Naruu

Naruu451

professional aesthete

Attualità: immigrazione

Ancora una volta ci troviamo a dover parlare dell'ennesimo "problema" che riguarda ormai tutta Europa, - se non il mondo intero - vale a dire quello dell'immigrazione.  

L'Italia è come divisa in due: la parte che dice no a questo flusso migratorio e l'altra che lo sostiene. Voi da che parte state? Credete sia giusto accoglierli oppure respingerli arrivando addirittura a dire che "ci rubano il lavoro!!"? Perché la gente è spinta da questa convinzione? Perché lo usano sempre di più come caprio espiatorio? Personalmente lo trovo ingiusto e insensato oltre che egoista.


Ovviamente non abbiate paura di commentare anche se le vostre opinioni sono l'opposto della mia. 

 16/01/2019 12:24:39
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
174 commenti
FlavioBertamini

FlavioBertamini86654

Dead man walking

Perché non proponi un sondaggio? Il tema mi piace, lo trovo interessante e credo che abbiamo opinioni simili. Mi riservo di commentare ulteriormente.  

 16/01/2019 15:22:33

Sto dalla parte di quelli che dicono no. Sono assolutamente contrario e non serve nemmeno elencare tutta l'enorme quantità di motivi dal momento che sono già noti da tempo

 17/01/2019 06:22:03
gnommywave

gnommywave6596

Game Sound Designer

Se una persona scappa dal suo paese un motivo ci sarà. No? Felicissimo di accoglierli. 


Ma il motivo che porta queste persone a scappare da casa loro, non se lo chiede nessuno?   

 17/01/2019 19:27:09

gnommywave, non chiederselo fa comodo, abbiamo altre questioni da seguire : solo doppia o anche tripla casa?

 17/01/2019 19:52:39

Il fatto e' che parecchi italiani sono in difficilta' ecxonomica e nessuno sembra li aiuti vedremo questo nuovo provvedimento dei 5 stelle che esito' avra'. Per me potrebbero venire se ci fosse la disponibilita' economica per aiutarli realmente!! Ma che senso ha rinchiuderli mesi e mesi in centri di accoglienza sovraffollati senza dar loro un permesso di soggiorno ola possibilita' di effettuare un ricongiungimento famigliare magari con i loro parenti che sono all'estero?.. E' una vera tratta degli schiavi ..

 18/01/2019 11:04:00
RobertoMontanari

RobertoMontanari99814

Naufrago

perdutamente, c'è poco lavoro di un certo tipo, ma non in generale. O forse non ti è capitato di aver bisogno di una badante o di un saldatore o di un manovale (e potrei andare avanti a lungo).

Per non parlare di terreni incolti, o di case cadenti. 

Che l'immigrato "ci porti via il lavoro" è tutto da dimostrare ...

 21/01/2019 07:43:19
Jay82

Jay8283081

Caramella al limone

in risposta a ↑

RobertoMontanari, anche io fatico a capire di che tipo di lavoro si parli. A parte badanti e co.( pregare di non aver bisogno) nella mia azienda cercano da mesi senza esito un perito meccanico, e per i profili più alti( ingegneri e co.) stanno assumendo persone straniere perché nessuno si fa vivo...



 26/01/2019 07:28:23
in risposta a ↑

Jay82, confermo : in Veneto ora c'è un pioggia di richieste per nulla soddisfatte di lavoratori qualificati o parzialmente qualificati su mansioni di ogni genere.

E si, il settore più richiesto è il meccatronico.

 26/01/2019 07:35:30
Jay82

Jay8283081

Caramella al limone

in risposta a ↑

Sanguanel, qui da noi, perlomeno, chi non lavora è  perché completamente incapace, o perché semplicemente non me ha voglia. 

 26/01/2019 09:34:26
in risposta a ↑

Jay82, confermo anche questo.

 26/01/2019 10:58:00
Guerriera_della_Luce

Guerriera_della_Luce22716

Libera pensatrice

Non sto dalla parte di nessuna di queste posizioni


Di soluzioni corrette ne vedo solamente due:


  • o pensare che le migrazioni hanno sempre fatto parte della storia dell'uomo e sono fenomeni naturali e difficili da fermare, quindi assumere una posizione che nè favorisce questa situazione e nè la combatte a qualsiasi costo comprese vite umane (e quindi muoversi in parlamento europeo anche in questo senso).......il tutto prima o poi troverà comunque un suo equilibrio se si fa una sana via di mezzo, come è sempre successo
  • oppure fare i padroni della scena e prendere la situazione generale in mano (un paese solo è un pò difficile, magari con L'Europa o qualche altro alleato), impegnarsi attivamente per cambiare le cose in quel continente, aiutare l'Africa a svilupparsi (quindi muoversi cercando di cambiare e migliorare il mondo in un certo senso), cercare di fare accordi coi governi (tipo tu mi dai ortaggi e materie prime e io ti metto su delle imprese per farti lavorare), costruire scuole, aumentare la scolarizzazione e l'informazione perchè un grosso problema lì è l'esplosione demografica e quindi intervenire anche su questo punto secondo me importante cioè abbassare le nascite.........e nel caso, comunque un minimo di immigrazione altamente selezionata in Italia potrebbe sempre starci, e da parte di immigrati che per qualche motivo scelgono di vivere e lavorare in Italia (come un italiano che, ad esempio, sogna di stare in America) e non perchè costretti a scappare dal loro paese.......non è bella nemmeno per loro questa situazione



Riassumendo, o si capisce e si accetta la situazione assumendo una posizione equilibrata e intermedia (soluzione passiva) oppure si cerca di migliorare il mondo (soluzione attiva)


Qualsiasi altra cosa può fare sicuramente solo casini

 18/01/2019 20:51:19

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader