Tommy

Tommy30981

Il fascino discreto di una ragazza...

Com'è possibile che una ragazza da sola, senza l'aiuto di alcun potere forte, contro i governi delle nazioni più influenti, sia riuscita a scuotere il mondo su un problema che molti scienziati avevano tentato, senza riuscirci, di mettere in evidenza?


Qual è stato il quid che ha toccato la sensibilità delle masse?


Qualcuno sa dare una risposta?


 17/03/2019 23:10:44
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
192 commenti
RobertoMontanari

RobertoMontanari99774

Naufrago

Per me è come parla: semplice, chiara, ineccepibile, senza presunzione o ingenuità. Determinata ma non aggressiva. Ha carisma da vendere

 18/03/2019 00:09:54
Robbins

Robbins92091

Japan's quaquaraquà

Senza la rete sarebbe stato impossibile.

Poi è solo una bella favola adottata da molti che finirà quando questi molti si saranno annoiati.


 18/03/2019 05:44:01
FlavioBertamini

FlavioBertamini85619

Dead man walking

Robbins, hai ragione da vendere ...

 18/03/2019 05:57:42
Tommy

Tommy30981

Robbins,


credi di vivere nella realtà?


 18/03/2019 06:25:02
Robbins

Robbins92091

Japan's quaquaraquà

in risposta a ↑

Tommy, ogni santo giorno.

Per quello ho scritto cosi. 

Ho visto altri così che purtroppo sono spariti 

 18/03/2019 07:54:33
Tommy

Tommy30981

in risposta a ↑

Robbins, non sono spariti.


Si sono intrufolati fra il latte e il caffè della tua colazione mattutina.

E le hanno dato un nuovo sapore.


 18/03/2019 08:09:11

Robbins, senza la rete nessuno se ne sarebbe accorto.. giusto!!

 18/03/2019 08:52:59
Tommy

Tommy30981

in risposta a ↑

perdutamente, senza la rete nessuno saprebbe quello che pensa @Robbins .


 18/03/2019 09:00:43
in risposta a ↑

Tommy, il pensiero e' personale e mai uguale,  bisogna rispettare anche le altre visioni del tema in questione..    

 18/03/2019 09:07:23
Tommy

Tommy30981

in risposta a ↑

perdutamente, non pensavo che il confronto delle idee comportasse una mancanza di rispetto.


Ma forse tu hai una sensibilità maggiore della mia, ne prendo atto.

 18/03/2019 09:21:52
Robbins

Robbins92091

Japan's quaquaraquà

in risposta a ↑

Tommy, hai detto bene 

Riassorbiti  dal sistema.

Sapori nuovi?

La cina nel WTO  quello ha davvero cambiato tutto 

Il web quello ha cambiato,lo smartphone e altre amenità 

 18/03/2019 11:19:59
Robbins

Robbins92091

Japan's quaquaraquà

in risposta a ↑

perdutamente, di una ragazza di 16 anni? assolutamente no .

e' la rete che fagocita questi "personaggi" con tutto il rispetto che ho per la giovane donna.

adesso mi chiedo in quanto tempo ci sara' la sua normalizzazzione

 18/03/2019 17:56:57
Contrabbandiere

Contrabbandiere39366

PLA-XIT

Robbins, senza la rete è successo il 68 

 18/03/2019 20:21:29
Robbins

Robbins92091

Japan's quaquaraquà

in risposta a ↑

Contrabbandiere, perché non c'era la rete 

Se no sarebbe stato normalizzato,  come è stato  ,in tempi molto più lunghi.

Senza la rete ci sono voluti vent'anni con la rete ci vorrà molto molto di meno

 19/03/2019 05:41:53
Tommy

Tommy30981

in risposta a ↑

Robbins, il 68 è passato, è vero.


Ma il mondo non è stato più quello di prima.

È questo che intendevo quando parlavo di intrufolarsi fra il latte e il caffè della colazione mattutina.


Non stiamo parlando di un mondo reale, solido come una roccia, che rimane sempre uguale a sé stesso, ma di quello che altri hanno chiamato "immaginario collettivo".


"Immaginario" perché non è la fuori, fatto di montagne, di mare, gli alberi, di case,

Ma è nella nostra mente.

È l'immaginario che ha mosso le masse ieri a lottare contro il sistema ('68), le muove oggi a scioperare per il clima, e domani chissà perché altro...


L'immaginario è un fiume che muove verso il futuro, sembra sempre lo stesso, ma l'acqua non è mai quella di prima.

E, soprattutto, non conosciamo il mare in cui sfocerà, anzi non sappiamo neppure se sfocerà da qualche parte.


"Collettivo" perché è in tutti noi, ma non uguale in ciascuno, è come un puzzle di cui ognuno ha alcuni pezzi, magari non tutti i giusti, però nell'insieme si forma un quadro.

Una specie di "Guernica", con gli occhi storti e il naso fuori posto, ma potente nel dare senso agli avvenimenti e nel muovere masse di persone.


È questa la favola bella, che tu pensi appartenga agli altri (questa è l'impressione che mi hai dato), ma la favola bella appartiene a tutti, ciascuno ha il suo frammento... che chiama "realtà"...


... naturalmente quello che ti ho descritto è il mio frammento.


 19/03/2019 08:19:06
Robbins

Robbins92091

Japan's quaquaraquà

in risposta a ↑

Tommy, stai usando metafore e metodi persuasivi con chi li usa ogni santo giorno.

Con me non funzionano .

Guardo forse troppo alla realtà. 

Metà della produzione di gas serra la fa la cina .

Ergo se vuoi cambiare qualcosa lo devi fare la.

Poi si sta affacciando l'india con i sui miliardo di persone che vogliono crescere che interessa poco i fiumi dell'immaginario.

Metafore belle per chi ha la pancia piena ma credo che funzionano poco per chi ha fame.

Ps alle metafore preferisco gli aforismi .

 19/03/2019 08:29:23
Tommy

Tommy30981

in risposta a ↑

Robbins, è proprio come pensavo: ognuno ha il suo frammento di "realtà".

 19/03/2019 08:34:18
Robbins

Robbins92091

Japan's quaquaraquà

in risposta a ↑

Tommy, ognuno ha o non ha la pancia piena.


 19/03/2019 08:54:04
Tommy

Tommy30981

in risposta a ↑

Robbins, stai dicendo che hai fame?

 19/03/2019 08:59:18
Robbins

Robbins92091

Japan's quaquaraquà

in risposta a ↑

Tommy, no.

Qualche miliardo si.

 19/03/2019 09:59:10
Tommy

Tommy30981

in risposta a ↑

Robbins, allora la tua non è realtà, non è fame, è parola, è retorica.


Credi che basti usare la "parola fame" o il "numero miliardo" per entrare nella realtà?


Quel tipo di oggetti non sta nella pancia, sta nella testa, per questo fa parte dell'immaginario.



 19/03/2019 10:48:46
Robbins

Robbins92091

Japan's quaquaraquà

in risposta a ↑

Tommy, potrei snocciolarti serie di numeri ma sarei noioso ,ne ho fatto un post.


 19/03/2019 11:19:48
FlavioBertamini

FlavioBertamini85619

Dead man walking

A proposito di "fascino discreto": viso acqua e sapone, trecce, ... sembra un look di 50 anni fa. Su questo hai ragione ...



 18/03/2019 06:11:15

La risposta è semplice: è puccia, 

Si presenta con le treccine, e poi a quell'età si è puramente idealisti, non ha ancora vissuto le brutture di questo mondo, quindi ha più fiducia nella bontà.

Tuttavia...

Chi ce lo dice che dietro di lei non ci sia qualche uomo potente?

Ti faccio l'esempio del Movimento 5 Stelle: Casaleggio era un uomo idealista, e se ci fai caso alla sua casa editrice si vede che qualcosa di strano c'è. Ma... Casaleggio non aveva il dono di parlare alle masse, così si è scelto Beppe Grillo.

Ecco, Greta è come Beppe Grillo... uno strumento di qualcuno.

Ma anche no, eh! Non metto in dubbio che anche una ragazzina possa avere la forza di fare tutto ciò solo spinta dall'idealismo. 

 18/03/2019 07:34:31
Tommy

Tommy30981

Antares_5, i tuoi dubbi sono legittimi.


Ma anch'io ho dei dubbi.


E se i veri idealisti fossero gli altri? Quelli che sognano (o credono in) una terra immutabile, nonostante l'azione consumistica (distruttiva) di 10 miliardi di esseri umani?


 18/03/2019 08:20:57
in risposta a ↑

Tommy, gli idealisti di solito credono in un mondo migliore.

Chi pensa che questo mondo non sia rovinato è altamente stupido, altro che idealista... e vuole mettere la testa sotto la sabbia perchè non vuole fare sacrifici ( legittimi ) per cercare di salvare il pianeta. Ci siamo spinti troppo oltre, e spero che ci si fermi e si cambi davvero. LA Terra è casa nostra e la dobbiamo rispettare.

 18/03/2019 08:26:45
Tommy

Tommy30981

in risposta a ↑

Antares_5, ti seguo, ma voglio fare ancora un po' l'avvocato del diavolo.


Anche gli altri credono in un mondo migliore, sono che il loro mondo migliore è diverso da quello di coloro che tu chiami idealisti.


 18/03/2019 08:42:45
in risposta a ↑

Tommy, avranno altri valori ma non di certo per l'ambiente

 18/03/2019 09:39:55

Antares_5, e magari, avrà successo... 

 30/03/2019 15:53:03
canardu

canardu111326

CEO

Non so se te ne sei accorto ma c'è in giro un'aria di anti-intellettualismo e anti-scienza.


Questo soprattutto nato a causa di una grossa fetta di popolazione ignorante che crede più agli appelli delle celebrità che a quelli degli scienziati.


In questo clima è necessario combattere il nemico con la sua stessa arma, ovvero la demagogia e la retorica.


Cosa c'è di più innocuo e non minaccioso per la scarsa intelligenza delle masse di una jenny mccarthy antivax o  di un rapper terrapiattista?


Un'innocente ragazzina con l'asperger.


È una buona strategia e spero aiuti il mondo a sopravvivere l'emergenza che stiamo vivendo.

 18/03/2019 08:47:48
pastrank

pastrank41996

Den som är satt i skuld är icke fri

canardu, comunque c'e' un rapporto tra l'odio per questa ragazza e il sovranismo d'accatto (Rita Pavone, Bagnai, la Maglie...)

 18/03/2019 11:44:16
canardu

canardu111326

CEO

in risposta a ↑

pastrank, è normale, ho visto pure i complottisti correre all'attacco per due minuti di gloria riflessa dandole della rettiliana.

 18/03/2019 11:46:14
pastrank

pastrank41996

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

canardu, a volte comunque mi e' sembrato che verso questa figlioletta si siano scatenate persone che avevano solo voglia di vendicare con gli altri i propri problemi.

 18/03/2019 16:23:02
Tommy

Tommy30981

canardu, sono d'accordo su buona parte di ciò che scrivi in questo post.


Tuttavia c'è una frase che mi lascia perplesso:

"In questo clima è necessario combattere il nemico con la sua stessa arma, ovvero la demagogia e la retorica."


È da un po' che ci penso, ma non ho trovato certezze, né pro né contro.


Mi rimane il dubbio, che è una porta aperta verso la conoscenza...


 19/03/2019 07:33:29

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader