bughunter

bughunter4731

Tutto da scoprire

Saviano dice di non preoccuoarsi di Notre Dame ma dei migranti

Ho sempre più la sensazione che certe persone perdano il contatto con la realtà e questo personaggio ogni volta che ricompare ne fa una più grossa dell'altra.
Questa volta, in piena tragedia europea mentre Notre Dame va in fiamme e cade a pezzi ha la brillante idea, e coraggio,. di dire che si pensa a questa cosa ma non ai migranti che muoiono affogati.
Chissà se ha pensato al fatto che proprio i musulmani jihadisti che tanto difende invece esultavano dinanzi alle immagini del rogo di Notre Dame ? 

 17/04/2019 06:45:14
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
23 commenti

Senti, ma...sta storia di Notre Dame, ne vogliamo parlare?

Nessuno si è fatto male. Nessuno è morto.

Ma ci rendiamo conto della pazzia vera che popola la terra?

Ovvio che c' è più da preoccuparsi degli immigrati, perchè sono esseri umani. Notre Dame è solo una costruzione. 

 18/04/2019 17:44:53

Antares_5, vaglielo a spiegare... Perché nn trovano i soldi per sanare la fame nel mondo? Ma li trovano in poche ore per gli edifici: che non hanno occhi, orecchi..   

 19/04/2019 08:29:53
in risposta a ↑

Tastefulstage9000, già...

 19/04/2019 08:31:13

Sei uno spasso e non solo perché commetti orrori grammaticali   

 

 18/04/2019 19:09:35
marbone

marbone3261

musicista dilettante - poco socievole

Lasciamolo sparare, tanto sono cartucce ormai bagnate. I "poveri migranti che muoiono affogati"  sono soltanto più nella sua testa, dato che, con gli approdi bloccati, non si mettono più per mare. a dimostrazione che Salvini ha ragione quando sostiene che le morti in mare sono provocate dalla sciagurata  politica dell'accoglienza indiscriminata e che, bloccati gli sbarchi, sono praticamente terminati anche i tentativi di traversate. Ma Saviano non se ne è accorto, perché la sua testa vive in un mondo virtuale, avulso dalla realtà.  D'altra parte, dalle statistiche ricavate dai rapporti delle Commissioni che valutano le richieste degli immigrati, si ricava la certezza che su 100 richieste, pochissime, non più di 10/15 hanno titolo per ottenerla. Tutti gli altri sono migranti "economici" che non hanno particolari problemi a casa loro ed anzi, vista la situazione in Italia, i problemi li hanno adesso. E mi viene spontanea una domanda. Se il migrante, per entrare in Italia, infrange la nostra Legge, perché mai, una volta entrato, dovrebbe poi rispettarla? 

 19/04/2019 06:53:29

marbone, ti stimo! 

 09/05/2019 13:31:45
FrancescoFrank

FrancescoFrank181061

Organizzazione eventi culturali

Per coerenza bisognerebbe pensare ad ogni immigrato sulla Terra, a questo punto

 19/04/2019 12:21:21
ilmiozio

ilmiozio200276

Estremista di destra e di sinistra

FrancescoFrank, Bravo. Hai toccato il punto debole dei buonisti ipocriti nullafacenti alla Saviano: perorare (ovviamente solo a parole) la causa ora di questa ora di quella parte di popolazione. Oggi in cima alla hit risultano come tutti sappiamo e con grande distacco sui secondi i poveri migrantucci africani che scappano da qualcosa.

E tutti gli altri che soffrono e muoiono nel resto del mondo? Chissenefrega, schiattassero pure! Non vanno di moda.

 20/04/2019 16:18:39
FrancescoFrank

FrancescoFrank181061

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

ilmiozio, no comment

 20/04/2019 20:26:18

...se da una parte penso a quanto poco tempo ci sia voluto per raggranellare una cifra che, presto, sfiorerà il miliardo di euro, solo per rimettere in sesto un edificio storico, e dall'altra al fatto che c'è chi ancora muore di diarrea, beh… che dire… 

E non mi si dica che è il solito commento ipocrita eccetera eccetera - oddio, che lo si dica pure, importa poco - il fatto è che piacerebbe che certi sussulti filantropici si verificassero anche per eventi più concreti, qual è la vita delle persone…


Non sono credente, ma sono certo che se a Gesù, ad Allah, a Khrisna e personaggi simili, gli si proponesse di scegliere tra salvare un mausoleo e una vita umana, sceglierebbe quest'ultima.


Detto questo, per quanto riguarda i migranti, solo a chi si è dimenticato temporaneamente di essere un essere umano tanto quanto lo sono i migranti, può non risultare stridente tutto questo ammasso di denari destinati semplicemente a ripristinare una casa grande...


Mi dicono anche che ci sia una bella detrazione fiscale per queste dazioni… 

 19/04/2019 18:58:19
FrancescoFrank

FrancescoFrank181061

Organizzazione eventi culturali

Yappappeo, è stato fatto. Un sacco di volte. Solo che é piú complicato. Per i migranti e le nazioni del terzo mondo non è solo una questione di soldi, perchè quelli si trovano. Il problema sono i loro governi, razzisti, mafiosi, e delinquenti che i soldi, quelli che raccogliamo in tutti i modi, molto spesso se li tengono loro, e infine i nostri potenti, che i soldi li fanno su di loro. E poi c'é chi preferisce raccogliere fondi per un canile e snobba chi in e è li raccoglie per far studiare un senegalese immigrato. Semplice misantropia? Meditiamo... 

 20/04/2019 20:36:04
in risposta a ↑

FrancescoFrank, quasi un miliardo di dollari in meno di una settimana?!?! Caspita, se è già stato fatto credo che siano notizie passate davvero inosservate. Ma l'impressione è che i numeri e il denaro non facciano più notizia, almeno in questi termini...


È più complicato perché fa comodo così, e non concordo sul fatto che non sia solo una questione di soldi, che "quelli si trovano". È questione di volontà, io è di questo che parlo.

La realtà è che i paesi avanzati hanno ogni capacità di far leva su quei governi, solo che questo, quando e se avviene, avviene solo per tornaconto - caspita, facciamo guerre ed "esportiamo democrazia" a destra e manca!!!


L'Europa e le sue banche hanno le casse piene dei denari dei governanti corrotti africani (vedi i diamanti dello Zimbabwe o di altri stati al di sotto dell'equatore - mi si dirà che i migranti non vengono da lì, ma di certo queste cose non arricchiscono quel continente… ma non solo diamanti).

Perché non blocchiamo i conti esteri come abbiamo fatto con Putin, ad esempio? Ricordi quando scoppio la questione ucraina?...


La Cina si sta comprando terreni su terreni, facendo accordi con ogni tipo di governo, dittatori e farabutti. Intanto tutti i contadini cinesi che bussano alle porte delle grandi città della Cina, le quali non li possono assorbire, vengono "invitati" a emigrare proprio in Africa (superavano già il milione nel 2016), dove aprono le loro attività commerciali vendendo ovviamente merce cinese e ammazzando la microeconomia locale…

Il fatto è che alla Cina non gli si può dire nulla, tiene tutti per le palle, economicamente parlando.


E l'Italia? Non eravamo quelli che li "aiutavano a casa loro"? Di certo noi "ci aiutiamo" tantissimo a casa loro, grazie alle concessioni petrolifere e il resto. Mi chiedo quanta ricchezza crei l'ENI per le popolazioni di quei stati in cui opera (mi sembra che ci sia ancora in corso un processo relativo alle mazzette in Nigeria, si parlava anche lì di un miliardo di dollari).


Tu dici che è complicato? Io dico che bisogna volerlo e che tutte queste "difficoltà" sono in realtà una scusa affinché le cose continuino così… Poi sento dire che fare certi discorsi è da ipocriti. Io l'ipocrisia la vedo altrove...

 20/04/2019 21:04:29

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader