PaoloVincenti

PaoloVincenti31476

Stratega del vuoto - SMM

Noi siamo i poteri forti

Noi siamo i poteri forti

Noi siamo i poteri forti. Perché l’idea di potere dovremmo associarla alla nostra forza, alle nostre risorse vitali, alla nostra possibilità di fare, costruire, mettere al mondo. Coltivare e valorizzare questo potere, questa potenza vitale, è una vera e propria missione, qualcosa che deve nutrire ogni scelta, ogni gesto, ogni azione quotidiana. Il nostro potere e la nostra potenza sono l’espressione più piena della nostra relazione con il progetto biologico ed evolutivo. Il potere vitale come unità di misura, come valore assoluto. Noi siamo i poteri forti.

(Franco Bolelli)

 15/11/2016 13:43:32 (modificato)
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
21 commenti
MARCOnista

MARCOnista55001

rustico

Grazie per avermi fatto indirettamente conoscere questo istituto https://www.cato.org


 15/11/2016 14:42:45
RoyKeane

RoyKeane3696

Studente. Procastinatore professionista.

Mi ha sempre affascinato e incuriosito. Quando vedo Lilli Gruber su La7 mi verrebbe da dirle stai zitta smettila di fare domande e rivela  quello che vi siete detti all'ultima conferenza!

 15/11/2016 14:58:20
PaoloVincenti

PaoloVincenti31476

Stratega del vuoto - SMM

RoyKeane, Già il fatto che la Gruber faccia parte di quella che sarebbe l'élite delle 150 persone più potenti e più influenti del pianeta dovrebbe sollevare grossi interrogativi sulla sua reale consistenza.

 15/11/2016 15:05:37
RoyKeane

RoyKeane3696

Studente. Procastinatore professionista.

in risposta a ↑

PaoloVincenti, beh ogni volta i membri cambiano, semplicemente nel 2015 è toccato a lei. Non è nemmeno così Top Secret come c'è scritto nella foto che hai postato.

 16/11/2016 10:31:52
PaoloVincenti

PaoloVincenti31476

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

RoyKeane, Ma davvero credi che si tratti di un raduno dei potenti della terra? E la Gruber che cosa avrebbe a che vederci?

 "Non vorrei mai far parte di un club che accettasse tra i suoi soci uno come me" (Groucho Marx).

 16/11/2016 10:38:04
RoyKeane

RoyKeane3696

Studente. Procastinatore professionista.

in risposta a ↑

PaoloVincenti, stai facendo tutto da solo, non capisco proprio dove vuoi arrivare. Mi sono per caso esposto? Davvero credo cosa?? Cosa avrei detto? 

 16/11/2016 17:28:14
PaoloVincenti

PaoloVincenti31476

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

RoyKeane, Provo a spiegarmi meglio: questa storia dei 'poteri forti', così come viene comunemente intesa, mi sembra una sciocchezza colossale. Il testo che ho citato sotto l'immagine del Club Bilderberg si riferisce appunto a questo: i poteri forti siamo noi (cioè, anche io e te) quando prendiamo coscienza della nostra forza vitale.

 17/11/2016 08:16:38
in risposta a ↑

PaoloVincenti, diciamo che adesso il bieldelberg si è un pò ridimensionato ...se non fosse che esso agisce all'interno di quell'area di potere dei gruppi finanziari internazionali ,che rispondono a rotschild e rockefeller ,FMI ,liberismo ...etc... 

e dividendo le aree mondiali possiamo dire che la Russia è out ... la cina pure (con la sua economia fortemente statalista dirigista ) ,il giappone anche ... gli USA con Trump si stanno smarcando ... l'inghilterra sta uscendo ...anche se il DEEP STATE ,che a questi gruppi è connesso sta lavorando per riprendersi il potere in USA  ,con Michael Bloomberg ...  

quindi ormai il raggio d'azione è l'europa e il terzo mondo ...(possono sempre cambiare gli equilibri ...ma per ora direi che sono questi)   


Perché la Gruber è importante ? 

l'europa è la loro roccaforte ,in europa gli stati che sopra tutti esercitano il potere sono la Germania la Francia e L'italia ... sono come tre gambe di un tavolino ...togline una e il tavolo cade ... in italia quello che evita una sommossa popolare e la cacciata di questi parassiti sono i media ,che giornalmente ci drogano di cazzate ,e mai affrontano i temi reali ... tra tutti la giornalista con più influenza è Lilly Gruber ... è riconosciuta da tutti la migliore ...e quindi percepita tale ... 

quindi il suo compito è creare disinformazione ,a tutto campo ... 

non controllano totalmente l'italia perché non sono riusciti a devastare la nostra costituzione ,ma un italia liberata avrebbe la forza di attrarre a se tutti quegli altri stati minori scontenti del sistema ,ma che non possono reggere uno scrontro in quanto non hanno un'economia grande abbastanza ... noi c'è l'abbiamo ..o almeno abbiamo un economia grande il necessario da incoraggiare altri stati alla sommossa ... 


ritornando alla tua affermazione ...si ...noi siamo il potere ...e ironia della sorte lo dice anche la costituzione ,nell'articolo1...la sovranità appartiene al popolo ... 

avendo contezza di ciò si capisce allora perchè sono anni che puntualmente ci ripetono frasi come ... cessione di sovranità ... illusione di uno stato "europeo" ... stati uniti d'europa ... 

nuovo ordine mondiale ... riforme strutturali ... e puntualmente i media in concerto disinformano e terrorizzano ...spread etc...   loro lo sanno benissimo che siamo noi a comandare ...ma fanno di tutto per evitare che noi ne diventiamo consapevoli ... e intanto lavorano per far si che il comando passi a loro ... in modo che anche volendo non potremmo più riprendercelo ... 

perché quando uno stato cede una sovranità ...è lo stato è la somma di tutti i cittadini che votando decidono i rappresentanti ...bhe siamo noi che ci prosciughiamo della nostra sovranità ... lentamente ...inesorabilmente ... persone come mattarella e napolitano ..dovrebbero finire sulla pira ... in pubblica piazza ... 


 09/11/2019 09:37:34
PaoloVincenti

PaoloVincenti31476

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

Tobias24, 

diciamo che adesso il bieldelberg si è un pò ridimensionato

Diciamo che anche i teorici della cospirazione cominciano a crederci un po' meno. Diciamo che Rotschild e Rockefeller hanno interessi in quasi tutti i paesi del mondo, Russia e Cina comprese. Diciamo che se crediamo che Bloomberg sia poi tanto diverso da Trump per quel che concerne i propri interessi economici, vuol dire che crediamo alle favole.

 la giornalista con più influenza è Lilly Gruber

Ma più influenza de che? L'ultima volta che ho ascoltato un parere della Gruber, c'era ancora la Prima Guerra del Golfo. Non conosco personalmente nessuno che si sintonizza apposta su La7 per ascoltarla. E non ho mai sentito nessuno dire: "Guarda che questo l'ha detto la Gruber!"  Quello che evita una sommossa popolare in Italia sono trasmissioni come quelle della Gruber? Io sono circondato da baccalà che credono come oro colato alle str**zate di Del Debbio, di Mario Giordano, di Nicola Porro (guarda caso tutti quanti sui canali di Mediaset, dove poteri forti filoberlusconiani e sovranismo vanno a braccetto) e tu mi vieni a raccontare dell'influenza della Gruber? Ma dove?

noi siamo il potere ...e ironia della sorte lo dice anche la costituzione ,nell'articolo 1...la sovranità appartiene al popolo

Noi  come individui siamo i poteri forti. Il popolo non esiste, è un'invenzione retorica della prosopopea propagandistica dei politici doxofobi, di coloro cioè che invocano il popolo ma che poi sarebbero zittiti da una maggioranza che impedirebbe loro di parlare a nome di tutto quanto il popolo. Allora si inventano un "vero popolo", un popolo "più vero degli altri" o "migliore degli altri", che esiste solo nella loro testa. Lo invocano come fosse una persona, una divinità, onnipresente e onnisciente, quando purtroppo la realtà è molto miserevole: una moltitudine di individui privi di punti di riferimento, sbatacchiati qua e là da propaganda e manipolazione. La "volontà del popolo" è sacra? E fino a che punto? Fino al ritorno della monarchia? Fino al ritorno dei campi di sterminio? Dove finisce l'aura mistica del popolo?

No, i poteri forti siamo noi come individui eccellenti portatori di idee, progetti, opere, lontano da quella mediocrità gelatinosa che ci impedisce di spiccare il volo. Individui con qualità umane e professionali, non semplici numeri senza volto da conteggiare col pallottoliere, non persone negative, settarie, senza o con falsi ideali, legati al denaro che non c'è, alle apparenze e all'apparire.

 09/11/2019 16:35:20
in risposta a ↑

PaoloVincenti, nn ti preoccupare ..siamo già passati al popolo monarchico o dittatoriale ...poi dopo le macerie della seconda guerra mondiale ,tanti individui seduti ad un tavolo hanno scelto che il popolo sarebbe stato sovrano ,e che esercitasse questa sovranità secondo i limiti della costituzione in essere....il grosso del lavoro l'hanno già fatto ...bisognerebbe solo ricordarlo...sennò i partigiani sono morti per niente ...

 09/11/2019 19:29:29
in risposta a ↑

Tobias24, ecco...mi permetto...prendo come esempio solo questo tuo ultimo intervento.

Te lo scrivo sinceramente e senza offesa, casomai sto offendendo me stesso : non ci ho capito nulla!

Magari hai scritto qualcosa di interessante, forse perfino importante, ma se veramente è così importante dovrebbe perlomeno essere comprensibile agli altri (Einstein).

Pardon! Mi ritiro nel mio angolo dell'ignoranza conoscitiva e verbale, ma mi chiedo : che senso ha creare uno scritto se gli altri non lo capiscono affatto?

 09/11/2019 22:29:52
in risposta a ↑

Sanguanel, giusto .... troppo incasinato....

noi siamo ad un punto nella storia,che ha già vissuto ogni aspetto dell'organizzazione sociale ....

Siamo passati dalla monarchia Savoia ,con lo statuto Albertino ...

Alla dittatura di Mussolini ,che ci ha buttato alla secondaria guerra mondiale...

Chi siamo ora ,come popolo ,l'hanno deciso i nostri padri costituenti redigendo appunto la costituzione.... 

Ci hanno dato cioè un quadro generale dove ogni cittadino si deve ritrovare e riconoscere ....nn singoli individui ,ma piccoli tasselli di un grande disegno che è lo stato ,piccoli sovrani che insieme ,tramite il voto ,eleggiamo tante persone che devono esercitare la nostra sovranità ....

Tutto questo x rispondere a Paolo Vincenti...che dice che il popolo nn esiste...e siamo individui...

È proprio l'inverso ...come individui noi nn esistiamo ...nn contiamo ...esistiamo perché siamo un popolo... 

e il sistema lotta x disgregare questa nostra consapevolezza di essere un popolo ,cittadini liberi di uno stato sovrano....che esercita la sovranità x il benessere collettivo....cosa che attualmente ci viene negata ,

 10/11/2019 15:38:16
in risposta a ↑

Tobias24, applaudo la tua ritrovata comprensione nello scrivere, ora ho ben capito la tua posizione. Non la commento, devo meditarci sopra. Ma ti invito a scrivere sempre così. In questo modo anche noi "non espertissimi" ci capiamo qualcosa.

 10/11/2019 17:37:46
in risposta a ↑

Sanguanel, 

Leggiti la matrix europea.... è molto rivelatoria

 10/11/2019 22:55:05
QualisTalis

QualisTalis19421

Man of wealth and taste. Pleased to meet you :)

Quindi?

 15/11/2016 23:08:24
PaoloVincenti

PaoloVincenti31476

Stratega del vuoto - SMM

QualisTalis, Quindi, predisporsi a progettare, con slancio, esponendosi al rischio dell'imprevisto.

Se ci riduciamo a vivere credendo che questo significhi difendersi da tutto, abbiamo già perso in partenza. Questa è solo una logica di sopravvivenza: pura vita biologica, senza orizzonte simbolico, senza senso alcuno.

 16/11/2016 08:20:16
QualisTalis

QualisTalis19421

Man of wealth and taste. Pleased to meet you :)

in risposta a ↑

PaoloVincenti, vincere é la parola giusta. 

 16/11/2016 13:50:15
PaoloVincenti

PaoloVincenti31476

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

QualisTalis, Vincere in questo caso significa abbandonare i confini degli insediamenti territoriali e abbracciare la ricchezza vitale delle cose. La vita è più interessante delle classificazioni.

 16/11/2016 13:56:34

Da wikipedia (che sicuramente non è detto che sia la realtà assoluta) : 



"Il Gruppo Bilderberg (detto anche conferenza Bilderberg o club Bilderberg) è un incontro annuale per inviti di circa 130 partecipanti, la maggior parte dei quali sono personalità nel campo economico, politico e bancario. I partecipanti trattano una grande varietà di temi globali, economici e politici."


Come tu ben sai, io sono parecchio disinformato. Mi spiegheresti anche solo in veloce riassunto la questione dei "poteri forti"? O meglio, l'associazione tra i "poteri forti" e Bilderberg.


Si, ho letto che sono personalità di rilievo, d'accordo, ma non sono nulla più di questo, quindi?


Modifico : Ho letto solo ora l'ultima replica che hai dato a @RoyKeane . Come non chiesto.

 08/11/2019 16:32:40
canardu

canardu111326

CEO

Ti giuro che semmai dovesse capitarmi uno di questi che blatera sui fantomatici "poteri forti" in real life lo prendo per il collo e lo appendo al muro..


I discorsi più qualunquisti che leggo rete sono 25% indignazione, 40% poteri forti con un pizzico di poteri occulti, il resto è una pappa di ebrei, sionisti e allora il pd

 08/11/2019 16:41:39
PaoloVincenti

PaoloVincenti31476

Stratega del vuoto - SMM

canardu, non è così difficile incontrarne, credimi...

 09/11/2019 15:43:38

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader