Nice

Nice2253

I film sono una forma d'arte, ciascuno di noi li percepisce diversamente. Anche i film più analizzati della storia danno adito a sensazioni e a interpretazioni diverse. Secondo me non è una cosa negativa se non hai apprezzato dei film che sono piaciuti a tutti, significa che li hai guardati senza lasciarti influenzare dal giudizio altrui!

 09/06/2017 16:03:14

Nice, vero! Non che uno debba fare necessariamente il Bastian contrario, ma è bene conservare uno spirito critico

 09/06/2017 16:09:47

Giù le mani da Interstellar, mi è piaciuto tantissimo e rivisto diverse volte. Gli altri non so, ma Interstellar è un must

 09/06/2017 18:28:35

Mmmh... opto per la seconda.


Scherzo   , ma cavolo, hai scelto film mica da poco, eh!


Interstellar è uno dei film più belli che io abbia mai visto, anche se di Nolan ce ne sono 2-3 che mi piacciono di più. Ad ogni modo, non ho voglia di parlarne, skyfire e Mark_a4s sono stati esaustivi.


Non è un paese per vecchi è il mio film preferito dei fratelli Coen, sopra anche a Fargo. Che dire, mi piace il cast, Javier Bardem su tutti ma anche il resto è di prim'ordine; i paesaggi del Texas che richiamano i vecchi western li ho adorati (stupendo il loro omaggio al western classico poi, Il grinta); si percepisce una grande tensione ma senza scadere in azione esagerata (mi dicono che il libro dà molto più spazio alla figura e ai pensieri dello sceriffo Bell). Il tipico umorismo dei fratelli non si nota molto in questo film - ricordo che è pur sempre tratto da un romanzo, non è un'idea originale dei Coen - la loro ironia è raccolta in quella scena, più o meno a metà film, con Llewelyn con addosso la sola veste dell'ospedale che cerca di passare la frontiera per tornare negli States. Una chiave di lettura la suggerisce già il titolo: lo sceriffo si sente ormai un estraneo in questo mondo (anni '80) senza più un'etica, in cui la violenza dilaga e i soldi stanno alla base di tutto.


Birdman o (l'imprevedibile virtù dell'ignoranza) non mi è piaciuto allo stesso modo degli altri due, ma è comunque un film di pregevole fattura. Alejandro Gonzalez Inarritu è un grande regista, ma non mi ha mai colpito quanto Nolan e i Coen. I suoi film migliori sono Amores perros e gli ultimi due, per quel che mi riguarda. Ti interroghi sul successo di questo film, la spiegazione più logica è data da due parole: "piano sequenza". Il Cinema non è seguito da esperti e non esperti, i "non esperti" io li suddividerei in due categorie, il pubblico di massa (ancora troppo generico) e i saccenti (spero di non essere tra questi, prendete ciò che dico solo come un'(opinabile)opinione perchè io sono solo un appassionato). Oggi tutti vogliono essere esperti di tutto, sport, politica, spettacolo, cucina, arte, etc. C'è proprio questa tendenza ad essere artistici, forse sembrerò banale ma il boom di Instagram e dei suoi filtri vintage (che uso anch'io, sia chiaro) ne è la prova. Non è bello ciò che piace ma è bello ciò che è bello. Come fai allora a riconoscere un film fatto bene da uno fatto un po' meno bene? E' facile riconoscere una regia scarsa che ti dà sui nervi per quanto è confusa, ma come si distingue un grande regista da uno bravo/discreto/mediocre? Uno spettatore occasionale come fa a capire che la regia di Inarritu è migliore, che so, di quella di Michael Bay? Se confronta i primi film di Inarritu con uno qualsiasi di Bay non lo capisce, può preferire i primi perchè sono più seri e fanno riflettere, ma finisce qui. Birdman invece ha quell'enorme piano sequenza di più di 100 minuti (ci saranno anche degli stacchi, ma tutto è gestito bene e non si nota, dai), quella tecnica è facilmente riconoscibile, è abbastanza virtuosa da piacere e ti dà quindi l'idea di vedere un film di classe. Finita questa manfrina, dico comunque che il piano sequenza di Birdman è fantastico.

Birdman mi è piaciuto molto anche per i contenuti, in particolare per le critiche alla critica e al Cinema di massa odierno. Pensa che girando nel web, sotto gli articoli delle critiche di Inarritu ai supereroi attuali, ho letto commenti del tipo " ma anche lui ne ha girato uno".   




Che papiro che è venuto fuori, se hai ancora voglia la chiudo rispondendo alle tue ultime domande.

Film che "devono" essere esaltati ce ne sono, prendi Kubrick. Ricordo ancora quella volta che lessi "quei capolavori che lui chiamava semplicemente film", evidentemente gente che non ha mai visto Paura e desiderio e Il bacio dell'assassino. Ora sto giocando facile, nessuno ha mai elogiato esplicitamente quei film, ma se mi dici che Kubrick ha fatto solo capolavori mi è naturale includerli. Ad ogni modo, rincaro la dose: Rapina a mano armata, Spartacus e Shining, questi tre sì che sono definiti in quel modo (non metto Lolita perchè è un po' il discorso dei primi due film, se ne parla poco, anche se è un gran bel film). Da parte mia vedo delle enormi forzature nel finale di Rapina a mano armata, una noia incredibile Spartacus (a memoria salverei solo una scena) e un comparto visivo e una sceneggiatura mediocre in Shining (alla fine restano i virtuosismi del regista e la grande prova attoriale di Jack Nicholson).

2001: Odissea nello spazio è molto più bello, ma sono abbastanza convinto che molti lo considerino un capolavoro solo perchè lo dicono tutti e non perchè lo hanno compreso realmente. Un altro film che mi dà quest'idea è Eraserhead, a quanto pare alla gente piace "non capire". Non dico che non si possano osannare questi film, ma se non li capisci è come se ti piacesse un film che parla di niente. Ci si intestardisce tanto su regia e fotografia, ma i film sono fatti anche di sostanza.

In generale, penso che questo "obbligo" ad apprezzare certi film sia dato anche dal nome del regista. Un esempio: John Carpenter. Detesto con tutto il cuore Starman e non mi sono piaciuti nemmeno Christine, Avventure di un uomo invisibile, Villaggio dei dannati, Fuga da Los Angeles, Vampires e Fantasmi da Marte, con Essi vivono che è al limite. Alla fine è un regista che ha fatto tanti grandi film, quindi quelli che ho elencato si finisce per vederli sotto una lente diversa e lo si difende perchè Starman è volutamente melenso, Fuga da Los Angeles è volutamente trash, Fantasmi da Marte è volutamente un b-movie.

Alla fine i tre film che hai nominato appartengono a grandi registi, è normale andarli a vedere con un certo stato mentale.

Film che mi hanno deluso? Devo pensarci bene...

 10/06/2017 10:48:25

RRAutobiography, ho scelto quei tre film come esempio proprio perché universalmente considerati belli e ben fatti ma a me non hanno fatto una grande impressione. A discolpa di interstellar posso addurre il fatto che nn l'ho visto al cinema e quindi ha tutto un altro sapore. Ma gli altri si, visti sul grande schermo, mi hanno delusa. 

Dici che "non è un paese per vecchi" ti è piaciuto più di Fargo??? Noooo a me per nulla. Per me poi il capolavoro dei fratelli è "il grande Lebowski" quindi capirai la cocente delusione! Figurati che mi è piaciuto persino di più il remake de "il grinta"... 

 10/06/2017 11:18:56
in risposta a ↑

Lalletta, piano, Il Grinta è un grande film comunque   

 10/06/2017 11:23:35
in risposta a ↑

RRAutobiography, ahhh fiuuuu, pensavo di aver detto una sciocchezza, dunque il mio spirito critico è intatto malgrado qualche film non compreso!!!

 10/06/2017 11:25:06
in risposta a ↑

Lalletta, in effetti molti non l'hanno apprezzato. Per me è un riuscitissimo omaggio ai vecchi western, anche il modo in cui finisce è classico, non banale! Poi Jeff Bridges e Matt Damon li conosciamo, ok, ma vogliamo parlare di Hailee Steinfeld? Il suo esordio! 

 10/06/2017 11:29:19
in risposta a ↑

RRAutobiography, è piaciuto tanto anche a me da ogni punto di vista! Ci ho ritrovato quella tensione e quella verve dei loro primi film...

 10/06/2017 11:41:18

Birdman non so se valesse l'Oscar, non mi ha colpito più di tanto.. Non è un Paese Per Vecchi l'ho trovato interessante

 11/06/2017 09:53:56
Requiemforadream

Requiemforadream376

Insegnante

Parlo da semplice cinefilo non da esperto, quindi esprimo un giudizio generico quando guardo un film, (mi piace perchè quel film mi ha tenuto incollato allo schermo).

Quindi la mia lista è:

1) La Grande Bellezza di Sorrentino, alcune scene troppo lente

2) I Film di Tornatore, descrive una realtà inesistente dopo un pò rischi di collassare.

3) Avatar, premiato solo per gli effetti speciali ma la trama è troppo ripetitiva.

 15/06/2017 17:28:22

Requiemforadream, su avatar sono assolutamente d'accordo. Una trama tanto cretina e banale da essere imbarazzante...

 15/06/2017 17:30:29
in risposta a ↑

Lalletta, se la trama di Avatar è cretina e banale lo è anche quella di Balla coi lupi e Pocahontas

 15/06/2017 17:39:27
in risposta a ↑

RRAutobiography, pocahontas non direi, ma balla coi lupi nella prima versione un po' si dai... il "buon selvaggio dal cuore tenero" schiacciato dal cattivo invasore è una costante assai semplicistica di molti film. Poi anni fa vidi una versione "extended" nella quale la cosa veniva ribaltata e la trovai decisamente più interessante...

 15/06/2017 18:47:07

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader