TeQuila

TeQuila31081

Non sono una femmina

Opinioni sulla crescita di Lega Nord e sul declino del Movimento 5 Stelle

Opinioni sulla crescita di Lega Nord e sul declino del Movimento 5 Stelle

Salve. Propongo a tutti di esprimere un'opinione sul titolo del thread.


Prima di proporre le mie opinioni mi sembra corretto dichiarare in modo cristallino quale forza politica io sostenga. Sono un convinto sostenitore del Movimento 5 Stelle.


Mai come in questi mesi ho realizzato quanto sia potente ed infame il potere dei mass media guidato dall'establishment dell'attuale sistema economico.


Pur di buttare giù l'unica e vera forza antisistema hanno creato un mostro mediatico: Salvini. 


In modo scientemente hanno attaccato quel soggetto prevalentemente su tematiche (immigrazioni, razzismo e fascismo) che porta consensi all'attaccato e mai su temi che avrebbero potuto fargli male. Hanno ripetuto 24 h al giorno, in stile orwelliano,  che fosse il capo supremo del governo, nonostante la maggior parte dei provvedimenti importanti dell'ex governo erano di marchio pentastellato, sino a quando la maggioranza degli italiani ci ha creduto davvero.


In parallelo, il M5S ha subito una continua, logorante e feroce campagna di delegittimazione.


Qualsiasi trasmissione, qualsiasi giornale, qualsiasi radio non faceva altro che parlare di Salvini.


Lo facevano perché nella sostanza, non nella forma, Salvini è un uomo del sistema.


Lo ha dimostrato in varie occasioni: Radio Radicale, Tav, prescrizioni, Benetton, inceneritori, trivelle, cementificazioni a go go, ecc ecc.


Se c'è una cosa che il sistema detesta di Salvini è la forma (atteggiamento, modo di esprimersi, di fare e sopratutto di non appartenere alla cerchia dei radical chic). Per l'establishment la forma viene prima della sostanza, ma in situazioni di pericolo (M5S) si passa sopra alla forma purché si sia di sistema).


Ora hanno creato questo mostro e già stanno cercando di buttarlo giù (ma la vedo dura) sia perché ha svolto egregiamente la sua funzione (indebbolire il M5S) sia perché ora c'è il Pd.


La prassi si sta già ripetendo con il nuovo governo. 


Attualmente nella testa di molti italiani Salvini è un deus ex machina, eroe nazionale, l'ultimo baluardo contro l'immigrazione clandestina. Una visione creata dai media che difficilmente riusciranno a toglierla dalla testa degli italiani, almeno sino a che non governerà con la Meloni ed andrà a sbattere con le sue politiche (liberiste) fallimentari.



Ah, ovviamente dopo aver fatto cadere il governo, sta riuscendo abbastanza facilmente a far passare la fine del governo  come un complotto messo in atto dal M5S e PD con Merkel, Mcron e company dietro le quinte. 


Se una persona che reputo intelligente, preparato e privo, nei limiti possibili, di faziosità come @ilmiozio ci crede, non oso immaginare quante persone ci possano credere.


Oltre al grande assist che Salvini ha ricevuto dai media, egli ha giocato molto sporco: si atteggiava da padrone (ripeto grazie all'assist dei media) quando non lo era manco per niente, invadeva sempre le competenze ministeriali altrui, bloccava e/o annacquava i provvedimenti storici del M5S e nel frattempo accusava il M5S di tale comportamento (sino ad inventarsi verso fine lo slogan dei ''troppi no''). E infine si permetteva anche di rubare i meriti dei provvedimenti del M5S con i vari post su Facebook. Ah dimenticavo: andava ogni giorno a fari i comizi trascurando e quindi delegando il suo lavoro ad altri.


Gli unici provvedimenti/leggi di stampo leghista sono i 2 decreti sicurezza e la legittima difesa, altri degni di nota non ne ricordo.


Parliamo ora di un'altra grande bolla mediatica ovvero il presunto blocco dell'immigrazione. 


Si è iniziato con il blocco delle sole ONG però ci si è limitati solo a questo. 


Tutte le altre imbarcazioni sono arrivate indisturbatamente come in passato, molte di meno rispetto agli anni precedenti ma non per merito esclusivo di Salvini (figuriamoci). 


Io sono d'accordo al blocco delle ONG, sopratutto dopo aver visto la loro arroganza nei confronti dello Stato italiano. Se prima nutrivo ancora qualche dubbio, ora non più: sono dei traghettatori mascherati da salvatori. 


Salvni dopo i primi casi ha capito di aver trovato la gallina dalle uova d'ora e si è limitato solo a questo dimostrando che aveva solo l'interesse di incrementare i suoi consensi e non di risolvere definitivamente il problema. 


Ci ha lucrato con le innumerevoli dirette Facebook da centinaia di migliaia di reazioni e milioni di visualizzazioni. 


Ma il botto l'ha fatto con la diretta Facebook sull'indagine di sequestro. In quel periodo sarà entrato in estasi dalla gioia per la fortuna degli eventi. Probabilmente, ne anche lui, avrebbe mai immaginato di fare tanta fortuna in un modo così semplice.


Il più grande fallimento di Salvini è stata il tema dei rimpatri che da 500 mila magicamente sono diventati meno di 100 mila e ne anche questi ci sono stati. Negli ultimi dati sembra che quest governo abbia fatto peggio in termini di rimpatri rispetto a quello del PD.


In fin dei conti anche Giorgetti non ci ha mai creduto a questa promessa:




Rimango allibito sul come come si sia creato questo castello di carte basate solo sulle menzogne ripetute h24 dai media.


Mai come in questo periodo ho compreso il significato del quarto potere. Io lo promuoverei anche al secondo. Il primo potere è quello che lo controlla e di certo non sono i politici.


Ho sempre ritenuti tutti uguali i vecchi partiti ma ammetto che quando è nato il governo giallo verde, consideravo la Lega Nord un po' meno peggio della restante feccia omologata.


Ma dopo averli visto al governo ho compreso che sono uguali ai subumani del PD: liberisti sino al midollo e schiavi dei grandi interessi. Guardate, per esempio, le ultime dichiarazioni del nuovo ministro delle infrastrutture e di Orlando, sono le stesse dei leghisti.


Per concludere vorrei citare alcuni elementi che dovrebbero sfatare l'ultima falsità sul complotto contro Salvini.


Salvini in questi mesi ha guadagnato moltissimi consensi in modo subdolo e disonesto e semplicemente ha cercato di capitalizzarli, sicuro dell'odio che Renzi prova verso il M5S  e dell'accordo fatto con Zingaretti. 


Il primo dinanzi al rischio di perdere tutti i suoi parlamentari ha fatto una colossale giravolta mentre il secondo è stato convinto dai vari Prodi, Franceschini e company.


Non c'era nessun accordo tra il M5S e PD per fare un governo. Il primo motivo e più semplice è che se avessero voluto farlo lo avrebbero fatto 14 mesi fa.


I due partiti si odiano a morte

Il M5S se avesse voluto far cadere il governo, non sarebbero mai scesi a tanti compromessi con la Lega ingoiando molti rospi. Bastava ostacolare i decreti sicurezza e la legge sulla legittima difesa. Non avrebbe mai proposto il voto su Rousseau sul processo di Salvini. Se hai intenzione di fare un governo col PD non voti la negazione al processo che, inoltre, in apparenza sembra anche un tradimento ad un principio fondamentale del Movimento. Inoltre, non avrebbero mai votato la fiducia al decreto bis nei primi giorni di agosto, poco prima che Salvini decise di buttare giù il governo.



So che molti non saranno d'accordo sulla mia personale visione dei fatti (per molti sarà complottista, fideista, ingenua, ecc ecc) ma almeno sulla responsabilità della caduta del governo spero che non ci sia nessun dubbio.

Per voi come sono andate le cose?



 08/09/2019 01:41:53
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
50 commenti
Jay82

Jay8282241

Caramella al limone

La tendenza dell'italiano medio é di saltare sul carro del vincitore. Non ci piace perdere e per non doverlo fare si passa da una parte all'altra senza ritegno, sempre pronti a buttar giù dal piedistallo l'idolo precedente. Non é che la storia dell'altro Matteo sia stata tanto differente( Ve lo ricordate il 40% alle europee?)La narrazione del salvatore Salvini é parte dello stessa saga del cattivo pd ( che per la cronaca non voto, io son di quelli abituati a perdere da sempre, ma gli si sta dando colpe evidentemente non sue)o dei verginelli 5stelle...chi riesce a ripete la sua storiella più volte ha un riscontro in termini di numero.

Aggiungici un aumento dell'incapacità di analisi ed ecco che bastano 2 meme conditi da bufale ( anche di mozzarella in qualche caso) per chiudere il cerchio...

 08/09/2019 07:44:24
TeQuila

TeQuila31081

Non sono una femmina

Jay82, e della classe degli intellettuali (complice della narrazione dei media) che ne pensi? A loro non attribuisci nessuna colpa per questo degrado culturale dilagante?

 08/09/2019 10:44:26
Jay82

Jay8282241

Caramella al limone

in risposta a ↑

TeQuila, semmai trovo più colpevole la continua delegittimazione delle competenze, quasi fossero una colpa o un demerito la cultura e gli studi. Come "intellettuale" sia diventato un insulto proprio non lo so e non me ne capacito.

Io trovo invece affascinante sentire chi ne sa più di me, e magari che lo esponga con un eloquio che non personalmente non so replicare ( qui su Quag cito un @PaoloVincenti ), ma mi rendo conto che mediamente vinca il "parla come mangi", e fra l'altro si mangi troppo fast food e di quello di infima qualità. 

L'unica "colpa"( che non ritengo tale) é stata quella di non abbassarsi...

 08/09/2019 11:05:33
TeQuila

TeQuila31081

Non sono una femmina

in risposta a ↑

Jay82, e chi è che delegittima la competenza? Al massimo si può dire che c'è un disprezzo verso i competenti che non agiscono per l'interesse collettivo ma per l'interesse di pochi. Esempi eclatanti sono Monti e Fornero.


''Intellettuale'' è diventato una specie di insulto per una semplice ragione: quando pensiamo a quel appellativo lo associamo a persone che sono tutto tranne che intellettuali (quelli veri o sono a rischio di estinzione o hanno pochissima visibilità per non dire nessuna).


Sarei curioso di sapere chi consideri un intellettuale nei nostri giorni.

 08/09/2019 11:29:03
pastrank

pastrank41501

Den som är satt i skuld är icke fri

I0 penso che uno che scrive


> al governo ho compreso che sono uguali ai subumani del PD:


dimostra gia' tutte le qualita' dei 5s. Sei veramente tristissimo.

 08/09/2019 11:59:55
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

Concordo con te sulla caduta del governo: se Salvini non avesse scatenato la crisi di governo adesso il governo lega cinque stelle ci sarebbe ancora: dopotutto due giorni prima aveva ottenuto la fiducia con il decreto sicurezza bis (fatto caro principalmente alla lega) e nonostante il voto contrario dei cinque stelle era anche stato deliberato l'avanzamento della TAV. Insomma, tutto stava andando secondo quanto voleva la lega. Ergo...

In ogni caso penso che Salvini sia particolarmente bravo nell'aver compreso quale sia il potere dei Social e di aver creato la "Bestia" e riuscire con la propaganda a far credere alla gente alcune cose ripetendole talmente tanto fino a che la gente creda che siano vere e che siano il problema principale del paese.

Fra tutte il problema dei migranti che secondo me innanzitutto non è il problema principale dell'Italia dato che innanzitutto non siamo di fronte ad un invasione; inoltre di fatto non ha fatto nulla per risolverlo, oltre a urlare che chiudeva ai porti, solo alle ONG fralaltro. E le ONG non sono almeno, a mio parere, nemmeno un problema. Il punto è cercare per quanto possibile di ridurre le partenze e ridistribuire nei 28 paesi europei quelli che arrivano, in modo da garantire per quanto possibile l'integrazione di quelli che arrivano. Ovviamente in Italia non è possibile ospitare tutti, ma questa non  è a mio parere una motivazione valida per chiudere i porti. In ogni caso poi multare chi salva in mare la gente la vedo una cosa terribile, tanto che è arrivato anche il richiamo di Mattarella. 

Permettimi di dire che, però, secondo me anche il movimento non ha contrastato adeguatamente questa ascesa mediatica. Ti faccio alcuni esempi: non ha stigmatizzato adeguatamente il fatto che Salvini abbia ricevuto, senza averne alcun titolo, le parti sociali al Viminale. Questo, come tanti altri fatti ha dato l'impressione all'opinione pubblica che Salvini fosse di fatto il capo del governo.

Un altro esempio si è avuto con lo scandalo Russiagate, all'interno del quale lui ha snobbato il parlamento, cosa che non può essere tollerata in uno stato democratico. Anche nella foto che hai messo nel post: Conte e Di Maio tengono un foglio con scritto "quota 100 e reddito di cittadinanza", mentre Salvini solo con "quota 100" quindi in pratica facendo capire che a lui del reddito non fregava nulla.

In ultimo, non penso che il PD sia uguale alla Lega, anzi! Per carità, pur da elettore di sinistra alcune (anche molte scelte) sono indifendibili come il fatto che ha tolto l'articolo 18 (e per un partito di Sinistra dovrebbe essere un controsenso), e anche che alcuni membri abbiano fatto schifezze. Niente da dire. Ma non credo che siano tutti "subumani". 

 08/09/2019 15:15:19
TeQuila

TeQuila31081

Non sono una femmina

alezo89, che i suoi social siano molto funzionali a creare consenso non lo metto il dubbio, ma il lavoro più grande è stato fatto dai media. Sempre grazie a quest'ultimi è riuscito ad incrementare in modo notevole i numeri dei suoi follower sui social.



L'immigrazione non sarà il problema principale dell'Italia ma è comunque un problema molto serio. Guai a sottovalutarlo. Vero che ora ne arrivano pochi ma il problema sono quelli che già ci sono. L'arrivo di ingenti quantità di immigrati, non necessariamente di portata biblica, e in poco tempo, causa inevitabilmente tensioni sociali sopratutto se vengono lasciate al loro destino (come avvenuto in questi anni) e se la popolazione del luogo non se la passa bene (a dir poco).


Il comportamento tenuto dalle ONG negli ultimi mesi è stato intollerabile. Si permettevano di sfidare uno Stato come se fossero i padroni del mondo. Ma se ritenevano che in Italia ci fossero il nuovo Duce perché non portavano i migranti nei stati che ritenevano democratici e sopratutto in quelli con la bandiera che issavano? Semplice: hanno trovato anche loro come farsi pubblicità gratis. Salvini e ONG sono due facce della stessa medaglia. Sono funzionali l'uno per l'altro.


A mio parere al momento i porti dovrebbero rimanere chiusi per le ONG. Mentre le altre barche dovrebbero essere fatte sbarcare solo se distribuiti con gli altri paesi. Chiaramente ne anche questo è la soluzione al problema ma almeno un breve sollievo per l'Italia.


Concordo che ingenuamente, nel tentativo di evitare di creare ulteriori polemiche mediatiche, hanno peccato di poco risolutezza. Anche altri errori hanno commesso. Ma questo non significa che ''comandasse lui'. Sulle cose che andava oltre ai comportamenti scorretti sono stati intransigenti (vedi il caso Siri).



La questione della foto è un altro picco esempio di giocare sporco. Se quel vile si comporta così, cosa dovevano fare Di Maio o Conte? Dargli un cazzotto? 


Per me qualunque forza politica che tuteli e rappresenti l'attuale sistema economico che ha come fine ultimo il profitto a discapito di tutto il resto, la definisco tale. I grandi mali del mondo come l'importazione della democrazia con le bombe, il terrorismo, estrema povertà nel terzo mondo, migrazioni di massa, distruzione dell'ambiente su larga scala non solo altro che effetti collaterali della perpetua ricerca dei profitti. Chi è corresponsabile di tutto questo puoi definirlo soltanto un subumano, di umano non ha nulla.

 08/09/2019 16:19:13
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

TeQuila, sicuramente i media hanno avuto un ruolo, anche di mancata confutazione di quello che diceva. Io aspetto sempre che ci siano confronti fra i candidati  politici in stile americano in cui i candidati sono sottoposti a domande anche scomode. In quel caso uno come Salvini andrebbe certamente in difficoltà perchè uscirebbe dal copione che si è costruito e dovrebbe rispondere a tono. Cosa che ovviamente non può fare se non con difficoltà

Certamente l'immigrazione è un problema da non sottovalutare, anche se certamente è inferiore ad altri problemi come quello della crescita zero. E la soluzione, come del resto parli sotto, è cercare di migliorare le condizioni di quella povera gente. In pratica noi deprediamo le materie prime prendendole a prezzi da fame, li inondiamo dei nostri scarti (non so se hai sentito della discarica di agbogbloshie come esempio) e ci lamentiamo poi se arrivano. Se avessero le condizioni migliori a casa loro sicuramente non partirebbero. La soluzione secondo me dovrebbe essere a livello Europeo, rivedendo il trattato di Dubllino e impegnandoci per migliorare le condizioni Africane come Europa. Per quanto riguarda invece le ONG non concordo, anche se penso che la soluzione possa essere regolamentarne l'attività  e nel caso che operino in SAR Libiche accertarsi che nel caso debbano riportare la gente là questa non venga torturata e stuprata (ho conosciuto personalmente gente che è stata in quei Lager e ti assicuro che purtroppo non è una leggenda). Ho visto con i miei occhi le cicatrici delle torture e mi chiedo se siamo una società civile nel permettere tutto questo a pochi chilometri da noi.

Quello che tu denunci è purtroppo non è altro che il mondo capitalista in cui ci troviamo oggi. Contano solo i soldi, lo dimostra il fatto che gente come Trump neghi l'emergenza ambientale quando questa dovrebbe essere in cima ai pensieri di tutti gli stati. 

Per quanto riguarda il PD, anche se ovviamente oggi sembra l'opposto, è nato dalle ceneri del PCI che aveva proprio come scopo cercare di garantire uguaglianza sociale e redistribuzione delle ricchezze. E che ha sempre avuto a cuore l'ambiente, certamente più dei governi di destra.

E sono ottimista che questo governo sia l'occasione per riprendere seriamente queste politiche che dovrebbero essere proprie del partito che in questi anni, devo ammetterlo, si è comportato all'opposto. Il JOBS ACT, ad esempio è contro tutto questo.

 08/09/2019 16:45:06
pastrank

pastrank41501

Den som är satt i skuld är icke fri

alezo89, aggiungi poi il fatto dell'essere contrari praticamente a tutte le opere pubbliche che non fossero di propaganda: hanno raccattato prima tutti i comitati NO-qualcosa, e l'impressione generale, almeno a quelli che vedo e' leggo io, e' che lo scopo del partito sia stato fare regali elettorali nel meridione, risparmiando altrove, mentre intanto gente come Toninelli, ma anche altri, mostravano una preparazione imbarazzante su tutti gli argomenti. Se ci aggiungiamo anche le performance come amministratori locali, e il fatto di aver cambiato idea su qualsiasi cosa avessero detto prima...

E' proprio il sistema che non funziona: non puoi tirare su un parlamentare da 100 preferenze, viene su l'amicone, il dj, il barista, quello con la famiglia numerosa, mica il politico abile.

 08/09/2019 16:50:17
TeQuila

TeQuila31081

Non sono una femmina

in risposta a ↑

alezo89, noi non dobbiamo impegnarci a migliorare le condizione dell'Africa, sarebbe sufficiente non continuare a derubarla.


Io non ho mai negato che in Libia ci siano condizioni simili ai lager. Non mi devi convincere, ne sono consapevole.


Non capisco perché citi Trump come se fosse lui e trogloditi similari (tipo Bolsonaro) ad essere il problema dell'emergenza ambientale. Lo sono anche tutti i suoi predecessori e quelli che secondo i media sono i ''buoni''.


Io sono tutt'altro che ottimista dopo le varie dichiarazioni della De Micheli e Orlando. Mi sembra un contratto bis con la lega.

 08/09/2019 17:05:21
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

TeQuila, si basterebbe non continuare a derubarla.

Se sei consapevole dei lager in libia, allora, tu dove metteresti i migranti che sbarcano, allora? Prima di un eventuale risolutivo accordo con l'Europa.

Per quanto riguarda Trump, l'ho citato perchè è uno di quelli che negano con più forza i cambiamenti climatici, almeno altri hanno provato a fare qualcosa. Certo non è risolvere il problema ma almeno qualcosa rispetto al nulla fanno o almeno ammettono l'esistenza del problema.

 08/09/2019 19:18:39
TeQuila

TeQuila31081

Non sono una femmina

in risposta a ↑

alezo89, allora, partendo dal presupposto che l'Italia ha già dato, e anche molto, sarei per il bloccare l'entrata alle navi sino a quando gli altri stati europei non accettino la distribuzione (chiaramente che vengano assistiti dallo Stato). Si facciano degli accordi volta per volta (come ha già fatto Conte) sino a quando non faranno una riforma organica con dei protocolli automatici. A me dispiace che quei disgraziati rimangano in quelle condizioni a dir poco sofferenti, ma la colpa non se la può prendere l'Italia ma i presunti buoni/democratici che non accettano i migranti.



Per quanto riguarda Trump, l'ho citato perchè è uno di quelli che negano con più forza i cambiamenti climatici, almeno altri hanno provato a fare qualcosa. Certo non è risolvere il problema ma almeno qualcosa rispetto al nulla fanno o almeno ammettono l'esistenza del problema.


Gli altri non hanno provato proprio nulla. Inutile riconoscere il problema se poi non si agisce e si opera proprio come Trump. 


Trump si mostra per quel che è mentre gli altri sono degli ipocriti della peggior specie.



Ps: sino a giovedì non replicherò perché ho un esame.


 09/09/2019 15:50:54
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

TeQuila, ok allora ci sentiamo Giovedì. In bocca al lupo per l'esame!   

 09/09/2019 18:08:46
ilmiozio

ilmiozio197946

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

TeQuila, Le Ong erano parte di un piano di logoramento e delegittimazione del passato governo, concepito in alto (molto in alto)e portato avanti in maniera strutturale con la collaborazione di altri soggetti istituzionali e non: Magistratura, media, Vaticano, cosidetti intellettuali.

Non sfugga come, dopo la fine del passato governo, media e quotidiani abbiano smesso all'unisono di aprire con "il dramma dei migranti".

 11/09/2019 15:23:47
pastrank

pastrank41501

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

ilmiozio, in questi giorni la home di Repubblica dedica meta' spazio ai migranti e tutto il resto dell'argomento, come sempre.

 11/09/2019 15:40:56
ilmiozio

ilmiozio197946

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

pastrank, I porti sono chiusi vero? È già stato indagato qualcuno per sequestro di persona? Qualche Patronaggio di turno ha già disposto il sequestro per far sbarcare i migranti? Abbiamo notizie di delegazioni parlamentari a bordo? Foto di minorenni niente? Naufraghi? Richard Gere?

 11/09/2019 15:53:31
pastrank

pastrank41501

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

ilmiozio, dico solo che tutto questo abbandono del tema sono solo fantasie. Io darei del tempo per vedere cosa succede, un giorno e' poco. Intanto dovremo sorbirci delle storie false come quelle dei migranti in Friuli...

 11/09/2019 15:56:07
ilmiozio

ilmiozio197946

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

pastrank, Vuoi sapere come gestiranno la questione migranti?

Semplice con la censura delle notizie. Anzi non ci sarà bisogno di alcuna censura: scribacchini e pennivendoli sanno banissimo come comportarsi.

Ne riparliamo fra tre mesi?

 11/09/2019 15:59:57
pastrank

pastrank41501

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

ilmiozio, va bene. Se non ce la fai a resistere alla ricerca del tema, guarda Mediaset.

 11/09/2019 16:03:44
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

ilmiozio, in verità in questo momento c'è in mare la Alan Kurdi con delle persone salvate e il blocco del porto c'è ancora. Tanto che ci sono stati molti appelli a farli sbarcare.


 11/09/2019 17:07:08
pastrank

pastrank41501

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

pastrank, come dicevo, adesso c'e' quello, piu' piacevole ad ascoltarsi che a fare apprezzare quello che dice, che sta da mezz'ora a fare propaganda contro governo e Europa da mezz'ora. Dietro lui c'e' uno schermo che minaccia di parlare di immigrati.

 11/09/2019 19:48:51
ilmiozio

ilmiozio197946

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

alezo89, Lo so. Forse non hai letto attentamente i miei due commenti o forse non mi sono espresso bene. Vedo di rimediare:

Proprio perché il blocco c'è ancora, mi chiedevo che fine avesse fatto Patronaggio, perché non ha disposto il sequestro allo scopo di far scendere i migranti?

E che fine hanno fatto Faraone, Del Rio e gli altri? Perché non sono a bordo ad esprimere la loro solidarietà? E i titoloni in prima pag: "FATELI SCENDERE" dove sono? E la Francia, non si indigna più per la nostra scarsa sensibilità? Immagini da bordo ce ne sono? Storie strappalacrime di poveracci scampati ai lager ne abbiamo? 

Ci sono stati appelli a farli sbarcare? Strano, mi aspettavo quantomeno un'incriminazione per sequestro di persona a carico del neo Ministro degli interni, invece niente.

Pensavo che la nave avesse almeno forzato il blocco così come avvenuto in due occasioni precedenti quando il ministro era Salvini... Niente, niente di niente.

 11/09/2019 20:01:31
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

ilmiozio, vediamo cosa succederà. Ad onor di cronaca alcuni esponenti di sinistra come Orfini, Fratoianni (che era andato su una delle navi delle ONG) e lo stesso Zingaretti hanno chiesto lo sbarco, e i media ne hanno parlato, certo non come prima notizia ma ne hanno parlato.

In ogni caso certamente i toni sono più bassi anche perchè ora la sinistra è al governo e quindi ha il potere di cambiare la situazione e quindi possono lavorare per risolvere il problema, magari ricollocando automaticamente i migranti fra i 28 paesi europei (comprese Polonia ed Ungheria) e cercando di creare le condizioni perchè vengano ridotte le partenze, magari pagando agli africani il giusto le materie prime che gli rubiamo e non vendendo armi ai dittatori.

Ti ricordo che è stato anche Salvini a portare in prima pagina il problema facendo migliaia di dirette facebook urlando che chiudeva i porti, eleggendo le ONG a nemico assoluto e non facendo nulla di concreto per risolvere il problema. 

 12/09/2019 12:00:12
ilmiozio

ilmiozio197946

Estremista di destra e di sinistra

Hai messo molta carne al fuoco, motivo per cui proporrei di dividere da discusione in due grandi tronconi.

Dunque mettiamo tra parentesi Salvini e la decisione di far cadere il governo, altrimenti non ne usciamo più, casomai la riprenderemo in un secondo momento.

Detto ciò (e se sei d'accordo) passerei al secondo tema, esprimendo tre perplessità (che sono anche tre domande per te).

Premetto, con la stessa onestà con la quale ti dichiari d'accordo con le scelte ufficiali del movimento, che io sono stato sul punto di votare 5S alle politiche, Poi non l'ho fatto e non ho neanche votato per Salvini, del quale però in seguito ho apprezzato molte delle scelte.

____

1) Perché M5S in sede europea ha votato insieme a Francia e Germania quando votando contro avrebbe potuto mettere in crisi l'intero impianto dell'UE.

2) Perché dopo il tradimento (vero o presunto) di Salvini, M5S non ha chiesto elezioni anticipate?

3) Perché vi siete alleati col partito che considerate (o consideravate) il male assoluto, rinnegando di fatto i fondamenti stessi del movimento come del resto denunciato molti iscritti?

 08/09/2019 18:59:13
TeQuila

TeQuila31081

Non sono una femmina

ilmiozio, 


ho apprezzato molte delle scelte

Sarei curioso di sapere quali.



1) Perché M5S in sede europea ha votato insieme a Francia e Germania quando votando contro avrebbe potuto mettere in crisi l'intero impianto dell'UE.

Allora premetto subito che le dinamiche europee non le conosco molto bene e me ne informo poco. Da quello che io ho capito io: Conte insieme al M5S e inizialmente anche alla Lega avevano deciso di appoggiare Von der Leyen per evitare un personaggio molto più anti-italiano (o più in generale più propenso all'austeruty) e in cambio un commissario di peso per la Lega (un po' come è successo con la Casellati in cambio di Fico). Le trattative sono andate male per la Lega ed ha scaricato con infamia tutto sul M5S. Con il senno di poi penso sia stato l'ennesimo colpo baso della Lega che serviva per indebolire il M5S facendolo passare per traditore e quindi facilitare/rendere più accettabile la futura caduta del governo da parte della Lega.


Se Von der Leyen non avesse avuto la maggioranza, non sarebbe successo proprio nulla (altro che mettere crisi l'impianto Ue). Avrebbero fatto un altro nome, probabilmente molto peggio per l'Italia e sarebbe passato (con la complicità degli alleati europei di Salvini). Inoltre non avremmo ne anche ottenuto un commissario di peso che però ora reputo sprecato visto che è stato scelto quella nullità di Gentiloni.



Ecco qualche fonte e qualche prova non esplicita che inizialmente la Lega Nord aveva accettato l'accordo:


https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/07/18/von-der-leyen-la-lega-parlava-di-appoggio-e-salvini-diceva-non-contano-nomi-italia-sara-protagonista-poi-il-no-al-momento-del-voto/5334394/

Questa è la posizione ufficiale del Movimento (da notare mai con il partito di Bibbiano :D, ulteriore indizio che non c'era nessun accordo pre crisi per fare un governo ):


https://www.facebook.com/movimentocinquestelle/posts/10157114006605813


Se il Movimento avesse ottenuto un commissario rilevante in cambio, avrei anche potuto avere un qualche sospetto ma così non è stato. Cosa ci ha guadagnato il M5S? Nulla. Si è giusto beccato una pugnalata da quel vile.



2) Perché dopo il tradimento (vero o presunto) di Salvini, M5S non ha chiesto elezioni anticipate?

In realtà Di Maio e molti esponenti di spicco stavano per andare al voto (un errore secondo me) ma poi è intervenuto Grillo che ha imposto la linea. A mio parere ha fatto bene, anche se sono perfettamente consapevole che sia una scommessa nella quale o si vince o si perde tutto e definitivamente. Se si fosse andati al voto, anche nei migliori dei casi (stessi voti del 2018 chiaramente impossibile), il M5S avrebbe dovuto comunque fare un accordo di Governo col PD (visto che la Lega ha tradito), quindi per quale motivo avrebbero dovuto sprecare il 33 % dei voti e la potenza contrattuale che ne deriva? Se il M5S deve fare un accordo con quella feccia deve essere il partito di maggioranza relativa e non il contrario.


 Perché vi siete alleati col partito che considerate (o consideravate) il male assoluto, rinnegando di fatto i fondamenti stessi del movimento come del resto denunciato molti iscritti?

La risposta la si può già dedurre nel punto 2. Per poter governare e riuscire a portare un altro paio di buoni leggi come è successo con la Lega Nord (reddito, decreto dignità, spazza corrotti, blocco prescrizione, ecc ecc).


Se il movimento avesse pensato esclusivamente all'autoconservazione e non agli interessi collettivi, sarebbe stato molto più facile vivacchiare in opposizione salvando il salvabile e riguadagnare i consensi dopo che Salvini sarebbe andato a sbattere. Ma nel frattempo sarebbero stati sprecati moltissimi anni preziosi così come è stato con l'esperienza Letta/Renzi/Gentiloni.


Infine, una precisazione: alleanze non ne vedo, sono degli accordi che è ben diverso. 


Ora mi rispondi tu ad alcune domande? 


Perché patteggi sempre per le persone sbagliate? Perché ti fidi più della parola di Salvini che ha dimostrato in innumerevoli volte il suo degrado morale, falsità, avidità, ecc ecc e che si circonda di indagati e condannati di reati medi e gravi.


Perché non ti fidi e sei pieno di astio nei confronti del M5S che è pieno di persone incensurate e che quando esce fuori una mela marcia viene cacciata a pedate (vedi De Vito e/o altri ex M5S)? 


Mi citi una o più leggi di marchio M5S che ha arrecato danno all'Italia o alla popolazione?


Ps: sino a giovedì non replicherò perché ho un esame.

 09/09/2019 16:51:24 (modificato)
ilmiozio

ilmiozio197946

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

TeQuila, Ti risponderò sì, ma a rate   Gli argomenti sono troppi.


1) Cosa ho apprezzato delle scelte dei 5s?

Reddito di cittadinanza - Quota cento - appoggio a legge sicurezza e sicurezza bis.


2) Voto Europa: puoi fare tutte le ipotesi che vuoi, rimane un fatto: senza il voto decisivo dei grillini il candidato n1 di francia e germania avrebbe perso. 5s hanno garantito la stabilità del sistema europeo così come è stato fino adesso.

Anche sulla Lega puoi sbizzarrirti con le ipotesi, rimane un dato: Lega ha votato per dare un calcio nei coglioni (purtroppo inutile grazie ai 5s) ai padroni dell'europa. 

                   ... Continua

 10/09/2019 08:47:24
qvotds

qvotds3781

.....


 08/09/2019 19:48:29
pastrank

pastrank41501

Den som är satt i skuld är icke fri

qvotds, questa storia mi ha ricordato quella di Rita Pavone che diceva ai Pearl Jam di farsi gli affari propri sulla vicenda dei migranti di cui parlarono.

Tra l'altro, la Pavone e' cittadina svizzera...

 08/09/2019 20:05:13

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader