pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

Assegno di mantenimento : finalmente svanirà

Era ora che ,dopo una vita di ingiustizie e vantaggi a favore delle donne, si iniziasse a rendersi conto di quanto folle fosse la legge che ha reso noi uomini dei bancomat da cui prelevare denaro in continuazione.

Una donna, raggiunto il matrimonio, si garantiva così una rendita a vita sulle spalle di un uomo che era costretto a mantenerla e sopravvivere con sacrifici e stenti senza poter in alcun modo lamentarsi di nulla subendo pure il ricatto di non poter più vedere la prole che viene sempre affidata alla donna.

Il mio pensiero e parere in merito a questa legge, proposta da Lega e M5S è chiaro, quale è il vostro? 

 11/09/2018 04:57:17
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
228 commenti
Robbins

Robbins92216

Bisogna leggere la legge .

Così a naso non mi piace.

Vedremo

 11/09/2018 05:04:22
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

Robbins, a me piace parecchio invece.
Cosa non ti piace? 

 12/09/2018 05:37:01
Robbins

Robbins92216

in risposta a ↑

pimpiripettenusa, non siamo una società dove le donne hanno possibilità di lavorare.


 12/09/2018 05:55:14
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

in risposta a ↑

Robbins, non sono d'accordo.
Vi sono posti riservati esclusivamente alle donne.
Ad esempio sto girando varie scuole e non ho visto un uomo che fosse uno .
vado spesso da avvocati e non ho mai visto un segretario alla reception
vado in palestra e non ho mai visto ragazzi all'ingresso 
frequento supermeracti ed alle casse c'è una maggioranza di donne
vado avanti? 

 12/09/2018 07:58:20
EwaMaria

EwaMaria146831

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

pimpiripettenusa, quante donne a capo delle aziende hai visto? 

 17/09/2018 14:44:45
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

in risposta a ↑

EwaMaria, troppe

 19/09/2018 10:19:42

In una società in cui non fosse difficile trovare lavoro anche in età avanzata potrebbe essere fattibile, ma visto che in Italia non è così e le donne comunque mediamente anche lavorando prendono stipendi più bassi, vorrei sapere come farebbero a mantenersi. Se ad esempio i miei divorziassero, mia madre che non ha mai lavorato in vita sua perché quando si sono sposati mio padre ha preteso che lasciasse il lavoro e si occupasse di casa e figli con cosa dovrebbe campare? E tutte quelle donne che hanno preso il partime spinte dai mariti? Ho l'esempio di una mia cara amica che fa i salti mortali per arrivare a fine mese. 

 11/09/2018 05:08:17 (modificato)
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

_Madelyne_, se una donna ha accettato di lasciare lavoro e qualunque altra cosa lo dovrebbe avere fatto con la consapevolezza di aver scelto una la persona "giusta" .
Se così no fosse si tratta di un rischio che si corre esattamente come lo corre ogni uomo quando si avvicina ad una donna che poi magari lo denuncia per molestie sessuali o trovandosi magari, come accade ora ( speriamo non più grazie a questa legge ) ad avere un debito a vita solo per essersi sposato una donna.

Come vedi il rischio ,per ora, era solo a carico dell'uomo che troppe volte si è trovato costretto a sloggiare di casa e vivere magari in macchina ( se gli resta ) per andare a mangiare alla caritas dovendo poi pagare la moglie che magari se ne sta pure con un nuovo uomo.

I salti mortali li fa anche l'uomo e spesso lui ci muore veramente ma non si parlerà mai di maschicidio 

 12/09/2018 05:38:47
in risposta a ↑

pimpiripettenusa, beh come al solito si generalizza. L'ex della mia amica l'ha lasciata per un'altra dopo averla ripetutamente tradita, ora vive con questa in un'altra casa che ha acquistato senza alcun problema, mentre la mia amica con un lavoro part-time e metà mutuo da pagare e un figlio a carico ha dovuto prendere un prestito con la cessione del 5 perché non ce la faceva ad andare avanti con 300 euro che lui gli dava e la metà del mutuo. Se gli toglie anche quello voglio vedere come fa a vivere con 1300 euro e 700 euro di mutuo ogni mese. Ogni caso va giudicato a parte, perché spesso il mantenimento dipende dal giudice che ti capita e da come si sveglia la mattina. 

 12/09/2018 05:48:13
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

in risposta a ↑

_Madelyne_, esistono sempre le eccezioni ma sono solitamente rare.
la tua amica ha sbagliato a scegliere uomo ma è alquanto più probabile che siano gli uomini ad essere fregati

 12/09/2018 07:58:36
in risposta a ↑

pimpiripettenusa, a me di uomini generici non me ne frega niente, a me interessa la mia amica. Esistono le persone reali, lei è reale e lei va tutelata. punto. 

 12/09/2018 12:19:49
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

in risposta a ↑

_Madelyne_, la tua amica deve "arrangiarsi" proprio come tutti i "miei amici" con la differenza che la tua amica ha la legge dalla sua ed i miei amici, per ora, no

 19/09/2018 10:20:37

Significa che gli ex coniugi dovranno comunque provvedere al mantenimento dei figli in maniera separata.

Sento già gli avvocati fregarsi le mani.


 11/09/2018 09:59:58

Argyre, già, loro vanno a nozze con questa roba.

 11/09/2018 20:24:32
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

Argyre, perché dovrebbero fregarsi le mani? 

 12/09/2018 05:37:10
in risposta a ↑

pimpiripettenusa, finché un genitore provvedeva al mantenimento tramite i suoi mezzi e l'aggiunta dell'assegno dell'altro, era piuttosto semplice.

Se i due devono farlo separatamente, bisognerà in, qualche modo, mettersi d'accordo. Non sempre c'è l'accordo quando ci si separa, quindi mi aspetto che nascano contese da risolversi in sede legale.

 12/09/2018 06:01:51
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

in risposta a ↑

Argyre, mi pare che vi sarà la figura del mediatore familiare 

 12/09/2018 07:58:48
in risposta a ↑

pimpiripettenusa, insomma, l'assegno se lo prende lui   

 12/09/2018 10:22:04
in risposta a ↑

Argyre, si farà altri viaggi di lusso intercontinentali con la moglie, avvocato pure lei (magari proprio l'avvocato di lei)    

 12/09/2018 10:24:39
EwaMaria

EwaMaria146831

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

pimpiripettenusa, il mediatore familiare, tranne il primo incontro, sarà a pagamento.


 17/09/2018 17:18:21
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

in risposta a ↑

EwaMaria, così ci penseranno bene ad usarlo


 19/09/2018 10:22:01
EwaMaria

EwaMaria146831

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

pimpiripettenusa, non c'è niente da pensare, se la cosa è obbligatoria. 

Per fare un paragone , è come il servizio di leva obbligatorio: c'era poco da pensare, ti presentavi e basta.

 19/09/2018 11:09:05 (modificato)
violaris

violaris4741

SONO SOLO UN UOMO

Quanta acredine leggo nelle tue righe! Mi dissocio come uomo da quanto da te esposto. 

 11/09/2018 10:23:45
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

violaris, sei libero di dissociarti senza problemi ma per fortuna moltissimi altri uomini si associano e con forza e stanno facendo festa in attesa che ciò diventi realtà

 12/09/2018 05:37:21
violaris

violaris4741

SONO SOLO UN UOMO

in risposta a ↑

pimpiripettenusa, che ci siano "moltissimi altri uomini"  che si associno non rende comunque positivo il fatto stesso. La maggioranza è solo un fattore numerico , non cambia l'essenza delle cose

 13/09/2018 11:40:12
EwaMaria

EwaMaria146831

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

pimpiripettenusa, nessun uomo sano di mente che ama i propri figli, sarà felice di questo obbrobrio di legge. Per fortuna, per il momento, della proposta di legge.

 17/09/2018 17:19:25
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

in risposta a ↑

EwaMaria, non credo stai a te decidere chi sia o meno sano di mente

 19/09/2018 10:22:29
EwaMaria

EwaMaria146831

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

pimpiripettenusa,e chi lo sa   

 19/09/2018 11:07:04

Mi sembra giustissimo. Una donna, a meno che non abbia problemi mentali o fisici particolari, può lavorare benissimo. Perché dopo il divorzio io dovrei continuare a mantenerla? Che muova il qulo e vada a lavorare. Dopo il divorzio ognuno per la sua strada e ognuno si mantiene come può 

 11/09/2018 11:38:06
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

Roger_Due, è esattamente quello che penso e dico ed è incredibile che vi sia invece chi voglia continuamente tutelare ancor più le donne.
Quando noi uomini ci troviamo a vivere in macchina e mangiare ala caritas per mantenere la moglie che sta magari pure con un altro e finiamo per ammalarci o pure morire non si parlerà mai di maschicidio , ed invece se ciò accade ad una donna apriti cielo .

 12/09/2018 05:39:17
in risposta a ↑

pimpiripettenusa, condivido

 12/09/2018 05:50:04
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

in risposta a ↑

Roger_Due, anche io ma come leggi da altri commenti ci sono opinioni discordanti 

 12/09/2018 07:59:12
in risposta a ↑

pimpiripettenusa, le opinioni contano poco, si vedrà a conti fatti cosa decideranno 

 12/09/2018 08:15:06
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

in risposta a ↑

Roger_Due, ed io spero che presto si concretizzi tutto e che magari si limitino ancora più questi abusi di potere e tutela femminile

 19/09/2018 10:23:00

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader