-ombretta_

-ombretta_8141

Luna rosa

Ricordo con estremo piacere una mia professoressa, supplente di italiano in terza media. Era una quarantenne di un metro e cinquanta, capelli corti biondi, occhi di ghiaccio. Nonostante la scarsa altezza aveva un'aura incredibilmente dignitosa che incuteva grandissimo rispetto. Chiunque s'azzardò a farla incazzare se ne pentì amaramente, visto che aveva la capacità di farti sentire miserabilmente ignobile. Vestiva con gonne lunghe e maglie variopinte, girava con una valigetta più grande di lei, una smemo sotto il braccio; e armata dei suoi valori, ovviamente "di sinistra", combatteva ogni giorno una battaglia contro le nostre piccolezze borghesi apprese in famiglia, e quelle popolari apprese nel triste contesto sociale di quella periferia romana che rivolgeva sguardi nostalgici al fascismo. 


A fine anno tutti ci eravamo affezionati tanto, e guidati dalla mamma più borghese della classe, le regalammo un braccialetto d'oro, come simbolo del tentativo di restituirle in parte ciò che lei aveva dato a noi. 


Lo aprì. Lo guardò. Ci ringraziò. E lo rifiutò. 


Uscì dalla classe impartendoci la più grande lezione della nostra vita : i valori non sono nulla senza coerenza. 

 11/06/2019 06:09:37
Dianissima

Dianissima64356

Artista e poetessa

-ombretta_, grande persona la tua insegnante, e grande educatrice anche "solo" con l'esempio. Una mia zia era amatissima dai suoi allievi e anche lei rifiutò importanti regali, anche se fatti con affetto, allora i suoi allievi, per "aggirare l'ostacolo" le regalarono una targa in ottone con una bella dedica che lei, a questo punto, accettò molto commossa.

 11/06/2019 11:34:50
RobertoMontanari

RobertoMontanari97049

Naufrago

Mah.. penso che sia semplice maleducazione.

La parola stessa in qualche modo assolve: se sei stata educata male, sei a "responsabilità limitata".

Quanto a noi, facciamo bene a biasimarla ?

Io qualche dubbio ce l'ho.

Se qualcuno -che so- ruttasse rumorosamente, lo capiamo tutti che è maleducato ... occorre dirglielo ?

Non è meglio semplicemente ignorarlo ?

Se gli alunni hanno ricevuto un "cattivo esempio",  sta a noi trasformarlo in buono.

Spiegando.

Ridendoci sopra.

Distingiuendo bene la ragione dal torto, ma senza processi sommari.

Dando il giusto valore alle cose.

Se poi invece viene fuori che non sa neppure insegnare (il che mi sembra verosimile) ci si rivolge all'interlocutore giusto, con gli argomenti giusti, e -nella mia esperienza- i risultati si ottengono.

 11/06/2019 13:14:55
ilmiozio

ilmiozio192171

Estremista di destra e di sinistra

Non credevo fosse ancora in uso l'abitudine del regalo alla maestra.

Ai miei tempi era qualcosa che noi altri bimbi (si parla di scuola elementare, vero?) ritenevamo normale anzi inevitabile.

I tempi sono molti cambiati. Mio padre mi diceva che il maestro elementare era come un secondo padre.

Oggi una cosa del genere farebbe ridere.

Comunque il regalino ci sta dai, Una ventina di alunni, 10 € a testa (il costo di una ricarica) e fai felice la maestra. Che ci vuole.

 11/06/2019 16:20:14
Dianissima

Dianissima64356

Artista e poetessa

ilmiozio, io sono d'accordo con te in generale, ma nel caso in questione, la pretesa del regalo mi fa molto incavolare. Il regalo, di per sé, non deve essere una pretesa, se no mi sa di "pizzo" oltre che di grande cafoneria.

 11/06/2019 17:56:39
ilmiozio

ilmiozio192171

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

Dianissima, Certo. Lo davo per scontato, il regalo per sua natura esclude qualunque obbligo morale e materiale.

 12/06/2019 01:57:30
loras

loras25231

Sono una qualsiasi.....ma diversamente giovane

Penso che è una grande s....a!

 11/06/2019 17:58:37
Robbins

Robbins85301

Ehman reload

loras, sassuolata?

 11/06/2019 17:59:21
ilmiozio

ilmiozio192171

Estremista di destra e di sinistra

loras, santa!

 12/06/2019 06:33:18
Daydream

Daydream65791

By herself, she built the kingdom that she wanted

Sono contraria al regalare un oggetto. La maestra non è un' amica o una parente e sta svolgendo il suo lavoro. 

La cosa più bella penso che sia una lettera di ringraziamento magari con un pensiero personale scritto da ognuno degli alunni, oppure da parte dei genitori. 

Oppure, visti i tempi che corrono, sarebbe già un bel regalo permettere all' insegnante di svolgere il proprio lavoro in modo sereno...

 12/06/2019 18:00:59

Daydream, quoto solo l'ultima opzione   

 12/06/2019 18:22:34
Daydream

Daydream65791

By herself, she built the kingdom that she wanted

in risposta a ↑

AntonioAtzeni, sarebbe già una bella cosa, in effetti

 12/06/2019 18:25:38

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader