Tommy

Tommy30561

Giova ricordare che gli interessi sul debito pubblico sono una tassa "Nibor", cioè *una tassa che i poveri pagano ai ricchi*.


Aumentare il debito pubblico, significa aumentare questa tassa.


Aumentare lo spread significa aumentare questa tassa.



 07/06/2019 14:08:35
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87226

Comunicatrice

Tommy, aggiungo aumentare le rate di chi ha contratto mutui o finanziamenti e nonnè uno scherzo.

 08/06/2019 17:46:19

Oltre 100 miliardi di euro in 6 anni. Il debito italiano per finanziare l’Unione Europea (totalmente censurato nel dibattito)

Clicca sul link seguente:

 https://www.maurizioblondet.it/oltre-100-miliardi-di-euro-in-6-anni-il-debito-italiano-per-finanziare-lunione-europea-totalmente-censurato-nel-dibattito/

Dopo aver letto tutti i dati documentati ti renderai conto che il

 debito italiano, al netto delle spese fatte per la UE o autorizzate direttamente dalla UE cresce poco e addirittura diminuisce in rapporto al pil

Sono pienamente d'accordo con Giuseppe Masala che afferma "Cosa pretendono da noi? Che diamo una pasticca di cianuro a chi va all’ospedale per risparmiare sulle spese e ovviamente continuare a spedire miliardi a Bruxelles per pagare lauti stipendi a questi signori?"


 07/06/2019 23:22:45
pastrank

pastrank41321

Den som är satt i skuld är icke fri

Angie4, non dubitavo che Blondet le sparasse grosse, ma mi ero dimenticato della cosa. Somma mele con pere, divide per banane. Esempi (i primi):


  • per le spese per i migranti da' la colpa alla UE: ma se li accoglievi (o li prendevi a cannonate) spendevi lo stesso
  •  Il fondo salva stati e', parzialmente, una rimessa: ma molti dei soldi messi sopra li riprendi.
  • I debiti, se li fai, li ripaghi in un modo o in un altro, con la UE che riduce i tassi o meno.
  • Si e' dimenticato di mettere cose tipo i due miliardi per i terremotati.
  • I numeri sono comunque sbagliati, e di sicuro, mi fiderei piu' del Sole che citavo un paio di giorni fa

Senza la UE, poi, dubito che avresti soldi per comprare cianuro e avvelenare i vecchi in ospedale, mi sa che li lasceresti morire a casa, Ceausescu-style.

 08/06/2019 07:01:50
PaoloVincenti

PaoloVincenti30361

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

pastrank,

per le spese per i migranti da' la colpa alla UE: ma se li accoglievi (o li prendevi a cannonate) spendevi lo stesso

Infatti. Anzi, sicuramente qualcosa in più. A occhio e croce, ogni cannonata che parte da una nave della marina deve costare qualcosa come duemila euro. Poi devi comunque recuperare i superstiti e sistemarli in qualche modo. 

 08/06/2019 16:36:52
alezo89

alezo8913521

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

PaoloVincenti, ipotizziamo anche che sia vero che le spese dei migranti siano colpa della Ue . Ieri c'era un incontro dei ministri Europei proprio per parlare dell'argomento dei migranti, e nel caso il nostro ministro dell'Interno poteva cercare di cambiare le cose (come del resto ha promesso). Ma lui era a parlare dalla D'urso. 

 08/06/2019 18:45:31
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87226

Comunicatrice

giustissimo,  laCommissione chiede i motivi del mancato rispetto, valutando in seguito se le risposte del governo siano adeguate anche in base a fattori decisivi come la bassa crescita e la bassa inflazione.

Se la risposta di Roma non soddisfa la Commissione, >> procedura d’infrazione per disavanzo eccessivo, ma dove si trovano i soldi con tagli alla spesa pubblica e nuovi balzelli che si chiamino imposte o tasse, mai rimedi strutturali destinati al bene e alla crescita del paese ma tagli congiunturali di natura ormai strutturale alla faccia del portafogli pubblico. Come citato nel bel post di @FlavioBertamini lascrime e sangue. I nostri titoli pubblici oggetto e soggetto della speculazione.

E' di questi gg la notizia che la stima del PIL è al ribasso (italiano) anche se pure la Germania è al ribasso.

 08/06/2019 05:58:40
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87226

Comunicatrice

Manovra e minibotdanno man forte per un cd pugno duro contro l'Italia da parte della Germania. I mercati provvederanno quindi a "aggiunstare"  il tiro della politica, questo dice Moody's. Secondo il Fondo monetario internazionale, "la politica di spesa pubblica espansiva dell'Italia potrebbe costituire una grave violazione delle regole di bilancio" dell'Unione europea. Il senso degli allarmi che riecheggiano negli ambienti che contano è sempre lo stesso: qualora dovesse andare avanti su questa linea, il governo Conte porterebbe automaticamente l'Italia fuori dall'Eurozona.

Aggiungo, dimenticavo, emettere minibot non è neppure lecito cmq allego

https://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2019-06-07/la-favola-minibot-110440.shtml?uuid=ACHeYtO

 10/06/2019 06:54:26 (modificato)
-ombretta_

-ombretta_9691

Lovesick

Rosa_dei_Venti, secondo boldrin è solo una manovra di propaganda politica, poiché i creditori non accetteranno i minibot. Staremo a vedere. 

 10/06/2019 11:35:42
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87226

Comunicatrice

DICHIARAZIONE DI ADESSO del premier: "Se si attuasse la procedura di infrazione" mi dimetterei subito, per non dover attuare pratiche atte a mettere le mani nelle tasse dei cittadini...sbaglio o è sempre la solita solfa, ora dobbiamo pagare noi tutti per eccesso di spese che si sapeva non avrebbero avuto coperture, COMPLIMENTI A CHI HA ATTUATO QUESTI PROVVEDIMENTI>STATISTA. Sempre lacrime e sangue come un noto post della sez economia.

provvedero a copiaincollare quanto scritto pure nel bel post di @FlavioBertamini 

 10/06/2019 17:06:56
renny61

renny618978

sognatore a vita

Rosa_dei_Venti, comunque, Conte fra i 3 sembra quello con un po' più ''cervello''.........

Anche se purtroppo con un programma da portare avanti degno di un illusionista che non ha niente da invidiare al mitico Houdinì

 10/06/2019 23:05:31
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87226

Comunicatrice

in risposta a ↑

renny61, GLI OCCORRREREBBERO SFERA DI CRISTALLO, lampada di Aladino ma soprtutto fare i miracoli....

 11/06/2019 05:25:01
Rivoluzione

Rivoluzione14721

Business agent for solid waste recycling plants

Rosa_dei_Venti, e ma si cresce facendo debito...

 11/06/2019 07:37:05
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87226

Comunicatrice

in risposta a ↑

Rivoluzione, SI Cresce l'importo del debito e degli interessi da pagare...

 11/06/2019 12:34:02
renny61

renny618978

sognatore a vita

in risposta a ↑

Rivoluzione, è come mettere il carro davanti ai buoi...........

 11/06/2019 14:53:29
SAsds

SAsds2086

Programmatore

in risposta a ↑

Rivoluzione, ma infatti si può crescere facendo debito, il problema è solo in cosa consiste questo debito. XD

Di certo un debito nella ricerca e nell'istruzione è un debito differente dall'importazione di beni americani. (Tanto per inventarsela una sul momento.)

 11/06/2019 22:15:35
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti87226

Comunicatrice

in risposta a ↑

SAsds, già ma a quello non pensa nessuno, i motivi sono ben altri e da ultimi i benefit promessi e introdotti che già minacciano di diminuire o scemare, a scapito delle tasche di tutti, sanità pensioni beni di rpima neessità, non aumenterà cero il caviale o lo champagne...

sumentando i debito, i tassi sui titoli di stato aumentano anche le rate dei mutui casa e dei vari finanziamenti di cui spesso le famglie si servono, vi siete mai chiesti perchè alle spalle di un finanziamento spesso ci sia una o più cambiali? che onestamente non vorrei neppure in pagamento perchè hanno una legislazione tale che pure il beneficiario rischia di pagare....

 12/06/2019 05:58:44

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader