Come vivete la vostra vita?

Come vivete la vostra vita?

Pensando al fatto che la fine è uguale ed unica per tutti mi capita speso di chiedermi che senso ha vivere se alla fine si muore ed alla fine tento di far scappare questo pensiero annullandolo con qualsiasi azione ma non sempre è possibile e spesso ritorna con una forza dirompente.

Mi sono quindi chiesto, e provo a chiedere a voi, come vivete la vostra vita?

pensate al quotidiano o avete un obiettivo a medio lungo termine? 
come riuscite a trascorrere la vostra vita e pensare a degli obiettivi da raggiungere che penso ognuno di noi abbia? 
Grazie 

 01/06/2018 08:51:05
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
89 commenti
canardu

canardu102921

La risposta varia molto a seconda del periodo.


Ci sono periodi in cui sono affetto da profondo nichilismo e cerco solo di vivere alla giornata, la sensazione è quella di attraversare un corridoio pieno di gente che cerca di tirati in dietro impedendoti di andare avanti, riesco ad andare avanti solo grazie alla mia testardaggine e rabbia persistente.


Altri periodi sono più calmi e pur mantenendo un cinismo di base riesco ad essere più ottimista e farmi qualche progetto a medio termine.


La consapevolezza di fondo che questo debba avere una fine non mi spaventa, anzi a volte paradossalmente mi conforta.



 01/06/2018 09:07:15

canardu, mi spieghi come può confortarti quella consapevolezza? 
io non trovo alcun conforto anzi.. 

 01/06/2018 09:14:38
canardu

canardu102921

in risposta a ↑

pincopallone, perchè significa che non avrò più bisogno di lottare.

 01/06/2018 09:18:05
in risposta a ↑

canardu, questo tipo di ragionamento non è però il preludio del suicidio? 

 01/06/2018 09:24:48
canardu

canardu102921

in risposta a ↑

pincopallone, per carattere non sono una persona che si arrende, però a volte succede che mi senta molto stanco, a volte posso anche assumere comportamenti autodistruttivi, ma non ho intenzione di ammazzarmi.


Ma il fatto che tutto questo non sia eterno mi aiuta.


Un grande spadaccino giapponese (Miyamoto Musashi) disse che la via del guerriero è la definitiva accettazione della morte.

 01/06/2018 09:29:23
in risposta a ↑

canardu, mi riesci a spiegare la bella frase dello spadaccino giapponese? 

non mi è, purtroppo, molto chiara   

 08/06/2018 08:11:33
canardu

canardu102921

in risposta a ↑

pincopallone, non puoi condurre una battaglia attanagliato dalla paura della morte, la risoluzione e la volontà che sono necessarie per il combattimento ne soffrirebbero e il risultato sarebbe che i tuoi colpi non sarebbero efficaci perchè frenati dalla paura e dall'incertezza.


Stessa cosa nella vita, se vivi nella paura della morte sarai sempre legato e condizionato da questa paura, liberarsene con una risoluta accettazione è l'unica via.


Poi troverai spazio per tutto il resto.

 08/06/2018 09:40:51
in risposta a ↑

canardu, non mi sembra affatto facile

 08/06/2018 09:47:21
canardu

canardu102921

in risposta a ↑

pincopallone, forse per me lo è stato perchè io e la morte siamo amici   

 08/06/2018 09:49:03
in risposta a ↑

canardu, trovo impensabile essere amici della morte ma ti faccio i miei complimenti per riuscirci

 15/06/2018 06:43:08
audreymi

audreymi2632

Un essere particolare

Eh beh, si fa il possibile per vivere totalmente ogni singolo attimo nel modo più intenso possibile. Non sempre ci si riesce ma è meglio non pensare a queste brutte cose. Se ci pensi C'è veramente sa impazzire. 

 01/06/2018 09:13:54

audreymi, come riesci a vivere totalmente ogni singolo momento? 
mi ricordo una frase che recitava "meglio vivere un giorno da leoni che 100 da pecora" 

 01/06/2018 09:17:48
audreymi

audreymi2632

Un essere particolare

in risposta a ↑

pincopallone, Eh non lo so. Io non ho detto che riesco, ce la metto tutta però per riuscire a farlo. Se qualcosa in questo momento mi fa star bene, mi dà un senso di felicità di goduria mentale, la faccio. E cerco di non pensare al dopo. Anche perché nessuno saprà mai cosa succederà fra un secondo, e quello dopo, e dopo ancora. Godiamoci il presente. Non è facile. Ma neanche così difficile, se ci pensi. 

 01/06/2018 10:42:46
in risposta a ↑

audreymi, sei quindi una sostenitrice del carpe diem o per dirla più terra terra vivi più come una cicale che come una formica.

Sai però che fine ha fatto la cicale vero?    

 08/06/2018 08:11:35
audreymi

audreymi2632

Un essere particolare

in risposta a ↑

pincopallone, è ben diverso ciò che penso io dalla storia della cicala e la formica. La cicala di Esopo non fa nulla per il suo futuro, io ho solo detto che penso a vivere intensamente il presente. È proprio del tutto differente. Poi certamente sono una sostenitrice del Carpe Diem. 

 08/06/2018 14:31:32
in risposta a ↑

audreymi, non trovi però che vivendo così intensamente il presente si rischi per forza di non pensare al futuro?
Il tempo non è dilatabile per cui se il tuo presente lo dedichi tutto (intensamente) ad esso è inevitabile, a mio avviso, non prestare la sufficiente attenzione al futuro
Pensare al futuro, sempre a mio avviso, significa necessariamente provarsi di qualcosa e fare delle rinunce nel presente 

 15/06/2018 06:43:10
audreymi

audreymi2632

Un essere particolare

in risposta a ↑

pincopallone,ho una situazione per cui non posso più pensare al futuro. Avevo pianificato tutto nella mia vita, vanificato tutto nel nulla. Ho dovuto cambiare radicalmente pensiero di vita. E ancora ci sto lavorando parecchio a questo cambiamento.

 15/06/2018 06:49:48
in risposta a ↑

audreymi, allora convieni con me che questo tipo di scelta, nel tuo caso forzata, genera comunque la conseguenza di non costruire un futuro?  

 15/06/2018 07:04:01
audreymi

audreymi2632

Un essere particolare

in risposta a ↑

pincopallone, ma sicuramente! Per questo penso al presente, no? Non mi importa nulla del futuro. Il mio perlomeno.

 15/06/2018 07:06:11
in risposta a ↑

audreymi, ok giusto volevo solo una conferma di questa constatazione.   
Grazie

 15/06/2018 07:50:38
audreymi

audreymi2632

Un essere particolare

in risposta a ↑

pincopallone, è un piacere   

 15/06/2018 09:28:24
in risposta a ↑

audreymi, anche per me

 15/06/2018 09:53:45
audreymi

audreymi2632

Un essere particolare

in risposta a ↑

pincopallone, grazie mille 

 15/06/2018 11:27:17
in risposta a ↑

audreymi, è un piacere

 22/06/2018 06:54:15

non sono capace di immaginare la vita nella sua interezza come un segmento destinato a non avere un lieto fine. Forse mi sono abituata a vivere tra il passato e il presente e se devo dirti la verità sono contenta che ci sia un termine, prima o poi. Obiettivi? tutti quelli che avevo sono caduti miseramente in disgrazia, in questo periodo cerco di tenermi sotto controllo proprio per non fare cazzate e avvicinare insensatamente il termine dei giochi   

 01/06/2018 09:35:12

Cricetta, come si fa ad essere contenti del termine? 

 08/06/2018 08:11:36
in risposta a ↑

pincopallone, puo' capitare quando vivere è connotato da una pesantezza tale che ogni giorno sembra il tormento di Sisifo. E poi non vorrei vivere in eterno pe rnulla la mondo.

 08/06/2018 08:13:57
in risposta a ↑

Cricetta, io invece lo vorrei eccome ma purtroppo non si può e ciò mi terrorizza 

 08/06/2018 08:18:38
in risposta a ↑

pincopallone, vorrei poterti essere di conforto dicendoti che forse non è proprio la fine, ma la variazione di uno stato..ma non so se sia vero. Mi dispiace.

 08/06/2018 08:32:02
in risposta a ↑

Cricetta, io non ci credo affatto per cui rimango con la convizione che sia la fine e basta ed anche tu leggo che non sai se sia vero o meno.

 08/06/2018 09:09:17
in risposta a ↑

pincopallone, peggio, non mi importa se sia vero o meno. Se è la fine, rendiamo bello il nostro racconto almeno, no?   

 08/06/2018 09:30:27
in risposta a ↑

Cricetta, non è una cosa facile 

 08/06/2018 09:40:20
in risposta a ↑

pincopallone, no, e poi noi umani siamo bravissimi a farla ancora più difficile.

 08/06/2018 10:16:05
in risposta a ↑

Cricetta, anche questo è vero   

 15/06/2018 06:43:12
audreymi

audreymi2632

Un essere particolare

in risposta a ↑

pincopallone, vivi di più il presente Pinco. Consiglio spassionatissimo   

 15/06/2018 07:09:54
in risposta a ↑

audreymi, buon consiglio ma io penso anche al futuro purtroppo   

 15/06/2018 07:50:40
audreymi

audreymi2632

Un essere particolare

in risposta a ↑

pincopallone, l'importante è non starci male però.

 15/06/2018 09:27:38
in risposta a ↑

audreymi, se ci pensi con attenzione è inevitabile starci male    

 15/06/2018 09:53:42
audreymi

audreymi2632

Un essere particolare

in risposta a ↑

pincopallone, non bisogna pensarci con attenzione in effetti. La vita va avanti. Godiamocela e pensiamo a cose belle. Proviamoci perlomeno.   

 15/06/2018 11:29:03
in risposta a ↑

audreymi, tu come ci riesci?

 22/06/2018 06:54:17
FrancescoFrank

FrancescoFrank156161

Organizzazione eventi culturali

Che senso ha mangiare un panino se poi lo finisco? Che senso ha andare al cinema? La vita é un dono, un quaderno bianco in cui scrivere la nostra storia. Ci é concessa e ne possiamo godere. Preferiresti una lista di cose preconfezionate da fare? 

 01/06/2018 10:59:19

FrancescoFrank, gli esempi che hai fatto non li trovo molto calzanti ma capisco il senso della tua risposta anche se, a mio avviso, non esattamente pertinente dato che il panino finito lo posso rifare e così via per le altre cose sulle quali stai basando il tuo esempio.
la vita quando è finita è finita punto e basta ed è ben diverso. 

 08/06/2018 08:11:38
FrancescoFrank

FrancescoFrank156161

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

pincopallone, proprio perché ne abbiamo una sola (poi é tutto da vedere) va vissuta appieno no? 

 08/06/2018 11:33:48
in risposta a ↑

FrancescoFrank, certo ma il pensiero della fine può essere, per molti, distruttivo.

credere poi che ve ne siano altre è pura fantasia   

 15/06/2018 06:43:14
FrancescoFrank

FrancescoFrank156161

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

pincopallone, macché io ci credo

 15/06/2018 07:37:22
in risposta a ↑

FrancescoFrank, davvero?  complimenti 

 22/06/2018 06:54:20

Preferisco viverla a piccoli passi, possibilmente brevi, un giorno alla volta, una settimana dietro l'altra.

I piani a lungo termine sono troppo impegnativi per quelli a cui le difficoltà saltano fuori da dietro ogni angolo.

 01/06/2018 11:06:41

Argyre, mi sai fare un esempio di un piano a lungo termine che non credi di poter affrontare? 

 08/06/2018 08:11:39
in risposta a ↑

pincopallone, mi vengono in mente solo cose banali, tipo portare avanti una vita di coppia, fare carriera o costruirsi una casa.

Tutte cose che non riesco nemmeno ad iniziare perché non dispongo del tempo necessario, in quanto sono perennemente occupato a risolvere problemi altrui.

 08/06/2018 08:30:05
in risposta a ↑

Argyre, problemi altrui? 
Accidenti questo è doppiamente grave perché di fatto non stai vivendo la tua vita 

 08/06/2018 09:09:19
in risposta a ↑

pincopallone, ho il problema di essere circondato da manipolatori e maniaci del controllo.

 08/06/2018 09:12:23
in risposta a ↑

Argyre, i manipolatori però manipolano solo chi vuole essere manipolato e mi pare che tu, affermando ciò, non dovresti esserlo o sbaglio?

 08/06/2018 09:16:39
in risposta a ↑

pincopallone, oppure dispongono di ricatti abbastanza persuasivi e hanno la fortuna che io non abbia sufficiente risolutezza nel mandarli a quel paese.

 08/06/2018 09:28:58
in risposta a ↑

Argyre, solo tu puoi sapere la realtà efettiva.
io da curioso osservatore esterno posso solo dire che è strano essere consapevoli di essere manipolati e continuare  ad esserlo 

 08/06/2018 09:40:22
in risposta a ↑

pincopallone, sarà che sono un idiota e mi sono rassegnato a questa condizione.

 08/06/2018 10:00:26
in risposta a ↑

Argyre, non penso proprio sia idiota anzi e proprio per questo è ancor più strano rassegnarsi ad una condizione di cui si è consapevoli

 15/06/2018 06:43:16
in risposta a ↑

pincopallone, considera che, nonostante non la viva benissimo, la mia situazione attuale mi porta anche dei vantaggi, economici soprattutto, che di certo non mi disturbano.

Il problema è che il cambiamento mi spaventa. Vorrei sempre avere la matematica certezza di muovermi in una posizione migliore, ma quella certezza non l'avrò mai, quindi resto immobile.

Questo è ciò che definisco con "essere un idiota"

 15/06/2018 07:53:02
in risposta a ↑

Argyre, beh in realtà non lo è affatto perché direi con più facilità che è "idiota" colui che lascia vecchia via per la nuova credendo di trovare di meglio.
Non essere avventati non è affatto sinonimo di idiozia anzi...

 15/06/2018 07:54:31

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader