Rivoluzione

Rivoluzione10136

Business agent for solid waste recycling plants

La Francia richiama il proprio ambasciatore. E' rottura dei rapporti diplomatici tra il nostro paese e Parigi. Quali saranno le conseguenze?

L'Italia va verso un sempre più profondo isolamento internazionale.
Sebbene non stimi Macron, mi chiedo quanto sia una buona idea inimicarsi la Francia e la Germania e fare i capi frondisti nell'Unione.
Certo, a livello elettorale è una manovra che potrebbe pagare ma nel lungo termine, che effetti avrà sul nostro paese?

 08/02/2019 08:19:44
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
9 commenti
PaoloVincenti

PaoloVincenti23621

Stratega del vuoto - SMM

Farà diminuire l'affidabilità del nostro paese all'estero e crescere i pregiudizi nei confronti degli italiani, mi sembra inevitabile.

Detto questo, vorrei evidenziare alcuni punti che non sono per niente chiari agli sprovveduti al governo come pure a molti dei loro sostenitori (tra questi, ho delle mie conoscenze che, da perfetti imbecilli, hanno dichiarato che adesso non acquisteranno più vini o formaggi francesi...).


  1. se un esponente del governo italiano dichiara di voler incontrare ufficialmente uno o più cittadini di un qualsiasi paese che si trovano in una situazione di esposizione fortemente critica nei confronti del proprio Governo, succede una cosa molto semplice: l'ambasciatore di quel paese invia una nota alla Farnesina (cioè al Ministero degli affari esteri) facendo presente che l'iniziativa non è gradita al proprio Governo;
  2. a quel punto, di norma, accade questo: l'esponente del Governo non presenzia all'incontro fissato, ma invia una delegazione di parlamentari del proprio partito o schieramento, i quali vi prenderanno parte "a titolo strettamente personale". Dopodiché, l'incontro si svolge nella più assoluta tranquillità, la cosa finisce lì e non succede niente di drammatico;
  3. questa mossa fa parte dell'ABC della diplomazia. L'incontro di un membro di un Governo con esponenti di fazioni, gruppi extraparlamentari o cricche di un altra nazione non gradite al proprio Governo, è letto da quest'ultimo come "ingerenza nei propri affari interni", da sempre. Per fare un esempio ricorrente, io seguo da molto tempo le vicende del governo tibetano dell'esilio: quando il Dalai Lama visita un altro paese, il governo cinese mette in guardia il governo ospitante, diffidandolo da accogliere il leader spirituale tibetano sotto una qualsiasi forma ufficiale. E tutti si comportano come ho detto sopra. Nel marzo di due anni fa, il sindaco di Messina (!) ha conferito una banale onorificenza al Dalai Lama e la Cina ha piantato un enorme casino: figuriamoci che cosa sarebbe accaduto se lo avesse incontrato ufficialmente un membro del nostro governo. Il premier inglese Cameron una volta l'ha fatto - in forma strettamente privata e ufficiosa - e si è visto rimandare di ben un anno una visita programmata in Cina;
  4. qualcuno potrà pensare che questa sia soltanto ipocrisia, ma si sbaglia. In diplomazia esistono delle condotte formali che hanno un valore sostanziale, non è che un membro di un qualche governo si può comportare come meglio gli aggrada. La diplomazia internazionale non è una riunione di condominio, dove tu insulti l'amministratore e poi ti scusi ("mi sono presi i cinque minuti") e gli offri un caffè. Gli atti considerati oltraggiosi si pagano, in un modo o nell'altro. 
 08/02/2019 18:10:25
-ombretta_

-ombretta_7146

Roscia malpelo sprizza veleno

PaoloVincenti, non conoscevo questa trafila diplomatica, davvero molto interessante. 

 08/02/2019 18:13:59
Rivoluzione

Rivoluzione10136

Business agent for solid waste recycling plants

PaoloVincenti, che dire? Sottoscrivo ogni parola che hai scritto!

 12/02/2019 15:22:59
pastrank

pastrank34726

Den som är satt i skuld är icke fri

Andare a inimicarsi il paese secondo importatore dell'Italia, noto per le tendenze nazionaliste anche della popolazione, e' una cosa demenziale, che non puo' che causare danni immensi.

 08/02/2019 20:38:24
marbone

marbone2801

musicista dilettante - poco socievole

pastrank, A parte che l'ineffabile str....ta è un'alzata di ingegno del grande Di Maio, che qualunque persona normodotata avrebbe evitato, non mi pare ci sia serio motivo di allarme. Da tempo - da molto tempo - Germania e Francia ce l'hanno giurata, e non sarà uno sgarbo in più o in meno a cambiare un dato di fatto. E servirebbe a poco far notare a coloro che si stracciano le vesti per gaffe galattica che avremmo dovuto NOI richiamare il nostro ambasciatore, e non una sola volta, ma in almeno tre occasioni: Affaire libico - roba vecchia ma che brucia ancora - Blitz della gendarmeria francese in territorio italiano ed ulteriori numerosi sconfinamenti, tutti documentati - ed ultimo in ordine temporale, Trattato di Aquisgrana, che a parer mio è un vero e proprio insulto, e non solo a noi, ma anche a tutti gli altri membri UE. Forse sarebbe il caso di farsi promotori di un'azione diplomatica concertata con questi Paesi per manifestare concretamente l'ostilità verso l'iniziativa franco-tedesca, che in tal modo esplicita chiaramente la loro volontà egemone. Alla faccia di Maastricht.

 15/02/2019 19:33:55
pastrank

pastrank34726

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

marbone, la Francia, l'ho scritto piu' volte, e' quasi in guerra con l'Italia. Su Aquisgrana pero' attento, forse non ora vista la crisi di governo, ma c'era quasi arrivata anche la Spagna...

 15/02/2019 21:27:59
Contrabbandiere

Contrabbandiere34726

PLA-XIT

Non so perchè, ma c'e'  qualche Italiano che vuole davvero bene all'Italia e da colpa agli Italiani anche delle azioni altrue.

 10/02/2019 03:09:23
Rivoluzione

Rivoluzione10136

Business agent for solid waste recycling plants

Contrabbandiere, Beh ad andare a sodalizzare con i gilet gialli sono stati i nostri rappresentanti di governo, facendo finta di non sapere che questi sono le tipiche persone che invocano la botte piena e la moglie ubriaca...

 12/02/2019 15:19:31
Contrabbandiere

Contrabbandiere34726

PLA-XIT

in risposta a ↑

Rivoluzione, sodalizzare con i gilet gialli, ma perchè nessuno sodalizza con i pastori sardi?

 12/02/2019 21:09:48

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader