FlavioBertamini

FlavioBertamini57484

Dead man walking

In fondo l'Italia ...

La Eu rende note le sue stime sull'economia, e mette l'Italia all'ultimo posto nelle previsioni dei prossimi tre anni. Anche se c'è un bisticcio sulle cifre, e dettagli da chiarire, l'effetto della notizia mi sembra chiaro: ribadire la non opportunità del Def del governo nazionale. Ma se avessero ragione? In effetti, a mia memoria, da parecchi anni, i risultati economici sono sempre stati al di sotto delle attese, e si è rimandato il risanamento di anno in anno. Il dato che qui non mi sembra compaia, è che il Pil attuale è del 4,9% inferiore al 2008. C'è speranza?

 09/11/2018 12:20:56
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
27 commenti
Robbins

Robbins52316

Potrebbe piovere e fare nebbia

Sono discorsi un po' complessi.

L'Italia ha peccato di presunzione negli anni scorsi è oggi sta tirando le somme.

Tutti i governi che si sono succeduti hanno sottostimato la situazione economica italiana sempre impegnati in altre vicende ,aggiungo mia personale valtazione ,da  pancia piena.

Siamo ultimi da un bel po .

Non abbiamo fatto come la Spagna ed il Portogallo che hanno attuato riforme che hanno inciso come si evince dai dati di crescita.

Noi abbiamo un enorme problema che non viene minimamente affrontato e fin quando non lo sarà non cambierà niente .

Il problema rimane li .

 09/11/2018 12:33:43
FlavioBertamini

FlavioBertamini56294

Dead man walking

Robbins, presumo che parli del debito pubblico.

 09/11/2018 12:44:39
Robbins

Robbins52316

Potrebbe piovere e fare nebbia

in risposta a ↑

FlavioBertamini, il debito pubblico non è un grosso problema 

Lo è invece il sud.

I suoi indicatori sono i peggiori dell'Europa. 

È ultimo tra gli ultimi

 09/11/2018 12:53:11
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti64101

Comunicatrice

Robbins, Siamo fermi o peggio andiamo indietro...

 09/11/2018 18:24:57
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti64101

Comunicatrice

La speranza è l'ultima a morire, ma non c'è da dormire sugli allori (di chissà quando).

Riusciamo a promettere, ma non concludiamo mai niente se non modificare (in peggio) cose ben strutturate. Non si riesce a diminuire la spesa pubblica, e non ci vorrebbe molto, non si riesce o non si vuole stanare l'evasione, per evitare fatiche si creano condoni a catena, si premia chi evade :perchè è questa la giusta definizione. Una manovra coerente con non solo promesse elettorali ma impegni strutturali non riesce a prendere campo. Si è tiramollato con flat tax e RdC quando si sa bene che non ci sono i fondi. Però se gli interessati a questo RdC fossero impegnati in lavori sociali o stage formativi, pulizie stradali, fluviali onde evitare alluvioni specie a Genova problema cocente, anziche dimettersi e dichiarare che col RdC eun lavoretto in nero si campa, cosa penserebbero? Se vuoi qualcosa in qualcosa devi impegnarti io la penso così.

 09/11/2018 18:12:15
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti64101

Comunicatrice

Si, proprio in fondo...

Dal titolo del post, alla risposta.

 11/11/2018 16:12:38

MONTI in un intervista ammise di stare distruggendo la domanda interna ...quindi la situazione che viviamo non è indipendente dalla politica ,è proprio voluto in modo studiato dai bastardi che c'erano prima ... 

quindi se questo governo con questo deficit (che guarda caso viene demonizzato da tutti di certo non perché vogliono bene al popolo italiano visto che senza lega e 5s eravamo sulla strada della povertà assoluta con ,pareggio di bilancio ,iva in aumento ,delocalizzazioni ,immigrazione selvaggia ,svendita patrimonio pubblico ... ) immetterà liquidità nel sistema si avrà un aumento della ricchezza e del pil ... 

 21/11/2018 15:55:57
pastrank

pastrank32716

Den som är satt i skuld är icke fri

Tobias24, la frase di Monti alla CNN fuori dal suo contesto e' solo l'ennesima conclusione sbagliata del sito bufalaro Byoblu e dei grillini, raccontarla e' come dire che uno va dal dottore e gli dice


per come sei messo, ti faro' male


saltando il successivo


ma poi ritorni alla normalita'


Monti, parola per parola, disse


Dunque, noi stiamo ottenendo una posizione migliore in termini di competitività grazie alle riforme strutturali. In realtà stiamo distruggendo la domanda interna attraverso il consolidamento fiscale. Dunque, è necessario che venga attuata un’operazione dal lato della domanda grazie all’Europa: un’espansione della domanda.


Come era anche logico, per lo meno tra i non grillini: si e' mai visto un politico che si vanta di aver fatto un disastro? Dunque, sarebbe forse ora di smetterla di dipingere Monti come un vampiro che ha in odio gli italiani.


 21/11/2018 19:45:50
in risposta a ↑

pastrank, proviamo ad analizzare la frase ipocrita e criminale che ha detto :    


Dunque, noi stiamo ottenendo una posizione migliore in termini di competitività grazie alle riforme strutturali. 


visto che siamo in una situazione di sistema di cambi fissi ,le monete non si possono svalutare e non abbiamo voglia di creare una situazione simile alla FED dove ogni stato è tutelato dalla banca centrale ,queste riforme servono ad abbassare i salari ,farvi scendere ai livelli di sopravvivenza in questo modo i prodotti italiani avranno un prezzo minore e potranno essere venduti all'estero...visto che in italia vi faremo diventare troppo pezzenti per comprarvi i prodotti che producete ...e ovviamente questo renderà un euro debole in modo che la germania con una moneta falsata secondo la sua economia possa vendere a tutto il mondo ed avere così il SURPLUS simile alla CINA...

(POPOLAZIONE GERMANIA 82MILIONI 

POPOLAZIONE CINA 1,386 MILIARDI .... c'è qualcosa che non va ...) 



In realtà stiamo distruggendo la domanda interna attraverso il consolidamento fiscale.


abbassandovi i salari vi stiamo negando una vita dignitosa e benestante ,in modo che non abbiate la possibilità di comprarvi il necessario per vivere ,e i tantissimi piccoli commercianti che vivono di commercio interno e NON POSSONO vendere all'estero si troveranno in bancarotta e saranno costretti a chiudere e anche no ...suicidarsi ...così l'inps si alleggerirà di qualche contribuente parassita ...

e il consolidamento fiscale significa andare contro la costituzione ,perché aumentiamo le tasse diminuiamo la spesa pubblica (salari del comparto pubblico ,investimenti produttivi ,sul territorio e sulle infrastrutture) poi se i ponti cadono ,le strade franano ,i giovani emigrano all'estero ,gli anziani si suicidano se non arrivano a fine mese ...CHISSENEFOTTE ... i conti dello stato si devono consolidare ... 



Dunque, è necessario che venga attuata un’operazione dal lato della domanda grazie 

all’Europa: un’espansione della domanda.


ovviamente sarete troppo pezzenti per comprarvi i vostri prodotti allora ,tutto deve essere venduto all'estero ... inteso come europa ... e visto che anche gli altri stati si trovano nella stessa situazione ,il sistema andrà sempre più verso una corsa a chi abbassa di più i salari e toglie le tutele sociali in modo che i prodotti costino sempre meno del vicino di stato ... 



BHE CHE DIRE ...BELLA MMERDA .... E SI HA ANCHE IL CORAGGIO DI RIMANERE CALMI DAVANTI A STE FRASI DA GHIGLIOTTINA ...


 22/11/2018 09:27:25
pastrank

pastrank32716

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Tobias24, Meglio star calmi che dire sciocchezze.


Da dove ti viene la certezza di vedere migliorare l'economia?

 22/11/2018 19:10:55
in risposta a ↑

pastrank, io sono calmo. ..ma negare l'evidenza...cioè anche no....semplice immettono denaro nell' economia e riparte. ..deficit di bilancio. ...x 20 anni hanno fatto avanzo di bilancio. ..Ora si cambia 

 22/11/2018 22:02:53
pastrank

pastrank32716

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

Tobias24, semplice? Se fosse bastato mettere soldi a in giro, con gli sprechi che ci sono stati, le baby pensioni, le regalie, le autostrade elettorali, saremmo dovuti essere ricchissimi... mettere denaro sull'assistenzialismo non aiutera'  il paese: mentre il debito correra' - e gia' se ne vedono gli effetti, sul sentirli aspetta qualche mese - senza fare niente per creare il lavoro, anzi, ostacolandolo in tutte le maniere con misure ideologiche, volendo bloccare tutte le infrastrutture, finito l'effetto delle disposizioni dei governi precedenti tipo industria 4.0 e della fase di espansione economica mondiale, le bastonate sono assicurate.

Gia' stanno iniziando ad accorgersene Tria e perfino Savona.

 22/11/2018 23:44:27
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti64101

Comunicatrice

Aggiungo si in fondo, cosa così, alludo ad oggi non era mai capitata...

 21/11/2018 18:48:18

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader