abc12345

abc1234558826

Probitas

Io ho reagito, in seguito alla morte della mamma, con una depressione che non mi ha dato tregua per ben tre anni. Vi risparmio il calvario di sofferenza che oltre a me, ho in arte coinvolto e scaricato anche sui familiari.

 28/02/2017 19:42:29
Eirene

Eirene136181

Impertinente. Non interessata a flirt e relazioni.

abc12345, come ne sei uscito?

 28/02/2017 21:31:40
abc12345

abc1234558826

Probitas

in risposta a ↑

Eirene, l'ho già riferito altre volte; ne sono uscito con lo Yoga e la Meditazione di stampo orientale, appresa da questo Movimento, presente in tutta Italia.

 28/02/2017 21:35:46
Vazok

Vazok6630

studente di cinema, appassionato di videogiochi

Io ho vissuto proprio l'anno scorso un'esperienza abbastanza sconcertante che non auguro a nessuno: un mio caro amico ha deciso di togliersi la vita. È stato un grande shock e anche se sono passati parecchi mesi continuo a pensarci. La cosa curiosa è che mi ha dato modo di capire che le persone, anche quelle che crediamo di conoscere a fondo, in realtà non le conosciamo affatto. Non era un mio parente, ma sinceramente, è stata un'esperienza così aliena per me che non credo riuscirò mai a dimenticarla. Mi ha segnato.

 28/02/2017 22:28:17

È una sensazione che ho vissuto molte vole.


Col tempo ci si abitua: nel corso della vita perdiamo molti pezzi di noi...


Non siamo di troppo, siamo la memoria di ciò che è stato, siamo l'immortalità di chi abbiamo perso. Tramandando ricordi, sensazioni, affetto e sentimenti possiamo decidere chi resterà tra noi...   



 28/02/2017 23:33:21
VerdeMatematico

VerdeMatematico23401

(c)Reo confesso

Reagisco male. Ormai me ne rendo conto appieno. Quando la morte s'è presa le persone a me più care; ho reagito male e forse sto tuttora reagendo, male. Odio il tempismo della morte; è paragonabile solo a quello della vita. Sembra che la morte sappia esattamente che se colpirà in quel luogo, in quel momento e in quel preciso modo, la tua vita crollerà in un istante. E nell'istante in cui credevi che non sarebbe mai successo. Ribadisco: non reagisco bene.    

 01/03/2017 00:16:48
Bacillo

Bacillo766

Scienza religione Amore ed evoluzione spirituale

VerdeMatematico, è il momento della sveglia. La morte di chi ti sta accanto ti dice: svegliati! Stai vivendo in una realtà virtuale costruita ad hoc per farti credere che le cose belle che hai dureranno per sempre ma non è così quindi ora comprendi il valore di chi ti è stato accanto, del tempo perso a discutere, a non vederlo per ciò che era, un dono. Il tuo rimpianto ed il tuo dolore ti devono spronare a cercare, comprendere e cambiare il tuo atteggiamento nei confronti della vita e degl'altri. "Ama e fai ciò che vuoi" diceva S. Agostino, quanta verità in queste poche parole, ma esse sono l'essenza stessa di quel che dovrebbe essere la tua vita.

 01/03/2017 00:43:36
VerdeMatematico

VerdeMatematico23401

(c)Reo confesso

in risposta a ↑

Bacillo, fatta eccezione per una piccola parte del tuo splendido scritto ("Stai vivendo in una realtà virtuale...") su tutto il resto hai fatto centro. Centro pieno. Grazie per le tue parole, sono una spinta e un conforto.   

 01/03/2017 00:54:17
EwaMaria

EwaMaria143176

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

Bacillo, scusami, posso chiederti se ti è mai morta una persona cara?

 01/03/2017 11:53:33
Bacillo

Bacillo766

Scienza religione Amore ed evoluzione spirituale

in risposta a ↑

EwaMaria, si, mio padre a 9 anni, la mia prima ragazza poi diventata mia moglie a 33, mia madre a 46 e, infine, mio nipote di 18 anni quando io ne avevo 40. Sigh!

 01/03/2017 12:13:03
in risposta a ↑

Bacillo, sono senza parole, il troppo e troppo!Ti sono umanamente vicina.

 02/03/2017 19:50:41
Bacillo

Bacillo766

Scienza religione Amore ed evoluzione spirituale

in risposta a ↑

Eufemia, grazie, ma io e la morte ormai ci conosciamo e nn mi fa più paura. È solo una transizione di stato dal materiale allo spirituale. È per questo che bisogna sempre avere la coscienza pulita, perché arriva quando meno te l'aspetti... 

 02/03/2017 20:32:35

E' sempre doloroso quando accade. Quando persi mia madre affetta da una grave malattia, fu un calvario, mi sentii distrutta dentro. Ma gia' un mese prima , quando smise di parlare, di  mangiare , di bere, le si erano bloccati i muscoli, gia' da quel periodo sentivo di averla persa per sempre. Per tre noti non riuscii a dormire. E quando mori' mio padre scappo fuori, dovetti affrontare  dassola il peso della perdita, solo il dottore mi abbraccio e mi disse coraggio. Per il resto sprofondai in uno stato di sconforto per diversi mesi. Ed era come se una parte di me  fosse sparita per sempre, quella leggerezza , quel bene che lei mi voleva, l'avevo perduto per sempre. Ma al contempo mi diedi una smossa e capii che potevo di nuovo essere felice, che riuscivo a cavarmela nonostante tutto.Mi fu regalata una bici da corsa e quella fu la mia salvezza. Con lei la bici, mi distraevo facevo tanta di quella fatica che per un po non pensavo a lei, insomma mi davo una tregua alla sofferenza. Per cui se posso darti un consiglio cerca di andare verso cio' che ti fa stare un po meglio, cosi' ti rigeneri mentalmente e riesci ad affrontare meglio  l'elaborazine del lutto. Coraggio vedo che ami l'arte e avrai delle passioni nella tua vita, oppure ne puoi scoprire di nuove. Lo so non e' facile ma il tempo lentissimamente affievolira' il tuo dolore, rendendoti salvo.

 01/03/2017 07:26:52

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader