Ongar

Ongar1526

uno, nessuno e centomila

"Sulla strada" di Kerouac....mai letto un libro più noioso e ripetitivo...

 19/05/2017 17:51:09

Ongar, ma sul serio?? Cazzarola è il manifesto della bit generation... un classicone!

 19/05/2017 17:58:18
Ongar

Ongar1526

uno, nessuno e centomila

in risposta a ↑

Lalletta, sarà il manifesto della beat generation ma per me è il manifesto del peggio del peggio...eppure ti garantisco che leggo di tutto. E' l'unico libro che non sono riuscito a terminare e che mi ha fatto persino incazzare...   

 19/05/2017 18:00:46
in risposta a ↑

Ongar, azz... pensa che sta nella mia lista "devo leggere assolutamente"! Ti dirò se fa schifo anche a me   

 19/05/2017 18:30:24
misspigiama

misspigiama911

Scienziata femminista umanista praticante

Per me, Angeli e Demoni di Dan Brown. L'ho letto solo per curiosità nei confronti di un così detto best seller. Non so neanche come ho fatto a finirlo! Stile narrativo imbarazzante (da uno scrittore mi aspetto eleganza! Quelle pagine avrei potuto scriverle anche io che nella vita faccio tutt'altro!), trama superficiale e banale... Scontata! Avete presente la serie tv "Boris"? Ecco, quel libro per me è una "Caprera"! Peggio della peggior fiction italiana! 


... Che m*rda ragazzi, se ci ripenso provo ancora profondo sgomento XD

 20/05/2017 12:02:30
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti76026

Comunicatrice

misspigiama, io ho detto lo Stesso del codice Da Vinci, me lo hanno regalato credevo trattasse i codici di Leonardo quando ho capito l'antifona l'ho finito in un'oretta e credimi non getto libri a quello l'ho regalato, Angeli e Demoni penso farà la stessa fine, oltretutto come scive quel Dan Brown coi piedi?

 20/05/2017 12:59:52
misspigiama

misspigiama911

Scienziata femminista umanista praticante

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, Dan Brown è la prova che non serve necessariamente del talento per sfondare in una professione XD almeno questo mi da speranza ahahahah   

 20/05/2017 13:04:45
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti76026

Comunicatrice

in risposta a ↑

misspigiama, Se quello ha talento: prolisso e insulso, noioso fino allo spasimo e non da nulla. Che vada a imparare a scrivere il talentuoso   

 20/05/2017 13:07:42

misspigiama, nel genere thriller (e in generale nella letteratura leggera) Dan Brown penso abbia pochi difetti, e sicuramente non quello dello stile narrativo, da un autore thriller mi aspetto sempre uno stile asciutto (e lo è, tutt'altro che prolisso) e che ti faccia rimanere con gli occhi ben piantati sulle pagine con un ritmo serrato, capitoli corti, e piccoli cliffhanger alla fine di ogni capitolo che ti incentivano ad andare avanti per scoprire come và a finire. Possono non piacere le storie perchè magari sono gusti soggettivi, ma per quanto riguarda lo stile oggettivamente Brown ha tutti i requisiti del perfetto scrittore thriller e non penso gli si possa dire nulla su questo.

 21/09/2017 22:19:56
misspigiama

misspigiama911

Scienziata femminista umanista praticante

in risposta a ↑

Jacopo91, allora probabilmente non conosco a sufficienza il genere thriller, e forse ho sbagliato a prendere come metro di riferimento altre opere letterarie. Posso ammettere inoltre il bias di non averlo letto in lingua originale, e forse la traduzione (che è molto importante!) non era fra le migliori. 

 23/09/2017 08:00:41
in risposta a ↑

misspigiama, leggo sempre tradotto in italiano, quindi non sò se la traduzione abbia difetti, che io sappia però non mi pare che sia mai cambiata. Sul metro di riferimento con altre opere letterarie dipende a quali ti riferisci, chiaro che non è Dostoevskij, biogna pur sempre giudicarlo come un autore da ombrellone, sono sempre letture poco impegnate, ma in questo genere lo trovo molto bravo, alla fine Langdon è un pò un Indiana Jones, se al posto dell'archeologia ci metti il simbolismo ecco il metro di paragone. Ho letto tutti i suoi libri e solamente Crypto (che insieme a La Verità del Ghiaccio non è collegato con la saga di Langdon) mi deluse non poco, gli altri libri mi hanno sempre divertito, a parte il finale di Angeli e Demoni che ho trovato un pò troppo esagerato con quella scena dell'elicottero e il paracadute (se Brown ha un difetto sicuramente è quello di rendere il personaggio troppo eroe facilone), ma per il resto il libro non era male, anche se ho trovato migliori Il Codice, Il simbolo perduto e La Verità del Ghiaccio. Comunque sia se non ti è piaciuto Angeli e Demoni dubito ti possano piacere gli altri, lo stile di scrittura è lo stesso e il genere è sempre thriller d'avventura, genere che ha canoni molto diversi dl thriller psicologico o dal giallo classico.

 23/09/2017 16:42:51
EwaMaria

EwaMaria126846

Hiraeth.

in risposta a ↑

Jacopo91, sono d'accordo, Dan Brown sa scrivere, ha molto talento, quando dovevo interrompere la lettura, mi dispiaceva, perché ero curiosa di sapere, come prosegue la storia.

 11/04/2019 11:59:28
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti76026

Comunicatrice

in risposta a ↑

EwaMaria, io ho avuto la pazienza di leggere il Codice Da Vinci, Angeli e Demoni anocra no è intonso in libreria, mi è bastato il Codice, basta finirlo mezzo libro l'ho letto in poco più di de ore, per me è stato straziante, forse perchè pensavo che parlasse dei  codici di Leonardo invece...quando poi hanno dato il film non ho reto oltre il quarto d'ora... tristezza.   

 13/04/2019 16:56:00
EwaMaria

EwaMaria126846

Hiraeth.

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, come sempre è questione dei gusti sui quali nessuno può sindacare.


Come sta il polso, va meglio?

 13/04/2019 16:58:44
Rosa_dei_Venti

Rosa_dei_Venti76026

Comunicatrice

in risposta a ↑

EwaMaria, grazie dolcissima Ewa, sono da 2 gg senza tutore ed ho ricomciato la fisioterapia   ora se posto foto della mano non ditemi che non c'è la fede nuziale ancche qui ho dovuto toglierla perchè era gonfiato tutto...apetta le foto. riapro

prima e adesso la mano oggi



 13/04/2019 17:01:04
EwaMaria

EwaMaria126846

Hiraeth.

in risposta a ↑

Rosa_dei_Venti, mamma mia, doveva farti malissimo, povera. Che cambiamento, incredibile.

In bocca al lupo per la fisioterapia. 


  

 13/04/2019 17:08:40
in risposta a ↑

EwaMaria, idem, ciò che trovo più stimolante nei suoi libri infatti, oltre alle storie intricate e ai continui riferimenti a storia e arte italiana, è propria la sua capacità di non farti staccare gli occhi dalle righe perchè sei continuamente curioso di sapere cosa succede dopo, il ritmo in un thriller d'avventura è fondamentale.

 19/04/2019 05:25:26

Il Profumo, troppo noioso e monotono. Racconta la storia di un pazzo che sa solo annusare e uccide ragazzine, cose così...


Tantissime persone dicevano che era un capolavoro, mah!

 20/05/2017 12:18:41
FedeTeschio

FedeTeschio2176

Curioso relativista :-)

Ennai, come concordo! Ho leggermente modificato il mio giudizio su questo libro dopo una discussione con un suo amante, ma rimane uno dei due libri più brutti che ho letto... 

 21/05/2017 13:29:52
in risposta a ↑

Proprio non capisco cosa ci sia di bello, anche se ammetto di non averlo letto tutto, è troppo lento e noioso, non ce la facevo più.

 22/05/2017 23:06:55
Francesco-Arena

Francesco-Arena7456

IMPIEGATO BANCARIO

Tutti i libri scritti da ghost-writer su personaggini dello spettacolo... pura carta sprecata... mi sono a volte capitati per le mani, perchè trovati in vecchie cantine (sono appassionato di fumetti e ogni tanto svuoto cantine) e, dopo aver letto 4 righe, sembrano tutti uguali...

 20/05/2017 16:01:30
Henry_Wotton

Henry_Wotton211

Musicista classico

Brutto, ma non in senso di non bello, quanto in quello di raccapricciante: Storia di Neve, Mauro Corona. Perchè? Perchè fra ratti mangia uomini, presunte streghe giustiziate in maniera orripilante, delitti in cui si giunge a mescolare le ossa delle vittime, polverizzate, alla farina per il pane, miracoli, ustioni racapricciant, stupri di gruppo, orripilanti amputazionii e uomini che sembrano appena usciti dalle caverne si giunge a descrivere un mondo che potrebbe addirittura essere reale.


 20/05/2017 21:58:20

Henry_Wotton, grazie per le informazioni: non lo leggerò mai!

 22/09/2017 07:40:07

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader