cara @FisheadSunflower , ammiro tantissimo la lucidità con cui fotografi il tuo stato, ma temo sia allo stesso tempo la medesima lucidità che spesso ti porta ad autodistruggerti con probabile perizia maniacale. Sai, penso che si, si possa essere infelici per una vita, anche se in rari momenti, in circostanze del tutto particolari, CI DIMENTICHIAMO di essere infelici depressi e rabbiosi e come disse Totò, la felicità è un attimo di dimenticanza, no? ecco, ti auguro infiniti attimi di dimenticanza, di tutto cuore. 

ps. per la rabbia io mi sono munita di un sacco da  prendere a pugni   

 18/09/2018 13:06:25

Cricetta, non sai quanta gioia mi hai dato con questo commento... grazie.

 18/09/2018 13:40:24
in risposta a ↑

FisheadSunflower, ne sono onorata. Ecco vedi, ti è appena capitato un attimo di dimenticanza!   

 18/09/2018 14:10:47
Robbins

Robbins92061

Only music 4 Blowing

Trova un professionista di fiducia.

Si può guarire  e anche in tempi non lunghi

 18/09/2018 13:11:47

Robbins, purtroppo (...) sono oltre 10 anni che cerco di curarmi.

la caratteristica principale del db è la reticenza alla guarigione, ma al tempo stesso (dicono i medici) è uno dei disturbi più "guaribili" che ci siano.....

sono stanca dei medici, comunque. vorrei solo condurre una vita normale.

 18/09/2018 13:41:45
Robbins

Robbins92061

Only music 4 Blowing

in risposta a ↑

FisheadSunflower, forse non hai seguito la giusta cura.

 18/09/2018 13:43:20

Considerata la risposta che hai dato a @Robbins , mi associo alla risposta che ti ha data @Cricetta.

 18/09/2018 14:56:08
fobiasociale

fobiasociale366

sociofobico brianzolo, meteoappassionato

Ciao, conosco il disturbo borderline e, anche se da diagnosi sono evitante, penso di avere un disturbo misto evitante-borderline. Sperimento quotidianamente molte delle difficoltà che citi.

 19/09/2018 19:08:44

Sorelle, fratelli.. siamo a miliardi che ci sentiamo così su questo pianeta,

chiunque si sia preso dei bei calcio in bocca.. E' assolutamente normale avere paura

e evitare gli altri per un po', anche per molto più di un po'.. Non ci sono cuori scollegati dai cervelli.. ci sono cervelli che urgono risposte che non sempre sappiamo dare.. così prendiamo tempo ed evitiamo (o cerchiamo di evitare) altri calci sui denti. Questa strana usanza di chiamare “depressione” qualcosa che è un semplice e motivato stare male con una origine e una causa è il male del secolo (non lo stare male -anche se lo è pure questo!). Stiamo male perché c'è un motivo e non sempre il motivo è perché ci hanno rubato la merendina dallo zainetto.. ;-) “Gruppi di sostegno?” No, grazie. Persone che ci piacciono? Sì, grazie! Se proprio sentiamo il bisogno, la necessità di andare a fondo nel comprendere e non sempre ce la si sente da soli o non sempre è sufficiente da soli allora meglio se si hanno le finanze una sana vecchia psicoanalisi non quelle stronzate della psicologia motivazionale o palle simili, pur con tutto il rispetto verso chi sente trarne benefici, s'intende. Il male del secolo è fare finta di poter stare bene senza pensare ed essere. Se invece vogliamo in toto rapportarci a questa super cultura (sfotto, naturalmente!) del pesare il valore secondo regole di mercato allora sappiate, sappiamo, che i nostri pensieri, le nostre domande, i nostri drammi non valgono un soldo bucato, traduzione siamo malati, emarginati e quant'altro mai si possa asserire. Questa è l'epoca d'oro del pensiero positivo, dunque devi pensare positivo, ficcarti nel culo il positivo, qualunque cosa, basta che sorridi e ti autoconvinci che tutto va bene sempre e comunque. Così sei sano e la tua merce è nuovamente sul mercato. Avere idee difficili, pensieri complicati, domande non facili o ci hai i soldi per farle passare come eccentricità o devi pubblicare un libro dove zero sono le risposte ma nessuno le può mettere in dubbio perché è tutto talmente semplice che non ce ne si capisce un accidente, oppure se hai culo fai il docente di filosofia, senza un soldo, senza nemmeno più un sogno. Morale? Nessuna morale. Vi ho detto cosa ne penso. Abbiamo sviluppato un cervello. Una bella fregatura. Sù con la vie.. pas en rose.. 

 08/09/2019 12:20:10

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader