canardu

canardu112871

CEO

Necessaria Mai.

Utile qualche volta.

Soddisfacente sempre.

 11/06/2017 15:10:31
piperina

piperina15336

Interrogativa impertinente

Credo dipenda dalla motivazione che spinge a vendicarsi. A volte credo sia una valvola di sfogo.... 

Invece non bisogna vendicarsi per ripristinare la situazione quo ante, perché a questo scopo la vendetta è inutile: ciò che è stato è stato e non può tornare. Bisogna accettarlo e farsene una ragione. La vendetta è un qualcosa in più, per alcune persone può illudere di pareggiare i conti, almeno a livello mentale. In realtà credo che crei solo danni ulteriori.

Per una pace vera e duratura, l'unica strada è il perdono. Anche e soprattutto perché costa fatica, ma conduce a uno stato superiore e permette di continuare la propria vita senza macerarsi nel dolore.

 11/06/2017 17:34:25
abc12345

abc1234558936

Probitas

piperina, concordo su tutto quanto hai scritto.

 11/06/2017 17:37:02
piperina

piperina15336

Interrogativa impertinente

in risposta a ↑

abc12345, grazie!!   

 11/06/2017 17:40:31
alezo89

alezo8913586

Essere sempre se stessi

Io amo questo antico detto cinese: "aspetta sulla riva del fiume, un giorno vedrai passare il cadavere del tuo nemico".

Ed è quello che ho spesso fatto, e alla fine ho visto passare tanti cadaveri (ovviamente in senso figurato   ).

 11/06/2017 17:37:20
piperina

piperina15336

Interrogativa impertinente

alezo89, però questa non è una vendetta propriamente..... mi pare più una constatazione che anche l'altro essendo un essere umano, prima o poi cadrà.   

 11/06/2017 17:40:12
abc12345

abc1234558936

Probitas

alezo89, è verissimo quanto scrivi perchè chi fa del male "si fa del male" ...è lapalissiano.


“Poenae mora longa” ha lasciato scritto Publio Ovidio Nasone su di un papiro nelle “Metamorfosi”; non sempre alla colpa segue immediatamente la pena, ma presto o tardi verrà. Una esistenza piena di malizie e cattiverie ha un esito più che certo, perchè “programmato” sin dall’inizio.


Quando una persona si comporta male, si fa del male; la peggior condanna gliela riserva quel severo giudice che è la sua coscienza. La storiella resiste da oltre duemila anni e ancora oggi, non fa cilecca; quanto poi al comportarsi male, basta osservare le vicende nostrane o aprire il primo quotidiano e hai esempi a sporte. Quanti esimi personaggi, adusi a compromessi o trucchi di ogni sorta, finiscono sui giornali per il loro comportamento non proprio ortodosso e a volte anche in galera.

 11/06/2017 18:13:49
alezo89

alezo8913586

Essere sempre se stessi

in risposta a ↑

abc12345, @piperina io sono del parere che se uno si comporta in modo scorretto prima o poi pagherà le proprie azioni, a prescindere dalla mia reazione o no, e  il detto vuole dire proprio questo secondo me

 11/06/2017 20:00:39
piperina

piperina15336

Interrogativa impertinente

Per non fare l'anima immacolata e quella che ha la risposta posata e razionale, vi racconto una delle mie vendette. 


Stavo con un ragazzo, innamoratissima. A un certo punto incasso la cocente delusione di percepire che lui era più interessato alla propria carriera che alla vita insieme giorno dopo giorno, e vabbè ci sta. Ma quando ho avuto la brillante idea di crearmi la mia di strada, andandomene all'estero, lui è quasi sparito. Ci sentivamo al telefono e c'erano lunghi momenti di silenzio assordante. Soffrivo tantissimo perché mi sentivo abbandonata in un momento in cui invece avevo disperato bisogno di sostegno, per vari motivi. L'esperienza all'estero è stata magnifica, ma sentimentalmente devastante. Tutti mi dicevano di lasciarlo, ma io tenevo duro e non volevo arrendermi. Ho tirato avanti tra alti e bassi per due anni.

Finché un giorno, lui fa un'esperienza all'estero. Lontano, Stati Uniti. Sembra stare bene, ci sentiamo ogni giorno, va tutto bene. Io però mi ero lentamente e silenziosamente distaccata dal punto di vista sentimentale. E c'erano ancora alti e bassi, silenzi, incomprensioni. Insomma, sta di fatto che mi è sembrato il momento migliore per la mia vendetta. Da un giorno all'altro gli ho comunicato che era finita, e l'ho bloccato. 

Lui mi ha cercato sul cell, per messaggi, ma io niente, irremovibile. 


Sul momento ho provato un'intensa soddisfazione, o almeno così credevo. Gli avevo fatto provare che significava essere lontani e sentirsi abbandonati dalla persona che diceva di amarti. Ok, bene. 


Però... c'è un però. Per me ormai la storia si era consumata. Ma allo stesso tempo in qualche modo se tiro le somme ora, con maggior lucidità, penso di non aver fatto proprio una gran mossa. Avrei potuto lasciarlo quando tornava, senza infliggergli un colpo che, al di là del valore che aveva per me in quel momento, non ha portato reali benefici a nessuno. 

La mia sofferenza degli anni prima non è svanita, la ricordo ancora. E cosa ho creato? Ulteriore sofferenza (in lui). 

Insomma, non ne vado fiera. E non lo rifarei.

 11/06/2017 17:54:36

piperina, le strade Dell inferno sono lastricate di buone intenzioni

 11/06/2017 18:59:56
Avit7

Avit734336

.....

Non è vero che fa sempre stare peggio.

 12/06/2017 09:23:48

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader