sun61

sun612151

Cosa pensate dell’amore, over 50?

Ricordo che quando ero una giovane ragazza, credevo che l’amore fosse un sentimento solo della gioventù. Chiedevo al mio ragazzo se mi avrebbe amata ancora anche a 50 anni. Un’età che mi sembrava molto lontana. Ora al pensiero di quella domanda mi viene da sorridere.

Penso che sarebbe bello essere giovane, ma con la maturità conquistata che ho oggi, che sono una persona completamente diversa.

Ci sono giorni in cui mi sento ancora giovane, e altri in cui mi sento molto vecchia.

Non siamo tutti uguali anche se si ha la stessa età e si reagisce e pensa diversamente.

Ma con l’età uomini e donne credo che si avvicinino più semplicemente, con quella libertà data da tempi diversi, senza fretta, senza aspettative. Poi si cerca solo compagnia e qualche chiacchiera.

Non ho idea per quel che riguarda la sessualità, forse è più un trovare intimità, semplicemente il piacere di stare insieme, di esserci di condividere.

Si cerca un'altra dimensione della bellezza, un po’ meno esteriore ed estetica, piuttosto quella luce che viene da dentro. Fatta di tante esperienze.

 06/05/2017 15:13:52
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
162 commenti
sandroaledda

sandroaledda241

sognatore

non so perché ma sembri amareggiata.....forse nelle tue riflessioni ti riferisci alla sensazione che si prova nell'avere un corpo vicino, un entità che pulsa, che interagisce con te; io parlo da single.....forse la consapevolezza e la serenità acquisita provengono dai miei anni di solitudine, dal non avere questa presenza accanto....un fardello ma anche un alibi 

 06/05/2017 16:54:35
sun61

sun612151

sandroaledda, un po' di amarezza in effetti c è. 

La gioventù andata e la vecchiaia davanti.

Il mio presente in solitudine. 

Ma il mio post era una riflessione in generale riguardo all' amore in età matura.

 06/05/2017 16:58:57
sandroaledda

sandroaledda241

sognatore

in risposta a ↑

sun61, se ci poniamo di fronte ad una persona dando se stessi completamente, non c'è il rischio di cambiare le proprie sensazioni....io quello che provavo allora lo provo ancora adesso, l'unica cosa che è cambiata sono i contatti...quando si era giovani si frequentavano posti dove gli incontri erano 'faccia a faccia', e non come ora che ci vuole un curriculum vitae 

 06/05/2017 17:05:21
cintia

cintia3581

Impiegata

in risposta a ↑

sun61, ti capisco...un matrimonio finito, i figli ormai adulti con una loro casa

La solitudine affettiva non è bella. Al contempo mi piace la libertà e non credo  potrei condividere il mio spazio vitale con un'altra persona. Avere un affetto si, ma ognuno a casa propria

 07/05/2017 21:15:40
abc12345

abc1234558086

Probitas

L’amore ha un ciclo lungo la vita che si esprime in tre forme; dopo la fase dell’infanzia, quando si resta ancorati e dipendenti dai genitori per lunghi 15 anni, ecco arrivare, sotto la spinta degli ormoni, il desiderio di incontrare un compagno/a dell’altro sesso. A questo punto entra in gioco quel tipo di amore che i filosofi greci definivano Eros e quindi passione, che porta alla convivenza o al matrimonio; amore quindi finalizzato al possesso del soggetto amato.


Pian piano poi, la passione si attenua e si fa vivo un altro tipo di amore che quei filosofi chiamavano: Philia, amore inteso come amicizia e rapporti sociali e relazionali. Ma non è finita. C’è un terzo tipo di amore che sempre quei filosofi denominavano: Agape, amore che sta per disponibilità incondizionata verso l’altro; amore disinteressato quindi, fraterno e altruistico che esclude ogni genere di ricompensa ed è l’amor per i figli o per il prossimo.


Tre gradi quindi che sperimentiamo nella vita con il loro specifici passaggi; siamo tentati però a considerare la passione, come un sentimento che dura tutta la vita, ma non è così. Se ben soddisfatta nell’alveo e temporalità che la natura assegna alle passioni, rientra di diritto nelle passioni naturali e ben indirizzate; se invece le è permesso di dilagare “ad libitum”, secondo i propri capricci, allora sono sempre guai a non finire perchè...


La passione strega, e mi sembra logico che il buon Dio le abbia assegnato un limite o non permetterebbe una vita regolare; sono escluse quindi “picchi o punte” continue e reiterate nel tempo, di un solo moto dell’animo. La passione poi esclude la Philia perchè è un amore esclusivo ed egoistico. Cosa pensate dell’amore over 50, lo specifico della domanda.


Penso che a 50 una persona abbia compreso, se è maturata, che la passione ha i suoi tempi e modi di esprimersi; se invece non l’ha ancora capito, è evidente che non è ancora matura e responsabile. Non è ancora arrivata alla stagionatura (come si dice per i prodotti naturali) e si comporta come un vino novello frizzante...cosa che accostare ad un 50nne è semplicemente ridicolo.


Ma come si fa a spiegarlo alle giovani coppie se nessuno le mette in guardia o spiega loro questi passaggi, prima di impegnarsi per un matrimonio? Il discorso non finisce naturalmente qui - ci sarebbe molto altro da dire - ho preso in considerazione solo l’aspetto passionale.

 07/05/2017 08:04:14
sandroaledda

sandroaledda241

sognatore

abc12345, mi fa sorridere questa grande conoscenza della vita che ci ritroviamo, e poi vai a vedere siamo stronzi da morire....sappiamo tutto di tutto, pozzi di conoscenza, grandi affabulatori....poi però, quando si tratta di farsi i cazzi propri tutti si scordano di tutti....ecco, l'amore secondo è tutta altra cosa, non certo interessi personali....

 07/05/2017 09:15:12
sun61

sun612151

abc12345, molto interessante il tuo commento dove hai sapientemente illustrato le varie fasi e cambiamenti nell'età. 

 07/05/2017 10:02:28
sandroaledda

sandroaledda241

sognatore

in risposta a ↑

sun61, sai cosa ti dico? mi sono stufato di questa enorme ipocrisia.....basta, da oggi in poi sarò una scheggia impazzita....mi possono anche arrestare non me ne frega niente

 07/05/2017 10:07:28
sun61

sun612151

in risposta a ↑

sandroaledda, la vita si dovrebbe vivere pienamente secondo le proprie scelte e in libertà. 


 07/05/2017 10:10:46
minimamoralia

minimamoralia59706

Una volta sottolineavo, ora cancello.

Ho visto nascere amori anche a 80 anni. Amori fatti di tenerezza, di silenzi, di passeggiate mano nella mano. Cantava De Andrè "l'amore che strappa i capelli è perduto ormai, non resta che qualche svogliata carezza e un pò di tenerezza". Non è forse quella, la tenerezza cioè, il sentimento che più ci appartiene quando il corpo sfiorisce, le pulsioni diminuiscono e tutto si ridimensiona? Si diventa compagni di vita, si assapora la gioia di condividere quel che c'è, senza desiderare troppo quel che non c'è, perchè forse neanche così utile. Penso che l'amore è un sentimento bellissimo, con le sue variabili 

anagrafiche e di contesto.

 07/05/2017 09:38:01 (modificato)
abc12345

abc1234558086

Probitas

minimamoralia, hai completato con competenza il mio discorso fermo ai 50 anni; preparo un Post anche per noi nonni o bisnonni. Grazie.

 07/05/2017 09:53:14

minimamoralia, non c'è molta vita a 80 anni. 

Ho visto tanta gente non arrivarci 

 08/05/2017 05:32:09
minimamoralia

minimamoralia59706

Una volta sottolineavo, ora cancello.

in risposta a ↑

Ehman, Per questo anche molti giovani, purtroppo, non ci arrivano e aggiungo che molti ultrasettantenni sanno godersi la vita, molto più dei giovani.

 08/05/2017 17:39:38

Restare giovani, vivi! Hai appena 55/6 anni ...

Coppia di colleghi prossimissimi al 60esimo di vita che si godono tre volte la settimana.

Non è da meno un'amica 65enne.

Presumibilmente, sono persone che hanno superato il gradino Invecchiamento del corpo ma proseguono a vivere come non vi fosse una fine imminente. 


1 Gennaio 2019

Forse dalla mia la spensieratezza razionale di chi relazioni non ne ha avute molte mi permette crederci ancora intensamente.


 08/05/2017 01:05:25 (modificato)

AntonioAtzeni, cioè che fanno? 

 08/05/2017 05:31:01
in risposta a ↑

Ehman, mettono in contatto i rispettivi corpi inserendo la Spina nella Presa di corrente 


 08/05/2017 06:43:08
in risposta a ↑

AntonioAtzeni, spero i che i loro defribbillatori funzionani bene. 

Quelli di mio padre è già 10anni che va alla grand

 08/05/2017 16:12:46
in risposta a ↑

Ehman, hanno appetito, vagina, pene e cuore in gran forma: nessuna troupe cardiologica dietro la porta   

 08/05/2017 17:21:57

Ti faccio i miei complimenti. 

Hai colpito in pieno. Avendo la tua età, provo le stesse sensazioni. 

È la fisiologia bellezza. 

Troppe volte,chissà perché poi, ci hanno raccontato che si resta giovani. 

Ma dove???? 

Scordatelo, è tutto diverso. 

È come ci fosse un gradino a 50 anni 

Diventa ancora più evidente nel genere femminile. 

Poi è meglio non parlare del sesso. 

 08/05/2017 05:30:30
emeraldblue

emeraldblue606

Esploratrice di mondi possibili

Ehman, cosa intendi con gradino, e perchè è più evidente nelle donne?

 12/05/2017 13:09:53
in risposta a ↑

emeraldblue, che sfioriscono molto rapidamente. 

Anche essendo belle donne

È non parliamo del sesso 

 12/05/2017 17:48:29

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader