Bravi ragazzi: troppo scontati e prevedibili?

Appuntamenti rimandati all'ultimo momento senza una spiegazione, ore passate a chiedersi perché lui è sparito all'improvviso, notti in bianco trascorse a piangere, ripensando a quella cosa che lui ha detto o ha fatto che ci ha ferito così tanto ...

Alcune persone finiscono per scegliere solo da partner sfuggenti e non disponibili sentimentalmente, mentre respingono con decisione partner affettuosi e disponibili a costruire qualcosa. Queste persone amano solo chi non le ama e desiderano solo chi non li desidera. I partner affidabili e sinceri, i cosiddetti "bravi ragazzi" vengono considerati noiosi e scontati mentre gli uomini inaffidabili e sfuggenti vengono visti come partner eccitanti e affascinanti. I "bravi ragazzi" non interessano perché percepiti come troppo "normali": si sta bene in loro compagnia, ma non ci sono brividi, non c'è passione e non ci sono emozioni forti. Il batticuore e i brividi si provano invece per gli altri, uomini complicati e imprevedibili del cui amore non si è mai certe. Uomini che hanno sicuramente meno qualità ma che hanno il grande merito di farci sentire vive. E allora che fare? Rinunciare alla passione oppure vivere un rapporto passionale ma che ci fa soffrire?

Perché i partner inaffidabili affascinano di più?

In genere, le storie difficili sono accompagnate da un grande coinvolgimento fisico ed emotivo: sono storie di "pancia" dove l'attrazione fisica e il sesso sono intensi e sconvolgenti. Ma tutto questo coinvolgimento ha poco a che fare con la vera intimità,un sentimento che presuppone una profonda fiducia nell'altro, e molto a che fare con il desiderio per quello che non si può avere.

La passione, infatti, si nutre di incertezza e di fantasia e nelle relazioni difficili la componente immaginativa gioca un ruolo di primo piano. Sul partner irraggiungibile (perché sposato con un'altra, non disponibile sentimentalmente, ecc) si possono proiettare tutte le nostre fantasie senza confrontarle con i limiti della realtà. Per esempio, all'uomo taciturno e sfuggente posso attribuire chissà quali pensieri profondi e immaginare che abbia chissà quante cose da dire, mentre se lo conoscessi meglio di più, potrei scoprire che non è così interessante come credevo. Proprio perché è una relazione instabile, dove manca una vera quotidianità e una vera condivisione, io posso fantasticare sul che come sarebbe se (se lui lasciasse finalmente la moglie/ si rendesse conto di amarmi/ trovasse un lavoro, ecc). Ma a volte la fantasia è molto più eccitante della realtà:niente routine, niente calzini sporchi da raccogliere, niente discussioni sulle bollette da pagare.

Tutta questa attività di fantasia non è possibile con il "ragazzo della porta accanto" o comunque con una persona raggiungibile e disponibile. Proprio perché lo conosciamo bene, ci sembra che non possa riservarci nessuna sorpresa. Non c'è mistero: sappiamo di piacergli, sappiamo quello che pensa e che vuole, come sappiamo di poter contare sempre su di lui. Dal momento che abbiamo un rapporto reale con lui, non possiamo averne un immagine idealizzata: lo vediamo in modo spassionato e realistico, con tutti i suoi difetti e i suoi limiti. Lui ci sembra una persona molto positiva che stimiamo e che rispettiamo, ma certo non all'altezza del principe azzurro dei nostri sogni. Nessuno visto da vicino è così straordinario, ma tutti, conosciuti meglio siamo almeno un po'ordinari.

La fantasia dell'"io ti salverò/ io ti conquisterò".

Le relazioni impossibili sono eccitanti proprio perché si basano sua sfida inconscia: quella di riuscire a conquistare, far innamorare o salvare l'altro. Molte donne si innamorano del potenziale inespresso di un uomo e sognano di farlo sbocciare grazie al loro amore incondizionato. Così nell'uomo affettivamente freddo, vediamo qualcuno che non è stato amato abbastanza ma che ha tantissimo amore da dare e a cui noi possiamo insegnare ad amare. Nel playboy vediamo un uomo che non ha ancora incontrato la persona giusta (noi!) e sogniamo di farlo innamorare, riuscendo dove le altre hanno fallito. Nell'irresponsabile vediamo qualcuno non è mai stato incoraggiato e che grazie al nostro aiuto, può iniziare a credere in se stesso. L'elenco potrebbe continuare a lungo: è questa sfida, questo desiderio di farcela ad ottenere quello che vogliamo che conferisce alle relazioni impossibili quell'elemento di suspence ed eccitazione. Elemento che invece manca nelle relazioni "normali" quelle in cui non c'è bisogno di dimostrare niente perché lui è "nostro" e ci ama. Tutto questo può sembrare ad una donna che ama troppo, qualcosa di troppo facile, troppo tranquillo, troppo scontato e quindi noioso e banale.

Imprevedibilità ed eccitazione.

Le relazioni impossibili sono caratterizzate da una tempesta di emozioni che ci fa sentire un giorno in paradiso e il giorno dopo all'inferno. In genere gli uomini che soffrono di problematiche della sfera affettiva hanno degli atteggiamenti contradditori: alternano dei gesti affettuosi (pochi) a dei comportamenti freddi e insensibili (la maggioranza del tempo). E'proprio questa alternanza di comportamenti a provocare delle forti emozioni: i pochi gesti gentili vengono, per contrasto con il comportamento di abituale disinteresse, apprezzati tantissimo. Come il bianco vicino al nero spicca e sembra ancora più chiaro, i momenti belli della storia, in confronto con i numerosi momenti brutti, sembrano fantastici e vengono vissuti in modo amplificato.

Al contrario le costanti attenzioni e la disponibilità di un fidanzato o di un uomo innamorato vengono date per scontate e considerate troppo prevedibili.

Una paziente spiegava così la sua motivazione di lasciare il suo fidanzato per un uomo inaffidabile e infedele:" G. (il fidanzato) mi dava sempre il 100%, faceva per me moltissime cose ma io non lo apprezzavo, anzi non ci facevo quasi più caso. Però quando capitava che non riuscisse a darmi il 100% e mi dava, per esempio, l'80% io mi arrabbiavo e mi risentivo perché ormai mi ero abituata alle sue attenzioni. Le consideravo un mio diritto. Invece P. (l'altro) mi dava solo il 10% e non si sarebbe mai sognato di fare per me quello che faceva il mio fidanzato. Ma quando mi dava il 30%, beh, allora era fantastico!".

Con il bravo ragazzo non c'è suspence: telefona quando ha detto che avrebbe chiamato, mantiene le sue promesse, dice quello che pensa. Con lui non bisogna arrovellarsi per sapere se è veramente uscito con gli amici o con un'altra donna o tormentarsi per cercare di capire quello che prova per noi.

Può sembrare strano, ma sono proprio l'imprevedibilità, la tensione, l'attrazione per quello che non si può avere, che caratterizzano i rapporti difficili, a creare un clima di eccitazione che favorisce il sesso e la passione. Ed è questa una delle ragioni per cui gli amori impossibili sono molto coinvolgenti dal punto di vista sessuale. Se la persona amata è poco disponibile e sfuggente, i momenti con lei vengono vissuti con grande intensità: ogni incontro è un incontro rubato, potrebbe essere l'ultimo. In una relazione "più tranquilla" l'intensità emotiva è sicuramente minore: proprio perché non ci sono abissi di dolore, non ci possono essere neanche delle vette di gioia. La relazione offre un dolce senso di benessere e di appagamento a cui ci si abitua anche fin troppo facilmente e che viene interpretato come "mancanza di emozioni", "noia" o "troppa tranquillità". Ma è davvero così? Le cose più importanti per noi, spesso sono quelle a cui pensiamo di meno: per esempio, alla nostra salute. Nessuno apprezza veramente il fatto di essere sano prima di essere stato malato. E spesso ci accorgiamo del valore di una cosa o di una persona solo quando la perdiamo.

Quando il cuore ti porta in una direzione sbagliata..

In molti casi, le relazioni impossibili cominciano sulla spinta di una potente motivazione istintuale e questo spiega perché siano così coinvolgenti e sconvolgenti. L'altra persona ci attrae perché vediamo in lei la possibilità di sanare le nostre ferite emotive e di prenderci una rivincita sul passato. Nelle relazioni più sane c'è meno proiezione, si vede l'altro per la persona che è e meno per la persona che vorremmo che fosse, e quindi c'è meno passione e meno pathos. Ma non sempre seguire l'"attrazione di pelle" è la cosa migliore perché il nostro inconscio ha un lato oscuro e può portarci a scelte distruttive. Una donna, per esempio, si innamorava solo da uomini con problematiche di alcool o droga. Invitata ad una festa, in una sala piena di gente si sentì fortemente attratta da un uomo per scoprire parlando con lui, che era appena uscito da una comunità per tossicodipendenti! Il suo inconscio, in sala piena di uomini, l'aveva portata a flirtare con l'unico tossicodipendente presente alla festa! Nelle scelte amorose l'attrazione gioca un ruolo fondamentale, ma deve essere bilanciata con la razionalità. L'amore e la passione sono due sentimenti che all'inizio possono assomigliarsi, ma mentre l'amore presuppone anche stima, rispetto, fiducia nell'altro, la passione può essere una cieca attrazione per una persona che non stimiamo e di cui non ci fidiamo.

Dottoressa Anna Zanon


Cosa ne pensate?

 07/01/2017 19:25:19

Invita un amico a partecipare

Segnala questa pagina ad un tuo contatto su...

utente anonimo
Aggiungi il tuo commento

captcha
200 commenti

Penso che, come al solito in ambito psicologico (ancora devo capire se la psicologia è una scienza), la questione sia posta male, o meglio, interpretata a seconda delle evenienze o delle scuole di pensiero.

La psicologa media, quando parla del suo genere, ha l'abitudine di proiettare le sue incertezze sugli altri (e quando si tratta di attribuire o inventare i problemi del maschio è imbattibile), in poche parole il problema che espone, è il suo esclusivo. Espone la faccenda a partire dal punto di vista della donna che deve capire se è meglio scegliere tra il buono e il cattivo.

Ma il problema non è il "bravo ragazzo" o il "cattivo ragazzo", che non puoi cambiare, il problema è la donna in questione che non cosa vuole veramente e non è dotata di strumenti per poter fare una scelta adeguata.



p.s. non sto generalizzando sulle tutte donne quindi non rompete i ball'  


edit. forse sta meglio nell'interesse "psicologia".


 07/01/2017 19:57:06
mavia

mavia 10201

Oddio figlia mia, io non ho il dono della sintesi ma tu mi fai concorrenza!

 07/01/2017 19:57:56

mavia, Ha pubblicato un articolo.

 07/01/2017 20:03:49
mavia

mavia 10201

in risposta a ↑

Mondogatta, ho visto.

Ma poteva riassumere un po'.

Tra l'altro non sono stata l'unica a dirlo

 07/01/2017 20:06:18
in risposta a ↑

mavia, Si, è lungo, però anche sintetizzare non sarebbe stato facile, avrebbe potuto penalizzare l'articolo. L'ho letto volentieri e mi è piaciuto molto, però mi rendo conto che non è stato così per tutti.

 07/01/2017 20:08:35

mavia, ho fatto un copia-incolla, ovviamente me lo sono letto tutto prima di pubblicarlo. Non ho fatto una sintesi perché non sarebbe stata abbastanza esaustiva e in questo caso era necessario. 

 07/01/2017 20:11:21
in risposta a ↑

Vampire, Concordo.

 07/01/2017 20:11:52
mavia

mavia 10201

in risposta a ↑

Mondogatta, ho letto mattoni di 400 pagine, la lunghezza non mi spaventa.

Sono argomenti che forse sintetizzandoli perdono qualcosa ma renderebbero ugualmente l'idea.

 07/01/2017 20:13:01
in risposta a ↑

mavia, la sintesi ?

bravo ragazzo = noioso

cattivo ragazzo = eccitante

conclusione finale: il cattivo ragazzo ispira passione ma può essere pericoloso, il bravo ragazzo da sicurezza ma è monotono.   

 07/01/2017 20:13:46
mavia

mavia 10201

in risposta a ↑

Indrid_Cold, fin qui ci ero arrivata   


 07/01/2017 20:14:51
in risposta a ↑

mavia, ok, ci provi ugualmente?ci tengo a sapere cosa ne pensi   

 07/01/2017 20:15:18
in risposta a ↑

mavia, ecco. Non si va oltre quello.

Nulla di nuovo all'orizzonte Capitano!

 07/01/2017 20:15:59

Penso che è abbastanza aderente alla realtà. Personalmente ritengo importante, quasi educativo, vivere, almeno una volta nella vita,  un amore passionale, ma complicato e difficile da portare avanti, per  poi trovare stabilità con chi sa darti brezze calde e leggere e non pericolosi uragani.

 07/01/2017 20:01:58

Mondogatta, a te è successo?

 07/01/2017 20:20:40
in risposta a ↑

Vampire, Si, ma allegramente, con una certa dose di raziocinio.

 07/01/2017 21:15:21

Mondogatta, ! non hai idea di quanta tristezza mi susciti una dichiarazione simile! aggiungo due o tre punti alla lista "perchè suicidarsi da giovane"


 08/01/2017 00:24:18
in risposta a ↑

smanagramderossi, sono allibita! E ancor di più dell'apprezzamento di @AntonioAtzeni . Spero il commento non sia in malafede e comunque è  privo di tatto e di buona educazione. Hai completamente travisato quello che ho scritto, sei prevenuto e mi fermo qui, preferisco pesare le parole, cosa che evidentemente non ti è propria. A parte che il fatto che ognuno è libero di vivere la propria vita come vuole, non ti viene in mente che magari l'anello al dito possa metterlo con quello che ti travolge e poi vivere un sentimento più tranquillo ed appagante?

 08/01/2017 07:36:46
in risposta a ↑

Mondogatta, mi ha divertito la traduzione in chiave comica( così io l'ho interpretata) che ha dato @smanagramderossi del tuo commento e, a scanso di equivoci, non sono certo andato oltre.

 08/01/2017 07:49:42
in risposta a ↑

AntonioAtzeni, a me non sembra una chiave comica e ha lasciato un po interdetta anche me.   

 08/01/2017 08:03:55
in risposta a ↑

Vampire, a lui la risposta ovviamente   

 08/01/2017 08:10:48
in risposta a ↑

AntonioAtzeni, Chiave comica " che schifo, ha più dignità il mio cane quando si mangia la sua stessa merda", hai un concetto abbastanza singolare della comicità. Mi fa piacere comuinque che tu ti sia divertito, a me invece dispiace solo per il suo cane. 

 08/01/2017 09:41:53
in risposta a ↑

Mondogatta, vita di tutti i giorni: ho accettato da estranei, o quasi, insulti come commenti di fronte ai quali A) Comunque ho riso B) Ci ho ragionato sopra.

Ecco perché non mi scompongo più di tanto.

 08/01/2017 09:45:04
in risposta a ↑

Mondogatta, e un commento del genere, invece, è permeato di ahimsa, un ottimo esempio di applicazione dell'ottuplice via?


" Personalmente ritengo importante, quasi educativo, vivere, almeno una volta nella vita, un amore passionale, ma complicato e difficile da portare avanti, per poi trovare stabilità con chi sa darti brezze calde e leggere e non pericolosi uragani."


Almeno il mio cane non ha coscienza di essersi mangiato la merda; invece tu sei un essere umano e come tale (dovresti essere) dotato di discernimento

 08/01/2017 14:43:43
in risposta a ↑

smanagramderossi, una volta andarci pesante è lecito mentre ripetere ... È una dichiarazione di guerra.

 08/01/2017 15:03:37
QualisTalis

QualisTalis 19121

Man of wealth and taste. Pleased to meet you :)

Troppo lungo. A mio avviso é piú un canone estetico il principio innescante; successivamente il comportamento cattivo da cio che non ci si aspetta e quindi tiene la battaglia accesa...

 07/01/2017 20:02:37

QualisTalis, non credo che c'entri l'estetica ma un canone di comportamento. 

 07/01/2017 20:13:13
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

Ma sei matta??? Vuoi che stia qua fino al l'aurora a leggere? 

 07/01/2017 20:10:02

Ehman, 6 minuti e ne sei fuori, coraggio, ne vale la pena   

 07/01/2017 20:11:25

Ehman, perché hai da fare?

 07/01/2017 20:12:15
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Vampire, ho un appuntamento Ale 10 al blance de blance.. Rinomato locale dove si può passare una serata folle. 

Noccioline e birra per tutti!! 

 07/01/2017 20:21:29
in risposta a ↑

Ehman, non ti strapazzare troppo !   

 07/01/2017 20:22:37
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Vampire, di devo ringraziare, è un ottimo argomento, farò tardi parlando come si diventa cattivi ragazzi 

Non ci riuscirei a strappazarmi neanche se volessi

 07/01/2017 20:25:40
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Mondogatta, letto, letto

È stata dura. 

Ne avevo il sentore. 

Quello che non è chiaro o non ho capito è un mondo voluto o un mondo respinto? 

 07/01/2017 20:29:46
in risposta a ↑

Ehman, Ma la birra te la vengono a portare fin sull'albero?

 07/01/2017 20:43:01
in risposta a ↑

Ehman, Voluto e respinto, due facce della stessa medaglia, come appunto lascia intuire l'autrice.

 07/01/2017 20:44:00
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Mondogatta, come fai a sapere che è come un bosco? 

 07/01/2017 20:44:15
in risposta a ↑

Ehman, Magia....

 07/01/2017 20:48:45
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Mondogatta, adoro la magia.. 

 07/01/2017 20:49:54
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Mondogatta, credo nella magia

 07/01/2017 20:50:11
Lego90

Lego90 3131

ottimista a tempo pieno

Molto bello e molto vero. Quello che penso io è che la maggior parte, sia di donne che di uomini, non sappia vivere la vita di coppia. Più le persone si conoscono e meno si piacciono, più tempo passano assieme e meno si sopportano. Ci si stanca dell'altro, dopo un po' si cerca qualcosa di nuovo, ancora da provare, che dia un nuovo interesse.

Secondo me i cattivi ragazzi rimangono affascinanti solo finchè non si conoscono. E se non si arriva al punto di stancarsi di loro è solo perchè uno dei due si stanca prima e la relazione finisce ancora prima di esere cominciata davvero. Non so se mi spiego.


p.s. Quello che scrivo è forse qualcosa di soggettivo, perchè io sono così... perdo facilmente interesse verso le persone quando ci passo troppo tempo insieme. Non so se poi questo valga per tutti, ma considerando come finsicono molto delle relazioni, sono un po' portato a pensare che sia così.   

 07/01/2017 20:10:57
BigMan

BigMan 7731

Lupo Solitario

Lego90, concordo sulla vita di coppia. Spesso si hanno da ambo le parti, delle pretese, differenti il più delle volte, al di là dei limiti umani. Si fantastica troppo sull'altro e sull'altra e quando tutte queste aspettative che indirettamente inviamo alla propria e al proprio partner vengono infrante, spesso sentiamo un senso di inadeguatezza e frustrazione. Secondo me, uno dei "mali" delle relazioni, è il romanticismo, perchè ci porta a pensare cose fuori dalla portata umana e non si guarda la realtà cosi com'è. Ecco una delle tante cause della rottura delle relazioni. Un'altra causa, ad esempio, è il sesso, cioè quando sentiamo attrazione fisica verso altri individui (cosa normalissima), spesso ci si sente in colpa, magari facendo pensieri del tipo "ma come? Non amo abbastanza il mio amore vuol dire?". In molte altre realtà vi è una sorta di sesso liberalizzato, cioè rapporti sessuali al di fuori della coppia, col consenso dei due ovviamente. Spesso tendiamo a mescolare troppo amore e sesso, che sono due fenomeni compatibili ma del tutto indipendenti. Noi possiamo amare la o il partner anche se possediamo un'intesa sessuale appagante con una sconosciuta o uno sconosciuto. Sembra assurdo, ma è cosi e se facciamo 2+2, siamo anche in parte animali. L'amore è essenzialmente avere a cuore la propria e la felicità dell'altro. 

 07/01/2017 20:31:32
BigMan

BigMan 7731

Lupo Solitario

Cosa ne penso? Che questa fase l'ho superata già da un anno e poco più. Ricordo che questo mio essere bravo ragazzo mi si veniva indirettamente spodestato come modo di essere, di fare e di vivere. Sono sempre stato un testone, orgoglioso e mai ho pensato di "darla vinta", non accettavo l'idea che il bad boy stava sopra tutto e tutte, però soffrivo, perchè mi sentivo proprio come se fronteggiassi un esercito intero. Un'esperienza che mi è servita, perchè grazie ad uno psicologo e ad un suo blog postatomi, mi resi conto piano piano del mio valore unico e inimitabile. Cominciai seriamente ad accettare e amare me stesso e sarò sempre debitore a questo uomo, perchè nella mia vita sono riuscito ad incontrare forse quella spalla che mi è mancata per circa 3/4 anni di continue seghe mentali e crisi adolescenziali. Non rimpiango questa mia sofferenza e, aggiungo, ignoranza sull'argomento donne, relazioni, amore, attrazione ecc. perchè non sarei mai arrivato a questo punto, cioè alla mia evoluzione. Posso solo dire che l'essere umano è sempre portato a volere ciò che non ha, per questo siamo spinti a fare cose di cui ci si può pentire dopo. Non saprei cos'altro aggiungere, posso solo dire che non è più affar mio e che ringrazio, in un certo senso, tutta la sofferenza subita. Come si suol dire, ciò che non uccide, ti fortifica. Ora, davvero, posso seriamente contare su una persona che non mi tradirà mai, me   

 07/01/2017 20:13:02
Lego90

Lego90 3131

ottimista a tempo pieno

BigMan, bellissimo quello che hai scritto. Mi ci rivedo moltissimo   Continua così!

 07/01/2017 20:15:57
BigMan

BigMan 7731

Lupo Solitario

in risposta a ↑

Lego90, ringrazio te per l'apprezzamento! 

 07/01/2017 20:18:29

BigMan, amen!   

 07/01/2017 20:19:36
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

Comunque io sono quello 

Noioso,normale,occhialuto,nordico,senza barba. 

Ah dimenticavo simpatico che sa ascoltare... 

Giuro ci ho provato, ho fatto corsi, sono andato di nascosto prendendo appunti, ho filmato è rivedevo al rallenty.

Provavo davanti allo specchio lo sguardo da conquistatore poi... Rimanevo simpatico. 

 07/01/2017 20:16:49

Ehman, Occhialuto e senza barba...ahi ahi ahi!!!

 07/01/2017 20:46:26
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Mondogatta, lo so lo so devo mettere le lenti a contatto 

 07/01/2017 20:48:20
mavia

mavia 10201

in risposta a ↑

Ehman,  e farti crescere la barba   

 07/01/2017 20:50:32
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

mavia, il problema, da quando ho fatto il militare, cresce male 

 07/01/2017 20:51:39
mavia

mavia 10201

in risposta a ↑

Ehman, va bene anche una posticcia :D

 07/01/2017 20:53:25
in risposta a ↑

Ehman, Tutto sommato però, io lascerei solo un pò di barba...


 07/01/2017 20:55:28
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Mondogatta, se uno mi guarda così mi fa impressione

 09/01/2017 17:02:40

Il punto è anche un altro e cioè che anche un cattivo ragazzo perde attrattiva se riusciamo a conquistarlo, quindi secondo me non è tanto una contrapposizione tra bravo e cattivo ragazzo ma tra una persona innamorata che si comporta come tale e una persona che non lo è o comunque è meno coinvolta.

 07/01/2017 20:26:48

Vampire, tipo la bella e la bestia ?

 07/01/2017 20:30:07
in risposta a ↑

Indrid_Cold, non ho capito il paragone

 07/01/2017 20:31:12
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

Vampire, cioè? 

Se cattivo innamorato o buono innamorato è meglio il cattivo? 

 07/01/2017 20:32:03
in risposta a ↑

Ehman, no secondo me si equivalgono

 07/01/2017 20:33:08
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Vampire, poi la parte finale Dell articolo è classica di chi fa quel lavoro.... 

 07/01/2017 20:35:43
in risposta a ↑

Vampire, è l'incertezza dei sentimenti dell'altra persona a stimolarti. quando si parla di bravo ragazzo si intende una persona del cui amore non dubiti, insomma sai che ti ama e quindi lo dai per scontato. 

 07/01/2017 20:36:01
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Vampire, dove dice certo l attrazione ma deve essere bilanciata dalla razionalita

Ma come fino adesso mi hai detto che è tutta irrazionalita come vuoi che riesca a mettere assieme irrazionalita con razionalità.. 

 07/01/2017 20:39:15
in risposta a ↑

Ehman, qui si fa differenza tra passione e amore. 

 07/01/2017 20:40:54
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Vampire, perché amore è razionale? 

Ami chi decidi di amare? 

 07/01/2017 20:42:05
in risposta a ↑

Ehman, non ho mai detto questo

 07/01/2017 20:45:20
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

Vampire, non tu la signora del pezzo

 07/01/2017 20:47:23
mavia

mavia 10201

Concordo sul fatto che le storie difficili hanno un grande coinvolgimento.

Mi è successo soltanto con uno di provare un amore immenso e anche tanto dolore.

A fianco di una persona così ci puoi stare solo se ti piace sentirti sulle montagne russe e se a 20 anni può anche andar bene a 40 non ti va più.

Confermo che l'inaffidabile attira di più ma sono sempre finita nelle braccia del bravo ragazzo.

Al momento cerco stabilità e quindi una situazione più tranquilla dove non sentirmi perennemente in ansia.

E se non mi trasmetterà certe emozioni pazienza, è quello che succede dopo anni anche in una coppia che ha fatto scintille ma avrò la certezza che ci sarà finchè vorrà, che non è poco specialmente di questi tempi, caratteristica a cui do molta importanza.

L'altro per quante emozioni potesse darmi non c'è mai stato nei momenti brutti.

 07/01/2017 20:31:42
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

mavia, le emozione che ti da ti distruggono o ti tengono viva? 

O sono le stesse? 

 07/01/2017 20:33:35
mavia

mavia 10201

in risposta a ↑

Ehman, intendi il bravo ragazzo?

 07/01/2017 20:34:50
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

mavia,no quello cattivo

 07/01/2017 20:36:18
mavia

mavia 10201

in risposta a ↑

Ehman, mi tenevano viva ma soffrivo tanto perchè sapevo che non poteva funzionare.

A quel punto bisogna essere realisti e tirare i remi in barca se non si vuole continuare a farsi del male.

 07/01/2017 20:39:33
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

mavia, appunto le stesse emozioni hanno effetti opposti

 07/01/2017 20:40:58

"Una paziente spiegava così la sua motivazione di lasciare il suo fidanzato per un uomo inaffidabile e infedele:" G. (il fidanzato) mi dava sempre il 100%, faceva per me moltissime cose ma io non lo apprezzavo, anzi non ci facevo quasi più caso. Però quando capitava che non riuscisse a darmi il 100% e mi dava, per esempio, l'80% io mi arrabbiavo e mi risentivo perché ormai mi ero abituata alle sue attenzioni. Le consideravo un mio diritto. Invece P. (l'altro) mi dava solo il 10% e non si sarebbe mai sognato di fare per me quello che faceva il mio fidanzato. Ma quando mi dava il 30%, beh, allora era fantastico!"."


Con tutta la mia sensibilità, in un comportamento del genere non riesco a vedere un disagio ma solo un capriccio. Una parola sbagliata da parte mia può procurarmi una denuncia, una bottigliata da parte di "Marlon Brando" è un gesto passionale...


" Invitata ad una festa, in una sala piena di gente si sentì fortemente attratta da un uomo per scoprire parlando con lui, che era appena uscito da una comunità per tossicodipendenti! Il suo inconscio, in sala piena di uomini, l'aveva portata a flirtare con l'unico tossicodipendente presente alla festa! "

Quanto è vaga quest'affermazione! Ho provato quasi tutte le droghe che possono venirvi in mente, ma comunque nessuna ragazza è stata "portata a flirtare" proprio con me! Preferiscono sempre un altro tossico

 08/01/2017 00:33:57

smanagramderossi, posso capire che tu non lo capisca e non lo approvi, nessuno sta dicendo che sia un comportamento corretto, ma vorrei avere da voi delle motivazioni e dire" è un capriccio" è una lettura, secondo me, o superficiale o condizionata da proprie esperienze e quindi prevenuta. 

 08/01/2017 08:07:55
in risposta a ↑

Vampire, per definizione, una lettura condizionata dalle mie esperienze pregresse non è prevenuta, sarebbe prevenuta se non avessi esperienze in merito. ma ti leggi quando scrivi?


le motivazioni vuoi sapere? egoismo, intelligenza emotiva pari a zero, una buona dose di narcisismo e anche una bella fetta di bipensiero.
Tizio ti tratta come una regina: certo, non merito niente di meno, tutto mi è dovuto
Caio mi tratta come una merda: lui sì che è passionale, un vero uomo
Tizio ti tira uno schiaffo dopo che scopri che gli metti le corna: un passivo aggressivo, represso, femminicida e stalker, vai col divorzio per giusta causa, penali e alimenti, così gli rovino la vita più di quanto già non ho fatto.


La superficialità è quella delle fogne ambulanti che si comportano in questa maniera, non mia, che chiamo le latrine col loro nome scientifico.

 08/01/2017 14:38:28
in risposta a ↑

smanagramderossi, non c'è bisogno di essere aggressivo o offensivo, visto che nessuno lo è stato con te, si può non essere d'accordo anche senza insultare. le tue esperienze passate evidentemente non sei riuscito ad elaborarle correttamente se ti rivolgi agli altri in questo modo. Cerca di rapportarti con gli altri in modo civile per favore.  Chiudiamola qui. 

 08/01/2017 14:44:46
in risposta a ↑

Vampire, ti leggi quando scrivi? Considerare la mia opinione superficiale o prevenuta, senza sapere una fava delle mie esperienze, lo consideri un comportamento corretto e maturo? sciacquati la bocca tre volte prima di parlare di ciò che non sai. Come ti permetti di parlare dall'alto in basso delle MIE esperienze? Fatti una forchettata di umiltà, e guardati allo specchio.
Accusarmi di essere superficiale e prevenuto è un comportamento civile? Quest'atteggiamento dimostra che parli solo perchè hai la lingua in bocca

 08/01/2017 14:49:44
in risposta a ↑

smanagramderossi, ho detto che abbiamo concluso, non continuare su questo tono non ti fai una buona pubblicità

 08/01/2017 14:52:37
in risposta a ↑

Vampire, la "pubblicità" non mi interessa manco per sbaglio, io non sono ipocrita come la "paziente" dell'esempio. Se l'unico straccio di risposta che riesci a escogitare è che "sono maleducato", significa che ti ho smontato e che hai esaurito gli argomenti. In sostanza, è come se tu mi stessi dando ragione. Perchè non lo dici anche alla "paziente" che è maleducata e che si fa cattiva pubblicità a comportarsi in quel modo? perchè per lei vai alla disperata ricerca di "motivazioni" e non ti sfiora nemmeno l'idea di fare lo stesso con me?

"le tue esperienze passate evidentemente non sei riuscito ad elaborarle correttamente se ti rivolgi agli altri in questo modo."
Non si può dire lo stesso della paziente? Trattare bene chi ti tratta male, e trattare male chi ti tratta bene come minimo è un comportamento patologico. Azzarderei bipolare/borderline, ma non è il mio campo.

 08/01/2017 15:03:53
in risposta a ↑

smanagramderossi, pensa quello che vuoi, io ho contestato i tuoi modi non le tue opinioni. Se in futuro vorrai confrontarti con me dovrai farlo in modo civile, altrimenti evita, non ho proprio voglia. 

 08/01/2017 15:07:49
in risposta a ↑

Vampire, se da me pretendi un comportamento civile almeno sforzati di comportarti specularmente. Come tu stessa dici, hai contestato i modi e non le opinioni, ma ti faccio notare che la prima cosa che mi hai scritto è che la mia idea è superficiale o prevenuta. Chi è che ha cominciato a mancare di rispetto?
Se tu ti fossi comportata nella maniera che pretendi da me, avresti scritto
"Secondo me non è così per i seguenti motivi

a

b

c

d"

E invece cos'hai risposto ? "Sei superficiale o prevenuto". Proprio una risposta stimolante! Non avevi nulla di intelligente da rispondere, e allora ti sei aggrappata "ai modi", "all'educazione", il tutto con un'ipocrisia vomitevole, visto che tu per prima hai preferito attaccare sul personale invece che sul piano della dialettica.



 08/01/2017 15:15:07

Che è scritto coi piedi facendo ricorso a un florilegio di luoghi comuni.

Scritto coi piedi non perché tonta bensì con l'obiettivo di essere letto e compreso da tutti( famigerati esempi dell'arte sono Fabio Volo che insospettamente apprezzo, la tipa de " 50 sfumature" e, in campo storico, Pansa; In comune un tragico risvolto: fare danni incommensurabili e irrimediabili).

Solo che ... Dall'alto, se in alto risiede, della sua posizione deve ricorrere a un simile infimo espediente? .. 

Cosa ne penso? Pietà di me, Signore ma è il festival del luogo comune.

 08/01/2017 07:45:26

AntonioAtzeni, sarà anche un luogo comune ma è vero, almeno lo è per me ed è questo il motivo per cui ho pubblicato il post. Se qualcosa corrisponde comunque alla realtà non la puoi bollare come luogo comune, devi capirne invece le motivazioni. 

 08/01/2017 08:02:00
in risposta a ↑

Vampire, stavo per dare la mia personale risposta ma notavo che, esposto il caso, veniva data dalla dottoressa stessa.

Detta con parole mie e in base alla mia esperienza, non ci si trova alcun gusto in un ragazzo normale: risulta scontato, banale, noioso, debole, insicuro ect ect ect.

 08/01/2017 08:09:08
in risposta a ↑

AntonioAtzeni, normale?

 08/01/2017 09:01:52
in risposta a ↑

Vampire, involontariamente uso la medesima definizione della dottoressa: il ragazzo della porta accanto.

Di me, alle volte, do questa definizione: puoi passarmi sopra col carro armato e io tengo botta.

Riesumo velocemente un episodio: senza accorgermene, ebbi la fiducia di una ragazza ma non si andò oltre l'amicizia, molto profonda, poiché ad esempio ma non solo non sono dotato di quel certo non so che da sedurre.

 08/01/2017 09:10:33
in risposta a ↑

AntonioAtzeni, qualcuno ha scritto che avrei dovuto mettere psicologia come interesse e forse aveva ragione, perché vorrei tanto venire a capo del perché di certi comportamenti. 

 08/01/2017 09:17:34
in risposta a ↑

Vampire, limitatamente al discorso tecnico inerente l'interesse sotto il quale indirizzare la discussione: non vi faccio caso, bado alla sostanza!

 08/01/2017 09:20:58
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

AntonioAtzeni, vuoi essere ascoltato /a, vuoi essere una persona di successo. 

Non hai altra strada che la media, fatta bene. 

Perciò luoghi comuni avanti. 

Poi quali luoghi comuni nello scritto, è così. 

Quelli noiosi non possono piacere sono noisi

 08/01/2017 09:21:47
Gualtiero

Gualtiero 166

J&G

Ciao solamente verita almeno per cio che mi riguarda confermo.  La Donna spesso cerca e vuole questo.  E cosi ho pagato a mie spese il rapporto.... Ma fa niente il tempo aiuta e la vita sempre continua con il male o con il bene.

 08/01/2017 09:11:57

Gualtiero, cioè le hai dato molto e lei non lo ha apprezzato?

 08/01/2017 09:13:35
Gualtiero

Gualtiero 166

J&G

in risposta a ↑

Vampire, Ciao si credo di essere stato troppo accondiscendente e questo non va bene a volte.  Tu cosa dici ?

 09/01/2017 08:56:03
claude48

claude48 12746

Pensionato

Sono riflessioni interessanti sui nostri rapporti d'amore, sentimentali e sessuali. Comunque una questione complessa e complicata; come riusciamo a rendere complicate anche le cose più semplici.Partiamo però dall'inizio. Ognuno vive i rapporti a modo suo.L'aspetto fondamentale è quanto amore ci si mette nel rapporto. Sentimento, dedizione, sogno.Non un sogno realizzato. Un sogno costruito giorno per giorno. Un sogno pieno di contraddizioni, come è giusto che sia. Sogno che in modo romantico e idealistico si può intendere come opera d'arte della vita. Naturalmente è molto più sofferto di quanto lo si possa immaginare. Ma io lo sto vivendo.

Ci vuole pure un pizzico di fortuna. Ma questa non è poi così lontana. Se si vuole la si può scoprire. Spesso ci accorgiamo in ritardo di vivere periodi fortunati.Quindi amore, dedizione, fortuna. Questi sono alcuni ingredienti. Aggiungiamoci il piacere, fondamentale. Ho chiamato sogno in modo strumentale questo "costruire" giorno per giorno un rapporto.E' solo per dire che bisogna scoprire gli aspetti inusuali degli incontri per abbandonare senza nostalgia i tabù che ci siamo inventati per complicarci la vita. Primo fra tutti il senso del Peccato, da qualsiasi parte arrivi.

Credo che l'evoluzione ci abbia donato una mente e un cuore sufficientemente grandi per affrontare e riparare i danni causati dal freudiano "Disagio della civiltà". Oltre ad accettare le ombre della nostra personalità dobbiamo imparare a scoprire ed amare le luci che l'altro o l'altra hanno in se stessi. Le difficoltà per noi esseri umani devono essere un'opportunità, non una scusa.


 08/01/2017 09:38:24
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

claude48, ok solo che vale in genere quello che hai scritto. 

Nel merito? 

Poi non credo nella complessità dei rapporto. 

Sono fondamentalmente semplici 

 08/01/2017 09:55:00
Malva

Malva 1841

Creativa e spirituale

Il problema è che fin da piccole abbiamo come cattiva insegnate la televisione e il cinema, che da un lato ci fanno crescere con il principe azzurro dal altro con lo stronzo irresponsabile, l'uomo maledetto da amare e sanare a tutti i costi. 


Dopo molto tempo ho capito che sono cattivi esempi da seguire e a tutte le donne dico;

"Cercate l'uomo vero, così com'è, non quello idealizzato, usate la ragione guiderà i vostri sentimenti, non seguite  l'impulso sessuale solo perché è un gran figo poiché di questo passo vi ritroverete a piangere da sole in un fosso oscuro, non fatevi manipolare se avete avuto traumi in passato, siate forti e determinate, cercate di capire quello che volete davvero, non siate masochiste, pensate alla vostra salute e poi a quella del altro anche se sembrerà egoista, amate il giusto ne troppo ne poco, anche un uomo tranquillo potrà avere degli slanci di passione ma almeno non vi farà patire le pene del 'inferno, ve lo dice una che ci è passata" 


Ora come ora posso dire, meglio l' uomo tranquillo, ed è quello che sto cercando   

 08/01/2017 10:54:53

Malva, alle volte parlo per libri e, avendo tu citato esempi classici, leggi a conferma del tuo pensiero " Dalla parte delle bambine"/ Gianini Belotti uscito nel 73 e " Ancora dalla parte delle bambine"/Zanardi credo uscito una manciata di anni fa: se il primo sembra estremo, folle,  anacronistico, la lettura del secondo conferma  il pensiero della Gianini Belotti.

 08/01/2017 11:02:08
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

AntonioAtzeni, nel 43 saremo ancora a dibattere su questo. 

È più forte di loro 

 08/01/2017 11:37:57
FrancescoFrank

FrancescoFrank 50841

Organizzazione eventi culturali

Voi ragazze scambiate l'uomo inaffidabile per uno di valore solo perchè questo, in un certo senso, oltre ad esporsi - rischiando - in qualche modo vi destabilizza. E' conturbante, deciso, sensuale. E..vi pone una sfida! Fin qui tutto bene (dovremmo tutti noi maschietti imparare a sedurre) il problema nasce quando voi ne diventate dipendenti, come se fosse a priori una persona di valore. Sono stato mollato dalla mia ex per uno str***o, tra l'altro anche sfigato..conosco i soggetti e per decenza ometto ogni tipo di sfogo personale. Per contro il bravo ragazzo rischia di essere quello che non pone sfide, non sapendo sedurre, e il suo piattume non sta tanto nella sua prevedibilità, piuttosto nel suo scaricare su di voi la responsabilità dell'essere infatuati..dichiarandosi. E senza dare pepe al rapporto.

Però non viviamo nel mondo dei luoghi comuni, grazie a Dio. E le persone sono un mix irripetibile di bellezza e ricchezza interiore. Che i maschi si svegliano dal loro torpore orsacchiottesco e le femmine imparino ad ascoltare l'istinto. Non la pancia! Perché la str****ggine di certi soggetti la paghiamo tutti con le nostre tasche!

 08/01/2017 12:18:43

FrancescoFrank, io credo che si potrebbe risolvere la questione cercando di essere una persona di cui ci si può fidare, che tratta la propria compagna con rispetto e amore ma che sa anche mettere un po' di pepe nel rapporto. Essere imprevedibile, non scontato, avere curiosità, provare nuove esperienze (non necessariamente di tipo sessuale). La routine è una brutta bestia da combattere ma credo che una donna, ma anche un uomo, possa essere ogni giorno attratto dal proprio partner se questo si rende appetibile

 08/01/2017 13:08:00
FrancescoFrank

FrancescoFrank 50841

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Vampire, non si può pensare di essere fidanzati pensando che la magia e l'attrazione "accadano" passivamente. Bisogna annaffiarlo questo amore

 08/01/2017 13:19:15
in risposta a ↑

FrancescoFrank, appunto

 08/01/2017 13:19:50
canardu

canardu 49551

Io sulla questione bravo ragazzo pecco un poco.


Sono cresciuto in una casa con 7 donne. Mi hanno insegnato a comportarmi in un certo modo che è utile se vuoi avere tante amiche, un po' meno se vuoi avere delle relazioni.

Aprire le porte, portare la colazione, portare i pesi, essere servizievole in generale, dare supporto etc etc.

Mettici una naturale tendenza al problem solving e all'essere protettivo   


Ci è voluto un po' di tempo per deprogrammare un'educazione tale e bilanciare le qualità del "good guy" e del "bad boy".


L'unico problema che mi rimane è che odio gli scontri ed i litigi, preferisco risolvere i conflitti in maniera pacifica, mentre alcune donne sembra che abbiano bisogno del dramma, lo vanno a cercare, e se non lo trovano si annoiano.


Da alcune mi è stato detto proprio "ho voglia di litigare".


Sarò noioso perchè non mi va di litigare? Bah!

 08/01/2017 12:44:19

canardu, forse non è tanto la voglia di litigare quanto il non volere una persona troppo accondiscendente. 

A me è capitato più di una volta di trovare persone che facessero qualsiasi cosa gli dicessi di fare e gli andava bene tutto, tanto che a un certo punto glielo ho dovuto dire. Non e che io volessi il litigio, ma un salutare scambio di diversi punti di vista.

 08/01/2017 13:01:08
canardu

canardu 49551

in risposta a ↑

Vampire, ah ma quello ci sta, ma figurati, non è che faccio il cagnolino, però quando c'è qualcosa da decidere e da discutere lo faccio in maniera pacata.


Invece certe donne sembra che vogliano proprio lo scontro anche quando non ce n'è bisogno. Non so, che dirti. Non so se è un modo per ricevere attenzioni dopo, oppure un modo per far pompare un po' di adrenalina. Non so che dirti.


Forse ho troppa pazienza.

 08/01/2017 13:06:07
in risposta a ↑

canardu, io faccio un discorso generale, poi ovviamente ci sono anche i casi particolari come dici tu, ma più che di carattere credo si parli di situazioni di stress che concorrono a rendere nervosi: troppo lavoro o troppo poco, figli piccoli che ti distruggono fisicamente o adolescenti che lo fanno a livello psicologico.

Io mi rendo conto che quando ho un problema che mi provoca stress, reagisco male anche solo a un ciao. Putroppo le donne sono più soggette degli uomini agli sbalzi d'umore. 

 08/01/2017 13:13:30
canardu

canardu 49551

in risposta a ↑

Vampire, ah si certo, ci sono casi e casi. Io anche parlo per esperienza personale. Cosa ho osservato.


 08/01/2017 13:20:50
FrancescoFrank

FrancescoFrank 50841

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Vampire, concordo

 08/01/2017 14:39:01
canardu

canardu 49551

in risposta a ↑

FrancescoFrank, no che a @Vampire  quelli che concordano stanno sul cavolo   

 08/01/2017 14:44:06
in risposta a ↑

canardu, per una volta che è d'accordo con me ?

 08/01/2017 14:47:36
canardu

canardu 49551

in risposta a ↑

Vampire, lo ha fatto apposta per infastidirti allora. 

 08/01/2017 14:53:34
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

canardu, mi hai fatto venire in mente quella volta che una mi disse: qualche volte devi pure mandarmi a fan... Ed io le risposi: tranquilla lo faccio quasi tutti i giorni, solo che non te lo dico. Però non ebbe un effetto positivissimo

 08/01/2017 15:03:30
canardu

canardu 49551

in risposta a ↑

Simon_Joyce, vedi che non sono il solo, tocca imparà a battibeccà giusto per il gusto di farlo.


Fa come nei film, che prima litigano e poi fanno sesso appassionato, secondo me è quello che hanno in testa   

 08/01/2017 15:08:43
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

canardu, il fatto è che se litigo, mi prende molto male

 08/01/2017 15:10:47
canardu

canardu 49551

in risposta a ↑

Simon_Joyce, si anche a me, per questo tocca imparare a litigare per finta. Poi quando ti comincia a rodere ti sfoghi nel modo che usano nei film romantici   

 08/01/2017 15:15:57
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

canardu, con un'altra   

 08/01/2017 15:20:26
canardu

canardu 49551

in risposta a ↑

Simon_Joyce, hahaaha potrebbe essere, io non li vedo i film romantici, li immagino solo sentendo le mie amiche che dicono.

 08/01/2017 15:21:24
FrancescoFrank

FrancescoFrank 50841

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Vampire, io sono sempre d'accordo con te.. sei tu che mi hai preso di punta   

 09/01/2017 10:57:06
in risposta a ↑

FrancescoFrank, io non prendo di punta nessuno e poi mi sei pure simpatico....

 09/01/2017 10:58:45
FrancescoFrank

FrancescoFrank 50841

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

Vampire, ah!

 09/01/2017 11:04:47
Daydream

Daydream 57036

By herself, she built the kingdom that she wanted

Secondo me il nodo del problema sta nel fatto che i partner più affidabili tendono ad essere quelli sessualmente più spenti.  I cosiddetti "bravi ragazzi" (e brave ragazze, è un'idea che porto per entrambi i sessi) ispirano serietà ma non erotismo.

Avere un bravo ragazzo, affidabile ma con la libido di un playboy, è forse chiedere la botte piena e la moglie ubriaca.


il post è interessantissimo ma troppo lungo. c'è molta roba di cui parlare, ma così si disperde un po'.   

 08/01/2017 14:37:03
FrancescoFrank

FrancescoFrank 50841

Organizzazione eventi culturali

Daydream, ma non è vero! Non è tutto nero o bianco...

 08/01/2017 14:38:33
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

Daydream, lo sono.. Bravo e pieno di quella roba la. 

Rimango simpatico 

 08/01/2017 14:39:19
Daydream

Daydream 57036

By herself, she built the kingdom that she wanted

in risposta a ↑

Ehman, forse perché ne sarai anche pieno, ma non la trasmetti alla donna

 08/01/2017 14:40:54
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

Daydream, anzi ritengo il 99% delle signore un po' chiuse sulla argomento.. Non cambia la simpatia

 08/01/2017 14:41:04
Daydream

Daydream 57036

By herself, she built the kingdom that she wanted

in risposta a ↑

FrancescoFrank, molti bravi ragazzi e brave ragazze si trattengono. Magari hanno il potenziale, ma per paure varie lo mettono in secondo piano. 

Ma le mie sono solo supposizioni. 

 08/01/2017 14:42:29
canardu

canardu 49551

Daydream, Secondo me l'errore che fanno i "bravi ragazzi" è che non riescono ad esprimere desiderio e attrazione sessuale perchè sono condizionati nel pensare  sia qualche forma di mancanza di rispetto.

Superata questa tara mentale penso che alla fine siano pari alla media.


 08/01/2017 15:05:34
Daydream

Daydream 57036

By herself, she built the kingdom that she wanted

in risposta a ↑

canardu, si, sono d accordo

 08/01/2017 15:08:19
canardu

canardu 49551

in risposta a ↑

Daydream, al contrario di @Vampire  a me piace quando la gente è d'accordo con me   

 08/01/2017 15:17:00
Daydream

Daydream 57036

By herself, she built the kingdom that she wanted

in risposta a ↑

canardu, sarà masochista     

 08/01/2017 15:28:12
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

evvai 

evvai


 08/01/2017 15:44:46
VikingsIII

VikingsIII 6027

......

Simon_Joyce, amen   

 08/01/2017 16:58:15

Simon_Joyce, non fa ridere per niente, se mai doveva.

 08/01/2017 17:22:00
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

Freedom74, non era per ridere, non c'è niente da ridere. Però sai com'è ogni tanto bisogna sintetizzare

 08/01/2017 17:27:55
in risposta a ↑

Simon_Joyce, la prossima volta sintetizza senza ridicolizzare un episodio di violenza magari.

 08/01/2017 17:29:46
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

Freedom74, ignora e vai avanti

 08/01/2017 17:33:56

Simon_Joyce, battuta di pessimo gusto

 08/01/2017 17:35:12
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

Vampire, capita

 08/01/2017 17:35:52
in risposta a ↑

Simon_Joyce, troppo facile, fanno tutti così ed è per questo che tante donne continuano a morire nel 2017 per mano degli uomini. Mi spiace per te, ma gli ignoranti ignorano, io no.

 08/01/2017 17:36:53
in risposta a ↑

Simon_Joyce, questa non è certo la sintesi del mio post. Non so se ti sei reso conto che è come dire che le donne sono responsabili degli atti di violenza compiuti su di loro. chi fa queste vignette è solo un poveraccio.  

 08/01/2017 17:39:18
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

Vampire, non sono responsabili delle violenze subite. Sono responsabili però delle scelte che fanno. Purtroppo nella vignetta c'è l'occhio nero (l'han tatta così)...ora prova a non vederlo, prova a vedere una col semplice broncio che crocifigge a destra e a manca e ti renderai conto di come sia attinente

 08/01/2017 17:43:54
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

Freedom74, non cominciamo con il discorso generalista degli uomini violenti e della strage senza soluzione di continuità. Ne ti permettere di farmi passare per uno pro violenza o violento. Non prendiamo derive assurde

 08/01/2017 17:46:19
in risposta a ↑

Simon_Joyce, la vignetta l'hanno fatta così, ma tu l'hai pubblicata qua e tu e i compagnetti di merende vi ci siete fatti una risata sopra. Non esiste "prova a non vederla così", se capisci dov'è il problema, cancelli la vignetta e se proprio hai questa impellente necessità di esprimere la tua frustrazione per - evidentemente - non essere un pirata, ne scegli un'altra dove c'è una col broncio e basta, magari perché il fidanzato non le ha regalato il pelouche rosa che voleva per il 5 mesiversario. E comunque non è solo l'occhio nero e te lo spiego con calma perché evidentemente non lo capisci da solo: ci sarebbe pure da capire il collegamento diretto tra una che decide di attaccarsi alla bottiglia di whisky una sera e un'eventuale giusta punizione divina... perché se beve deve per forza trovare uno che la mena? Non capisco... è una sintesi? Mah...

 08/01/2017 17:52:00
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

Freedom74, vacci piano coi giudizi su frustrazioni ed altro. Se vuoi fare l'eroe fallo pure. Ma non con me

 08/01/2017 17:54:35
in risposta a ↑

Simon_Joyce, hai scelto la vignetta sbagliata, una cosa è piangere per un uomo che non ti considera nel modo giusto e un l'altro è la violenza fisica. Non posso avvallarla perché l'occhio nero lo vedono tutti. 

 08/01/2017 17:54:36
in risposta a ↑

Simon_Joyce, te l'ho appena spiegato sotto. 1) non è un discorso generalista e 2) non ho detto che sei proviolenza o tu violento (non ho idea di chi tu sia, ergo...) Ho solo detto che tu sei responsabile di aver pubblicato la foto in questione e che la foto in questione (pur non avendola creata tu) è una foto che nella sua assurda dissociazione incita alla violenza. E questo è innegabile.

 08/01/2017 17:54:45
in risposta a ↑

Simon_Joyce, tipicamente maschile... di tutto il discorso fondamentale che ti ho fatto tu che cogli? L'accenno alla frustrazione.... mmmm vabbè, stai bene così. Comunque eventualmente eroina.

 08/01/2017 17:56:23
in risposta a ↑

Simon_Joyce, forse dovresti eliminare il commento per dimostrare la tua buona fede. Hai fatto una gaffe, non c'è nulla di male ad ammetterlo

 08/01/2017 17:56:36
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

Freedom74, dal profilo non mi risulta il genere, mi spiace

 08/01/2017 18:00:30
VikingsIII

VikingsIII 6027

......

in risposta a ↑

Simon_Joyce, insomma Simone, non sei in buona fede   

Vabbe' dai almeno hai un degno compagno di merende   Ti invito in osteria per un buon rosso   


 08/01/2017 18:03:23
in risposta a ↑

VikingsIII, se la sua buona fede è in dubbio la tua malafede è certa. Questa non è proprio l'occasione giusta per la solidarietà maschile. Ma che battuta è?

 08/01/2017 18:18:41
VikingsIII

VikingsIII 6027

......

in risposta a ↑

Vampire, dai su. Non ti inalberare. Poi scusa perché dovrei essere in malafede? Boh. Mi sfugge.  Ed io scusami tanto, posso essere solidale con chi voglio senza bisogno della tua approvazione. 

Il ragazzo ha fatto una battuta e pubblicato una vignetta come ed al pari di tanti altri, non è mica un criminale per questo. Eh la miseria, che storia, cos'è ci montiamo un caso?   

 08/01/2017 18:29:56
Anna69

Anna69 25321

Togli il “non” dalla frase “non posso”

Simon_Joyce, Non vorrei andare contro corrente...ma qual è il motivo per cui trovate questa vignetta sbagliata e indegna?

Non credo proprio che @Simon_Joyce l'abbia pubblicata perché sia a favore della violenza sulle donne...ma è indubbio che molte donne fanno scelte decisamente sbagliate...io da donna l'ho intesa in questo modo. 

Non mettiamoci sempre le fette di salame sugli occhi...la violenza sulle donne, o meglio la violenza in generale è indegna...ma non possiamo negare che molte volte le nostre scelte possono davvero cambiare le cose.

 08/01/2017 18:37:00
in risposta a ↑

VikingsIII, ma ti rendi conto di ciò che dici? Io sono allibita dal fatto che tu non cqpisca il messaggio che esce da quella vignetta. Giusto un bimbominkia di 12 anni può trovarla divertente e probabilmente è un bimbominkia ad averla fatta. Da un uomo maturo mi aspetto un altro tipo di comportamento. Qui siamo arrivati al punto che puoi postare qualsiasi cosa con la scusa che vuole essere una battuta. 

 08/01/2017 18:37:24
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

Anna69, hai colto appieno il senso della vignetta e del mio intervento. 

 08/01/2017 18:41:43
in risposta a ↑

Anna69, lo ripeto perché forse non è chiaro, il messaggio di quella vignetta è che l'occhio nero della donna è colpa della donna stessa, la violenza non può E NON DEVE ESSERE GIUSTIFICATA IN NESSUN MODO. 

fare battute e ridere su certe cose non è solo di cattivo gusto ma è pericoloso.


Chiariamo una cosa, se al posto della donna ci fosse stato un uomo, un bambino o un animale, il discorso sarebbe stato lo stesso. 

 08/01/2017 18:41:54
in risposta a ↑

Simon_Joyce, non ha colto nulla e tu continui a non capire

 08/01/2017 18:42:44
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

in risposta a ↑

Vampire, so io se ha colto oppure no quello che volevo esprimere. Se permetti, so quello che penso e quello che non penso. E forse, dico forse mi conosce, tramite gli interventi, più di te.

 08/01/2017 18:45:05
VikingsIII

VikingsIII 6027

......

in risposta a ↑

Vampire, va beh dai l'ha sintetizzata, ma santiddio che storia. Ovvio che la violenza e' sempre e comunque sbagliata. Dai, lui l'ha intesa in un altro modo secondo me. Poi chiaramente non è che si possa postare di tutto come bambocci di 10 anni. @Simon_Joyce non credo proprio che sia un pagliaccetto di 10 anni. Ha fatto una battuta ma non penso sia da attaccare e condannare così. Ed io non credo che debba essere "condannato" a rimuovere alcunché per dimostrare (a chi???) che sia contro la violenza. Personalissimo pensiero.

 08/01/2017 18:46:09
Anna69

Anna69 25321

Togli il “non” dalla frase “non posso”

in risposta a ↑

Vampire, @Simon_Joyce non l'ha pubblicata per ridicolizzare la violenza ne tantomeno giustificare chi è violento...ma per aprire gli occhi alle donne che "forse" fanno scelte decisamente errate...

 08/01/2017 18:47:30
in risposta a ↑

Anna69, va beh ci rinuncio, mi sembra di parlare al muro. 

trovo quella vignetta assolutamente di cattivo gusto, per nulla divertente, anzi davvero schifosa oltre che assolutamente non pertinente al mio post in cui non si fa e non si vuole fare alcun riferimento alla violenza ne tantomeno darne una giustificazione, chi pensa che quella vignetta abbia un qualsiasi significato positivo è lontano da me in modo incommensurabile. Chiedo di nuovo al suo autore di rimuoverla, se potessi lo farei io stessa. È chiaro così? 

 08/01/2017 18:52:07
in risposta a ↑

Anna69, scusa quale sarebbe la scelta sbagliata? Quella di bere? Quella di non volere il principe azzurro? No, perché l'occhio nero è conseguenza di una delle due cose o di entrambe (non lo dico io, lo dicono testo e immagine). Qual è l'intento didattico soggiacente esattamente? Non bevete che poi ve menano (e fanno bene! = Amen)? Mi sfugge.

 08/01/2017 19:08:54
in risposta a ↑

VikingsIII, oh ma sono tre ore che la smenate con sta sintesi. O la spiegate sta famosa sintesi (visto che non è chiara per niente) o la piantate di arrampicarvi sugli specchi adducendo motivazioni campate in aria a una cavolata fatta sicuramente con la leggerezza e il simpaticissimo spirito goliardico che contraddistinguono molti appartenenti alla vostra specie. Nessuno è tenuto a conoscere nessuno qua sopra, tramite gli interventi o meno. Si fanno affermazioni, si pubblicano robe di cui ci si prende la responsabilità. Non è che siccome c'hai il libretto universitario con tutti 30, se fai scena muta all'esame ti metto 30 lo stesso.

 08/01/2017 19:13:44
in risposta a ↑

VikingsIII, ma qual è la battuta????

 08/01/2017 19:15:13
Anna69

Anna69 25321

Togli il “non” dalla frase “non posso”

in risposta a ↑

@Vampire  e @Freedom74  io dalle vostre repliche ho solo capito una cosa...che chi non la pensa come voi...è meglio che si astenga dal commentarvi!!!

E questo proprio per lo spirito di questo social lo trovo davvero triste.

 08/01/2017 19:51:25
in risposta a ↑

Anna69, invece io penso che tu e chi la pensa come te ancora non abbiate capito quale è il punto e cavolo non so più in che modo spiegarlo. Qui non si tratta di dare una opinione ma di giustificare o meno un atto di violenza, ed è una cosa così lapalissiana che veramente comincio a chiedermi se siamo su scherzi a parte. 

chi comincia a pensare che questo social stia degenerando sono io visto che mi tocca sentire che se una donna si innamora di un uomo e questo si dimostra violento deve starsi zitta perché se lo è cercato.  Nel mio post non di parla di uomini violenti, si parla di uomini sfuggenti, poco affettuosi, magari non affidabili e poco premurosi, non serial killer, quindi quella vignetta oltre ad essere assolutamente schifosa è anche fuori tema. 

 08/01/2017 20:47:46
Anna69

Anna69 25321

Togli il “non” dalla frase “non posso”

in risposta a ↑

Vampire, guarda sono io che mi arrendo...perché passare per chi legalizza la violenza, qualunque essa sia, non lo ammetto.

Non hai capito il mio punto di vista su questa, ormai famosissima vignetta, ma sinceramente non si può vincere facile sempre!

 08/01/2017 20:53:42
in risposta a ↑

Anna69, hai ragione chiudiamola qui siamo su due mondi diversi, spero che non ti capiti mai di trovarti con un occhio nero e di sentirti dire da qualcuno che te lo sei meritato  

 08/01/2017 20:56:47
Anna69

Anna69 25321

Togli il “non” dalla frase “non posso”

in risposta a ↑

Vampire, Non meriti risposta!

 08/01/2017 20:57:44
VikingsIII

VikingsIII 6027

......

in risposta a ↑

Freedom74, si esatto, e' troppo tempo che la si sta menando per una cosa inutile.  Uno ha commentato, il commento non è piaciuto, amen e non vedo perché debba redimersi o togliere una cosa che ha pubblicato e che certo non voleva offendere nessuno ne' tantomeno essere volgare: ha espresso il suo punto di vista. O solo ad alcuni e' permesso di fare ironia o sarcasmo ed altri no? Ma dai... Secondo me è stato fatto tutto un cinema inutile. Con questo chiudo. 

 08/01/2017 21:05:51
VikingsIII

VikingsIII 6027

......

in risposta a ↑

Anna69, infatti.

 09/01/2017 13:44:01
VikingsIII

VikingsIII 6027

......

Mai piaciuti i fuochi di paglia sia da una che dall'altra parte. In ogni caso, se due persone, sono d'accordo tra loro e se lo dicono chiaro, sul tipo di relazione che vogliono, passionalità, amore, platonicita', ecc, ecc... penso proprio che i vari problemi non si pongano.


 08/01/2017 17:04:25

VikingsIII, scusami ma mi sfugge il nesso

 08/01/2017 17:35:48

Non esistono bravi e cattivi ragazzi, come non esistono brave e cattive ragazze. Uno bravo per X può diventare un vero stronzo con Y e idem per le donne. E purtroppo non è neppure sempre vera la correlazione stronzo-dio a letto. Non sempre il miglior rapporto sessuale è quello con la persona irraggiungibile. Però, sì, è abbastanza vero che tante donne (e faccio qui mea culpa) perdono un sacco di tempo ed energie con uomini che non se le meritano: omminiccchi senza palle che non sanno cosa vogliono davvero dalla vita. Che poi oscillino fra alcool, dipendenze varie, promiscuità o disturbi mentali è irrilevante. Sono inetti e questo nella pratica fa di loro dei cattivi ragazzi, anche se tanti sono bravissime persone. Non so se mi sono spiegata.


 08/01/2017 17:21:07
AStro88

AStro88 18891

Non far ciò che sei, Sii ciò che fai

Boh, se è vero per buona fetta delle donne allora non vi capirò mai, e probabilmente non avrò un'altra relazione per lungo tempo

 08/01/2017 19:46:17
Chinorinco

Chinorinco 18751

Ho voglia di pizza

Se mi permetti, io trovo tutto ciò leggermente infantile. La storia del playboy che non ha ancora trovato la persona giusta ma che poi incontra la brava ragazza, magari studiosa, casta e pura e si innamora esiste solo nei film. Non capisco perché un bravo ragazzo debba essere necessariamente scontato, noioso, prevedibile. La noia di una relazione credo dipenda da diversi fattori, come la mancanza di interessi in comune, la monotonia, l'abitudine, il dare tutto per scontato. I rapporti vanno costantemente alimentati, però insieme. 

Poi ovviamente dipende da che tipo di relazione si vuole avere. Se hai bisogno di un'avventura che ti distrugga emotivamente bene, ma io sinceramente ho tanti problemi mentali miei che il cattivo ragazzo lo lascio alle altre, anche perché sono troppo una "brava ragazza", avremmo stili di vita incompatibili.

 08/01/2017 20:27:46
FrancescoFrank

FrancescoFrank 50841

Organizzazione eventi culturali

Chinorinco, brava   

 08/01/2017 20:33:56
cricietta

cricietta 28836

puntino perso polveroso

credo che ci sia una sorta di "confusione di aspettative" frullata in un mix di luoghi comuni e input esterni: non pendo che il bravo ragazzo sia scontato, nè che l'inaffidabile sia affascinante. Esistono (spero) affascinanti bravi ragazzi, il pepe poi ce lo si mette l'incontro con la persona giusta che spesso trasforma in realtà pensieri  e sogni "arditi". Insomma si, credo agli unicorni   

 09/01/2017 09:44:57
Shakespeps

Shakespeps 2611

Programmatore

cricietta, anche io credo negli unicorni nei rapporti con "bravi ragazzi e ragazze"; ma non ci limitiamo: anche in più corna.

 09/01/2017 10:23:17
cricietta

cricietta 28836

puntino perso polveroso

in risposta a ↑

Shakespeps, ok, una valle di unicorni   

 09/01/2017 10:24:11

Hai analizzato molto bene uno spaccato "consistente" di realtà che esiste, ma secondo me il problema non sta nella contrapposizione fra bravi ragazzi/cattivi ragazzi, bensì in quella fra ragazzi che ti ricambiano/ ragazzi che ti rifiutano.

Molte donne amano l'idea di conquistare e sedurre un uomo molto più del fatto di essere corteggiate e desiderate. Dunque queste donne si annoieranno con uomini che già le amano e desiderano e rincorreranno l'uomo sfuggente, che le rifiuta, che le tiene in sospeso, in dubbio perenne.

Sono donne che amano più "sognare di vivere" che vivere per davvero, che rincorrono più l'attesa del piacere del Piacere stesso, che hanno aspettative troppo elevate e irraggiungibili, e che spesso sono insoddisfatte croniche di se stesse e della Vita.

Sono donne in genere insicure di se stesse e che rincorrono il proprio "valore" nella capacità di conquistare un uomo: un uomo che già le desidera senza farle "faticare" le fa sentire poco importanti, le fa sentire facili e banali, viceversa un uomo che le tiene in sospeso nel dubbio (anche se il dubbio è solo nella loro "fantasia" perchè nei fatti quell'uomo le rifiuta chiaramente) le fa sentire desiderose di "dimostrare di essere speciali", di dimostrare di essere la "donna perfetta per loro", di dimostrare di essere la loro "eccezione".

Il problema di fondo dunque risiede sempre e solo in quella categoria di ragazze/donne, e mai negli uomini in sè.

Sono ragazze/donne che devono prima di tutto imparare ad amare se stesse, ad accettare la "Realtà", a tollerare i propri limiti e quelli altrui, a darsi un valore indipendentemente dalle relazioni che intraprendono, ad avere aspettative concrete e reali.

 09/01/2017 10:51:38

Irene-Irisdoc, hai colto il punto, e anche io l'ho scritto in qualche commento. Chiedendo cosa ne pensavate mi aspettavo appunto la ricerca della motivazione di questo comportamento femminile, cosa che tu hai fatto. Grazie per il contributo. 

 09/01/2017 10:55:23
in risposta a ↑

Vampire, grazie a te per aver stimolato la discussione aprendo questo post   

 09/01/2017 11:29:02
AlessioM

AlessioM 26866

M come Marte

in risposta a ↑

Irene-Irisdoc, questo però è un discorso che vale, magari non alla perfezione ma a grandi linee, anche per gli uomini. Molti uomini sono attratti da donne impossibili (il classico caso in cui si entra in un luogo affollato e tutti puntano immediatamente la più bella/appariscente tra le donne presenti) oppure con caratteristiche piuttosto sbilanciate (molto gradevoli esteticamente, ma di pessimo carattere). Anche nel mondo maschile esiste quindi una categoria di uomini infelici, che non riescono a coronare il proprio sogno d'amore oppure si infilano in storie piene di incertezze e frustrazione. 

Penso insomma che ci siano meccanismi mentali simili che entrano in gioco. Se solo i delusi dei due campi si accorgessero gli uni delle altre...

 15/01/2017 19:26:35
UtopyconII

UtopyconII 25791

Super Genio

Anche il cattivo ragazzo in teoria dovrebbe essere prevedibile e scontato, dato che assume un set di comportamenti stereotipati legati al "bad boy". Da questo punto di vista dovrebbe essere valutato anch'egli come noioso. Secondo me quello che le donne definiscono good boy è in realtà un ragazzo che non sa rispettarsi, quindi severo e malizioso con se stesso, ma controbilanciando la sua auto-cattiveria con una forte morale verso le partners.


La bontà è una potente caratteristica dell'essere umano, può regalare tante sorprese cupidiche, l'imprevedibilità di un individuo dipende primariamente da come i suoi tratti di personalità vengono mescolati nel canvas della sua mente. Interessanti si nasce (si diventa è ancor più vero), ma mostrarlo è un altro conto, inoltre credo che sia in gran parte una questione di scelte renderci imprevedibili agli occhi e cuore di chi amiamo. Molti preferiscono la scontatezza per avere una relazione tranquilla, per esercitare controllo uno sull'altro ma in verità presto stagna, quindi bisogna sempre rinnovare il proprio rapporto introducendo nuovi elementi, passatempi e giochi".


C'è una grande componente d'intrattenimento nei rapporti d'amore, noi siamo i showrunner che dobbiamo offrire episodi divertenti, sorprendenti, entusiasmanti, ma anche drammatici per intrattenere chi amiamo. Con questo non voglio dire che il rapporto debba essere recitato, ma intrattenuto.


 09/01/2017 18:18:39

UtopyconII, e tu lo fai?

 09/01/2017 18:20:52
UtopyconII

UtopyconII 25791

Super Genio

in risposta a ↑

Vampire, Intendi intrattenere una donna come uno showrunner?

 09/01/2017 18:23:20
in risposta a ↑

UtopyconII, non mi interessa se sei uno showrunner o pinco pallino, tu lo sai mantenere vivo un rapporto?

 09/01/2017 18:25:00
UtopyconII

UtopyconII 25791

Super Genio

in risposta a ↑

Vampire,


Non ho mai avuto un rapporto, le mie sono soltanto speculazioni, discutendo quindi su una parte inesplorata di me stesso, non saprei risponderti. Ma credo che mi risulterà sicuramente molto arduo.

 09/01/2017 18:28:30
in risposta a ↑

UtopyconII, infatti è facile dire che bisognerebbe essere in un modo o in un altro, difficile poi riuscirci. D'altronde se fosse così facile saremmo tutti felici e contenti e non ci sarebbero tutti questi divorzi. 

 09/01/2017 18:38:54
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

UtopyconII, si in teoria, in pratica che faccio? 

 09/01/2017 19:12:00
UtopyconII

UtopyconII 25791

Super Genio

in risposta a ↑

Ehman, Interagisci con la persona che ami e vuoi conquistare, in questo modo otterrai delle informazioni sia su di lei che sul tuo operato, capirai quale sarà il tuo miglior modo di agire nei suoi confronti.

 09/01/2017 19:16:39
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

in risposta a ↑

UtopyconII, sempre teoria. 

Poi si riesce per trent'anni? 

 09/01/2017 19:19:15
UtopyconII

UtopyconII 25791

Super Genio

in risposta a ↑

Ehman, Perchè hai posto questa domanda? Poi si riesce per trent'anni? Perchè hai scelto un numero così elevato? E' evidente che la tua intenzione è sminuire il tuo interlocutore, ed erri se pensi di trovare gratificazione con ciò.


Per avere risposte sulla pratica bisogna praticare. Cosa si prova ad andare nello spazio? Vai nello spazio. Cosa si prova a mangiare un tartufo al pistacchio? Mangialo.

 09/01/2017 19:26:03
Liocorna85

Liocorna85 3081

telegram @poesieracconti

A parte che ritengo questi meccanismi puro indice di immaturità ed infantilismo, volendola vedere proprio tutta, la tendenza a domare la belva è anche un partire subito col voler cambiare l'altro e prevaricarlo. Credo piuttosto ci vogliano gli attributi a creare una vera relazione umana, perchè per quanto uno possa pensare che alcuni siano "scontati", l'essere umano è talmente complesso che non è mai così. Personalmente è quando qualcosa pare troppo bello e "perfetto" rispetto ai miei canoni che mi insospettisco e inizia la sfida...... a cercare dove sta la fregatura      mentre con questi bad boys non si deve nemmeno cercare perchè già più che lampante!

 10/01/2017 03:20:22
Ehman

Ehman 17521

Patentato a cuneo

Liocorna85, non sono infantili e immaturi sono normali. 

Poi sulla complessità Dell uomo o della donna non ci giocherei un gran che

 10/01/2017 05:35:15

Scusate ma devo generalizzare. La donne sono masochiste .  Il dolore spesso per loro è un piacere. 

 10/01/2017 08:31:57

roberto68, il masochismo è un'altra cosa. Come analisi psicologica la vedo un po' terra terra. 

 10/01/2017 08:37:45
in risposta a ↑

Vampire, anche di terra siamo fatti..

 10/01/2017 08:50:48
Simon_Joyce

Simon_Joyce 26001

roberto68, un po troppo generalista ma entro certi limiti ci sta come visione

 10/01/2017 10:46:11
in risposta a ↑

Simon_Joyce, il masochismo vale anche per noi. Ma nell'amore in forma minore. Le donne vivono l'amore più intensamente e quindi sono più vulnerabili. Spesso per amore si annullano e subiscono.

 10/01/2017 13:07:20
Rayon

Rayon 1606

Se riapre la neuro a me danno il privè

Se sono troppo bravi difficilmente piacciono. Se sono poco bravi piacciono ma tendono a combinare disastri nel medio periodo secondo me. 

 25/01/2017 16:57:50

Post correlati