pastrank

pastrank41451

Den som är satt i skuld är icke fri

No, non l'ha detto.

Mi sta antipatica, ma non ha detto questa cosa. Eppure, sono ormai migliaia i messaggi, i post, i tweet in cui fanno discorsi, minacce, etc etc.

Non sara' che veramente, forse per il razzismo che potrei capire per i problemi che danno gli immigrati, c'e' oramai la perdita totale di una certa parte della popolazione che vive appollaiata vicino all'altoparlante dell'estrema destra?

Quelli che ridono, come il triste Capezzone, del vestito della Bellanova, hanno mogli giovani e belle che vestono capi firmati favolosi?

 06/09/2019 14:07:00
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
53 commenti
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

Si dicono e si scrivono tante cose.  Boldrina non può essere stata tanto scema da dire una cosa del genere.

Il problema però è che la minaccia è piuttosto verosimile. È praticamente inevitabile - specie con questo governo - che tra qualche tempo verranno requisite le seconde case per ficcarci africani.

Forse sarà proprio quella la scintilla per una guerra civile.

____

Io comunque ve lo metto in quel posto a tutti: vivo in affitto.   Buona fortuna.

 06/09/2019 15:11:34 (modificato)
pastrank

pastrank41451

Den som är satt i skuld är icke fri

ilmiozio, non e' che la Boldrini sia cosi' scema: sono scemi quelli che ci credono. E sono cresciuti per certi motivi.


Altra classe, invece, la Carfagna, alla quale va il mio "brava"

 06/09/2019 17:53:51

ilmiozio, cancella subito "parassiti" se non ti preme una bella denuncia.

 07/09/2019 07:05:19
FrancescoFrank

FrancescoFrank176611

Organizzazione eventi culturali

ilmiozio, che cosa intendi con parassiti? 

 07/09/2019 08:38:29
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

FrancescoFrank, Intendo esattamente gente che vive sulle spalle di altra gente.

Nello specifico sulle spalle nostre, ovvero di noi contribuenti. Lo Stato (cioè noi stessi ) destina alla voce accoglienza cifre enormi che alimentano enormi giri d'affari delle coperative.

Sovente detti migranti (ovvio mica tutti) vengono assorbiti dalle mafie locali. Altre volte (come nel caso della mafia nigeriana) importano direttamente i loro usi e costumi facendo concorrenza o sostituendo le organizzazioni locali.

Vogliamo parlare delle stazioni delle grandi città divenute veri e propri bivacchi?

Vedi caro mio, se noi fossimo un paese ricco, non mi importerebbe di regalare soldi a questi giovani turisti girovaghi. Purtroppo non lo siamo, siamo già quasi in rovina e questo stato di cose non si ripercuote sui ricchi bensí sui poveri: gli ospedali del sud sono al degrado completo, i pensionati (i quali anche loro mantengono il businnes dell'accoglienza con le loro tasse) muoiono di fame o perché non possono curarsi, la gente non fa figli perché non può mantenerli.

Insomma di che parliamo?

Credo che tu conosca già il problema come del resto lo conoscono tutti.

 07/09/2019 09:28:38
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

Sound-, Guarda io lo sostituisco se tu mi indichi un termine adatto (od anche una breve descrizione) capace di spiegare qual è -dal punto di vista economico - il rapporto tra un migrante e lo Stato d'accoglienza (il nostro in questo caso). Vai, sono tutt'orecchi.

 07/09/2019 09:35:47
FrancescoFrank

FrancescoFrank176611

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

ilmiozio, ah, ma da questo punto di vista i primi ad essere dei parassiti sono proprio molti italiani

 07/09/2019 10:33:16
pastrank

pastrank41451

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

ilmiozio, un po', e l'ho gia' detto anche altre volte, hai ragione: ma non e' comportandosi come il fungaiolo padano che si risolve la situazione. Certo, nemmeno accogliendoli tutti: che ne so, nel paesino vicino quello dei miei c'era un centro per i minori, e a parte il fatto che erano albanesi (quindi non c'entravano niente con guerre etc etc) davano fastidio (eufemismo) a tutti, fino a che una delegazione locale li ha convinti, a forza di cazzotti, a darsi una ghiacciata.


C'e' una cosa su cui non transigo: qui chi arriva deve comportarsi come noi, volente o nolente, di usi e costumi di provenienza non ce ne deve importare niente, a meno che non siano irrilevanti per noi.

 07/09/2019 11:16:21
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

FrancescoFrank, E qui ti do ragione, del resto tu stesso nel precedente commento hai citato quelli che non pagano le tasse e gli evasori. D'accordo, ma perché importarne da altre parti del mondo? A quale scopo?

 07/09/2019 13:26:53
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

pastrank, Qui mi pare nessuno abbia parlato di Salvini. Per il resto non posso che essere d'accordo con te.

Tieni presente che se oggi basta una delegazione locale ad allontanare chi non sa apprezzare l'accoglienza, domani, quando questi saranno in numero maggiore e si saranno radicati e organizzati in strutture di tipo mafioso (come già avviene) quattro cazzotti non basteranno più.

 07/09/2019 13:31:04
FrancescoFrank

FrancescoFrank176611

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

ilmiozio, "importarne" oddio non è merce. Il nostro mondo è anche il loro e la maggior parte di essi vuole venire da noi perché l'alternativa è ammazzarsi. Chi li odia dovrebbe avere almeno il buongusto di non sfruttarli come insetti, possono darci una mano nel mantenere in buono stato le infrastrutture e tanto altro. Tutte cose che noi non faremmo mai

 07/09/2019 13:31:44
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

FrancescoFrank, allora io non mi so spiegare.

Il mondo è di tutti e ciascuno è libero di percorrerlo in lungo e in largo come meglio crede e fermarsi qui e la dove vuole e per tutto il tempo che vuole.

Però non può farlo a mie spese. Chiaro?

È davvero tanto difficile da comprendere questo concetto.

 07/09/2019 13:37:40
FrancescoFrank

FrancescoFrank176611

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

ilmiozio, ma se per questo nemmeno gli zingari, gli italiani stessi..

 07/09/2019 13:41:49
in risposta a ↑

ilmiozio, basta che tu scriva "io, ilmiozio, penso che gli immigrati siano un peso per i residenti" oppure, ma meno indicato poiché si ricade nella calunnia: "io, ilmiozio, penso che gli immigrati africani vivono danneggiando i residenti". 

Con questa formula del "io penso che" puoi anche affermare che gli asini volano senza offendere nessuno e senza andare contro le leggi di questo paese, perché le leggi ci sono ancora, anche se molti fanno finta di averlo scordato, leggi regolate non solo dal buon senso ma anche da un codice di comportamento redatto allo scopo. Pertanto è perseguibile per legge chiunque metta in pratica o manifesti apertamente comportamenti razzisti o in ordine di grado infamanti l'individuo o l'etnia. 

Francamente mi stupisco che il tuo insulto non sia stato già cancellato da chi di dovere al fine di tutelare questa stessa piattaforma di interazione. Ognuno può esprimere qualunque idea il più bislacca che mai si possa anche solo immaginare ma è di assoluto obbligo al fine di non essere perseguiti per legge che tale pensiero sia espresso entro i termini del rispetto all'individuo e alla comunità. "parassitismo: Il parassitismo è una forma di interazione biologica, generalmente di natura trofica, fra due specie di organismi di cui uno è detto parassita e l'altro ospite. A differenza della simbiosi mutualistica, il parassita trae un vantaggio a spese dell'ospite, creandogli un danno biologico." da wiki così non mi spreco a formularlo io. Quindi, come ben vedi, è un'accusa gravissima istigante intolleranza: situazione affatto consigliabile in un clima mondiale tanto fragile.

 07/09/2019 13:46:38
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

FrancescoFrank, Francè! Chi ha la cittadinanza italiana te lo devi tenere per forza, purtroppo.

Sul problema zingari, che vuoi che di dica: è una categoria di privilegiati  protetti dallo Stato, ai quali viene consentito ciò che alla gente comune non viene consentito. Non chiedermi perché, non lo so.

 07/09/2019 13:48:21
FrancescoFrank

FrancescoFrank176611

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Sound-, quag non ha moderatori

 07/09/2019 13:48:37
FrancescoFrank

FrancescoFrank176611

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

ilmiozio, che l'immigrazione sia un problema mi trovi d'accordo, ma non deve diventare un cestino entro cui lanciare tutte le nostre frustrazioni. L'odio è sempre in agguato.

 07/09/2019 13:50:26
in risposta a ↑

ilmiozio, ahimè/ahité.. le spese ricadono sempre su TUTTI. Perché i confini ormai stanno solo sulla carta. 

 07/09/2019 13:51:55
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

FrancescoFrank, Lo diventerà sicuramente nel momento in cui qualcuno verrà ad importi di lasciare la tua seconda casa (in questo post di questo si parla) a qualcun'altro.

Cosa c'entrano le frustrazioni?

Il problema è capire se e quando tutto questo avverrà, poiché è inevitabile che avvenga se non vi si porrà freno.

 07/09/2019 13:55:21
FrancescoFrank

FrancescoFrank176611

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

ilmiozio, in quel caso sarei il primo a imbracciare il pompa, ma lo punterei sulle istituzioni garantiste con il culo degli altri, non con gli immigrati

 07/09/2019 13:56:43
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

Sound-, Dici? Prova un po' ad entrare in Australia o in Canada senza i necessari visti e permessi e passaporto e bagagli in regola e certificati vari.

Poi mi dici.

 07/09/2019 13:59:20
in risposta a ↑

ilmiozio, intendevo dire che i giochi economici stanno ben oltre i confini mappati sulla carta.

e non penso che tu e nessuno sia tanto ingenuo da non comprenderlo ormai!

Questo però non dà a nessuno il diritto di offendere chicchessia. 

Sarebbe intelligente prendersela con chi di dovere.. peccato che il "chi-di-dovere" non è un singolo o una etnia ma un sistema economico sostenuto da ogni nostra minuscola scelta.. !! Amen?!?

 07/09/2019 14:04:23
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

FrancescoFrank, concordo. Ma sarebbe troppo tardi.

 07/09/2019 14:04:38
FrancescoFrank

FrancescoFrank176611

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

ilmiozio, lo Stato è più subdolo, arriverà a fare di molto peggio, ma con la tecnica della rana bollita

 07/09/2019 14:08:15
ilmiozio

ilmiozio197856

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

Sound-, Se tu ti riferisci ai grandi movimenti finanziari trans nazionali, sarai d'accordo con me su un fatto: coloro che li gestiscono, e coloro che gestiscono il mercato (perché di mercato si tratta) mondiale delle migrazioni, (a danno tanto dei migranti che dei residenti) sono gli stessi soggetti.

 07/09/2019 14:12:14
pastrank

pastrank41451

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

ilmiozio, dipende come li accogli, poi succede come vedo succedere dalle mie parti in Toscana: gli elettori leghisti per buona parte includono i meridionali arrivati negli anni 70-80 (i cognomi che finiscono per I fanno capire...), mentre quelli precedenti li trovo con i comportamenti simili agli indigeni, segno che l'integrazione era piu' lunga del previsto...

 07/09/2019 14:42:04
pastrank

pastrank41451

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

FrancescoFrank, capisco cosa intendi, ma non credo sia nemmeno cosi': in alcuni posti, si', rischiano la morte, ma non credo siano piu' i problemi che ci danno i neri-neri che vengono dalla fame di quelli che ci danno i maghrebini.

Il principio, ritorno a dire (per i migranti, non per i rifugiati), dovrebbe essere che si accoglie, si da' la possibilita' di cercare lavoro, ma se uno non ce la fa, torna a casa: si', puo' stare male, ma forse ce la faremmo a salvare tutti? Non e' che anche loro dovrebbero cambiare i comportamenti?


Stiamo comunque in campana, che in Africa c'e' un forte sviluppo ultimamente, chissa' che non tocchi a noi alla fine andare la'   

 07/09/2019 14:47:18
in risposta a ↑

ilmiozio: "Sound-, Se tu ti riferisci ai grandi movimenti finanziari trans nazionali, sarai d'accordo con me su un fatto: coloro che li gestiscono, e coloro che gestiscono il mercato (perché di mercato si tratta) mondiale delle migrazioni, (a danno tanto dei migranti che dei residenti) sono gli stessi soggetti." 

Vuoi forse dire che stai combattendo le multinazionali coltivando l'intolleranza razziale?

Questa oltre che nuova e pure immaginifica..   ..Vabbè.. stammi bene.. 

 08/09/2019 02:59:36

Dove vivo io sono tutti "leghisti", le case hanno quasi tutte la bandiera della Serenissima che svolazza all'entrata, e qualche giovane ragazza si è fatta tatuare il fascio Littorio in formato A4 sulla spalla (quindi il "leghisti" va per forza di cose virgolettato).

Ogni tanto oso l'accenno di una discussione.

Discussione perennemente sterile ed inutile, visto che non fanno altro che sbraitare a voce alta le stesse identiche frasi di Salvini.

Sono luoghi stracolmi di immigrati.

Immigrati odiati, derisi, scherniti, non santi sicuramente.

Ma se per miracolo sparissero tutti all'improvviso, cosa che i residenti storici vorrebbero...i rifiuti rimarrebbero sulle strade, non ci sarebbero più imprese edili, quelle agricole fallirebbero subito, ma anche molte industrie meccaniche, non ci sarebbero più colf e molte altre figure lavorative.

Quindi...Ipocrisia...una enormità di Ipocrisia che va in giro in BMW e Mercedes da 20,000 € minimo.


Ora siamo nel periodo della raccolta...montagne di immigrati a chiamata...pagati 4 € l'ora in nero. Dormono nelle case abbandonate, piene di topi e scarafaggi e senza neppure l'acqua corrente. E vista la gentile "ospitalità" con quei 4 € devono pure pagare l'affitto per quelle "case", in nero ovviamente.


Ci sono quattro cose che non mancano mai da queste parti : la bandiera della Serenissima, gli immigrati, le BMW e le Mercedes, via, cinque cose, anche il lavoro in nero.


PIANURA PADANA, VENETO.

 06/09/2019 22:08:14
pastrank

pastrank41451

Den som är satt i skuld är icke fri

Sanguanel, che dire? Visto quello che ha tirato un calcio al bambino nero a Cosenza? Si puo' credere che suo figlio venga su bene? Non credo proprio. Tutte queste aggressioni in politica, dai toni fortissimi, si trasformeranno in tragedie nei prossimi anni.

 06/09/2019 23:02:14
in risposta a ↑

pastrank, mi informerò sul "calcio" per ora non so nulla.

La scienza prevede flussi migratori di Miliardi! Miliardi! di persone tra circa trent'anni a causa delle trasformazioni climatiche. Sarà una strage, una ecatombe non storica, che cancellerà il concetto di storia.

Il bacino mediterraneo tranne forse, ma solo forse il lato a nord, non sarà un luogo dove si tenterà di emigrare, sarà troppo arido in un futuro neppure poi molto lontano.

Mi auguro di morire prima, magari sopra la mia motocicletta, pur di non vedere questo futuro.

 06/09/2019 23:11:12
pastrank

pastrank41451

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Sanguanel, boh, credo comunque che si dovranno fare scelte durissime e non molto belle. In pratica, si dovra' privilegiare il salvare le persone, e non aiutare a farne nascere altre, anzi. Questo pero' non toglie che un briciolo di umanita' si dovrebbe conservare.

 06/09/2019 23:17:50
in risposta a ↑

pastrank, così ed anche peggio di così.

Ma non avere dubbi, come nel Titanic "Mentre la nave stava affondando i musicisti non smettevano di intonare i balli".

Fino all'ultimo ci daremo al "È qui la festa?".

 06/09/2019 23:22:48
pastrank

pastrank41451

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Sanguanel, ecco: spero almeno per me di riuscire a mantenere una certa dignita'. Intanto, comincio ad apprezzare Peter Singer.

 06/09/2019 23:35:16
in risposta a ↑

Hai ragione sulla dignità, per questo ho scritto "mi auguro di morire prima, pur di non vedere questo futuro".

A domani. Ciao.

 06/09/2019 23:38:18
roberto962

roberto96237066

"è difficile restare arrabbiati..."

Sanguanel, cavoli, ma sto posto è un paradiso, mo me trasferisco... 

 07/09/2019 09:07:34
in risposta a ↑

roberto962, se io fossi più giovane e con un minimo di più cultura di quella che ho, non avrei dubbi partirei immediatamente per l'Islanda, dove stanno attendendo decine di migliaia di lavoratori, con le abitazioni già pronte, unica condizione : specializzato in qualcosa.

Oppure in Groenlandia.

Ma anche la Nuova Zelanda andrebbe bene, da sempre strategica per il suo isolamento, nell'ottica di sopravvivere ai futuri prossimi sconvolgimenti climatici che non saranno ne piccoli e neppure molto lontani nel tempo.

 07/09/2019 09:21:42
roberto962

roberto96237066

"è difficile restare arrabbiati..."

in risposta a ↑

Sanguanel, Pensandoci potrebbe essere un’opportunità. Ce ne stiamo su sto titanic, magari non tranquilli (minaccia allo status quo?) ma nemmeno del tutto consapevoli delle priorità rispetto a quanto dovrebbe preoccuparci.

Bisticciamo sempre sugli stessi argomenti, abbiamo conoscenze questo sì ma non (almeno non io) di cosa ha da offrire il resto del mondo, posti reali per quanto impensabili. La chiameremo geosvolta.  

 07/09/2019 09:39:12
in risposta a ↑

roberto962, che in pochi tengono seriamente in considerazione "Fin che dura, cantiamo, balliamo e mangiamo tutto quello che si può divorare".

Non finirà bene, la scienza ci ha già avvertito molte volte e da molto tempo, ma preferiamo girare la testa dall'altra parte, od al massimo si sbraita "Al complotto!"

Sbraiti o non sbraiti, cecità o non cecità, una cosa è già parecchio sicura : non sarà piacevole.

 07/09/2019 09:46:34
FrancescoFrank

FrancescoFrank176611

Organizzazione eventi culturali

Non capisco questo fossilizzarsi sugli immigrati, mi ricorda la caccia alle streghe. Posso dire che a me fanno schifo i mafiosi (possano morire tutti)? E in secondo luogo tutti quelli che non pagano le tasse, non lavorano e incolpano l'immigrato di turno quando il terminale della tabaccheria non gli permette di pagare la bolletta? nessuno slogan contro di loro? 

 07/09/2019 08:42:29
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

Purtroppo ormai è la deriva che ha preso la politica attuale. Basta vedere la pagina di Salvini ed molto spesso puoi vedere una frase attribuita a qualcuno che viene messo alla gogna con una foto ridicola. 

E con gli immigrati hanno trovato il nemico perfetto. Sfruttano la paura atavica della gente che ha paura del diverso, come in questo caso attribuiscono frasi false al nemico di turno e bam! guadagnano voti... e distolgono la gente dai problemi più grossi. E' la stessa politica che attuava Goebbles del partito nazista: in quel caso il nemico era l'ebreo, ora è il colorato.

Dopotutto è molto più facile fare questa propaganda che cercare di risolvere il problema provando a cambiare il trattato di Dublino (che è stato ratificato, ricordiamocelo, da un governo di centro destra) e cercare di ridurre le partenze facendo in modo che la gente non sia così disperata da affrontare viaggi con un tasso di mortalità così elevata, ad esempio comprando le materie prime africane al giusto prezzo e non vendendo armi per favorire questo o quel dittatore. Ma per fare questo serve lavorare, con la propaganda no.

 07/09/2019 11:20:14 (modificato)
pastrank

pastrank41451

Den som är satt i skuld är icke fri

alezo89, comunque vedo che a Genova avete messo su una persona a modino   , o meglio,   


https://www.agenpet.it/2019/09/05/genova-il-sindaco-bucci-da-bambino-affogava-i-gattini-infilzava-le-mamme-e-sopprimerebbe-i-cani/

 07/09/2019 12:12:14
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

pastrank, no comment. Quando l'ho letta sono rimasto allibito. 

E pensare che, nonostante non l'abbia votato, lo consideravo comunque una persona abbastanza seria.

 07/09/2019 12:18:24
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

pastrank, coinvolgo nella discussione anche la mia concittadina @Rosa_dei_Venti di cui aspetto il parere!

 07/09/2019 13:10:45
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87351

Comunicatrice

in risposta a ↑

alezo89, tutti si lamentano di essere citati, io no. Vedo ora questa nota, la frase andrebbe analizzata in presenza dell'interessato onde lasciargli possibilità di difesa. Io non ne so nulla, onestamete non ci crederei anche perchè mi risulta sia sempre stato molto dedito a studi e impegni era attivo anche in parrocchia non ce lo vedo in quei panni.

Crdeo che da giovane abbia abitato nel levante perchè conosco le sorelle sono più grandi di me e pure i genitori abitano nel levante ligure, lui personalmente avendo studiato e lavorato fuori non ho mai avuto modo di contattarlo in quanto più grandicello:


 07/09/2019 13:33:56
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, nemmeno a me. Penso che l'essere citati abbia una valenza positiva anche perchè consente di dare un contributo nella discussione apprezzato dall'interlocutore che lo chiede!   

In ogni  questa frase ha lasciato allibito anche perchè, nonostante non sia politicamente schierato dalla sua parte, l'ho sempre trovato una persona seria. Quindi qualche dubbio l'ha dato anche a me. Se poi fosse vero...

 07/09/2019 13:43:35
pastrank

pastrank41451

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

alezo89, attenti che non voglio giudicare il discorso, ma mettere un segnalibro per le giustificazioni che si daranno: sul mio Facebook e' gia' un fiorire di destrorsi che dichiarano "chi non ha ammazzato un gattino da piccolo?"


Io no, comunque.

 07/09/2019 14:50:11
alezo89

alezo8913541

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

pastrank, io nemmeno! 

 07/09/2019 15:54:05
qvotds

qvotds3656

La nuova Rubrica de "Dillo alla Ruspa"


 09/09/2019 22:20:16

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader