Generation-Rex

Generation-Rex1116

Piccolo troll alla ricerca di palloni gonfiati

Avevamo bisogno di "the ring 3"?

pensi di andare a vederlo?

e gli altri li hai visti?

 12/03/2017 18:44:42
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
14 commenti

Non so se ne avevamo bisogno. Io no, già Ring 2 (quello americano), non mi era piaciuto, mentre il primo mi aveva sorpreso positivamente (il miglior remake di un j-horror).


Comunque in Asia è uscito anche questo crossover:

L'incontro/scontro tra le protagoniste della saghe Ringu e Ju-on (The Grudge). Se ne sentiva il bisogno? Così va il mercato.

 13/03/2017 14:11:26

A ridatece Freddy Vs. Jason. O, meglio ancora, Frankenstein contro L'uomo lupo.

 13/03/2017 14:48:32
in risposta a ↑

Harold_Finch, che poi questi due che hai nominato mi hanno anche divertito!

 13/03/2017 16:20:22
Simmar

Simmar8836

Viaggiatore nerd, a volte supereroe

L'unica cosa horror è la scarsa originalità degli sceneggiatori, ma soprattutto dei produttori di Hollywood.

Di The Ring avevo visto solo il primo americano (non male), mentre avevo visto tre degli originali giapponesi (Ringu, Ringu 0 e Ringu 2).


Dubito fortemente andrò a vedere al cinema questo nuovo capitolo, a meno che non legga recensioni entusiaste. Ultimamente preferisco altri generi di horror.

 14/03/2017 11:34:45

Simmar, anche in Giappone, hanno continuato a spremere Sadako:


Sadako 3D (Tsutomu Hanabusa, Giappone, 2012) 

Sadako 3D 2 (Tsutomu Hanabusa, Giappone, 2013) 

Sadako VS Kayako (Kōji Shiraishi, Giappone, 2016) 


Interessanti invece i romanzi, sopratutto il primo, che non si focalizzano solo sulla trama orrrorifica, ma virano sul fantascientifico.

 14/03/2017 11:50:20
Simmar

Simmar8836

Viaggiatore nerd, a volte supereroe

in risposta a ↑

robertoazzara9, sì cercando di ricordare quali avessi visto, ho notato il proliferare   Il versus mi "ispira" particolarmente: tifo per il fantasma di Ju-on.

Non sapevo nemmeno fossero tratti da romanzi, mi informerò meglio.

 14/03/2017 16:19:58
in risposta a ↑

Simmar, The ring, il primo, sia quello giapponese che quello americano, è  tratto dal romanzo omonimo di Koji Suzuki, molto bello e appassionante e che da una spiegazione "scientifica" al virus ring. 


Il secondo romanzo, "The Spiral" è stato adattato solo in Giappone. Visto lo scarso successo ottenuto (la storia vira sulla fantascienza), hanno cominciato con i sequel che nulla hanno a che vedere con i romanzi di Suzuki.


Il terzo romanzo della trilogia è "The Loop" è non è  mai stato adattato per il cinema. Qui siamo alla fantascienza pura alla "Matrix".


"The Ring 0", è tratto da un racconto dello stesso Suzuki.


Tutti gli altri film, sia americani sia giapponesi, non hanno attinenza con i romanzi e si concentrano solo sul lato horror della vicenda.

 14/03/2017 17:56:34
in risposta a ↑

robertoazzara9, per caso hai anche visto il film Spiral? 

 25/03/2017 08:53:08
in risposta a ↑

RRAutobiography, L'ho visto e ne ho anche scritto:


Tratto dal romanzo Rasen, secondo capitolo della serie Ringu di Kôji Suzuki, quest’anomalo sequel è uscito in Giappone contemporaneamente al film capostipite di Hideo Nakata e riprende la storia da dove l’aveva lasciata, anche se con altri personaggi. Ryuji Takayama (Miki Nakatani), ex-marito di Reiko Asakawa e padre di Yoichi Asakawa, protagonisti del film precedente, è morto a seguito della maledizione della videocassetta. L’autopsia è eseguita dall’amico Mitsou Andou (Koichi Sato), uomo tormentato per la morte del figlioletto, che rinviene all’interno del suo corpo un biglietto con un misterioso messaggio. L’anatomopatologo inizia così un’indagine, insieme alla sua ambigua assistente, sulla morte dell’amico che lo porterà a conoscenza della vicenda di Sadako Yamamura (Hinako Saeki), della videocassetta maledetta e di una letale minaccia che incombe su tutta l’umanità. Come spesso succede nei sequel, in questo film si alza il tiro e la portata della vicenda originale ma il tutto è svolto senza particolari guizzi e pregi. La trama, che vira sensibilmente dall’horror metafisico alla fantascienza, segue con poche variazioni quella del romanzo (il terzo capitolo della saga letteraria, Loop, accentuerà ancora di più questo fatto tanto che si potrà considerare a tutti gli effetti un romanzo fantascientifico). Il regista Joji Iida era già stato responsabile della sceneggiatura del Ringu televisivo del 1995, prima trasposizione del romanzo, antecedente al film di Nakata. Lo scrittore Suzuki compare nel film in un piccolo cameo.
Dato lo scarso successo commerciale la produzione decise di approntare un sequel alternativo facendo tornare al timone della saga Hideo Nakata. Ringu 2 uscì l’anno successivo, la trama prese altre direzioni rispetto ai romanzi e The Spiral diventò così una specie di apocrifo in questa saga che ancora oggi continua a sfornare sequel e remake. (R.A.)


Tu l'hai visto?

 25/03/2017 11:26:52
in risposta a ↑

robertoazzara9, no, però appunto mi interessava saperne qualcosa, visto che non è per niente conosciuto, a differenza di Ringu   

 25/03/2017 11:29:52
in risposta a ↑

RRAutobiography, spero di essere stato esaustivo   

 25/03/2017 11:33:09

no, non mi piace molto il genere horror

 14/03/2017 11:35:12
marillen

marillen33391

il tè a mezzanotte

un po come non avevamo bisogno delle famose "SFUMATURE"...  che palle certi film!!!!!

 14/03/2017 11:38:05
Tatyana

Tatyana114261

Artista inseguitrice di sogni

Ovviamente la risposta è si. The ring è nato come trilogia, che senso avrebbe fare i primi due capitoli e poi non fare il terzo?

 14/03/2017 17:02:26

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader