Ylavas

Ylavas1231

per me e' come una malattia che ogni tanto ritorna all'attacco! sto fuori per un mese intero e poi ci ricasco e scrivo post a gogo!! l'unica cosa che un po mi dispiace e' che preferirei parlare piu' spesso in chat anziche' fermarmi a commentare e rispondere nella pagina interessi

 22/11/2016 13:08:04
Zetai-76

Zetai-765851

Riciclatore di stelle cadute.

Ciao. Simpatica la tua domanduzza semiseria.   


Beh, dipendente non vorrei essere (più) da niente e da nessuno. Qui mi trovo bene, come ripeto spesso, per la prevalenza del dialogo di confronto testuale... laddove altrove prevale un fastidioso esagerato e controproducente bombardamento mediatico... che altera devia e mistifica tutto, persino la migliore o la più innocua delle intenzioni. Qui posso meglio, nella spiacevole eventualità tra l'altro già ripetutasi, ignorare chi si rivolge a me in maniera rude canzonatoria o provocatoria... diamine... non devo mica ribattere per forza, non è una regola né un delitto, almeno nel Web non voglio rogne con gente che non posso vedere in faccia. Su questo non transigo più, checché se ne dica.


Tutto qui è più "diretto" e contestualizzabile... in altri siti mi risultava più urtante inutile e scomodo gestire ciò che scrivevo... o l'interazione con gli pseudo "amici" i quali, evidentemente, per tutto lì bazzicavano tranne stabilire un effettivo canale di mutua empatia.


Personalmente, in tema specifico di social networks, per me il vantaggio maggiore del frequentare Quag è NON DOVER FAR DELLA MIA VITA UNA SORTA DI VERSIONE "TAMAGOTCHI" da portare avanti quasi come fosse un "lavoro"... Su Quag posso venire per giorni di fila, o saltuariamente, scrivere poco o molto, porre domande o rispondere a quelle altrui CON LA MASSIMA ELASTICITA' e ariosità. Non me l'ha ordinato mica il medico di usare o non usare il Web, decido io come e quanto... con coerenza.


Non è importante e non m'interessa che tutti leggano o ricòrdino tutto quello che scrivo, o che da uno / più contributi miei CAPISCANO PERFETTAMENTE ch'io sia o non sia... Su questo vado tranquillo. Perciò non divento (più) dipendente da qualsiasi sito, social o non social che sia... perché appunto so cosa e perché scrivo. Lo scopo non è ottenere approvazione o linfa per la mia autostima, né un surrogato di vita sociale.


Coi contatti di Quag, tutti deliziosissimi, se possiamo un domani incontrarci dal vivo BENISSIMO... se invece resteranno "confinàti" qua dentro come io per loro... BENISSIMO LO STESSO; pertanto mi piace alimentare un sano e bel dialogo ma i rapporti virtuali non son più ciò in cui "investo", ecco che automaticamente evito qualsiasi rischio di dipendenza e, soprattutto, di DELUSIONE o di ulteriore zavorra di malessere esistenziale.


Come acronimo direi "AQUA", perché le parole son come fiumi d'acqua che passa e va... ma non per questo non lasciano un segno. Aqua che porta e che poi porta via... così siamo noi e le nostre storie.

 22/11/2016 15:24:42
Cindie-Hafer

Cindie-Hafer6986

"ascolta o la tua lingua ti renderà sordo"

Zetai-76, oh il tamagotchi. Me lo ricordo ancora. Sai è interessante, io per dipendenza non intendevo proprio questo. Ovvio che fa piacere l'approvazione e tutto, ma nel mio caso è più la curiosità di vedere se qualcuno ha risposto, controllando le notifiche in modo ossessivo, oppure trovare una domanda interessante dopo l'altra e non accorgermi del tempo che passa mentre leggo i commenti, rispondo e passo all'argomento successivo. E' la stessa curiosità che mi rende tendenzialmente google-dipendente, perché potrei passare ore a leggere senza riuscire a staccarmi dal computer. E' così che ho scoperto tanti argomenti e persone interessanti e di certo non è tempo perso, ma a volte diventa troppo e finisco per trascurare cose più importanti. 


Molto bella la spiegazione di AQUA , non mi aspettavo un significato per l'acronimo!       

 22/11/2016 19:06:04
Zetai-76

Zetai-765851

Riciclatore di stelle cadute.

in risposta a ↑

Cindie-Hafer ...è più la curiosità di vedere se qualcuno ha risposto, controllando le notifiche in modo ossessivo, oppure trovare una domanda interessante dopo l'altra e non accorgermi del tempo che passa mentre leggo i commenti, rispondo e passo all'argomento successivo. E' la stessa curiosità che mi rende tendenzialmente google-dipendente... non è in fondo più o meno un riflesso-conseguenza dello stesso discorso?   


La compulsività nel controllare notifiche etc., o lo stare ore ed ore saltellando di sito in sito senza rendersi conto che le lancette girano leste denotano bisogno di compagnia (di sapere che gli altri ci stanno tenendo in considerazione), di  attenzione e facilità a lasciarsi trasportare dalla curiosità...


SIA CHIARO: non è un male in sé, ma siccome in passato 'sto fenomeno appunto mi stava coinvolgendo troppo mi son dovuto levare da Facebook e tempo addietro anche da Yahoo Answers. Adesso se passo ore davanti allo schermo è perché sto lavorando a qualcosa, e invece di perdermi sùbito e facilmente in letture webbiane ascolto musica da Youtube.


Ammetto però che MI FREGANO ancòra spesso i video degli Youtubers, m'incanto a guardarli e passano le ore... Comunque resto del parere, sempre in chiave semiseria, che ci voglia senso della misura in tutto... nella vita quotidiana e nella realtà virtualizzata.Internet ci fa guardare il mondo "da un oblò"... alle volte è bene ma tante altre no... dipende all'uso che ne facciamo. La dipendenza è stata accentuata dai telefoni celluari dotàti di schermo ampio e connessione al Web.


INTERNET HA ACCENTRATO TROPPE COSE E TROPPO IN FRETTA: COMUNICAZIONE SCRITTA, RISORSE TESTUALI E VIDEO, MUSICA, TELEVISIONE, INTERFACCIA COI SERVIZI PRIVATI E STATALI DI OGNI GENERE, dando la possibilità di vedere, consultare, prelevare o fornire materiale, di vendere o comprare, di vedere e di FARSI VEDERE.

Troppo facilmente e troppo in fretta.


Facci sapere poi che acronimo avrai scelto, e grazie ancòra per le interessanti domande e risposte che mi fan confermare quanto Quag sia stata la scelta migliore per non abbandonare del tutto la risorsa dei social.

 22/11/2016 22:30:46
Cindie-Hafer

Cindie-Hafer6986

"ascolta o la tua lingua ti renderà sordo"

in risposta a ↑

Zetai-76, scusa il ritardo della risposta, forse hai ragione sul "bisogno di compagnia", probabilmente nel mio caso sono una combinazione di più elementi che rendono Quag un social che mi crea facilmente dipendenza. Ho trovato queste due cose in particolare:


1-Dipendenza da Cyber-relazioni --Cyber relationship Addiction. (vedi articolo)
2-Dipendenza da eccessive informazioni --
Information overload Addiction
Questa dipendenza si caratterizza per la ricerca estenuante di informazioni, protratta dall’individuo per gran parte del tempo di collegamento. Le informazioni vengono ricercate con modalità di “Web-surfing” (passare da un sito all’altro) e/o indagini senza fine su materiali archiviati in banche dati. Lo studio “Glued to the ScreeD: An investigation into information addiction worldwide “, basato su un campione di 1000 persone di varia nazionalità (inglese, statunitense, tedesca,ecc.), evidenzia che più del 50% delle persone intervistate ricerca in modo accanito le informazioni presenti in rete, procedimento questo, che se cronicizzato può diventare segno clinico
Alcuni possibili segni clinici del soggetto:
Ha bisogno di passare molto tempo in Rete per trovare notizie, aggiornamenti o qualsiasi altra informazione;Ha ripetutamente tentato senza successo di controllare, ridurre o interrompere l’attività di ricerca;Perdura in questa attività nonostante incorra in problemi sociali, familiari ed economici, verosimilmente causati o esacerbati dalla ricerca eccessiva di informazioni.


Ecco se devo dirla tutta mi ritrovo più nella seconda ma può starci un po' anche la prima situazione. E non parlarmi di Youtube ! ahah direi che anche quello è meglio evitarlo la sera tardi...rischio di ehm.. di dormire ben poco   Mi è capitato di stare sveglia fino all'alba dietro a youtube, informazioni varie, social, telefilm (di solito il mattino dopo non ho impegni...). Tutto sul pc, e non riesco a staccarmi. Non so se si tratti di dipendenza, stando alla definizione ci si avvicina, perché lo faccio regolarmente, ho già tentato di ridurre la cosa e un po' si me la influenza la vita, perché ruba del tempo (tante ore) ad attività più importanti.


Comunque concordo con l'ultima cosa che hai scritto, nemmeno io penso abbandonerò Quag, al massimo farò periodi senza usarlo o controllandone l'uso ma non ho nessun motivo per allontanarmi in modo definitivo. Solo appunto il fatto di non avere tempo e avere altre priorità. E ti ringrazio, sono altrettanto interessanti le tue domande/risposte e quelle di tanti altri qui dentro  Sono contenta di aver trovato questo social.

 15/12/2016 01:39:50
Cindie-Hafer

Cindie-Hafer6986

"ascolta o la tua lingua ti renderà sordo"

Grazie a tutti delle risposte che avete dato fin'ora, è stato bello, interessante e in molti casi anche divertente leggerle (come la scenetta raccontata da @ilmiozio   ). Concordo con chi dice che Quag non è una perdita di tempo, ma anzi uno dei pochi social in cui si possa parlare tranquillamente di qualsiasi cosa e in cui da una discussione si possa uscire arricchiti e non incompresi, insultati o completamente ignorati. Mi piace Quag perché qualsiasi dubbio/idea/riflessione abbia in mente, so che troverò qualcuno con cui parlarne. Oltre al fatto che la situazione di anonimato mi permette di esprimermi più liberamente e la scrittura è il mezzo che preferisco.


Quindi sono ben felice di aver trovato questo social, l'unico problema per me è l'uso eccessivo, problema che riscontro davvero. Il post era ironico solo in parte, non a caso sono le 3 e mezza di notte e sono ancora davanti al pc ...  Non è solo Quag certo, ma contribuisce in buona parte, almeno ultimamente. Quindi ho deciso di allontanarmi per un breve periodo e vedere come va. In futuro proverò anche a darmi delle regole e orari di utilizzo, ma ora come ora meglio tagliare di netto perché ho davvero troppo da fare nella vita reale... e tra i miei impegni c'è anche dormire abbastanza, cosa che non avviene se passo ore e ore qui o su altri luoghi della rete. Per cui vi saluto   Se non rispondo sapete perché.


Per l'associazione, come ho già detto in qualche commento, in realtà non avevo intenzione di fondare nessun gruppo, era tutta ironia... ma se qualcuno vuole prendere la guida di AQuA e aiutare i poveri quagghers a combattere (o meglio, gestire) la propria dipendenza, ben venga   Come acronimo, io preferisco AQuA o AQUAg che mia sembrano i più popolari. Potremmo fare una votazione! 


Riporto la descrizione di @Zetai-76 : 


"...perché le parole son come fiumi d'acqua che passa e va... ma non per questo non lasciano un segno. Aqua che porta e che poi porta via... così siamo noi e le nostre storie."

 15/12/2016 02:52:27
JanSan

JanSan4386

Unbreakable

Cindie-Hafer, potrei commentare con qualche milione di parole, sarebbe anche divertente, ma preferisco andare dritto al sodo. Torna presto.

 15/12/2016 08:49:24
FrancescoFrank

FrancescoFrank181566

Organizzazione eventi culturali

Cindie-Hafer, a presto prociona!!

 15/12/2016 12:03:10

Io sono nuovo però posso dire che se la dipendenza è di questo tipo allora vorrei essere nel gruppo anche io   

 15/12/2016 09:36:33
Margheritarose

Margheritarose3126

opinionista

FrancescoMinelli, assunto

 15/12/2016 15:15:48
Margheritarose

Margheritarose3126

opinionista

FrancescoMinelli, 

 15/12/2016 15:29:42
Margheritarose

Margheritarose3126

opinionista

Sono periodi 

 15/12/2016 15:16:43

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader