Diamake

Diamake103246

Quanto vorrei vedere quel ponte sulla Drina

Nah! Gli uomini sono sensibili e sordi al tema... Piuttosto che parlare gli farei trovare dei disegni a mo' di rebus da risolvere. 


A parte gli scherzi, non credo che potrei instaurare una relazione con una persona con cui non mi trovo bene a letto. Quindi il problema non si pone... Non mi trovo? Via uno, avanti un altro!


Ps: e poi non credo che tutto si possa risolvere parlando. Il sesso è chimica: se due elementi non legano, non legano (hai voglia che l'acqua si metta a parlare con l'olio che lo sente troppo distante!) 

 08/06/2019 09:14:27
Antares_5

Antares_558726

Sopravvissuta all'Ade in cammino verso il Paradiso

Diamake, hai ragione 

 08/06/2019 09:17:47
Diamake

Diamake103246

Quanto vorrei vedere quel ponte sulla Drina

in risposta a ↑

Antares_5, thanks!   

 08/06/2019 09:24:02
Robbins

Robbins85256

Ehman reload

Diamake, ohhhh ..alleluia!!!


 08/06/2019 10:19:01
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

Diamake, 

non è che si debba polemizzare sempre. Ma porgo una riflessione.

Hai accennato a un modo di fare che mi ricorda chi provava una scatola di fiammeferi con un colpo e via: se non si accendeva, buttato via; se di accendeva, lo conservava.

In chimica, la semplice unione di due elementi spesso non produce nulla: affinchè essi diano luogo a una forma nuova, occorre fondamentale un'atmosfera favorevole (calore, pressione, umidlità, catalizzatore, ...).

La fretta è cattiva consigliera: forse a un secondo o a un terzo colpo quel fiammifero si accende e solo allora forse decidere se conservarlo o no ...   


 08/06/2019 12:13:25
Diamake

Diamake103246

Quanto vorrei vedere quel ponte sulla Drina

in risposta a ↑

quarkuno, può darsi, ma io non intendevo una botta e via anche se nei miei commenti son sempre piuttosto tranciante, è ovvio che nella vita non sia così. Il discorso è che se per un po' non va, non va e non arrivo ad instaurare relazioni così solide da parlarne. 

Discorso diverso ovviamente è se prima andava e poi non va più. 


In ogni caso prediligo sempre e comunque le affinità elettive   

 08/06/2019 12:32:48
Robbins

Robbins85256

Ehman reload

in risposta a ↑

quarkuno, non regge la metafora.

È più quello che uno'sente" piuttosto di quello che uno"pensa"

Ecco perché ragionare con una donna è impossibile .

Se lo "sente" è ok se no altro che ambiente ecc ecc 

 08/06/2019 12:35:55
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

Diamake, 

ma sì, mai creduto a un tuo cinismo da barbablù al femminile.

Ah, a proposito ... 

più che rebus, disegnati invece addosso una piantina ... tipo caccia al tesoro ...   

 08/06/2019 12:53:52
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

Robbins, 

non so bene a che ti riferisci ... non sempre mi orizzonto fra commenti, repliche e risposte.

Ma, stando a quel che dici, mi vien da pensare che co' 'sto fatto di metà fore e che lei non "sente", direi di non risparmiarsi  ..., no?   

 08/06/2019 12:59:50
ilmiozio

ilmiozio192171

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

Diamake, Sei troppo forte!   

 08/06/2019 15:33:08
Robbins

Robbins85256

Ehman reload

in risposta a ↑

quarkuno, fallo tu che a me adesso mi viene da v....

 08/06/2019 18:44:18
Tastefulstage9000

Tastefulstage900010071

Venditore di idee

Io, cambierei il letto: discuterei con il partner a proposito di cambiare il materasso.... 

 08/06/2019 18:03:40
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

Bisogna saper parlare e ascoltare, senza prenderla sul personale e senza far sentire il prossimo una specie di idiota

Ho sempre avuto problemi a letto (per quel niente - e dico niente - che ho combinato. Paura, insicurezza e una ragazza con la sensibilità di un cingolato.

Parlarne é difficile, girarci attorno peggio, ma proiettare sull'altro le proprie difficoltà è il male assoluto. 

In queste cose, come nei sentimenti non si può essere assertivi

 08/06/2019 18:18:54
Michelle-Doc

Michelle-Doc88201

La dolcezza ottiene più della violenza

FrancescoFrank, mai proiettare sull'altro le proprie difficoltà, ma neanche mettersi sulla difensiva. Sai, anche a me è capitato di trovarmi di fronte ad una persona che si metteva sulla difensiva senza capire il mio disagio (mi riferisco quando nascono delle discussioni di vario genere) Bisogna cercare di venirsi incontro, cercare di mettersi in discussione, non trincerarsi nelle proprie convinzioni.   

 08/06/2019 18:29:06
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Michelle-Doc, eh, ma siamo ancora indietro da questo punto di vista. Ripeto, apprezzo chi è franco e diretto. Della serie: non ti tira? Parliamone! (scusa l'espressione). 

 08/06/2019 18:35:13
Michelle-Doc

Michelle-Doc88201

La dolcezza ottiene più della violenza

in risposta a ↑

FrancescoFrank, tu ti riferisci a problemi relativi al l'intesa sessuale, mentre io mi riferivo in generale, ma a parte questo, se mi dovessi trovare nella situazione che hai descritto tu, credo che tratterei la questione con delicatezza, ma l'affronterei. Ma per aiutarlo.   

 08/06/2019 18:44:40
in risposta a ↑

FrancescoFrank, 


se "non ti tira", nella maggior parte dei casi è perchè la tipa non ti interessa...

a meno che tu non abbia più di 75 anni.

Precisando che non basta che "tiri" perchè lei sia soddisfatta... le signore in quel senso hanno una componente mentale molto più rilevante rispetto ai signori, per cui può essere necessario avere un po' più di pazienza ed evitare di farne una tragedia greca  

 08/06/2019 19:00:31
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

elzevira, ma é ovvio, la mia è una battuta. Nel senso.. lei era una donna che si comportava malissimo,aveva un sacco di problemi con l'altro sesso e non voleva parlarmene. Era piú semplice fare casini

 08/06/2019 19:03:35
in risposta a ↑

FrancescoFrank, 


allora è proprio vero che vai in giro a collezionare tragedie   

 08/06/2019 19:05:56
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

elzevira, sono loro che cercano me, fidati. Negli ultimi tempi poi.. 

 08/06/2019 19:08:20
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

Michelle-Doc, 

ancora con questa "delicatezza" ...   

Io credo che quando l'uomo è in ansia, bisogna lasciarlo perdere, far buon viso a  cattivo gioco e interessarsi alla persona, non al fatto in sé, magari con " Forse hai ragione tu, neanche a me andava tanto: pensavo a due spaghetti ... "(oppure, "c'è quarto grado in tv"; insomma, sdrammatizzare e non con tono allarmato quel terribile "Oh caro, ecchecca ti succede ...!?".   

Certo, altra cosa in caso di angoscia ...


 08/06/2019 19:09:42
in risposta a ↑

FrancescoFrank, non farti trovare.

 08/06/2019 19:10:45
in risposta a ↑

FrancescoFrank, 


ehhh s'è sparsa la voce   


  

 08/06/2019 19:13:30
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

quarkuno, sdrammatizzare è la cosa peggiore. Significa: tu hai qualcosa che non funziona. Come lanciare un mattone nel centro di una vetrata. 

 08/06/2019 19:14:11
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

elzevira, un mistero

 08/06/2019 19:14:31
in risposta a ↑

FrancescoFrank, 


ah ecco a cosa servono tutti quei mattoni stipati nel garage della mia vicina......


  

 08/06/2019 19:15:09
in risposta a ↑

FrancescoFrank, 


pare che la redazione di Voyager si stia interessando al caso


  

 08/06/2019 19:15:49
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

FrancescoFrank, 

così dài ad intendere che c'è davvero un problema ... come dire che sei in una condizione di angoscia ...   

 08/06/2019 19:28:35
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

elzevira, non capisco

 08/06/2019 19:29:45
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

quarkuno, certo che lo sono. Cosí come lo è una persona che fa un lavoro per la prima volta, senza esperienza insomma

 08/06/2019 19:30:31
in risposta a ↑

FrancescoFrank, 


era una battuta, dai   


piuttosto quello che mi "inquieta" è che qui dentro vedo molti uomini insicuri, o tristi, o depressi... la vita è difficile per chiunque, un po' autostima non guasta, su

 08/06/2019 19:31:41
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

elzevira, è pieno anche di donne depresse. E molti topic si focalizzano su argomenti molto delicati che é bello poter affrontare su un social senza scadere nel banale

 08/06/2019 19:39:00
in risposta a ↑

FrancescoFrank, 


sì ma se tutto quanto diventa una culla per la depressione io mi tiro fuori eh


un po' di tono, su

 08/06/2019 19:49:19
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

elzevira, questo non lo so, a me quag non ha mai dato quella impressione. Ci sono utenti divertenti e allegri, chi un po' meno, chi invece è depresso o alterna un po' uno e un po' l'altro

 08/06/2019 20:00:18
in risposta a ↑

FrancescoFrank, 


sarà che ho visto forum più allegri...

 08/06/2019 20:02:58
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

FrancescoFrank, 

ma che, ti licenziano spesso, che sei sempre a un nuovo lavoro?

È un problema di ansia o di angoscia?

Cercando una battuta in un film di Verdone, quando Sora Lella prende in giro il nipote sprovveduto, mi sono imbattuto in uno strano personaggio che recita una poesia tranchant, che non pubblico, per ovvi motivi che capirà chiunque se la vada a sentire.

Ah, un avviso: va ascoltata sorridendo, non è una dichirazione di guerra alle donne: come dicono gli inglesi ...  honni soit qui mal y pense.

non ridere troppo ...

https://youtu.be/6fDDY25_88Y

 08/06/2019 20:05:08
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

quarkuno, ma no. Da cosa lo hai dedotto? 

 08/06/2019 20:06:43
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

FrancescoFrank, 

ne parli troppo. Cito una battuta dal film Basic istinct, credo;

"Non si stanca mai di avere regole … ?

Non capisce che è questa l'ossessione della psicanalisi: toppe domande, troppe risposte e niente sesso ...?".

Aiuta molto capire se è ansia o angoscia ...

 

 08/06/2019 20:13:35
FrancescoFrank

FrancescoFrank164686

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

quarkuno, ah in quel senso. Nè ansia né angoscia. Se non mangi da giorni, pensi ossessivamente al cibo.. 

 08/06/2019 20:20:01
Michelle-Doc

Michelle-Doc88201

La dolcezza ottiene più della violenza

in risposta a ↑

quarkuno, hai perfettamente ragione. Se mi dovesse capitare, io sdrammatizzarei sicuramente. Forse non mi spiego bene.   

 09/06/2019 09:35:43
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

Michelle-Doc, 

certo. Ma è pure importante capire se si tratta di ansia o di angoscia: perché cambia l'approccio al problema. Per questo, bisogna ben distinguere le due situazioni con cognizione di causa. Tu, per esempio, sapresti distinguere se il partner è in preda all'ansia oppure all'angoscia?

 09/06/2019 09:40:52
Michelle-Doc

Michelle-Doc88201

La dolcezza ottiene più della violenza

in risposta a ↑

quarkuno, veramente non mi è mai capitato.... non saprei dirti.... 

Ma non la prenderei sul personale, Cercherei di capire se è una questione fisiologica, o di stress, o di stanchezza... 

Comunque non ne farei un dramma! 

 09/06/2019 09:48:07
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

Michelle-Doc, 

c'è un modo pratico per capire il livello di preoccupazione: 

l'ansia viene la prima volta che non gli riesce di fare la seconda; l'angoscia, la seconda volta che non gli riesce la prima ...   

 09/06/2019 09:53:19
Michelle-Doc

Michelle-Doc88201

La dolcezza ottiene più della violenza

in risposta a ↑

quarkuno, non ho così tanta esperienza di partner diversi, forse per questo non so.   

 09/06/2019 10:26:52
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

Michelle-Doc, 

dài ... è per sorridere ...

se mi legge qualche psicologo/a ... ahiaiai   

 

 09/06/2019 10:46:19
Michelle-Doc

Michelle-Doc88201

La dolcezza ottiene più della violenza

in risposta a ↑

quarkuno,   

 09/06/2019 11:08:21
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

Michelle-Doc, 

per farmi perdonare,  un "Infinito" in dialetto milanese (corsera do oggi): sembra una moda ...


 09/06/2019 11:16:46
Michelle-Doc

Michelle-Doc88201

La dolcezza ottiene più della violenza

in risposta a ↑

quarkuno, ahahahahah... Grazie   

 09/06/2019 11:23:36
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

Michelle-Doc, 

mi scuso ora per una futura "magra". Una scusa a futura memoria ... un piacere ... infinito: 

 


 11/06/2019 12:22:03
Michelle-Doc

Michelle-Doc88201

La dolcezza ottiene più della violenza

in risposta a ↑

quarkuno, mica ho capito...  ....

Cosa avresti fatto di sbagliato? 

 11/06/2019 13:04:21
quarkuno

quarkuno22406

Non ricordo di ricordarmi

in risposta a ↑

Michelle-Doc, 

no. non ho "ancora" sbagliato, ma mi porto avanti il lavoro per dopo ...   

 11/06/2019 13:08:21
Michelle-Doc

Michelle-Doc88201

La dolcezza ottiene più della violenza

in risposta a ↑

quarkuno, ah.... dicevo io   

 11/06/2019 13:12:30
Warmuser

Warmuser5366

Scrittore, Cantautore Polistrumentista, Blogger

A letto la sintonia ci deve essere sempre, altrimenti tocca cambiare il partner.

 09/06/2019 07:16:08
crici-etta

crici-etta2821

boule de nèige

ciao a tutti

credo che dipenda dal tipo di insoddisfazione, mi spiego: se parliamo di problemi "tecnici", parlarne può sminuire l'impatto emotivo e insieme una soluzione si trova, almeno ci si prova.

Se l'insoddisfazione è pura e semplice, cioè siamo proprio non in sintonia... beh, il campanello d'allarme è evidente.

 13/06/2019 07:01:12

crici-etta, 


esatto.

 13/06/2019 10:48:53

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader