ffede

ffede49831

E allora il Pd?

E allora il Pd?

A proposito dei vari possibili scenari che si prospettano per l'immediato futuro politico del paese, ho appena letto questo e personalmente lo condivido..  

(anche se la prospettiva Salvini premier/Meloni vicepremier mi dà i brividi)

Vorrei sapere cosa ne pensate.. grazie

(p.s. e mi perdonino i sostenitori di Salvini, che possono liberamente "nascondermi" se già non lo hanno fatto)

 10/08/2019 07:34:16
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
498 commenti
roberto962

roberto96238441

"è difficile restare arrabbiati..."

È, sarebbe davvero finita anche perché molti di quelli che devono farsi un’idea non intaccano nemmeno la buccia dei fatti. L’affermazione del M5S nel Paese e nelle istituzioni è andata di pari passo con una fatale idiosincrasia con il PD. Perché? Credo perché negli ultimi anni il PD ha avuto diverse esperienze di governo, quei governi che avrebbero fatto poco e male nonché intrallazzato.

Inoltre, il PD renziano si inserisce naturalmente in questo discorso di incompatibilità. Di più, una partecipazione al governo dopo la débâcle delle ultime elezioni politiche avrebbe indispettito tanti, progressisti compresi.

A ben vedere tutti fatti contingenti. Al netto di questo, credo che sarebbe più maturale un’alleanza PD – 5S piuttosto che quella che ora si conclude, tant’è vero… Ad ogni modo il centro destra si ricompatterà, questa è l’unica certezza. Dall’altra parte, forse saranno superate le diffidenze, stiamo a vedere.  

 10/08/2019 08:33:10
ffede

ffede49831

roberto962, il centro destra si ricompatterà di sicuro e forse Salvini potrà governare anche da solo o al massimo con la Meloni.... (aiuto)

 10/08/2019 08:35:46
roberto962

roberto96238441

"è difficile restare arrabbiati..."

in risposta a ↑

ffede, siamo sempre sopravvissuti   

 10/08/2019 09:00:50
ffede

ffede49831

in risposta a ↑

roberto962, è vero anche quello.....   

 10/08/2019 09:02:04
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

roberto962, per me che votato il PD come meno peggior partito, un'alleanza con il peggiore vuol dire non votarlo.

 10/08/2019 09:24:48
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

Come ho gia' detto, la vedo anche io questa storia. Fossi Zingaretti (per fortuna non lo sono) comincerei a pensare cosa avrei sbagliato fino adesso come PD (e non lo fara').


Ho dei pensieri estremamente drastici su come si possa arrivare ad avere un paese dove si preferisce ascoltare le fantasie del populista di turno che vedere la realta' dei fatti. E' vero che anche negli altri paesi tante persone hanno studiato all'universita' della vita, ma il numero di laureati italiani e' enorme. Credo che la sinistra italiana abbia avuto un approccio decente nella pratica governativa, ma disastroso in quello morale, confortate dal parallelo cammino della chiesa cattolica, e che ha creato un popolo non esattamente attento al bene comune, quanto semmai agli ideali astratti o all'individualismo. Qualche volte ne parlero' diffusamente per cercare di spiegarmi, almeno potro' farmi odiare da tanti anche qui sopra.

 10/08/2019 09:23:36
ffede

ffede49831

pastrank, sarebbe interessante per me se approfondissi quanto hai scritto.

Non ho capito bene cosa tu intenda quando ti riferisci alla chiesa cattolica.. In questo preciso momento mi sembra che il Papa, alcuni preti, un quotidiano come L'Avvenire si siano schierati in modo molto netto all'opposizione... (dicendo forse più di quanto dica il Pd)...

 10/08/2019 09:35:23
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

ffede, una cosa lunga (sono a fare dei lavoretti in casa e non ho tempo adesso), in ogni caso anche la Chiesa propone sempre le stesse cose, vogliate bene a tutti, ma senza considerare la gente della strada, che bene o male e' quella che vota alla fine, e si fa strumentalizzare in nome dei bei discorsi: vedi i migranti sulle navi, portati in mano quando sono sulle navi delle ong, nemmeno nominati quando sbarcano da soli. Ma non e' questo quello che intendevo, semmai parlerei sia della formazione scolastica e perche' cosi' carente, oppure dell'apparato pubblico che e' una delle basi dell'allontanamento della gente dal paese reale.

 10/08/2019 09:44:06
Dianissima

Dianissima77411

Artista e poetessa

pastrank, io non apprezzo il pd ma non mi metto certo ad odiarti. Finché ci si confronta da persone civili, trovo assurdi e deleteri gli scontri causa politica. Le opinioni differenti sono frutto di democrazia che, credo, in tanti apprezziamo. 

 10/08/2019 16:49:25
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Dianissima, il senso corretto di intendere sarebbe questo: non e' obbligo l'essere d'accordo, ma il discutere e' possibile.

 11/08/2019 00:12:36
FlavioBertamini

FlavioBertamini88569

Dead man walking

Diego Fusaro ha definito la sinistra attuale "la più stupida della storia", e ahimè mi tocca dargli ragione!   

 10/08/2019 10:36:55
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

FlavioBertamini, qui ha ragione, anche se direi proprio che il Fuffaro e' il filosofo piu' inutile, falso e schierato dell'universo intero.

 10/08/2019 10:40:12
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

FlavioBertamini, MA MI CHIEDO @FlavioBertamini e @pastrank esiste ancora una sinistra?

 10/08/2019 13:07:08
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, quella che si dichiara da sola "sinistra" non lo e' di sicuro, per me. Per chiarirmi, sinistra e' quella che fa una politica che porta ad un miglioramento delle condizioni di vita quanto piu' generalizzato per la gente, non quella che dei personaggi che vivono parlando di ideali astratti.

Un esempio, siamo tutti uguali, ma quello che due giorni dopo la morte di uno scooterista che non c'entrava niente per un inseguimento tra questi personaggi, si mise a spiegare che i rom sono come gli altri italiani (cosa che idealmente sarebbe vera, nella pratica avrei molto da ridire), lavora per la destra piu' reazionaria: se non ci arriva, non ci arriva, gente con queste idee pseudoscolastiche non la votero' mai.


Il povero ragazzo che mori', trovo' qualche eccezione che confermava la regola di Tommasi. Non conosco uno che abbia visto il video e non sia stato convinto dell'idiozia dello stesso.


 10/08/2019 13:17:35
ffede

ffede49831

FlavioBertamini, Fusaro no....

 10/08/2019 14:25:03
alezo89

alezo8913586

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, e inserisco anche @pastrank e @FlavioBertamini , secondo me la sinistra esiste ancora, almeno come ideologia ovvero quella che cerca di dare diritti ai lavoratori, di aiutare i deboli, i poveri e le minoranze e che tutela l'ambiente. 

E sicuramente in Italia non c'è un partito che possa definirsi veramente di Sinistra, se non qualcuno dell'infinita galassia dei partitini che compongono la sinistra del PD, il quale non si può certo identificare come un partito di Sinistra. Al suo interno probabilmente qualcuno si può definire come tale, ma il partito di certo no! 

 10/08/2019 21:04:39
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

alezo89, sicuramente per il PD, ma i partitini che tanto parlano di lavoratori in realta' alla fine cosa hanno prodotto?

 11/08/2019 00:26:18
alezo89

alezo8913586

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

pastrank, solo tante belle parole e qualche proposta di legge interessante. Spesso condivido le loro idee, ma sono talmente frammentati che sono di fatto irrilevanti nello scacchiere politico.

 11/08/2019 06:19:12
PaoloVincenti

PaoloVincenti32146

Stratega del vuoto - SMM

FlavioBertamini, Diego Fusaro ha ragione. Infatti, lui è cresciuto proprio con una formazione di "questa sinistra", e il risultato è sotto gli occhi di tutti: un presunto filosofo che diffonde bufale a manetta. È evidente che "una" sinistra è morta, quella che avevamo imparato a conoscere per decenni e che si è andata lentamente spegnendo sotto i nostri occhi, facendo politiche che competevano alla destra. E sarebbe necessario chiuderne la tomba, adesso, per cominciare a pensare a delle proposizioni nuove. L'indipendenza di parola e di pensiero, il dovere di critica e di opposizione senza calcoli politici è ancora vivo, e continua a vivere anche in un mondo che complessivamente si è spostato a destra.

 11/08/2019 08:02:46
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

alezo89, e dunque, se non riescono a "fare cose di sinistra", non sono di sinistra   

 11/08/2019 08:06:33
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

PaoloVincenti, basta che i calcoli non diventino, come per tanti che conosco, la giustificazione in vecchiaia di quello che facevano in gioventu', non capendo che i tempi sono cambiati e che dire sempre le stesse cose, dare sempre le stesse soluzioni, non e' sempre possibile.

 11/08/2019 08:15:02
PaoloVincenti

PaoloVincenti32146

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

pastrank, vero. Dire sempre le stesse cose e dare sempre le stesse soluzioni è intrinsecamente di destra: è conservatore chi difende il valore della tradizione e dell'esperienza storica contro le idee progressiste e innovatrici; è reazionario chi è favorevole al ripristino di un assetto sociale e politico storicamente superato.

 11/08/2019 08:24:41
alezo89

alezo8913586

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

pastrank, dipende. Anche il dividersi in mille partitini può essere considerato tipicamente di sinistra   

 11/08/2019 11:26:47
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

Colleghi non è che stiamo arrivando a un punto in cui non riusciamo più a riconosere l'identità dei partiti e capire se sono di destra o di sinistra o se sono amalgamati nell'inteesse loro proprio, già perchè dopo aver "odiato" tanto il sud il signor Felpato ha fatto il proprio partito per il sud "ad hoc" e ci vuole una bella faccia. quanto agli altri di bandiere ne hanno già cambiate tante....prima conSilvio poi senza -silvio uffa ma ce l'avete una faccia.?

 10/08/2019 13:09:43
ffede

ffede49831

Rosa_dei_Venti, capisco e in parte condivido il senso di frustrazione verso i partiti e verso le manovre di questi anni, ma io credo che parlare di destra e di sinistra abbia ancora senso in termini di valori e di idee di società.

 10/08/2019 14:40:02
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

ffede, sicuramente si, ma guardando al passato si pssono ricordare politici di destra e sinistra. In Parlamento le poltrone sono giustamente calcolate centro sin/des ma chi siedere oggi ai vari posti? credi è giusto quel che dici, giustissimo, ma azzeccare il colore dei nostri politici è difficile assai. Magari ci fossero ancora politiciSignori che discutevano del governo della nazione: quella è politica nel'accezione letterale del termine, certo i politici sono sempre stati bene, ma almeno credevano nei loro ideali oggi nei loro interessi. Ne uscissero di politici veri.

 10/08/2019 14:52:25
Dianissima

Dianissima77411

Artista e poetessa

in risposta a ↑

ffede, a proposito di destra e sinistra, mi sono ricordata che già 30 anni fa, parlando di politica con persone di sinistra, le stesse lamentavano stupite che "la destra fa le cose che dovrebbe fare la sinistra". Questa incertezza sugli schieramenti, credo sia figlia della caduta del muro di Berlino che ha, secondo me, lasciato orfane le sinistre di un punto di riferimento certo. 

 11/08/2019 15:30:35
ffede

ffede49831

in risposta a ↑

Dianissima, certo, è plausibile.. il mondo è cambiato.

"mutatis mutandis", (se vogliamo anche cambiando i nomi di destra e sinistra in qualcos'altro), mi scuso per la semplificazione eccessiva, resta secondo me la distinzione ideologica 

tra chi si riconosce nelle parole apertura, accoglienza, solidarietà, condivisione, democrazia, diplomazia...

e chi si riconosce nelle formule improntate alla chiusura, all'intolleranza, all'autarchia.. 

(cito qui solo alcuni degli attualissimi cavalli di battaglia: "battere i pugni sul tavolo", "pieni poteri", "è finita la pacchia"...)

 11/08/2019 15:46:03
roberto962

roberto96238441

"è difficile restare arrabbiati..."

Piazzo qui una riflessione (anche in risposta a   @pastrank  il meno grillino di quag) e spero di spiegarmi.

Li abbiamo visti all’opera questi due ex partiti di governo. I 5S, nati e cresciuti come anti casta, anti sistema eccetera. La Lega, forte connotazione politica ma non altrettanto “ribelle”, se non altro per le varie esperienze, di governo e nelle istituzioni. Ma… abbiamo potuto osservare il contrario, più attenti al rispetto, all’ortodossia istituzionale i primi. Più “spacco tutto” i secondi.

Oggi è questo l’avventurismo politico, non certo la lotta di classe.

Siamo ben ferrati, spesso le esperienze di governo e maggioranza non si dimostrano all’altezza, deludono, disattendono in tutto o in parte propositi e promesse. E dopo che rimane? Una solida architettura istituzionale, un sistema Paese granitico, che se non altro ci permetterà di riprovare. Se lasciamo che distruggano anche questo, dopo l’ennesimo flop di governo resteranno solo le macerie. Secondo me.  

 10/08/2019 13:13:17
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

roberto962,


> anche in risposta a @pastrank il meno grillino di quag)


Che complimento! :-))))))) Gia' parlavo male di Grillo negli anni '80. Di Casaleggio dai tempi della bolla di fine millennio. Dei vaffaday, da prima che si svolegesse il primo. Dei 5s, assai prima che mettessero quel nome da gelato.


Per il resto, distruggiamo la struttura del paese e finiamo direttamente ai livelli dei paesi come Argentina o Venezuela.

 10/08/2019 13:21:23
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

pastrank, complienti per la duplice risposta meno allegra ahimè la seconda, perchè come poopolo di tasse es imposte ne paghiamo assai.

 10/08/2019 13:52:58
roberto962

roberto96238441

"è difficile restare arrabbiati..."

in risposta a ↑

pastrank, Tendenzialmente condivido. A parte il fatto che a questo punto non saprei cosa ci facciano i vari Fico, Appendino e altri. Poi diciamo che le mie riserve (rispetto a una lettura 100% negativa) poggiano su tali presupposti:

se la “ragione sociale” di questo partito o movimento è uno scardinamento (ripeto, non delle istituzioni) di alcuni sistemi di potere consolidati, leggi casta, privilegi, mantenimento del potere, occupazione degli organi d’informazione, partecipate e così via, potremmo mai assistere a un’azione legislativa e di governo che va in tutt’altra direzione? Poi tutto è possibile. 

 10/08/2019 14:51:58
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

roberto962, ti posso replicare anche io anche se la tua replica era al collega @pastrank ?

primo cosa ci fa la maggiorparte di politici e che idee ha veramente.

Secondo se le idee di scardinamenti ci fossero state in tutto questo tempo sarebero emerse e avrebbero avuto  un  esito. N o per le ripicche e i battibecchi siamo alle soglie di un'altraa crisi di governo peggio di due sposini che battibecano da mane a sera. Eh no qui c'è dimezzo una nazione bisogna saper usare la diplomazia ed agire in team come in un'azienda non avanti a ripicche, per meri interessi. Bisogna saper mettere da parte un po di orgoglio, fare un po di mea culpa ed andare avanti. NOn impuntarsi continuamente...finiremo altro che Grecia ma noi popolo, non certo i Signori gevernanti. Un buongirno @Dianissima che vedo in linea e scusae il ft

 10/08/2019 14:58:48
roberto962

roberto96238441

"è difficile restare arrabbiati..."

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, Non puoi, devi. L’alternativa a questa alleanza contro natura erano nuove elezioni. Lo sapevano anche loro, da cui il contratto. C’è questo che dovrebbe farci riflettere

https://www.lastampa.it/politica/2019/08/09/news/perche-secondo-te-salvini-ha-innescato-ora-la-crisi-di-governo-1.37331170

 10/08/2019 15:32:15
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

roberto962, Sai quanti programmi ed impegni abbiamo visto a partire dal bel giornale inviato dal buon -silvio a tutte le famiglie.......

 10/08/2019 15:51:05
Dianissima

Dianissima77411

Artista e poetessa

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, come dicevo nel tuo post di economia, a mio parere bisognava fare, da ambo le parti, l'impossibile per scongiurare la  crisi di governo. Hanno peccato ambedue gli schieramenti di testardaggine e protagonismo a sfavore del bene del paese che era quello di non avere una crisi, indipendentemente da chi fosse al governo. Erano anni che non avevamo elezioni, e, una volta che c'era, che piacesse o no, un governo uscito dalle elezioni, si doveva fare di tutto per mantenere l'equilibrio anche se precario. Ma l'argomento è il pd, ne penso male, non sono sinistra, sono brutte copie dei democristiani senza la loro abilità e preparazione politica, non fanno opposizione, si lagnano continuamente e dicono sempre le stesse cose, ma pure loro si tengono ben incollato il didietro alla poltrona, ma qualsiasi cosa capiti è sempre colpa degli altri, non sono credibili neanche dai loro elettori che, se li votano, lo fanno, come diceva Montanelli, tappandosi il naso. Inutile enfatizzare  i difetti di Salvini, gli fanno un favore ma mica se ne rendono conto, si attaccano a cretinate da bimbi dell'asilo e fanno crescere il consenso all'avversario. Ridicola l'idea di raccogliere firme per far dimettere Salvini, e da codardi. Per forza non sono credibili. 

 10/08/2019 17:08:52
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

Dianissima, Da qualche parte cara Diano ho scritto la stessa cosa io più senso civico e meno interesse proprio, meno orgoglio più umiltà, serve anche quella. e poi bbisogna avere una faccia, in  due sensi , quello morale, e non fare i doppiogiochisti.

 10/08/2019 17:26:57
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, comunque ripeto, aspettiamo, magari avesse voluto veramente la crisi Salvini si sarebbe dimesso, pero' fare la manovra non piace. E se non ricordo male le regole, con la sfiducia chiesta su Salvini prima che su Conte, Mattarella sara' costretto a cercare un nuovo ministro dell'interno prima ancora che tentare di riformare un governo (nel caso ovviamente si parlera' di democrazia bloccata etc etc)

 11/08/2019 00:23:59
roberto962

roberto96238441

"è difficile restare arrabbiati..."

in risposta a ↑

Dianissima, Non voglio fare polemiche e comunque saresti l’ultima delle persone con cui le farei. Mi domando come sia possibile: una donna o un uomo decidono di dedicarsi alla politica (indifferente lo schieramento) e da un giorno all’altro diventano incapaci, limitati, imbelli. C’è qualcosa che non quadra. Certo, una parte di questi nostri sospetti e sensazioni sono dovuti alla disaffezione per la politica. Inoltre c’è la consapevolezza di una disciplina di partito che un po’ lega le mani ai singoli.

Dall’altra parte, credo che per noi platea sia un po’ come un riflesso condizionato: essere prevenuti, bollare, sommariamente liquidare persone, idee, gesti.

È irrazionale e sbrigativo compilare una pagella e appiopparla a tutti personaggi che hanno calcato la scena. Inoltre riduce tutto a un grigio copione senza speranza, sempre lo stesso, passato, presente e futuro.  

 11/08/2019 07:44:30
Dianissima

Dianissima77411

Artista e poetessa

in risposta a ↑

roberto962, dici cose sagge, la mia disaffezione alla sinistra viene dal disgusto, negli anni, del constatare personalmente, vivendo in una regione rossa per eccellenza, la mancanza di coerenza tra il dire e il fare, volendo però mantenere una facciata intonsa che non copre le magagne. Perciò, pur con i tanti difetti anche a dx, preferisco sapere con chi ho a che fare subito, a muso duro, piuttosto che avere a che fare con chi "sodomizza" ugualmente, ma ci mette la vaselina. Ma sempre in quel posto la mette. Poi, devo dire che guardo le persone e come si comportano, lasciando in secondo piano le preferenze politiche. 

 11/08/2019 14:16:47 (modificato)
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

Dianissima, Esatto @Dianissima ti risponde una che vive in una rtera rossa come la tua. Qui per il popolo, lavoratori e pensionati non è stato fatto nulla promesse e parole parole parole soltanto parole parole NON d'amor come dice il testo di Mina: vane promesse.

 11/08/2019 14:19:05
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, io invece mi dissocio: pur con tutti i problemi e certo la non perfezione, pur con la presenza di molti imbecilli, la politica della sinistra locale la reputo mille volte migliore di quelle fatte in altre parti d'Italia.

 11/08/2019 14:23:11
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

pastrank, scusa non so di dove sei e non sono qui a chiedertelo, ma a Genova hanno perso alla grande e a ragione. Genova col Porto e lo scrivo con la P maiuscola per tutti i familiari che in vari settori vi hanno lavorato, adoro il porto di Genova. A Genova se la sono cercata e i ùùgenovesi non scherzano mai neppure nelle alluvioni, si rimboccano le maniche. Lo sai che durante il ventennio i porto non si è mai fermato? è una cosa storica, nessuno è mai riuscito a fermare il porto. Solo recentemente qualche imbecille ci è riuscito.

 11/08/2019 14:28:07
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, e mica e' un segreto, vivo a Firenze, ma sono di origini chiantigiane. Il record nel paese dove sono nato era l'85% al PCI, nella strada dove abitavo 41 famiglie su 42 erano tesserate, quando mi affacciavo alla finestra di casa vedevo la stella rossa luminosa sulla casa del popolo del paese accanto, e tutt'ora alle elezioni PD e sx vanno ben oltre il 50%.

Certo, le cose sono cambiate e i discorsi che si facevano 30 anni fa non si fanno piu', ma qualcosa e' rimasto, per primo il fatto di sapere che nessuno regala niente.

 11/08/2019 14:38:54
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

pastrank, scusa non sapevo pensavo fossi alto atesino ....allora sei del paese del primo Matteo....ti iformo che ho fattto un nuovo post sul porto se può interessare.

 11/08/2019 14:44:47
roberto962

roberto96238441

"è difficile restare arrabbiati..."

in risposta a ↑

Dianissima, Vedo che qualcuno non è andato al mare. Io da pensionato rifuggo i festivi e la relativa confusione.

Penso che dopo tanti anni nell’amministrare subentra lo sbrago. So anche che regioni come l’Emilia, forse in altri tempi, hanno fatto vedere come si fa.

D’accordo sul fatto di guardare i comportamenti e tutto il resto casomai dopo.

È certo che siamo figli dei nostri tempi, uno come Mujica che senso avrebbe qui e ora? Un cimelio. 

 11/08/2019 14:49:16
Dianissima

Dianissima77411

Artista e poetessa

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, e @pastrank, ora faccio quella che tiene piede in due staffe, ma non avete torto ambedue. La mia esperienza di contatti di lavoro con i comuni in Emilia Romagna è stata di avere trovato tanti piccoli comuni in cui le sinistre operavano bene, con coscienza, senza badare alle idee politiche ma alle proposte. Poi, passando alle città, si cominciavano ad avere problemi se non si era affiliati ad Arci, o se non si aveva la conoscenza "giusta" nello specifico quartiere e saltavano fuori mille cavilli burocratici assurdi ma che, in pieno stile Urss, tagliavano le gambe senza che nessuno si esponesse o ci mettesse la faccia. E, in città, si trovavano anche personaggi nei posti di potere molto più burocrati e carrieristi. Praticamente, nei paesi, le sinistre le avrei votate volentieri per la buona gestione della cosa pubblica, ma in città non le avrei mai votate per la mia piccola esperienza. 



 11/08/2019 14:54:58
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

Dianissima, Qui di errori ne sono stati commessi, troppo pensare agli immigrati eniente ai locali, qui al momento del voto si è riempito il collocamento. Scuasate ma è vero. Amaramente qualcuno lo ammette.

 11/08/2019 14:57:59
Dianissima

Dianissima77411

Artista e poetessa

in risposta a ↑

roberto962, io al mare col casino non riesco proprio ad andarci. Quando abitavo, prima a Rimini e poi in Liguria, non andavo mai in spiaggia in agosto, avendo la fortuna di poterci andare da aprile a settembre. Ho risposto a @Rosa_dei_Venti e @pastrank sulla buona gestione della sinistra in Emilia-Romagna. 

 11/08/2019 15:01:37
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, eh no, lui era del valdarno andando verso Arezzo, io ero a 45 minuti da lui, anche se adesso invece credo abiti a 2 km da casa mia.


 11/08/2019 15:02:20
Dianissima

Dianissima77411

Artista e poetessa

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, anche in Emilia Romagna siamo messi così, credo che sia situazione simile nelle regioni a giunta regionale rossa, e sono d'accordo con te. Il problema immigrazione clandestina, ma anche integrazione di immigrazione regolare, esiste, ma la mia impressione è che, probabilmente sperando nei voti degli immigrati, molta parte delle sinistre si sia bendata gli occhi e si sia uniformata nel dare ignorantemente e sbrigativamente del razzista a chi chiedeva che si affrontasse la realtà di certe situazioni di disagio delle popolazioni autoctone, lasciando le loro istanze in secondo piano. Errore grossolano che stanno pagando da anni, perdendo tanto del loro elettorato. Ma invece di accorgersene, fan lacrime di coccodrillo e continuano sulla strada di incolpare ora Salvini ora altri, senza rendersi conto che, con questi comportamenti, hanno spianato la strada a chiunque per l'esasperazione della popolazione. 

 11/08/2019 15:11:20
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Dianissima, che poi e' quello che ho visto pure io, anche se chiaramente ero molto piu' dentro le vicende dei piccoli (o relativamente piccoli) paesi.

 11/08/2019 15:17:00
Dianissima

Dianissima77411

Artista e poetessa

in risposta a ↑

pastrank, lo immaginavo perché Toscana ed Emilia Romagna han molti punti in comune e, secondo me, mettendola solo un po' in scherzo, ma non troppo, se ci unissimo in autogestione Toscana, Emilia Romagna e la Liguria di @Rosa_dei_Venti, ci governeremmo bene anche da soli senza bisogno di tante gerarchie politiche. 

 11/08/2019 15:21:55
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Dianissima, credo, anzi sarei sicuro, che le cose andrebbero molto meglio.

 11/08/2019 15:45:13
Dianissima

Dianissima77411

Artista e poetessa

in risposta a ↑

pastrank, e @Rosa_dei_Venti, abbiamo il triunvirato per l'indipendenza della triade regionale! 

 11/08/2019 15:56:28
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

Dianissima, fantastica:   

 11/08/2019 16:09:24
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87786

Comunicatrice

in risposta a ↑

Dianissima, bella triade, noi siamo una strisciolina sul mare, cui siaggiungerebbe tanto altro mare ma tanto bel terreno fertile, che a noi manca, non sarebbe male.

N:B a Genova quel poco di metropolitana che c'è è a senso unico, non puoi neppure sbagliare...

 11/08/2019 16:11:47
pastrank

pastrank42541

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Dianissima, le radici spesso sono comuni, e comunque c'e' sempre stato qualche attitudine simile, anche perche' siamo vicini. Per esempio, nel tuo paese viene a scuola il figlio della padrona del ristorante a Prato dove spesso vado a mangiare, oppure potrei dire che ieri ho passato il confine della Liguria di @Rosa_dei_Venti ben 4 volte, andando a Pontremoli prima e a Sarzana poi.

 11/08/2019 18:30:26
alezo89

alezo8913586

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, se dovessimo elencare gli errori della sinistra e del PD Ligure dovremmo scrivere un libro. Fra tutte aver candidato alle regionali la Paita che aveva palesemente imbrogliato alle primarie. Hanno fatto tutto quello che potevano per perdere prima la regione e la città di Genova poi...

 11/08/2019 19:00:34

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader