Come combattere la stitichezza

Come combattere la stitichezza

Senza prendere dei farmaci.

 26/02/2017 16:20:36
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
18 commenti
Fabri86

Fabri861376

Sono una persona socievole, simpatica, altruista.

Ciaooo!!! Una soluzione c'è!

 26/02/2017 20:16:14
canardu

canardu109976

CEO, Amministratore Delegato

So che @Diamake  conosce un rimedio popolare molto efficace.

 26/02/2017 20:19:09
Diamake

Diamake106946

Quanto vorrei vedere quel ponte sulla Drina

canardu, ahahahahah che scemotto! Mica le mie perle di saggezza le regalo sul web in maniera gratuita   

Per chiunque sia interessato può contattarmi privatamente e dopo avermi fatto un bonifico potrà usufruire del mio rimedio totalmente naturale e senza olio di palma.

 27/02/2017 09:12:32
canardu

canardu109976

CEO, Amministratore Delegato

in risposta a ↑

Diamake, solo olio extravergine d'oliva, confermo!

 27/02/2017 09:19:15
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost209151

Distributore di pillole rosse.

Bere un caffè subito prima di salire sull'autobus funziona sempre.

 26/02/2017 20:51:08

Un sistema naturale può essere fare bollire tre prugne, mangiarle e bere l'acqua di cottura.. dicono sia efficace; presumo si tratti di prugne secche.. (^_-) 

 26/02/2017 23:38:19
abc12345

abc1234558826

Probitas

Per quanto riguarda la stitichezza, ecco una breve riflessione; si può dividere la sequela digestiva in tre fasi:

La fase cefalica; nella quale si ha la risposta secretoria di acido nello stomaco, alla vista del cibo.

La fase gastrica; inizia nella bocca e prosegue con la digestione nello stomaco, controllata dal nervo vago, ed ecco…la fase intestinale che completa il tutto, con l’assorbimento da parte dell'intestino.

Hai già capito dove voglio arrivare; se non c’è equilibrio nelle tre fasi, non è possibile ottenere un normale svuotamento. 


E per equilibrio intendo, equilibrio affettivo e quindi nella coppia o in famiglia, nel lavoro e nel rapporto con gli altri. Il pasto quindi, ha dei precedenti molto importanti; ricordiamoci che la salute non si acquista in farmacia, ma si conquista lentamente, giorno dopo giorno, con volontà e a volte anche sacrifici. Prova ne è la famosa frase: “Oggi non ho proprio fame, ho preso rabbia e mi sento lo stomaco chiuso”. Tanti disagi esistenziali, si scaricano sul sistema digerente, tant’è vero che quando si va da un medico internista, la prima domanda che ci rivolge: “Come va l’alvo?” E da lì capisce tante cose; perché l’intestino, affermavano gli antichi maestri indù, è un secondo cervello.


La società contadina che ci ha preceduto di 50 anni, non sapeva nemmeno cosa fosse l’ansia e lo stress; il lavoro nei campi metteva in funzione tutti i muscoli ed il mantice respiratorio apportava al cervello quell’ossigeno di cui ha estremo bisogno; oltre a questo, col movimento regolare, il cervello produce endorfine, sostanze morfinosimili, scoperte recentemente, le quali sono dei potenti antiansia; ecco perché i contadini a quei tempi cantavano lavorando, me lo ricordo io stesso. Ai nostri giorni, di movimento ne facciamo poco e viene quindi a mancare un elemento importante per la digestione.


A tavola quindi, pasti calmi, sereni e possibilmente circondati dagli affetti dei familiari; deve essere in pratica una piccola festa e quando c'è festa, c'è allegria e cordialità e anche un regolare transito intestinale. Si dimenticano i dissapori e ci si ritrova assieme per il pasto, felici e soddisfatti di avere ricomposto la famiglia per un’ora; e se spegniamo il televisore che ronza nelle orecchie l’ultimo fatto di cronaca, è utile e opportuno, e dico io, da veri intenditori! Questo sì che è un bel digestivo. E ora un consiglio per quanto riguarda il movimento; oggi si sa, manca il tempo per andare a fare un giretto nel parco o nei boschi. Ecco un modo per ovviare alla mancanza di momenti di svago.


Alla mia veneranda età, dedico 20 minuti tutti i giorni alla pavana muktasana, un’asana dello Yoga che ha ripercussioni favolose su tutto il corpo e in particolare sull’intestino pigro; eccola per chi non la conosce Come procedere…


Bere prima un bel bicchiere d’acqua, meglio se tiepida; sdraiarsi quindi a terra su di un tappetino di gomma, sollevare le gambe - portale al petto e stringere le ginocchia con le braccia; mantenendo quindi la posizione, dondolare avanti e indietro sulla schiena, eseguendo una sorta di massaggio alla colonna. Alzare le gambe e lasciarle scendere lentamente per tonificare i muscoli addominali. Questa ginnastica dolce, è utilissima perchè apporta benessere, rilassa il sistema nervoso, calma la mente e favorisce il sonno; tonifica milza e stomaco, espelle l’aria dall’intestino e riattiva la circolazione sanguigna. Un intervento quindi coordinato: meccanico, circolatorio (afflusso di sangue fresco) e distensivo. 


Lo scopo è quello di aumentare la pressione intraddominale; alcune controindicazioni: l’esercizio deve essere eseguito con moderazione e cautela da chi è affetto da colìte e da evitare nei giorni del ciclo per la donna e da chi soffre di pressione alta. Può essere un esercizio di mantenimento.


Come in tutte le cose ci vuole un po’ di dedizione e costanza; i disturbi si accumulano pian piano e il corpo ha i suoi tempi e risponde alle sollecitazioni lentamente. Com’è d’altronde consuetudine di madre natura, la quale non rispetta e asseconda i nostri “desiderata”: “illico et immediate”. Provare per credere.

 27/02/2017 08:59:58

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader