utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
162 commenti
EwaMaria

EwaMaria147376

Hiraeth. Davidia Involucrata.

200 miliardi sono tantissimi soldi   perderli così è  un delitto   

 29/06/2019 13:03:50
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

EwaMaria, gli effetti in futuro li notera' chiunque, ma questo arrivare a comandare sfruttando le dicerie e l'invidia sociale della gente non puo' portare che a disastri.


Prima che qualcuno dica che parlo bene del PD: Zingaretti a me sembra non solo inconcludente, ma perfino nocivo. Uno che sta all'opposizione, e quindi dovrebbe essere particolarmente dinamico e aggressivo, si sveglia soltanto quando Salvini gli chiede di fare un po' di rumore per gli immigrati, per ridargli ossigeno per le prossime elezioni. Salvini, del resto, parla solo di immigrazione, come se fosse l'unico problema del mondo (solo negli ultimi giorni ha iniziato ad accorgersi che ci sono opere da fare) ma nonostante questo i disastri dovuti all'incompetenza e alla propaganda dei 5s sono un qualcosa che resteraì negli annali dell'economa, e potranno danneggiare il paese, se non cambiano immediatamente rotta, per almeno una cinquantina d'anni.

 29/06/2019 14:29:13
alezo89

alezo8913586

Essere sempre se stessi

Beh, qualcuno ti può rispondere che a quel punto si può uscire dall'Europa, così che possiamo fare tutto il deficit che vogliamo, magari  per stampare monete con la faccia di Salvini sopra e l'Italia ripartirà a tutta velocità. Per poi andare a sbattere contro un muro e sfasciarsi completamente

 29/06/2019 17:21:45
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

alezo89, io mi ostinero' sempre a chiedergli "In quali paesi questa cosa ha funzionato?", e mi risponderanno con due sfondoni (tipo gli Usa in cui cresce piu' il debito che il pil, o il Giappone che prendono a esempio, ma dove vanno in pensione a 70 anni).

 29/06/2019 17:36:32
alezo89

alezo8913586

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

pastrank, si tratta anche di economie completamente diverse. Ad esempio in Giappone funziona perchè  il debito è in mano ai cittadini Giapponesi, e anche perché la mentalità in Giappone è completamente differente rispetto alla nostra. Quello che può essere buono per uno non è detto che lo sia anche per altri... ma questo non lo capiranno mai!

 29/06/2019 19:16:55
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

alezo89, e ancora oltre, non e' che il debito del Giappone sia tutto verso creditori, c'e' per esempio quello pensionistico (per cui al piu' rischia chi andra' in pensione), traslato con le caratteristiche dell'Italia passa al 125%...

 29/06/2019 19:28:39
alezo89

alezo8913586

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

pastrank, esattamente!

 30/06/2019 07:03:20
FlavioBertamini

FlavioBertamini89049

Dead man walking

Ho potuto leggere l'articolo solo ora: i 200 mld non sarebbero in un anno, e si pone anche l'attenzione sulla cattiva gestione dei fondi comunitari che ci sono stati assegnati. Conclusione: i continui richiami della Commissione sono parecchio fastidiosi, ma una presa di posizione rigida da parte dei controllori di Bruxelles aumenterebbe i malumori euroscettici nel ns Paese ed il rischio di una Italexit! E senza Regno Unito è Italia che EU sarebbe? Quindi: tanto rumore per nulla... 

 29/06/2019 19:33:47
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

FlavioBertamini,


> i 200 mld non sarebbero in un anno


non ho controllato, ma se dice fino al 2020 e' uno sproposito per anno.


> Tanto rumore per nulla...


Ottimismo allo stato puro... per dire, prima non c'era la Polonia e le repubbliche dell'ex oltrecortina, adesso l'Italia non gli mancherebbe cosi' tanto. A noi, invece, mancherebbe e parecchio, poi i nostri commerci li facciamo con la Russia, con cui abbiamo un export che e' un quindicesimo di quello che abbiamo con Francia e Germania?

Ma potremo svalutare gli stipendi per poter competere con la Cina, certo.

 30/06/2019 08:45:30
FlavioBertamini

FlavioBertamini89049

Dead man walking

in risposta a ↑

pastrank, una Italexit non significa chiuderci al commercio con la EU ... In ogni caso credo che i costi politici ed economici di una procedura sarebbero tali da gridare vendetta. Basta notare come le affermazioni di Draghi siano state sufficienti ad abbassare lo spread. Una EU più fiduciosa sulle possibilità italiane porterebbe ad una significativa riduzione dei costo del ns debito. Poi su cosa si stanno accapigliando? Un Pil annuo di 1.800 mld significa quasi 5 mld in 24 h. E se i soloni della EU avessero avuto la ricetta, come mai durante il gov. di Mario Monti il rapporto debito/pil è schizzato dal 116% al 130%? Ci meritiamo forse un Monti due??


 30/06/2019 09:07:33
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

FlavioBertamini, ribadisco l'ottimismo: vuoi uscire dal mercato comune e continuare a vendere i tuoi prodotti? Certo, con tassazioni molto diverse, senza partecipare ai progetti comuni, etc etc.

Non e' certo la stessa cosa.

E non ti fidare nemmeno del potere delle affermazioni dell'oramai fantasma (gergo militare dei tempi che furono) Draghi: ora si spera in nuovi tagli in Italia, ad esempio questi, ma Draghi parlo' con lo spread a 250 e adesso e', se non sbagio, a 242.

Ancora: perche' dici che Monti e' stato la causa dell'aumento del deficit? E' l'aumento del deficiti che e' stata la causa di Monti, Fornero, etc etc.

 30/06/2019 09:18:46
FlavioBertamini

FlavioBertamini89049

Dead man walking

in risposta a ↑

pastrank, non parlavo di deficit, ma di rapporto debt/pil ...

 30/06/2019 09:38:47
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

FlavioBertamini, si', anche se ho scritto debito intendevo la stessa cosa.

 30/06/2019 14:29:15
ilmiozio

ilmiozio200571

Estremista di destra e di sinistra

Un governo che consente l'uscita anticipata con quota 100,

Che aiuta i disperati col reddito di cittadinanza,

Che vuole tagliare le aliquote, è il miglior governo che si possa immaginare.

Sulle sanzioni per sforamento decifict, i burocrati di Bruxelles alla fine saranno loro a calarsi le braghe.


@FlavioBertamini una presa di posizione rigida da parte di Bruxelles alimenterebbe l'euroscetticismo, per i motivi che hai ben spiegato.

Ma una presa di posizione morbida alimenterebbe ugualmente l'euroscetticismo per altri due motivi:

1) Sarebbe percepita come l'impossibilità da parte dell'Unione europea di far rispettare le sue leggi.

2) costituirebbe un precedente molto pericoloso: altri paesi, preso atto della non-sanzione chiederebbero a loro volta di sfondare il deficit.

Ora, caro Flavio, in matematica, cosa succede quando un problema presenta due sole soluzioni Opposte ed entrambe inattuabili?

Succede che il problema posto è sbagliato in sé, ovvero non ha soluzioni, ovvero l'Unione europea è di fatto già morta (vedi il recente caso di Lampedusa) morta e sepolta. Manca solo l'ufficialità.

Benissimo dunque questo governo, tirare la corda al massimo.


 30/06/2019 02:26:07
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

ilmiozio, un governo che per 3 anni ti consente di uscire a quota 100, e che fa un rdc che in pochi prendono ma che in tanti rammentano puo' essere definito come il fare debiti per farsi pubblicita', le aliquote ridotte sono un sogno ma la tassazione per adesso e' aumentata, e se arrivasse davvero un'Italexit un bel taglio del valore di pensioni e stipendi non mi sembrerebbe cosi' gioioso.

Io so che ci rimettero', ma ci rimetterai anche tu, eh. Tanti ci rimetteranno piu' di me, in primisi quelli piu' poveri, non mi riesce proprio capire questo entusiasmo.

 30/06/2019 08:40:22
EwaMaria

EwaMaria147376

Hiraeth. Davidia Involucrata.

ilmiozio, .... che taglia 4 miliardi alla scuola. 

 30/06/2019 09:48:14
ilmiozio

ilmiozio200571

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

pastrank, Non mi sorprende. È abbastanza normale che i sudditi (tali siamo ridotti) non riescano ad immaginare altra condizione se non quella della sudditanza.

Tra qualche mese, dopo tre anni di ricatti, il Regno unito lascerà finalmente l'UE e i risultati in termini di progresso economico e sociale dimostreranno a tutti che l'Ue è una trappola mortale per quanti vi sono dentro, ad esclusione ovviamente dei tedeschi.

È probabile che già dai primi mesi del 2020 questo sarà evidente anche a chi non vuol vedere.

Dunque... A prestissimo su questi schermi.

 Confido che questa lunghissima disputa sarà chiusa per sempre. E saranno i fatti, non le parole a chiuderla.

 30/06/2019 10:20:03
ilmiozio

ilmiozio200571

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

EwaMaria, È abbastanza singolare però che da un lato si chieda maggior rigore e dall'altro ci si lamenti per i tagli.

Io sinceramente non so di questi tagli, né se siano giustificati, se vadano a coprire eventuali sprechi o se finiscano per penalizzare studenti e Prof. Sinceramente non sono informato.

Va da se che se vuoi rientrare dal famoso debito (premetto che considero questa cosa una follia) devi tagliare, tagliare e tagliare.

Non solo dalla scuola ma da tutte le voci di spesa. Lo sa bene la Grecia, ridotta ormai a paese del terzo mondo (700 bambini morti a causa dei tagli imposti dalla UE per ammissione dell'europeista Fubini).

 30/06/2019 10:30:37
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

ilmiozio, io immagino solo le spese, e' per quello che sono preoccupato. Tu sei contento perche' prima che scoppi tutto te ne vai in pensione, io so, conti alla mano, che i soldi non ci sono, e che mi tocchera' lavorare piu' tempo per ripagare tutti questi regali elettorali.

I soldi che taglieranno alla scuola (4 mld mi sembrano tanti a dire il vero, essendo in buona parte stipendi), servono per pagare le pensioni prima, il rdc e la flat tax, perche' per me solo un illuso puo' credere che quando si devono ripagare debiti si possa spendere di piu' (anche perche' hai continuamente bisogno di farti ridare soldi).


 30/06/2019 14:59:07
PaoloVincenti

PaoloVincenti32211

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

ilmiozio, la storia dei 700 bambini greci è già stata ampiamente ridimensionata: l'ho spiegata in una risposta a un post di un giovane quagger tre settimane fa. Sono stato così convincente che dopo ha cancellato il post   .  

 30/06/2019 17:33:11
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti88071

Comunicatrice

ilmiozio, @FlavioBertamini ci illuminerà al merito ma un problema con due soluzioni inattuabili   se mi parli di diritto industriale e inattuabili dal punto di vista economico ok ci sta ma come matematica, spiegati meglio.

 30/06/2019 17:49:54
ilmiozio

ilmiozio200571

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

PaoloVincenti, Peccato non poterlo leggere allora. Ma in che senso "ridimensionata" ? Nei numeri? Cioè non sarebbero 700? 

Fubini però ha parlato di 700. Aggiungendo poi di non aber voluto diffondere la notizia, perché questa avrebbe ulteriormente alimentato l'€uroscetticismo. Questo lo ha detto lui, non io.

 30/06/2019 19:04:12
PaoloVincenti

PaoloVincenti32211

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

ilmiozio, no, perché esiste uno studio molto documentato che dimostra l'inesistenza di una correlazione unica e diretta tra il calo delle vaccinazioni, la scarsa igiene negli ospedali (perché di questo essenzialmente si trattava), e i tagli della UE. Gli stessi tagli li ha subiti nel medesimo periodo anche Cipro, che però non ha registrato alcuna impennata epidemica. Le motivazioni dell'impennata vanno piuttosto ricercate, oltre che nei tagli, nella gestione confusionaria e inefficiente della sanità greca (la Grecia è il paese europeo con il più alto numero di medici per abitante, ma più alto di vari ordini di grandezza rispetto alla media europea).

 30/06/2019 19:12:38
ilmiozio

ilmiozio200571

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

PaoloVincenti, per quale motivo Fubini ha imputato allora al rigore imposto da Bruxelles la causa delle morti?

 30/06/2019 21:15:00
PaoloVincenti

PaoloVincenti32211

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

ilmiozio, non l'ha imputato a Bruxelles, ha detto che si è accorto "che facendo tutti i calcoli con la crisi sono morti 700 bambini in più di quanti ne sarebbero morti se la mortalità fosse rimasta quella di prima della crisi". E ha pensato che l'argomento avrebbe potuto essere sfruttato dalla parte avversa, Cioè, non è che si è dato pena di documentarsi (come ho fatto io, che nemmeno lo faccio per mestiere) per verificare che cosa c'era alla base di quel dato: ha pensato solo a fare in modo che non gli si ritorcesse contro, anche se in maniera inappropriata e infondata. Complimenti, davvero...

 30/06/2019 21:25:58
FlavioBertamini

FlavioBertamini89049

Dead man walking

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, rispondo adesso (a volte non arrivano le segnalazioni): @ilmiozio voleva giocare con la mat., ma credo che la metafora usata non sia corretta! Sappiamo che è volpino nel sostenere le sue opinioni!  

 01/07/2019 15:10:17
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti88071

Comunicatrice

in risposta a ↑

FlavioBertamini, Simpatico volpino @ilmiozio ma la matematica non è un'opinione ma una scienza perfetta/esatta o quasi   mon Dieu de la France

 01/07/2019 15:28:22
ilmiozio

ilmiozio200571

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, e @FlavioBertamini      

 01/07/2019 16:08:12
ilmiozio

ilmiozio200571

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

FlavioBertamini, Colleghi, la similitudine era un po' azzardata è vero, perché i numeri non sono fatti, mentre i fatti sono... fatti.

Un po di tolleranza... Suvvia!   

Facciamo finta che il nostro compito sia quello di dover dimostrare un teorema. Al termine di una serie di calcoli arriviamo ad una soluzione coerente dal punto di vista matematico che però ci rivela che il teorema ipotizzato non funziona.

Riproviamo seguendo una seconda serie di calcoli ma anche stavolta il risultato è uguale: il teorema non funziona. I calcoli matematici sono esatti ma il teorema ha in sé qualcosa di autocontraddittorio. Chiedevo se per caso esistesse in matematica un caso simile, e se (come penso io) due risultati opposti ma concomitanti negli effetti testimoniano semplicemente di un problema è sbagliato all'origine, o, in un certo senso, irrisolvibile. 

L'UE ha un problema che si chiama Italia: l'Italia non ha rispettato gli accordi comunitari. L'EU si trova di fronte a due soluzioni opposte : comminare le sanzioni previste oppure non comminare alcuna sanzione.

In entrambi il casi il risultato sarà opposto Rispetto alle attese della UE dal momento che ad uscirne vincitore sarebbe sempre e comunque l'euroscetticismo.

Mi sono capito?   

 01/07/2019 17:04:27
FlavioBertamini

FlavioBertamini89049

Dead man walking

La Eu ci ricorda un giorno sì e l'altro pure che il ns debito è troppo elevato. Ma secondo voi è possibile oggi un piano di rientro serio, che abbassi significativamente il debito?

Cosa dovrebbe fare il governo italiano in proposito?

 30/06/2019 09:14:53
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

FlavioBertamini, certamente. Di sicuro non con quota 100 e rdc, ma contenendo le spese, tagliando la burocrazia e riformando la giustizia. in diversi anni, ma ce la faremmo.

Il fatto e' che se pensi a una riforma della giustizia partorita da Di Maio ti puo' venire il mal di testa...

 30/06/2019 09:21:31
FlavioBertamini

FlavioBertamini89049

Dead man walking

in risposta a ↑

pastrank, il RdC verrebbe a costare circa 3 mld annui (500.000 utenti, per 500€ medi per 12 mesi). Non so per quota 100. Ma di sicuro cifre infime rispetto ad evasione fiscale e corruzione.

 30/06/2019 09:49:03 (modificato)
FlavioBertamini

FlavioBertamini89049

Dead man walking

in risposta a ↑

pastrank, poi se per ridurre il debito devi fare una riforma della giustizia, allora il problema non è economico/finanziario: è molto peggio. Come dire? Anziché una bronchite è un tumore con metastasi...

 30/06/2019 09:52:35
FlavioBertamini

FlavioBertamini89049

Dead man walking

in risposta a ↑

pastrank, per tagliare la burocrazia come fai? O licenzi, o li mandi in pensione ... Chi altro vuoi che se li prenda??

 30/06/2019 09:54:52
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

FlavioBertamini, l'evasione fiscale e' tanta, ma se non la riscuoti e' come se non esistesse: e non mi risulta che l'attuale governo abbia fatto niente per ridurla, anzi (sblocca cantieri), anche se i soldi in piu' della fattura elettronica dei governi precedenti li ha incamerati.

Tra l'altro non e' che l'evasione possa diventare tasse: se io evasore rubo 100 euro e tu ne paghi 200, giusto sarebbe che io pagassi una multa, e dall'anno dopo 100 euro per uno...

 30/06/2019 14:45:29
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

FlavioBertamini, la giustizia lentissima ha un costo enorme, per un'azienda e' importante avere dati certi, vedi ad esempio le vicende dell'Ilva?

 30/06/2019 15:00:10
FlavioBertamini

FlavioBertamini89049

Dead man walking

in risposta a ↑

pastrank, ma, in conclusione, trovi fattibile un piano di rientro del debito nelle condizioni attuali? 

 30/06/2019 15:13:51
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

FlavioBertamini, si'. E' che non vogliono farlo, per cercare la rissa con l'Europa. Come era a dire anche @PaoloVincenti  l'altro giorno, potrebbe essere che ci sia un progetto per la secesssione o la spartizione del paese, il nord che rientrerebbe in Europa dopo, il sud che sarebbe magari venduto a pezzi e abbandonato a se stesso.

 30/06/2019 15:20:15
FlavioBertamini

FlavioBertamini89049

Dead man walking

in risposta a ↑

pastrank, ma solo questo governo? Se ricordo bene, si parlava del debito pubblico italiano ancora prima del '90 (con studenti di Economia)... Nessuno, che io sappia, ha mai proposto un serio piano di contenimento e riduzione. Il debito era eccessivo ben prima che entrassimo nella zona Euro (anno 1999)

 30/06/2019 15:49:09
pastrank

pastrank42611

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

FlavioBertamini, il problema non e' il debito totale, ma quello che devi ripagare: per esempio, dal primo anno di Renzi al governo Gentiloni (complice la congiuntura favorevole, eh, ma la vendita di titoli temporizzata ai momenti migliori porta benefici anche adesso) la quantita' di debito da ripagare ogni anno era passata da una sessantina a 40 mld l'anno. Non occorrerebbe nemmeno arrivare a zero, basterebbe arrivare a una cifra che sia annullata dall'inflazione... diciamo che da 20 in giu' (conto a occhio, discutibile e fatto solo per amor di discussione) potremmo evitare di preoccuparcene.

 30/06/2019 16:19:57
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti88071

Comunicatrice

FlavioBertamini, metterci le mani sui conti e sulle case e sul lavoro sic et simpliciter senza lavorare troppo si sa il lavoro è fatica, la fatica fa male il male fa morire...e poi parliamo di diritto al lavoro   

 30/06/2019 17:51:38
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti88071

Comunicatrice

FlavioBertamini, è la seconda volta che tento rispondere ma quag oggi è lentiSSimo.

@FlavioBertamini In realtà dovrebbero fare i miracoli, ma possono arrivare a soluzioni mediatiche che ci costano sempre e comunque. (non chidete a me la strategia anche se avessi idea, non la scriverei qui) ma il BTP oggi da buone notizie.

 01/07/2019 15:44:33

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader