Motivazione e demotivazione al lavoro

Motivazione e demotivazione al lavoro

Vi capita di avere dei giorni in cui vi sentite motivati e siete molto produttivi al lavoro, e altri invece siete l'opposto? Cioè da un'estremo all'altro? A me quasi sempre, premetto che sono un lavoratore autonomo. Il problema è che quando sono motivato e produttivo l'ansia e lo stress sono a livelli alti e non mi fanno vivere bene, comportando irascibilità, dolori al collo, addirittura senza accorgermene mi mordo l'interno della guancia o delle labbra che poi mi comporta dolori e vesciche.

Nei giorni di "down" invece faccio fatica (mentale) a fare anche una telefonata ad un cliente o qualsiasi attività lavorativa anche semplice, sono demotivato, pessimista, preoccupato, il che mi fa sentire, a fine giornata, in colpa. Non riesco a trovare una via di mezzo, per lavorare serenamente. Avete dei consigli? Grazie mille!

 21/05/2019 09:13:21
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
32 commenti
EwaMaria

EwaMaria134661

Hiraeth. Davidia Involucrata.

Dovresti iniziare a segnare i giorni up ed i giorni down sul calendario, per capire con quale frequenza avvengono le oscillazioni, di cui parli nel tuo post

La finalità è quella di sapere ogni quanto cambi il tono dell'umore.


C'è un'altra cosa che puoi fare, cercare di trovare gli eventuali eventi scatenanti. Capire che cosa ti trascina giù o quello che invece ti da una spinta in su. 


Queste informazioni potrebbero  aiutarti ad orientarti meglio.



Dato che sei molto stressato, hai bisogno o di imparare le tecniche distensive, come il Training Autogeno o di un'attività fisica che ti permetta di dare un libero sfogo alle tue tensioni.


(sono una libera professionista, come te, conosco le difficoltà del lavorare da soli)





 21/05/2019 11:44:11 (modificato)

EwaMaria, mi sembra una buona idea quella di segnare i giorni di up e di down, magari mi aiuta a capire la causa. Molte volte se nel week-end mi rilasso poi faccio fatica mei primi giorni della settimana a riprendere con motivazione ed energia, mi resta una specie di rilassamento che non mi fa essere produttivo e che mi crea una sorta di "depressione". Vorrei iniziare anche a fare meditazione/training autogeno/mindfulness o simili, è un pò che voglio farlo ma non inizio mai...grazie mille dei consigli!

 22/05/2019 10:07:58
in risposta a ↑

Jonny981, ciao leggi change your magnetism change your life di Naidhruva Rush Crystal Clarity publischers parla di come generare energia quella giusta e ti puo aiutare a superare i sentimenti negativi

 26/05/2019 16:21:08
in risposta a ↑

Lalitha, grazie, lo cercherò


 27/05/2019 15:26:36
in risposta a ↑

Jonny981, grazie a te

 27/05/2019 15:28:31
Antares_5

Antares_560796

In my Dark World

No. Sono sempre motivataallo stesso modo con equilibrio. 

Forse calo giù di tono sesto male fisicamente, quelli sono giorni in cui, vorrei stare a casa a non fare niente. Ma do il mio meglio lo stesso. 

I picchi di cui parli, mi vengono invece con la socializzazione: a volte bla bla troppo, altre, bla bla quasi sembro sordomuta, voglia di parlare zero come in questi gg.

 21/05/2019 19:01:04

Antares_5, grazie, evidentemente siamo diversi. A me vengono soltanto sul lavoro


 22/05/2019 10:09:12
Antares_5

Antares_560796

In my Dark World

in risposta a ↑

Jonny981, ci hai fatto caso se magari, quando sei più motivato o non motivato, ti succede qualcosa nella tua vita privata?

 22/05/2019 10:15:23
in risposta a ↑

Antares_5, non succede niente di particolare, nè come causa, nè in conseguenza. Forse sono solo un pò più nervoso e ho meno pazienza quando sono "giù"

 22/05/2019 14:10:51
Antares_5

Antares_560796

In my Dark World

in risposta a ↑

Jonny981, non so che lavoro fai, ma, potresti provare con la musica. Prova a mettere un sottofondo mentre lavori. 

 22/05/2019 14:39:57
in risposta a ↑

Antares_5, sono un libero professionista, proverò con la musica a 432Hz. Grazie

 22/05/2019 15:03:05
Antares_5

Antares_560796

In my Dark World

in risposta a ↑

Jonny981, plego ^.^

 22/05/2019 15:07:31
ilmiozio

ilmiozio193441

Estremista di destra e di sinistra

Sinceramente no. Sono stabilmente e felicemente posizionato, ormai da decenni, nella modalità immotivato/ improduttivo. 

Sono dipendente, lavoro in una ditta di merda e aspetto solo il momento di andarmene in pensione.

Tu sei un lavoratore autonomo, so perfettamente che per la tua categoria è tutto più difficile. Quanti anni hai?

 22/05/2019 02:06:34

ilmiozio, a volte (spesso, a seconda dei periodi) vorrei avere scelto una strada lavorativa come la tua, visto che sono ansioso penso che sia l'ideale avere un'entrata fissa il giorno x tutti i mesi, con un orario di lavoro prestabilito e magari tempo per hobbies/sport/interessi,ecc. e ti dà tranquillità e sicurezza penso...

Vedo che comunque non  ne sei contento, ti posso chiedere il perchè?


 22/05/2019 10:13:22
aquaviva

aquaviva5611

bella vita

ilmiozio, sostieni  " Sono stabilmente e felicemente posizionato, ormai da decenni, nella modalità immotivato/ improduttivo" poi aggiungi " lavoro in una ditta di merda e aspetto solo il momento di andarmene in pensione"... le due affermazioni nn sono in contrasto l'una con l'altra?

 22/05/2019 10:19:50
Eirene

Eirene135216

Impertinente. Non interessata a flirt e relazioni.

in risposta a ↑

aquaviva, @ilmiozio  è ironico al punto giusto   

 22/05/2019 13:12:02
ilmiozio

ilmiozio193441

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

Jonny981, Perché distinguo e tengo separati la mia vita e il lavoro: il lavoro non è la mia vita, è un male necessario, una parentesi, un noioso obbligo, chiamalo come vuoi ma in ogni caso non influisce nella mia vita perché ho altri interessi che ritengo molto più importanti e che mi danno soddisfazioni.

Sul lavoro svolgo i compiti che mi sono assegnati con il minor dispendio di energia fisica possibile e quasi nessun dispendio di energia mentale.

Sono uno sfruttato e me ne rendo conto, ma al contempo sono io che sfrutto il mio sfruttatore.

Insomma sono sfruttato ma non frustrato   

@aquaviva 

@Eirene    (nell'ironia c'è la vera verità)

 22/05/2019 16:01:50
in risposta a ↑

ilmiozio, Quindi mi sembri abbastanza soddisfatto direi, l'importante è questo. Io non so se riuscirei a fare 8 ore al giorno una cosa che non mi suscita nessun interesse e/o non mi stimola, il tempo non mi passerebbe mai...forse mi sentirei frustrato...mah. Ho sempre pensato che sia frustrante sapere già che nella vita non mi sarei mai potuto permettere qualcosa come belle auto, vacanze costose, una bella casa, una barca,ecc. facendo un lavoro qualsiasi da non laureato, ma ora mi rendo conto che al 99% non me le potrò permettere comunque...e a questo punto della mia vita nenche mi interessa, ho altri valori! C'è solo quell 1% di possibilità che possa vivere più tranquillamente

 24/05/2019 16:05:08
ilmiozio

ilmiozio193441

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

Jonny981, Ti mando un grosso in bocca al lupo! (Uno per te e uno per me)   Ciao.

 24/05/2019 16:09:13

A me capita di sentirmi solo demotivato, non ho mai lavorato con la voglia di lavorare. Odio il lavofo

 22/05/2019 11:24:08
Red1368

Red136813161

Genesiano

Io sono continuamente stressato e fatico a dormire, forse proprio perché sono molto motivato e voglio fare bene. Quando sono demotivato e poco sotto stress, vivo sicuramente meglio il resto della mia vita, però dal punto di vista professionale magari sento mancare qualcosa. Insomma è difficile trovare un periodo di equilibrio in cui sia lavoro che tutto il resto vadano a gonfie vele contemporaneamente. 

 22/05/2019 21:14:01

Red1368, bisognerebbe trovare una "via di mezzo" permanente nella quale si è abbastanza calmi con poco stress ma anche produttivi e motivati il giusto

 27/05/2019 15:35:45

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader