Lavoriamo per soldi o perché ci piace? Forse, per nessuno dei due...

Lavoriamo per soldi o perché ci piace? Forse, per nessuno dei due...

Perché facciamo il lavoro che svolgiamo?


Diciamo subito che nessuno è qui per giudicare, ma siamo qui per confrontarci, per conoscere, e per crescere.


C'è chi lo fa per soldi - Ricordo uno, mi disse che per lui contava solo passare il cartellino e farsi le sue otto ore, così alla fine della giornata portava i soldi a casa.

C'è chi lo fa per altruismo - Un'altra volta una mi raccontava che, lavorava per aiutare gli altri e poi per guadagnare qualcosa, quanto basta per pagarsi le spese.

Ancora, chi lo fa per contribuire - Una mi disse che non aveva bisogno di lavorare, poteva vivere di rendita. Ma svolgeva il suo lavoro perché amava quello che faceva e poi perché le permetteva di dare il suo contributo. 


Di esempi se ne possono fare tanti e diversi, perché ciascuno di noi è diverso e ci mette del suo...ognuno ha i suoi buoni motivi perché si alza al mattino per andare a lavorare.


Cosa, è importante per te?


Questa mattina ci pensavo e mi chiedevo, perché fare quello che avrei voluto fare. Sicché, incuriosito, ho deciso di scriverci un post e condividere queste riflessioni. 


Perché fai il lavoro che fai? 

Grazie...

 24/07/2016 06:27:43
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
125 commenti

Si parte dalla necessità di sopravvivere per arrivare a cercare di farlo nella maniera più divertente. Faccio quello che faccio perché mi piace, se avessi un lavoro meno stimolante sarei come l'impiegato che timbra il cartellino e spera passi più in fretta che mai. A me invece il tempo che ho per lavorare non mi basta.

 24/07/2016 06:41:04

grazie hairyangel, è un pò quello che desidero...     

Allora ti rivolgo una domanda: Quanto contano gli altri? Quanto pesa nella tua scelta o nella dedizione che impieghi ogni giorno, la soddisfazione degli altri?

 24/07/2016 13:31:01
in risposta a ↑

Chuck-Morris, gli altri chi? Famiglia, capi o colleghi?

 24/07/2016 13:36:38
in risposta a ↑

hairyangel, questo puoi saperlo tu...

Una persona mi disse che non le importava "prendere l'acqua con la canestra", per lei contava la soddisfazione del capo...e in lei si notava l'enorme dedizione, il fortissimo senso di responsabilità, e il rispetto per il datore di lavoro...
Nell'esempio che ho fatto, quello che lo faceva per soldi, lui lavorava per se e la sua famiglia...il capo, i colleghi, i clienti (lui non aveva rapporti con loro perché era dipendente e stava all'interno dei locali) non contavano, venivano dopo...o almeno è quello che sembrava

 24/07/2016 13:56:13
in risposta a ↑

Chuck-Morris, il grande conflitto che provo è che vorrei soddisfare un po tutti, compresa me stessa. Ma la verità è che sono gli altri che in genere non soddisfano me, ho la tendenza a sfidare le autorità precostituite. Ma non ho le skill per considerarmi un capo, ho diversi problemi nella gestione delle emozioni.

 24/07/2016 14:02:39

lo faccio per lo stipendio e per la sicurezza del posto di lavoro.. la cosa singolare è che mi ritrovo ad essere molto più motivato dei colleghi che si definiscono appassionati o comunque più convinti.. e i risultati ne danno atto!

 24/07/2016 06:57:23

grazie lordbyronroma!

 24/07/2016 13:36:01
pennepazze10

pennepazze1063881

ESTETA

Se' il lavoro che fai ti piace e' perche' ti appaga...e se ti appaga e' perche' ottieni da questo un forte rientro economico ma , sopratutto, sei tu il Capo della situazione, e nessun altro...Perche' sappi, che la cosa piu' snervante, e' sottostare a qualcun'altro che ti impone cosa devi fare ! Certo : chi comanda ha sicuramente sulle spalle una grossa responsabilita' al contrario di chi e' dipendente....ma vuoi mettere le soddisfazioni che ne' ricavi !? Ecco , sta' proprio qui il punto...Il sentirsi LIBERI di gestire personalmente il proprio profitto senza regole imposte e senza frustrazioni che ledono il tuo stato mentale...E' tutta qui la risposta....

 24/07/2016 06:57:48

pennepazze10, sono d'accordo!

 24/07/2016 13:38:41
Nerio

Nerio9826

pennepazze10, poter comandare è condizione privilegiata dello 0,001% dei lavoratori... tutti gli altri devono tacere e ubbidire, e la loro vita va a farsi benedire insieme al buonumore

 24/07/2016 14:38:54

Sicuramente non per soldi visto che il mio precedente lavoro era molto meglio retribuito. Ma ora sono padrona di me stessa. Decido per chi lavorare e quanto. Ho tempo libero e me lo gestisco. E poi la soddisfazione di vedere qualcosa nascere dal nulla e arrivare a compimento. E il ricevere complimenti per il mio lavoro comunque appaga il mio ego. I soldi non sono tutto. :-)

 24/07/2016 07:08:22

Aurora_Blance,    ti richiede una buona dose di disciplina determinazione e creatività...

 24/07/2016 14:00:13

Per prima cosa lavoro per "sopravvivere", il mio stipendio mi permette di essere indipendente economicamente e di permettermi parecchi svaghi, vacanze e acquisti.

Dall altro adoro il mio lavoro, anche se decisamente stressante,è il lavoro per cui ho studiato e che so svolgere egregiamente quindi sono piuttosto tranquilla del mio operato....qualche soddisfazione me la prendo sul lavoro anch'io...

 24/07/2016 07:19:37

grazie alexia19785   

 24/07/2016 14:13:35

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader