Michelle-Doc

Michelle-Doc108436

La dolcezza ottiene più della violenza

L’amore dà la libertà di essere se stessi, non è possessività. (Osho)

L’amore dà la libertà di essere se stessi, non è possessività. (Osho)

Con questo aforisma, apro un dialogo sulla possessività, che a me personalmente spaventa. 

Eppure, quando si stringono legami, si ha bisogno uno dell'altro. Come si riesce a mantenere il giusto equilibrio? Cosa entra in gioco. 

(Mi riferisco a legami amicali o anche sentimentali.) 


Io personalmente, non sono possessiva, non lo sono mai stata e sono sempre fuggita da questo tipo di gabbia. 

 23/09/2019 19:03:48
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
22 commenti
FrancescoFrank

FrancescoFrank181056

Organizzazione eventi culturali

"Vivi e lascia vivere" è il mio motto

 23/09/2019 19:11:38
Michelle-Doc

Michelle-Doc108436

La dolcezza ottiene più della violenza

FrancescoFrank, anche il mio. 


PS. Non ti avevo riconosciuto! Molto più bello questo di avatar   

 23/09/2019 19:16:27
FrancescoFrank

FrancescoFrank181056

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Michelle-Doc, grassie   

 23/09/2019 19:18:21
Michelle-Doc

Michelle-Doc108436

La dolcezza ottiene più della violenza

in risposta a ↑

FrancescoFrank,   

 23/09/2019 19:21:52
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice9081

Introversa e molto emotiva

Credo che dipende tutto dalla paura, pensi che altre persone sono più capaci di te nelle relazioni sociali, spesso involontariamente succede che subentra anche lo spirito competitivo, se pensi di non essere interessante agli occhi altrui pensi che ci saranno altre persone, che si possono prendere la persona alla quale tieni molto con altri mezzi.

Io ho sempre vissuto all'ombra degli altri, e secondo me dipende anche dai contesti sociali, e dalle esperienze negative che hai avuto.

Non bisogna avere il controllo personale di altre persone, bisogna lasciare agli altri i propri spazi personali e la libertà di farsi altre amicizie, magari per mezzo di tale metro si può capire chi ti sta vicino spinto dalle giuste motivazioni.

Credo di aver sviluppato tale possessivitá nei confronti delle persone, da 3 anni a questa parte quando ho notato che le persone hanno sempre scelto altre tipologie di caratteri, scegliendo la mia presenza solo nei momenti di solitudine e bisogni, dopodiché addio....così ho cercato di scavare per darmi delle possibili risposte.

Non so, a quali categorie di persone si può spiegare il bisogno di conoscere i particolari della vita degli altri, e manifestarsi gelosie reciprocamente.

Alla base per me, ce la paura di perdere un rapporto speciale, e affine che si è costruito   

 23/09/2019 19:21:56
Michelle-Doc

Michelle-Doc108436

La dolcezza ottiene più della violenza

Ghiandaiaimitatrice, ti capisco credimi... 

Ma sei tu che devi capire il tuo valore, se vuoi che anche gli altri lo capiscano. Non puoi vivere all'ombra di un'altra persona. Tu vali (e te lo riscrivo per la seconda volta oggi) 


 23/09/2019 19:25:58

Ghiandaiaimitatrice, quello che descrivi mi sembra più un complesso di inferiorità che ha poi avuto come risvolto la possessività. Non riuscendo a capire cosa c'è di "sbagliato" in te da spingere gli altri a metterti da parte, hai finito con lo sviluppare un attaccamento eccessivo alle persone che ti interessano. Di positivo c'è che si consapevole di avere dei problemi e ci stai lavorando su. Ammirevole!

Concordo con @Michelle-Doc.

 24/09/2019 11:53:58
Michelle-Doc

Michelle-Doc108436

La dolcezza ottiene più della violenza

in risposta a ↑

Fleur_de_neige,   

 24/09/2019 11:59:49
in risposta a ↑

Michelle-Doc,     

 24/09/2019 12:02:46

" Io sono mia", dapprima Lucy ( 1969) poi Mafalda ( 1977).

Condividere non è cedere.

 23/09/2019 20:09:52

Hai fatto una domanda difficile. I meccanismi che danno vita alla possessività sono molto complessi, trovano origine in una vasta gamma di sentimenti.

Il possessivo è una persona insicura e paranoica, pecca in lealtà e scarseggia in lucidità. Sapendo con quanta facilità e frequenza scivola in certi pensieri, sapendo che non si farebbe nessuno scrupolo a tradire il partner, finisce col diventare sospettoso nei suoi confronti e comincia a mettere in atto una serie di comportamenti soffocanti e maniacali verso il partner. Nella migliore delle ipotesi il possessivo viene mollato, nella peggiore delle ipotesi tutto si risolve nello stesso modo in cui finiscono certi fatti di cronaca.

In amicizia le dinamiche della possessività sono diverse. Di solito c'è alla base un senso di profonda ammirazione misto ad invidia che non sempre sfocia in possessività. Ci sono, infatti, dei casi in cui l'invidioso emula in tutto e per tutto la persona oggetto della sua invidia-ossessione. 

Per mia fortuna non sono né possessiva né ho mai subito la presenza nefasta di una persona possessiva, ho parlato in base ciò che mi è capitato di osservare nel corso degli anni.

Michelle-Doc

Michelle-Doc108436

La dolcezza ottiene più della violenza

Fleur_de_neige, commento davvero impeccabile! Non potevi essere più esaustiva   

 24/09/2019 12:21:25
in risposta a ↑

Michelle-Doc, grazie!


 24/09/2019 12:25:58
Gampsy

Gampsy17291

... qualcuno...

Io voglio essere scelto. Non si può possedere ciò che non si ha. Il resto lo trovo patologico...

 08/10/2019 19:07:00
Michelle-Doc

Michelle-Doc108436

La dolcezza ottiene più della violenza

Gampsy, hai detto bene. La possessività è patologica! 

 08/10/2019 19:09:08

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader