birillone

birillone155786

Super batterie al grafene per la futura auto elettrica

Super batterie al grafene per la futura auto elettrica

Anche se si pensa che in futuro potremmo avere delle batterie a base di funghi  queste non sarebbero in grado di competere con il grafene che è il miglior candidato a sostituire il silicio ed ha tutte le carte in regola per essere un validissimo supporto alle batterie che richiedono sempre più potenza e velocità di ricarica.


Fisker, dopo il flop con la Karma


è pronta a lanciare, nel 2017, una nuova auto elettrica con autonomia di 640 km con un solo ciclo di ricarica velocissimo grazie alla tecnologia dei superconduttori ibridi ( grafene ) che manderebbero in pensioni i "vecchi" accumulatori al litio in virtù di supercapacitori ibridi come annunciato circa un anno fa dall'Università della California che, in sinergia con Nanotech Energy proposero un primo concept per applicazioni tascabili



che ora, dopo un anno di lavoro, parrebbe essere pronto ad essere utilizzato all'interno di una vettura.


Le dimensioni ovviamente varierebbero e così la quantità di grafene il cui più grosso, e forse unico, limite è dato dal suo costo elevatissimo che contribuirebbe a rendere economicamente insostenibile tale approccio.


La novità, grazie a Fisker, sta nel fatto che è stato realizzato un macchinario  in grado di produrre ben una tonnellata di grafene al costo di soli 10 centesimi di dollaro al grammo come si può leggere in un'intervista su Business Insider e ciò apre le p orte ad una miriade di possibilità ed una potenzialità enorme per chi ha perseguito la strada del grafene la cui struttura bidimensionale è molto simile al materiale usato  per scoprire che l'elettrone si divide


VLF Automotive costruirà entro la fine del 2017 la nuova vettura che si prefigge di competere con i modelli più cari della rivale Tesla alla quale si affiancherà, in seguito, con la produzione di un modello a "basso costo" proprio come la Tesla Model 3 o le Chevrolet Bolt ( "parente" della Opel Ampera ) e Wolkswagene ID.


È evidente che il percorso verso la mobilità sostenibile elettrica sia decisamente segnato e che la recente notizia proveniente dalla Germania, ove dal 2030 non saranno più ammesse auto a benzina e diesel,, sia un'ulteriore e definitiva conferma che mette il punto a tutti i se ed i ma a tal riguardo.


Aggiungiamo a tutto ciò che si prevede che nel 2067 la benzina sarà finita e che si stanno cercando alternative alla produzione della medesima come 



a cui aggiungiamo l'ultima notizia relativa alla famosa auto che va ad acqua di cui si parla da tanto tempo e che "forse" nell'hinterland Milanese potrebbe divenire realtà grazie al progetto del Gruppo Cap il gestore del servizio idrico,che, collaborando con Fiat Chrysler Automobiles ed il supporto scientifico del Cnr, ambisce a capitalizzare i reflui fognari di Milano, 


L'obiettivo è quello di trasformare i 60 depuratori di cui dispongono in bioraffinerie adibite al trattamento delle acque di scarto che diverranno distributori di metano a chilometro zero alimentando così, in un certo senso, ad acqua le auto dei Milanesi.


Pensate che il solo depuratore di Bresso potrebbe garantire una produzione annua di biometano di oltre 340.000 chilogrammi, quanto basta per alimentare 416 veicoli per 20.000 chilometri l'anno per una percorrenza globale di 8.300.000 milioni di chilometri.


La benzina sembra essere sempre più retaggio di una passato da cui ci si vuole allontanare.


[fonte notizia fisker]

[fonte notizia CAP]

[fonte immagine]

 19/10/2016 06:59:36
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
Intervieni per primo

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader