FlavioBertamini

FlavioBertamini79729

Dead man walking

Deutsche Bank è la nuova Lehman Brothers?

Deutsche Bank: le spaventose verità che non ti dicono

https://www.youtube.com/watch?v=xoCT5RnUaa8&feature=youtu.be

Sostieni l'informazione libera de lafinanzasulweb PayPal: https://www.paypal.me/lafinanzasulweb PostePAY su questa carta n° 4023 6009 6490 4215 intestata a Arnaldo Vitangeli Bonifico bancario: IBAN IT21A0306903215100000005039 intestato a Società Editoriale ...

Con il licenziamento di 18.000 dipendenti (il 20% del personale) e le azioni in fortissimo ribasso di Deutsche Bank, le prospettive nell'intero sistema Eu si fanno più incerte.

Quali potrebbero essere i rischi di un suo tracollo? Nel video proposto alcuni scenari inquietanti, e due strani omicidi, attribuiti alla Raf (Rote Armee Fraktion - le BR tedesche), di manager scomodi, dipingono di "giallo" la vicenda.


Segnalo inoltre un video con una prospettiva più politica e finanziaria.



Edit:

Aggiungo un interessante articolo, scusandomi per il ritardo e la modifica del post

https://www.agi.it/economia/deutsche_bank_intervista_fuest-5797872/news/2019-07-09/

 09/07/2019 19:45:17 (modificato)
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
25 commenti
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti85846

Comunicatrice

Felice di rinnovare un tuo post @FlavioBertamini  trovato x caso e   neppure su economia! 

bel post apprezzatissimo.

Deutsche Bank è una banca d'investimento globale con soluzioni finanziarie e servizi bancari per clienti privati, business e istituzionali. E' da un pezzo che non va bene qui da noi ha già chiuso filiali, magari rilevate da cinesi quando qualche anno fa  era detto genovese "il boccone per il branzino" (letteralmente tradotto)

problemi della più grande banca tedesca sembrano non avere fine. Per evitare il peggio, il governo intende portarla a fondersi con il secondo maggior istituto del Paese, Commerzbank, i cui dirigenti non sono però affatto entusiasti della prospettiva

si tratta di un un gigante dai piedi d'argilla

<Uno dei più grossi problemi di Deutsche Bank è quello di essersi lasciata sedurre dal modello della 'banca casinò', arrivando perfino a controllare attività per 4,3 miliardi di dollari, che facevano capo ai casinò di Las Vegas. Non solo. Tra il 2011 e il 2018 ha accumulato una perdita netta 6 miliardi di dollari ed e' stata multata per 14,5 miliardi per attività che vanno dalla vendita dei titoli ipotecari al suo ruolo nello scandalo Libor. Anche le sue strategie per ammortizzare le perdite speculative non hanno funzionato, come dimostra il fatto che le sue azioni sono crollate ai minimi storici (-90% negli ultimi 11 anni) e che gli analisti hanno apertamente messo in discussione il suo modello di business, basato sull'investment banking.

A​​nche Commerzbank, con cui vorrebbero fonderla, la seconda banca tedesca, non se la passa per niente bene e proprio per cercare di salvare questi due istituti, che potrebbero rivelarsi decisivi per puntellare un sistema industriale essenzialmente basato sull'export come quello tedesco, specie in caso di recessione, Scholz e Kukies si sono recati nel cuore della finanza globale per chiedere lumi sulla fusione ai massimi esperti del settore.

Un accordo che nasce dalla "disperazione"

A suggerire al governo questa soluzione, secondo quanto rivela il Financial Times, è Paul Achleitner, il presidente di Deutsche. "È importante che noi in Europa restiamo forti e indipendenti", afferma al Ft Simone Menne, ex direttore finanziario della compagnia aerea tedesca Lufthansa, secondo il quale "può essere sensato unire le forze e, quando si tratta di politica finanziaria, perseguire un approccio più europeo", cioè un approccio piu' svincolato dal modello, tipicamente Usa, della finanza casinò. Tuttavia non tutti gli esperti finanziari sono d'accordo con la soluzione della fusione. "Riteniamo che un accordo debba avvenire solo nel breve termine", afferma al Ft Stuart Graham, fondatore di Autonomous Research, "un accordo del genere nasce dalla disperazione e il governo lo vuole attuare per prevenire un contagio".

Nel 2018 la crisi di Deutsche si è acuita, Achleitner ha licenziato l'amministratore delegato britannico John Cryan, a favore del "lupo" tedesco Christian Sewing e alla fine dell'anno la polizia ha perquisito il quartier generale della banca nell'ambito un'indagine sul riciclaggio di denaro sporco. Sarebbero stati proprio questi raid a rendere più urgenti le pressioni per una fusione delle due grandi banche tedesche, alla luce dello scandalo della banca danese Danske, allargatosi fino a colpire Deutsche, e dell'inchiesta del Congresso Usa sulle relazioni tra la stessa Deutsche Bank e il presidente Donald Trump.

A guidare il progetto di fusione, secondo il Ft, c'è il prudente socialdemocratico Scholz, che Angela Merkel ha nominato vice-cancelliere l'anno scorso.> tratto da un bell'articolo che ho trovato.


https://www.milanofinanza.it/news/l-ascia-degli-analisti-cala-su-deutsche-bank-201907091308058474

metto questo esauriente link, e come scrivevo in un mio post per i fondi H20, qualcosa ogni tanto viene a galla che sia vero o falso.

Di situazioni non opportune in finanza ce ne sono a bizeffe, peccato ci i accorga quando tutto è scoppiato come la da te citata super ratin fallita Leman.

Speriamo solo a pagare non siano sempre e solo i correntisti.. apresto interverrò di nuovo appena ci saranno commenti o anche senza, ciao.


 10/07/2019 05:32:22 (modificato)
Robbins

Robbins91426

By ,by

Rosa_dei_Venti, c'è la normativa europea che stabilisce chi paga .

Pagano anche i correntisti  come è giusto che sia 

 11/07/2019 08:17:12
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti85846

Comunicatrice

in risposta a ↑

Robbins, che novità collega azionisti e tittolari di subordinate o convertibili dovrebbero saperlo eh

Bentrovato,

 11/07/2019 17:38:55
 10/07/2019 07:47:43
Contrabbandiere

Contrabbandiere38611

PLA-XIT

Secondo me, il “fallimento” della banca tedesca è pilotato per dare la colpa del fallimento del sistema tedesco alle banche.

 10/07/2019 10:30:53
FlavioBertamini

FlavioBertamini79729

Dead man walking

Contrabbandiere, il secondo video che ho postato direbbe il contrario. Non dimentichiamo che la Germania ha ridotto fortemente il debito pubblico e ...1(Guarda il video)

 10/07/2019 10:56:51
Contrabbandiere

Contrabbandiere38611

PLA-XIT

@FlavioBertamini uno degli assunti taciuti del capitalismo, specialmente del capitalismo dei disastri, è che ci sia sempre una crescita non importa se grande o piccola ma deve esserci una crescita altrimenti il sistema collassa, la caduta della banca è una decrescita con capro espiatorio.

 10/07/2019 14:31:42
Tommy

Tommy30481

Per capire meglio di cosa si sta parlando, credo sia utile aggiungere questa notizia:


"Dal maggio 2017 il maggiore azionista è un conglomerato cinese, HNA Group, con una partecipazione del 10% del capitale,[8] ridotta all'inizio del 2018 al 7,9%."

(https://it.m.wikipedia.org/wiki/Deutsche_Bank)


Questo per ricordare che il mondo della finanza è un insieme di interessi globali incrociati, e ogni interpretazione semplificante corre il rischio di essere fuorviante, se non tendenziosa.

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader