelli fino alla morte per puro divertimento,senza mai mangiarli,da sazi! Questo si che li rende simili agli umani.

 08/10/2019 18:08:02
Tatyana

Tatyana112991

Artista inseguitrice di sogni

in risposta a ↑

qvotds, non è sadismo. Un randagio caccia, uccide e mangia. Al gatto domestico è rimasto solo l'istinto che gli dice di cacciare, tant'è che se fai al gatto giovini, topini di pezza e palline, ignorano l'uccellino.

 08/10/2019 18:34:06
qvotds

qvotds3656

in risposta a ↑

Sanguanel, Ma l' addestramento cosa avrebbe a che fare con la tortura? Gli strappano addirittura l'ala mentre sono ancora in vita. Forse si addestrano sul come ottenere confessioni dai prigionieri? (:

 08/10/2019 18:34:42
in risposta a ↑

qvotds, scusami @qvotds .

Ho cancellato i miei interventi. Quelli che nominavano un certo batterio. Lo so benissimo, cancellare gli interventi non è corretto.

Sono stato segnalato su questo thread, non l'ho presa con filosofia.

Ciao a te.

 09/10/2019 17:35:23
qvotds

qvotds3656

in risposta a ↑

Sanguanel, Non si preoccupi . Buonasera anche a lei.

 09/10/2019 17:47:41

comunque, per quanto riguarda micio tutto dipende dalle sue abitudini.


I gatti che vivono dentro casa con noi (tipo in appartamento) sviluppano un legame più forte, si lasciano prendere, pacioccare, diventano anche un po' snob.

I gatti che vivono in cortile (tipo nelle case di campagna) paiono più affettuosi, fanno fusa più sonore, accorrono di corsa quando si dà loro il cibo. Ma di solito non si lasciano prendere in braccio, anche se non si tolgono da sotto i piedi neanche a pestargli la coda   


Ogni bestiola ha il suo equilibrio e le sue abitudini, che si consolidano con il tempo   

 08/10/2019 20:16:12
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

elzevira, ce una bella differenza   

 09/10/2019 08:18:56
in risposta a ↑

Ghiandaiaimitatrice, 


oggi pioviggina quindi mici tranquilli


  

 09/10/2019 11:04:30
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

in risposta a ↑

elzevira, immagino al calduccio   

 09/10/2019 11:32:23
in risposta a ↑

Ghiandaiaimitatrice, 


vorrei essere io un gatto e vivere a casa mia   


ora pure il riccio si è accasato   

 09/10/2019 17:34:43
Cipo65

Cipo6528346

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

Io ai miei due gatti:

Li riempo di baci, di coccole e pure qualche dispettuccio affettuoso....   ..... ho gatti da quasi 54 anni, abituati a dormire accanto a me e qualche volta pure sopra la mia testa e mai preso nessun toxoplasma.....e neanche mio figlio, che da 13 anni, è abituato a fare come il suo papà   ..... l'amore che riescono a darti questi meravigliosi esseri pelosi è qualcosa di miracoloso. Chi ha dei pregiudizi, non sa quanto si perde.....

 09/10/2019 10:16:27
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

Cipo65, ho sempre avuto gatti neri, e sono più affettuosi di altri gatti, mah....per natura ho letto che i bombay sono gatti ombra   

 09/10/2019 10:39:03
Cipo65

Cipo6528346

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Ghiandaiaimitatrice, il carattere del gatto va a colore del pelo ed è vero che i gatti neri, insieme al certosino, sono fra i gatti più affettuosi   .... i gatti ombra? Cioè?

 09/10/2019 10:45:27

Cipo65, serve un esame specifico per sapere se il batterio è presente o no, da quello che so io.

Non si manifesta con un cartello pubblicitario sopra la testa con scritto "sono io il batterio".

 09/10/2019 10:50:46
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

in risposta a ↑

Cipo65, i gatti ombra, sono quelli che seguono il padrone ovunque

 09/10/2019 11:31:50
Cipo65

Cipo6528346

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Ghiandaiaimitatrice, Si in effetti la mia fa così   

 09/10/2019 11:37:43
Cipo65

Cipo6528346

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Sanguanel, lo so, ma è pericoloso solo nel caso venisse contratto da una donna mentre è in attesa di un figlio e, in quel caso, potrebbe essere pericoloso per il feto. Infatti, chi ha dei gatti e credo in generale degli animali, è bene che non abbia a che fare con lettiere e/o simili e non stia neanche troppo vicino agli animali. Ti dicono di stare attenti anche a verdura cruda e insaccati. Ma se la donna ha già gli anticorpi per il virus prima di rimanere in cinta, il pericolo, da quello che ricordo, non esiste già più. Lo so, da quel che mi ricordo, perchè quando rimase in cinta mia moglie, dalle analisi, venne fuori che aveva già gli anticorpi per il toxoplasma e il medico ci disse che era tutto ok. E' pericoloso anche se venisse contratto da una persona immuno depressa. Il problema @Sanguanel è che c'è ancora qualcuno che diffida ad avere animali in casa, parlo di quelli domestici, ovviamente e, a meno che non si abbiano allergie particolari, non ha più molto senso averne. Ormai sono parte integrante di molte famiglie e, per di più, riescono anche a risolvere parecchi problemi come depressioni, problemi comportamentali dei bambini, nonchè varie allergie. Qui c'è tutto comunque: https://www.humanitas.it/malattie/toxoplasmosi  

 09/10/2019 11:54:56
in risposta a ↑

Cipo65, quel sito è una fonte.

Fonte ce ne sono molte, al punto che non vedo neppure il motivo di negare l'esistenza della questione.

Come ho già scritto sono informato sulla questione da "Le scienze" versione cartacea.

Ma nessun problema! Volete portarvi i gatti a letto e farci pure l'amore? Fate pure, io no.

 09/10/2019 14:00:38
Cipo65

Cipo6528346

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Sanguanel, bhe magari l'amore preferirei farlo con un essere umano dell'altro sesso   , ciò non toglie però che non sai quello che ti perdi a sentire le ronfate dei mici nelle orecchie....comunque a parte tutto, preferisco di gran lunga persone coerenti come te, che altri che, pur non amando gli animali o non avendo la minima esperienza di come interagire con loro, se li comprano o lo fanno per i figli, come fossero dei peluche, per poi abbandonarli quando non gli servono più o capiscono che non fa per loro....

 09/10/2019 14:08:20
in risposta a ↑

Cipo65, so benissimo cosa mi perdo, ne avevo 22 di gatti un tempo, ma non li tenevo in casa.

 09/10/2019 14:09:36
Cipo65

Cipo6528346

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Sanguanel, anche perchè altrimenti fuori ci dormivi tu   

 09/10/2019 14:10:25
in risposta a ↑

Cipo65, :)))

 09/10/2019 14:11:09
in risposta a ↑

Cipo65, per la prima volta da quando sono iscritto, sono stato segnalato.

Su questo thread.

Alla vostra fantasia immaginarsi chi è stato, ovviamente non tu.

Come contro-risposta ho cancellato il mio intervento iniziale e tutte le sue repliche.

Ciao a te, simpaticissimo :)))

 09/10/2019 16:55:57
Carol76

Carol763306

Curiosa e amante di novità

in risposta a ↑

Cipo65, già, infatti per me quand'ero in gravidanza, negativa alla toxoplasmosi(stranamente, visto che ho sempre avuto gatti fin dall'infanzia e credevo di essermi immunizzata) è stata una grande sofferenza non poter dormire con la mia gatta e non poter mangiare salumi!! Due cose che ho fatto tra le prime appena sono tornata a casa dopo il parto!!! :)

 09/10/2019 18:44:13
Dianissima

Dianissima73051

Artista e poetessa

in risposta a ↑

Sanguanel, accidenti, segnalato per argomento "sbaciucchiamenti gatti", mo che esagerazione! 

 09/10/2019 21:05:06
Cipo65

Cipo6528346

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Sanguanel, non mi sembrava che avessi fatto commenti da censurare....mi spiace. Un saluto...

 09/10/2019 21:07:36
in risposta a ↑

Cipo65, e @Dianissima parzialmente è anche colpa mia. Spiego : Avevo, ho tutt'ora una posizione tecnica sull'argomento e fin qui va bene. Lo espongo ed anche questo va bene. Poi però avrei dovuto avvalermi di varie posizioni scientifiche estrapolate da internet (ce ne sono in abbondanza e non in solo wikipedia), per dar peso e struttura tecnico-scientifica alla mia posizione, e non l'ho fatto. Non l'ho fatto a causa del mio pessimo collegamento internet di ieri.

Se l'ho avessi fatto, moltissime discussioni-polemiche sarebbero state sminuite all'origine.

Poi, c'è chi riesce a mantenere la calma sempre e comunque, i motociclisti ad esempio, e chi no.

Ora, non so quante segnalazioni servano per venir "Bannati", ma non temete, anche se venissi "Bannato" mi riscriverei subito e con lo stesso Nick.


Divagando : (ora posso permettermelo sono in collegamento wi-fi super veloce) l'ottimo articolo sulle scienze cartaceo che ho letto anni fa, non si soffermava tanto sul fatto della pericolosità o meno del batterio, o sul fatto che spesso colpisce l'uomo (secondo questi ricercatori da cui proviene l'articolo, un terzo della popolazione umana ha il batterio presente in latenza), ma sul fatto che un team di ricercatori si è chiesto perché colpisce solo certe precise specie e non altre (tra cui spessissimo l'uomo).

Inoltre si è anche chiesto se il fatto che rimanga latente, ma presente, non porti a delle conseguenze.

Il risultato : il perché colpisce spesso l'uomo è perché eravamo anche noi un tempo delle prede dei felini (tal batterio è importantissimo per innescare la trappola psicologica per trasformare i mammiferi ed uccelli in prede, casomai in un secondo momento spiego in cosa consisteva tal trappola, trappola psicologica complicatissima, che è la stessa che attualmente viene utilizzata dai gatti con i topi. Abbreviando, tramite marcatori chimici obbligano la preda ad una parziale paralisi, ed il famoso batterio fa parte di questi marcatori chimici, versione abbreviata, la realtà è ancor più complessa.). I fossili del Leone con i denti a sciabola in Europa sono più che abbondanti, un bestione in grado di trasformare gli umani in prede ed era un tempo presente in Europa.

La latenza invece, come tutti sanno può dar problemi alle gestanti, ma può anche dar problemi di equilibrio a chi ha già problemi di schizofrenia, nulla di più.

Bene, questo è ciò che ho letto e sto andando a memoria.

Come tutti sanno, gli articoli cartacei di "Le scienze" non sono reperibili in internet (diversamente non venderebbero più il cartaceo), ma non ho dubbi che volendo ora, con un ottimo collegamento a disposizione e con un pò di tempo a disposizione troverei senza problemi fonti internet che confermino questi studi.

Ecco, ora ho scritto la mia affermazione in modo completo.

Qualcuno non è d'accordo? benissimo, tutto dipende da come si espongono le posizioni ed anche dal saper mantenere la calma.

Ripeto a scanso di equivoci : in parte è anche colpa mia.

L'aver cancellato il mio intervento iniziale, con tutte le sue repliche, compresa quella che è stata segnalata, è semplicemente un atto dovuto e non andrò oltre, nel senso che non mi vendicherò, cosa che potrei fare benissimo.

Come ho scritto, volendo potrei postare pagine e pagine internet che avvalorino la mia posizione.

In realtà sarei leggermente disgustato dalla questione.

Quindi in caso di futuri "Non è vero! Stai facendo terrorismo! Sei disinformato non sai nulla!" tipicamente da tifo da stadio, non ho alcuna intenzione di difendermi, al massimo cancellerò di nuovo tal intervento, evidentemente è da censurare, o auto-censurato o segnalato.


Alla prossima Signori.

 10/10/2019 13:57:27
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

in risposta a ↑

Sanguanel, io avevo sentito parlare della ferita dell'artiglio del gatto   posso dirti anche io, che sono sempre stata sdraiata a dormire con gli animali, "gatti" magari il vaccino e la cura è importante.

Esistono diverse specie di questo batterio, ma l’infezione, nota come la “malattia da graffio di gatto”, è più comunemente causata dalla Bartonella Henselae di tipo II.

Si tratta di una zoonosi, ossia una malattia trasmessa dagli animali. Il serbatoio naturale del microorganismo è infatti il gatto, nel quale l’infezione decorre generalmente in forma asintomatica e può perdurare per molto tempo (parecchi mesi o anni) ed essere ricorrente, anche in presenza di una risposta immunitaria rilevabile.

Un ruolo centrale della diffusione dell’infezione tra i gatti è svolto dalla pulce, anche se, recentemente, è stato dimostrato che anche alcune specie di zecche possono albergare il microrganismo e quindi diventare potenzialmente in grado di trasmetterlo all’ospite, uomo compreso, attraverso il pasto di sangue.

La trasmissione dell’infezione dal gatto all’uomo avviene solitamente attraverso il graffio o il morso ed è legata alla presenza del batterio sugli artigli e/o nel cavo orale. Bartonella henselae può contaminare gli artigli del gatto mediante il loro contatto con feci di pulci infette presenti sulla cute (nelle quali il batterio resiste vitale fino a 9 giorni); la Bartonella, inoltre, può contaminare direttamente la cavità orale, sia attraverso sanguinamenti conseguenti a patologie gengivali e/o dentali, sia indirettamente mediante il leccamento della cute contaminata o degli artigli.

I sintomi principali della malattia da graffio di gatto sono:

una papula nel punto di inoculo a distanza di circa 5 giorni dal graffio (tempo di incubazione),

ingrossamento dei linfonodi,

febbre in alcuni pazienti, con eventuali dolori articolari e diminuzione dell’appetito.

 10/10/2019 14:03:46
Dianissima

Dianissima73051

Artista e poetessa

in risposta a ↑

Sanguanel, è argomento interessante, ancora di più ora che lo hai approfondito. La mia esperienza personale, di bambina e poi adulta con salute precaria, è stata ed è di essermi ammalata in ospedale, dove non sono ammessi animali, e comunque di avere preso malattie a causa di contatti umani. Dai tanti gatti e cani che vivono in casa con me, non ho mai preso nessuna malattia. È la mia esperienza di 60 anni a contatto con cani e gatti, ed è il motivo per cui non mi preoccupo della convivenza con animali. Poi ognuno fa ovviamente quel che crede e capisco chi ha dubbi. Si parla per scambiarsi opinioni diverse, si spera sempre tra persone civili. 

 10/10/2019 17:09:17
Dianissima

Dianissima73051

Artista e poetessa

in risposta a ↑

Ghiandaiaimitatrice, la mia vicina ama i gatti, e, essendo noi in mezzo ai boschi, ogni tanto arriva qualche gatto forse abbandonato, e si ferma dalla mia vicina perché noi abbiamo i cani. L'ultimo arrivato, un bellissimo gattone tigrato con pelo lungo, per mesi è rimasto "inselvatichito" ma la vicina tutti i gg gli portava da mangiare pasta col ragù e altre prelibatezze. Adesso, il gatto la adora, ed è la sua ombra, sempre attaccato a lei che quasi lei rischia di cadere, e si lascia accarezzare solo da lei. 

 10/10/2019 17:19:29
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

in risposta a ↑

Dianissima, conosco tale esperienza, anche io amo molto gli animali e se potessi li terrei tutti   

Conosco.....la fiducia che può dare un gatto, anche io a 6 gatti li ho avvicinati come la tua vicina, e quelli che ho tenuto dentro me li coricavo nel letto con me, conosco l'amore che un gatto può dare ad un padrone   

La prima che ho avuta, indescrivibile.....dire che le mancava la parola perché era di una dolcezza/maternità unica, per lei ero una figlia   

 10/10/2019 17:57:54
in risposta a ↑

Sanguanel, segnalato? È una battuta?! 

Come solito, Quag si muove quando meno te lo aspetti.

 10/10/2019 18:48:16
in risposta a ↑

AntonioAtzeni, segnalato! Non è una battuta! E so perfettamente chi è stato, fino all'altro giorno in questo thread eravamo in quattro... gatti.

Nulla c'entra Quag, casomai un'utente.

Vabbè, sto tentando di rimuovere il tutto, non discutiamone più, gentilmente.

 10/10/2019 18:52:29
in risposta a ↑

Sanguanel, non sarei andato oltre lo stupore   

 10/10/2019 18:54:18
FrancescoFrank

FrancescoFrank176516

Organizzazione eventi culturali

Bacio il cane di mia madre sulla testa, ma non capisco se gradisce. Avvicinare il visto ad un cane potrebbe essere interpretato da quest'ultimo come una volontà di dominazione. Meglio accarezzarli sul plesso solare, sulle guance.

La gatta di mia madre è solo una grande stronza. Le piace essere sculacciata leggermente, ma sulla testa no. Mi graffia

 10/10/2019 17:24:03
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

FrancescoFrank, so che i cani, non vanno guardati negli occhi perché possono interpretare ciò una sfida, ahahahahahaha i gatti fanno i capricci

 10/10/2019 18:02:10
FrancescoFrank

FrancescoFrank176516

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Ghiandaiaimitatrice, il mio cane deve abbassare lo sguardo o gli faccio la six-one-nine   

 10/10/2019 18:06:43
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

in risposta a ↑

FrancescoFrank, che razza è? Soprattutto coi cani dominanti si devono insegnare i comandi   

 10/10/2019 18:08:02

FrancescoFrank, ho due cani che ... Li frego: sono io a baciarli e loro vanno in brodo di giuggiole   

Naturalmente lo interpretano come il Via libera per contraccambiare   

 10/10/2019 18:28:25
FrancescoFrank

FrancescoFrank176516

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Ghiandaiaimitatrice, una sorta di bracco ungherese, preso dal canile con enormi problemi comportamentali mai risolti nonostante la consulenza di addestratori vari   

 10/10/2019 19:16:15
FrancescoFrank

FrancescoFrank176516

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

AntonioAtzeni, il mio mi ringhia

 10/10/2019 19:16:30
in risposta a ↑

FrancescoFrank, considerato quanto replicato a @Ghiandaiaimitatrice , non ti resta che rispettarne il desiderio   

 10/10/2019 19:26:07
FrancescoFrank

FrancescoFrank176516

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

AntonioAtzeni, considerando la vita da pensionato d'oro che conduce mollemente, lasciarsi baciare dal suo padrone é il minimo che possa fare per pareggiare i conti   

 10/10/2019 22:34:25
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

in risposta a ↑

FrancescoFrank, embè chissà come lo hanno maltrattato, e visto che lo hai preso al canile non puoi costruire la vita, e le sofferenze che ha passato....anche gli animali restano traumatici   

 11/10/2019 09:31:35
FrancescoFrank

FrancescoFrank176516

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Ghiandaiaimitatrice, infatti è quasi ingestibile, ma che farei senza il suo naso umido? 

 11/10/2019 09:47:13
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

in risposta a ↑

FrancescoFrank, io sono dell'idea che un cane bisogna prenderlo da piccolo, lo cresci e lo educhi tu insegnandogli i comandi base   se neanche l'educatore ci è riuscito chissà come è spaventato, o comunque ingestibile

 11/10/2019 09:49:57
FrancescoFrank

FrancescoFrank176516

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Ghiandaiaimitatrice, è un caso molto problematico. Comunque ha un'ottima qualità di vita (è un cane-pastasciutta) 

 11/10/2019 10:04:27
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

in risposta a ↑

FrancescoFrank, hai mai pensato di accostargli un'altro cane? Magari più sottomesso

 11/10/2019 10:07:00
FrancescoFrank

FrancescoFrank176516

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Ghiandaiaimitatrice, ha una "sorellina" che lo sottomette e lo sgrida spesso

 11/10/2019 12:18:25
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice6301

Introversa e molto emotiva

in risposta a ↑

FrancescoFrank, e con lei come si comporta?   

 11/10/2019 12:21:54
Warmuser

Warmuser8196

Meh

Non particolarmente. 

 11/10/2019 09:36:20

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader