Avete paura dei giudizi degli altri?

Quando dovete uscire di casa siete tra quelli che stanno due ore a decidere cosa mettersi guardandosi allo specchio e cercando di immaginare i giudizi degli altri. Oppure siete persone che se ne fregano di quello che pensano gli altri?

 10/01/2018 12:24:49
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
50 commenti

È la cosa che piú di tutte ha segnato la mia vita quindi dico un grandissimo si. Adesso molto lentamente sto imparando a fregarmene ma la strada è lunga. Nel mio caso non è il prima il problema ma il durante: mi stanno guardando? Non vedi che hai i capelli fuori posto? Non sei Miss Italia ma dove vai? Che brutto brufolo che hai: tutto lo guarderanno! Chiudi la bocca che è meglio: le tue opinioni non contano... e potrei continuare fino a domani a quest'ora. E molte volte era solo tutto nella mia testa. Certo non si puó negare che la gente giudichi e tanto ma il giudizio piú importante è quello che noi diamo a noi stessi. Motivo per cui non sopporto quel tipo di persone ed evito quanto possibile di giudicare o riferire il mio pensiero a terzi. 

 10/01/2018 13:02:22 (modificato)

Me ne frego totalmente. Esco pure in pigiama se mi va.

 10/01/2018 13:12:19
ffede

ffede49831

_Sibel_, bella conquista!...   

 10/01/2018 13:15:33
in risposta a ↑

ffede, esco in tuta, o veramente in pigiama,  se devo andare per commissioni come spesa, farmacia ecc.. non la sera con le amiche insomma   sarebbe imbarazzante anche per chi è in mia compagnia.


 10/01/2018 13:28:43
ffede

ffede49831

in risposta a ↑

_Sibel_,   

 10/01/2018 13:34:24
ffede

ffede49831

Sempre temuto il giudizio degli altri. E ancora mi capita.

Prima la paura era paralizzante su tutti i fronti (estetico, morale, culturale..).

Oggi (da nonpiùgiovanissima) mi sembra di stare un po' meglio: forse non si "guarisce" mai del tutto, ma la vita e le esperienze sono di grande aiuto. A questo proposito mi permetto una citazione (non di Platone o Socrate, ma di Lucianone Ligabue) che denota il mio elevato livello culturale: "Niente paura, ci pensa la vita m'han detto così"....

Forse una delle poche cose belle dell' "invecchiamento" è proprio acquisire più consapevolezza di sé e così abbandonare via via la paura dei giudizi altrui. 

Adesso non sono impavida, tutt'altro, ma dentro di me, oltre al "detrattore universale" e all' "autosabotatore professionista", è cresciuto anche un individuo nuovo che sa che la vita è breve e cerca di zittire gli altri due.

Nei manuali di auto aiuto e nei 5 passi per vincere ogni calamità psichica ci credo poco.. (benché la mia libreria sia ricca di titoli che promettono guarigioni definitive... )..



 10/01/2018 13:32:53

ffede, tu sei una forza   

 10/01/2018 13:50:28
ffede

ffede49831

in risposta a ↑

_Sibel_, ... qualche dubbio ce l'ho...ma grazie!!! :)


 10/01/2018 16:13:17

ffede, Penso anche io che con il tempo si impara a non dar assolutamente peso al giudizio altrui Arrivati ad una"certa" età ci si rende conto che non hanno alcun peso nella nostra vita

 12/01/2018 18:46:50
ffede

ffede49831

in risposta a ↑

aspasiadamileto, per me è ancora un esercizio quotidiano però.... non mi sento proprio fuori dal tunnel..

Al di là del giudizio altrui, la cosa che forse temo di più è il mio "giudice interno", che non smette di farmi notare quanto io e la mia vita siamo inadeguate rispetto a tante vite altrui meglio riuscite..... 

 12/01/2018 19:24:59
in risposta a ↑

ffede, Forse hai un "giudice interno" molto esigente. Ma perchè ti fa notare la tua inadeguatezza? Le vite altrui meglio riuscite?  Ma che cosa significa questo? Che ne sappiamo noi delle vite altrui? Solo la facciata , il resto è nascosto all' interno.Forse case più eleganti, auto potenti, più soldi rispetto a me, ma questo ha veramente importanza? La mia casa non è elegante ma è sempre un tetto che mi ripara, il mio scatolino a quattro ruote mi porta dove voglio al pari di una Mercedes, inquinando di meno, quindi io mi aspetto che il giudizio altrui tenga conto di ME, non di ciò che possiedo

 13/01/2018 18:25:18
ffede

ffede49831

in risposta a ↑

aspasiadamileto, riconosco che "ho un giudice esigente"... è vero. 

Forse non mi sono espressa benissimo. Intendevo dire che via via che la vita scorre, le strade percorribili si riducono, o meglio, certi progetti devono essere abbandonati perché non sono più alla portata.. E allora, se non si ci si sente realizzati, se non si è del tutto felici della propria vita, se non si sono fatti i passi che la maggior parte delle persone ha già fatto alla stessa età, può scattare il confronto con "le vite degli altri" o con quello che ci appare delle vite degli altri. 

E' in questo che io cado. 

Non mi riferisco alle case, alle auto, ai vestiti o ai soldi (ho un scatoletta con le ruote, vivo in 28 mq  e non vorrei di più: la mia casa è "parva sed apta mihi"). Mi riferisco al mio carattere da sempre un po' schivo che mi impedisce talvolta di esprimermi come vorrei, alle mie insicurezze generali, alla mia necessità di trovare approvazione nel prossimo, al mio rimanere "in attesa" anziché agire, al mio pessimismo di fondo, che mi fa sentire in ritardo su tutto e vedere sempre il bicchiere vuoto (e anche rotto a volte)...

 13/01/2018 20:03:04
in risposta a ↑

ffede, Quando le strade percorribili si riducono se ne possono cercare altre, si possono cambiare i progetti ,perchè sono solo progetti,speranze, ma non sempre la vita ci permette di attuarli. La vita ci può offrire altre possibilità, ma l' importante è,secondo me, non chiudersi in se stessi ma cercare sempre qualcosa di nuovo Forse il tuo carattere non ti aiuta ma cerca di capire che restare come dici "in attesa " non sempre è positivo.Quando mio figlio si lamentava di non trovare ragazze gli chiedevo se pretendeva che lo venissero a chiamare direttamente in camera sua, senza nessuno sforzo da parte sua. Non essere pessimista perchè la vita è troppo breve per perderla in pensieri tristi sentendosi inadeguata e vedendo il bicchiere semivuoto

 16/01/2018 11:35:59
ffede

ffede49831

in risposta a ↑

aspasiadamileto, grazie di cuore..

 16/01/2018 13:27:42
in risposta a ↑

ffede, Di nulla. Non lasciarti mai abbattere.

 17/01/2018 15:02:35
Shiver

Shiver159181

Petalosa

Temo il giudizio degli altri non in merito all'estetica, ma in riferimento ai miei comportamenti.

Questa è una cosa che purtroppo non mi scrollo di dosso, forse perché sono cresciuta sentendomi sempre criticata 

 10/01/2018 13:57:20

Shiver, Una volta che ti senti a posto con te stessa, che sai di aver fatto il giusto, che la tua coscienza è serena, quale importanza possono avere le critiche?

 12/01/2018 18:50:55

Sì tantissimo

 10/01/2018 13:57:57

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader