pastrank

pastrank41996

Den som är satt i skuld är icke fri

Mi sento rassicurato.

Mi sento rassicurato.

Leggevo in altra sede, e non posso fare a meno di essere d'accordo, come non citare per intero, e come non rassicurarsi leggendo l'ultima frase con la domanda?


#Alitalia torna pubblica: verrà acquisita (con i soldi degli italiani) dal ministero del Tesoro e Ferrovie e la gestione ricadrà sotto il ministero di Toninelli. Cosa mai potrà andare storto?

 09/07/2019 22:57:44
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
12 commenti
pastrank

pastrank41996

Den som är satt i skuld är icke fri

E per capire come mai si sprecano soldi, ecco anche un'altra opera strategica: opera privata o Anas, non saprei cosa scegliere. tanto paghiamo comunque tutto con le tasse.

 09/07/2019 23:03:58

cosa potrà mai andare storto... chissà ...forse finalmente ci sarà un direttivo che penserà a sviluppare alitalia sul territorio in modo intelligente ...tutelando anche tutti i posti di lavoro ... magari

 10/07/2019 14:41:42
pastrank

pastrank41996

Den som är satt i skuld är icke fri

Tobias24, forse, anzi sicuramente, si sprecheranno soldi che potevano andare ad altro che salvare i dipendenti piu' tutelati del mondo, si e' costretto la rinata FS a investire su un campo non suo, e se anche le cose andassero meglio, non ci sarebbero vantaggi per il paese comunque.

 10/07/2019 16:54:12
alezo89

alezo8913561

Essere sempre se stessi

Quando ho letto la notizia per la prima volta, ho pensato ad una fake news. Invece è tutto vero. Significa che potremmo organizzare barbecue e fare partitelle di calcetto anche nelle piste degli aereoporti (oltre che sul nuovo ponte di Genova, quando sarà finalmente pronto).

 10/07/2019 15:01:43
Rivoluzione

Rivoluzione15271

Business agent for solid waste recycling plants

Alitalia andava fatta fallire molti anni fa!
Ovviamente, questo governo statalista non poteva che pensare di rinazionalizzare Alitalia, il tutto a spese del contribuente, visto che Alitalia non è costa già abbastanza ai cittadini!

 11/07/2019 07:42:49

Rivoluzione, quindi secondo te il terzo paese più visitato al mondo non deve avere una propria linea aerea nazionale che traccia progetti nell'interesse del paese ...però deve essere battuta da linee straniere che fanno soldi con il nostro turismo ... ma che ragionamento è ???

 11/07/2019 15:06:36
Rivoluzione

Rivoluzione15271

Business agent for solid waste recycling plants

in risposta a ↑

Tobias24, e sì perché in questi decenni Alitalia ha prodotto grandi utili, soprattutto per i contribuenti italiani, vero? 

Forse non te ne sei accorto ma a livello continentali i vettori che più portano persone in Italia sono Easyjet e Ryanair! Pensi che una compagnia di bandiera qualsiasi possa far loro concorrenza? 

 11/07/2019 20:07:17
in risposta a ↑

Rivoluzione, non è alitalia che fa utili o meno ....è il consiglio di amministrazione che lavora o meno nell'interesse della compagnia ... e fino ad ora se c'erano le stesse teste che avevano condotto il paese allo sfascio allora non mi meraviglia che stia cadendo a pezzi ... 

e il punto è avere una compagnia di bandiera che faccia tratte medie e lunghe ...e sto parlando di giappone .. cina ... stati uniti... e li che alitalia deve andare a prendere i turisti ...perchè sopratutto in giappone c'è sempre una fetta molto grande di cittadini benestanti che amano e vogliono vedere l'italia ...ed è stupido non avere una compagnia che si organizzi in questo senso... 

poi anche gestire le tratte territoriali è importante 

 12/07/2019 08:57:51
Rivoluzione

Rivoluzione15271

Business agent for solid waste recycling plants

in risposta a ↑

Tobias24, sulla carta è una buona idea. Nei fatti, però, è sempre stato un disastro perché ovunque arrivato lo Stato, si produce spreco, clientelismo, tangenti, nepotismo ecc.
Ed è qualcosa di assolutamente assodato nel caso del nostro paese.
Tutte le azienda statali o statalizzate sono diventate zavorre incredibili per i contribuenti e, contemporaneamente, pozzi senza fondo per i partiti che hanno sempre usato queste aziende come bacini di voti da comprare, posti di lavoro da assegnare ad amici, parenti, politici bolliti ecc e, infine, mezzi per ottenere finanziamenti illeciti. Il risultato? Queste aziende sono sempre in rosso, costano tantissimo e a pagare il conto sono sempre e solo i contribuenti.
Per me, in Europa, dovremmo costruire una sola compagnia che serva tutti i paesi Europei lungo le tratte intercontinentali.

 12/07/2019 09:50:46 (modificato)
in risposta a ↑

Rivoluzione, guarda che nn c'è un rapporto tra azienda pubblica a mangiatoia....cioè dipende i politici che ci sono ....di certo il PD è il peggio del peggio del mondo civilizzato....

 12/07/2019 12:50:30
PaoloVincenti

PaoloVincenti31481

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

Tobias24, per curiosità, hai mai lavorato nella Pubblica Amministrazione? Io mangiatoie non ne ho mai viste, ma sprechi sì, tantissimi. E non tutti dipendenti dagli organi politici, anzi: la maggior parte dipendeva dagli organi amministrativi.

 12/07/2019 14:46:30
in risposta a ↑

PaoloVincenti, il punto è che un'azienda pubblica segue il princio di efficacia ed efficienza ... un azienda privata invece quella del profitto...

ora non dico che il pubblico deve vivere in perdita ...però il consiglio di amministrazione quando si riunisce guarda oltre che al giusto profitto anche degli investimenti la dove servono per far sviluppare o aiutare a sviluppare territori magari poco battuti oppure creare tratte strategiche ,il tutto nell'interesse del territorio...e non esclusivamente per ingrassare i dividendi degli azionisti ... nel momento in cui l'azionista è lo stato ...

 12/07/2019 15:26:28

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader