Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

Perchè siete della vostra religione?

Perchè siete della vostra religione?

Salve a tutti, 

si parla spesso di " quanti cristiani ci sono su quag ? "  " quanti credono in Dio? " e roba del genere... Io vorrei chiedervi: 


-Perchè siete della religione di cui siete?Solamente per via dei vostri genitori, del battesimo, della massa?   Non penate che appartenendo a questa categoria , voi , o la gente che vi appartiene,  è un modo accomodante di avere una "religione" senza riflettere, senza informarsi, senza neppure aver mai letto il libro sacro, o frequentato le cerimonie, solamente perchè è così e basta dalla nascita ?


-Per chi ha cambiato, perchè avete cambiato preferendo l'una all'altra, cosa vi ha spinto? 


-Per chi non crede a nulla, perchè ? (Ipotizzando che da piccoli i bambini abbiano le stesse credenze dei genitori... quindi cosa vi ha portato a cambiare ? )

In breve, cosa ha fatto si che nella vostra vita abbiate ;  Mantenuto , cambiato, o eliminato la religione ?

 07/07/2016 13:16:19 (modificato)
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
151 commenti
Karrie7

Karrie729356

paladina della legge e streghetta nel tempo libero

La mia scelta di fede è stata frutto di un lungo cammino di discernimento e conoscenza. Ho approfondito, studiato (compresi i profili giuridici), letto e posto domande a chi poteva aiutarmi a comprendere...ammetto che si è trattata di una scelta non semplice, ci sono molti pregiudizi (dettati in gran parte dall'ignoranza) e molte ostilità intorno. Ne è valsa la pena? Assolutamente sì, è nella fede che ho trovato molte delle risposte che cercavo. 


 07/07/2016 14:15:06
loras

loras25346

Sono una qualsiasi.....ma diversamente giovane

Karrie7, io continuo a pormi molte domande..... 

 07/07/2016 18:21:52
QualisTalis

QualisTalis19411

Man of wealth and taste. Pleased to meet you :)

Karrie7, molto interessante; quali profili giuridici ? In cosa hai notato ostilitá?

 07/07/2016 20:37:06
Karrie7

Karrie729356

paladina della legge e streghetta nel tempo libero

in risposta a ↑

loras, credo dipenda molto dal tipo di domande e dai propri bisogni...sebbene per me è stato prezioso l'aiuto di chi mi ha guidato in questa ricerca. Comprendo che è difficile entrare in questa dimensione ma se ci si riesce si affronta anche la realtà in modo differente (ad ogni modo capisco che è complesso comprendere queste sfumature dall'esterno e che la diffidenza possa predominare).

 08/07/2016 08:10:46
Karrie7

Karrie729356

paladina della legge e streghetta nel tempo libero

in risposta a ↑

QualisTalis, al giorno d'oggi per quanto sembri che non importi a nessuno se ci si dichiara "cristiani cattolici praticanti" spesso si viene presi di mira, o almeno a me spesso è accaduto. Non è nel mio modo di essere cercare di convincere chi mi è accanto (la fede è una scelta personale e non serve nessuna opera estrena di persuasione malgrado i miei interlocutori siano sempre convinti dell'inverso) eppure in più occasioni ho incontrato persone che hanno tentato in vari modi di urtare la mia sensibilità cercando di provocare una mia reazione (reazione che non do mai la soddisfazione di dare). Un esempio: quando ero all'università un importante professore di diritto (non faccio il nome ma è uno dei guru assoluti del diritto civile) mi ha bocciato ben cinque volte al suo esame perchè - essendo "ateo" - dovevo necessariamente: a) togliere il mio crociffisso dal polso; b) dichiarare che il mio testo sacro era la Costituzione. Ho detto di no per entrambe le cose e lui, quand'anche fossi preparata, mi ha rimandato per più volte consecutive. Alla fine, non ho ceduto e lui mi ha punito (con l'unico strumento che aveva....il voto sul registro). Potevo cedere e chiudere la partita eppure non ce l'ho fatta....magari sono stupida io o magari sono stati ingiusti ma ad oggi non me ne pento!

Penso di essere tra i pochissimi che ha seguito (oltre i soliti diritto canonico e diritto ecclesiastico) il corso di Utroque Iure (studio speciliastico del diritto della Chiesa in un ottica di comparazione sia con il  diritto civile interno che con il diritto internazionale).

loras

loras25346

Sono una qualsiasi.....ma diversamente giovane

in risposta a ↑

Karrie7, vedi io sono una credente a modo mio, ovviamente sono cattolica perché è in questa religione che sono nata. 

Ma la domanda che mi pongo sempre è sempre la medesima: perché.... 

Perché Dio permette tanta sofferenza gratuita.... forse c'è il.Dio del male, il cosiddetto Satana contro quale il Dio buono nulla può? 

 08/07/2016 10:40:26
Karrie7

Karrie729356

paladina della legge e streghetta nel tempo libero

in risposta a ↑

loras, penso che sia una domanda che ci poniamo tutti, credenti o meno, cattolici o meno...le risposte potrebbero essere tante e il tuo dubbio è più che legittimo e plausibile: ammetto che nel momento della prova e del dolore più profondo anche io mi sono posto il tuo stesso intterrogativo.

Però è in quel momento che è iniziato il confronto, lo studio, il discernimento, ed il tempo ha colmato questo mio bisogno di sapere, comprendere, elaborare...poi, è giunto il tempo in cui si sono fatti largo sentimenti nettamente più positivi.

Credo che la tua sfiducia sia normale....e provo a comprenderla.

Beh quanto al male...per quanto sembra vogliano renderci ciechi in merito, il male esiste e come ed è una lotta che si combatte quotidiamente dentro e fuori di noi.

 08/07/2016 10:51:41
PaoloVincenti

PaoloVincenti28236

Stratega del vuoto - SMM

È possibile seguire una via spirituale anche senza fare necessariamente riferimento a una religione precisa. Questo dovrebbe essere messo in chiaro.

 07/07/2016 14:23:25
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

PaoloVincenti, ovviamente, ma il dogma imposto dalla società e dai genitori, fa si che la maggior parte delle persone si porta appresso delle credenze non proprie, solo per non buttare l'occhio un pò più in la.

Crederai mica che negli anni 50/60 la gente fosse cristiana per scelta, o per autoimposizione / paura dell'inferno, e roba varia? il mio post si riferisce a far riflette chi magari non ha mai riflettuto.

 07/07/2016 14:50:19
PaoloVincenti

PaoloVincenti28236

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

Zaoldyeck, Credo che negli anni 50/60 (ma anche più tardi) molta gente fosse cristiana per indolenza o per pigra adesione alle tradizioni. La pigrizia è una brutta bestia.

 07/07/2016 15:01:36
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

in risposta a ↑

PaoloVincenti, esattamente quello che volevo dire

 07/07/2016 15:03:42

PaoloVincenti, la cosa curiosa però è che almeno qui da noi moltissimi credenti hanno una definizione fai da te di cattolicesimo, magari apprezzano il papa ma poi ''interpretano'' la bibbia,senza vedervi contraddizione


una volta durante l'intervallo stavo mangiando un ottimo panino al prosciutto chiacchierando col mio amico Ibrahim

ibra vuoi un morso?

no io il maiale non lo mangio

ah già che stupido che sono! però la birra la bevi eh?   

la birra non si dovrebbe bere ma non è molto grave, il maiale invece è proprio sporco

 07/07/2016 15:22:04
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

in risposta a ↑

smanagramderossi, in teoria anche i cristiani non dovrebbero mangiare carne il venerdi, soprattutto ( o forse solo , non ricordo bene ) durante il periodo di quaresima, ma il cristiano medio non lo sa, e la mangia lo stesso.

 07/07/2016 15:24:07
PaoloVincenti

PaoloVincenti28236

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

smanagramderossi, Anche questo è vero. La religione fai da te è a volte anche un sintomo di uno spostamento verso un approccio soggettivo alla spiritualità.

 07/07/2016 15:28:09
in risposta a ↑

PaoloVincenti, e quale sarebbe il problema di un approccio soggettivo alla spiritualità? :) 

 07/07/2016 15:45:07
in risposta a ↑

smanagramderossi, quindi? Chi è credente è un ipocrita? Anzi, riformulo: la maggior parte dei credenti è un ipocrita?

 07/07/2016 16:04:11
in risposta a ↑

Achernar, mah magari sono anche in buona fede ,sono solo ignoranti. per dire, il cattolicesimo non prevede che il fedele interpreti le scritture, questo è un concetto protestante.però anche i protestanti in tutte le loro variegatissime denominazioni hanno un clero.personalmente gli unici che stimo un poco sono coloro che si definiscono cristiani in quanto seguaci di cristo, rinunciando a denominazioni ed istituzioni. Turi vaccaro non penso si definisca cattolico. per come vive lui, il clero è inutile, in un certo senso non ha bisogno neanche delle scritture. imita cristo e basta.va in giro scalzo, vestito di stracci, si comporta in modo semplice. quando l'ho visto la prima volta mi sembrava semplicemente un barbone e nemmeno tanto a posto con la testa, invece era solo spontaneo. girava per il campeggio annunciando a gran voce ''la cena è pronta''

 07/07/2016 16:20:46
in risposta a ↑

smanagramderossi, trovo che la tua sia una posizione "facile".

 07/07/2016 16:25:43
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

in risposta a ↑

A me sembra che buona parte poco c'azzecca col post...

 07/07/2016 16:31:18
in risposta a ↑

Zaoldyeck, intendi che il mio commento non c'entra con il post? :)

 07/07/2016 16:38:58
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

in risposta a ↑

Achernar, nope

 07/07/2016 16:57:03
in risposta a ↑

Zaoldyeck, a che ti riferisci? :))

 07/07/2016 16:59:10
in risposta a ↑

Achernar, perchè?

 07/07/2016 17:11:39
in risposta a ↑

smanagramderossi, perché la tua, a parer mio, è un'opinione approssimativa; sembra che tu svaluti il credo religioso del soggetto, considerandolo ipocrita qualora non segua le regole. 

E' abbastanza superficiale formulare un giudizio sulla coscienza di una persona senza provare a comprendere il perché di una scelta, anche perché credere in qualcosa di superiore/trascendentale non è mai stato e mai sarà facile.

 07/07/2016 18:42:45
in risposta a ↑

Achernar, però scusa eh, non gliel'ha mica detto il dottore di essere e/o definirsi cattolico/avventista/chassidico/sufi. Se per essere a pieno titolo membro di un determinato gruppo devi seguire delle regole, e a questi gruppi ti puoi associare liberamente, fallo con cognizione di causa.

In biblioteca si fa silenzio? Se vado in biblioteca non posso suonare la chitarra

Se tifo Juve, non è che qualche volta vado al bar del milan con la sciarpa rossonera a guardare il derby di milano, per poi dire "Massì, qualche volta tifo anche il Milan"
Se vado in una spiaggia per nudisti, non posso tenermi il costume adducendo come motivo "la sabbia mi fa prudere"
Se vado in macelleria halal non troverò la porchetta
Se vado in un negozio kosher non troverò i panini ai gamberetti (che io adoro)
ecc


puoi suonare la chitarra dove vuoi ma non in biblioteca, puoi mangiare tutta la porchetta che vuoi ma non sperare che te la venda Ibrahim, se tifi juve non puoi simpatizzare per il milan ecc

 07/07/2016 18:55:45
in risposta a ↑

Achernar, insomma "approssimativo" è chi non si accorda al proprio credo e pretende di farne parte a pieno titolo, "sminuisce la propria fede" chi pensa di essere esentato dal confessarsi prima di comunicarsi (ad es.)

 07/07/2016 18:57:15
PaoloVincenti

PaoloVincenti28236

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

Achernar, Nessuno, dal mio punto di vista...   

 08/07/2016 07:25:39
in risposta a ↑

PaoloVincenti, ah, pensavo fosse un problema, dato che hai parlato di sintomo. :)

 08/07/2016 08:11:18
PaoloVincenti

PaoloVincenti28236

Stratega del vuoto - SMM

in risposta a ↑

Achernar, No, no... sintomo nel senso di "indizio", "segno"    

 08/07/2016 08:15:53
EN-KI

EN-KI811

Quasi-tuttologo


Io direi che "si dovrebbe". Una volta compreso che le religioni sono falsità inventate per soggiogare la razza umana, comincerete a ritrovare quelli che chiamereste "poteri sovrannaturali" come la telecinesi e lettura del pensiero. La matrix esiste e noi ci viviamo dentro, non a caso fu realizzzato l'omonimo film. C'è un sacco di materiale da leggere in rete, di autori attendibili e di ogni tempo. Per esempio: la morte non esiste, la nostra coscienza non può morire. Solo il corpo muore. Victor Zammit: "prove inconfutabili". o Francesca Scarrica: "la scienza che ha dimostrato l'aldilà". Si trovano in rete.

 11/07/2016 14:59:50

Io ho tutti i sacramenti per volere dei miei genitori. Ovviamente ero piccola e non ancora in grado di prendere una posizione.

Il mio allontanamento dalla Chiesa e dalla religione lo associo, senza ombra di dubbio, alla mia cultura in ambito scientifico.

Nonostante ciò, per quante teorie scientifiche (scusa se ripeto il termine) possano essere fatte, non si potrà mai andare a ritroso al'infinito e non si potrà mai conoscere con certezza la verità. È per questo che mi pongo in una posizione di agnosticismo.

 07/07/2016 14:29:54
spotlessmind1975

spotlessmind197538425

Software Problem Solver / Libero Professionista

@_Arianna_ cosa intendi per <verità>?

 07/07/2016 14:40:23
QualisTalis

QualisTalis19411

Man of wealth and taste. Pleased to meet you :)

_Arianna_, cosa intendi per posizione di ?

 07/07/2016 20:38:08
Bboy99

Bboy991501

Appassionato

Io sono cresciuto in una famiglia credente, ma mi hanno lasciato scegliere, man mano che crescevo, la strada che volevo intraprendere.

Mi allontanavo, mi riavvicinavo, e poi all'improvviso, all'età di 14 anni circa, mi sono totalmente tuffato nella fede Cristiana, sono stato guarito, e non mi sono più smosso da lì

 07/07/2016 14:43:05
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

Bboy99, guarito in che senso ? Grazie del contributo!

 07/07/2016 14:49:31
Bboy99

Bboy991501

Appassionato

in risposta a ↑

Zaoldyeck, al cuore(fisicamente ahah

 07/07/2016 14:54:34
QualisTalis

QualisTalis19411

Man of wealth and taste. Pleased to meet you :)

Bboy99, un caso?

 07/07/2016 20:38:53
Bboy99

Bboy991501

Appassionato

in risposta a ↑

QualisTalis, non credo proprio

 07/07/2016 23:28:14
Contrabbandiere

Contrabbandiere38521

PLA-XIT

Vi invito a leggere il libro "perchè non sono Cattolico" di Bertrand Russel, questo aspetto è trattato con una lucidità non indifferente.


 07/07/2016 15:32:34

Contrabbandiere, 

ottimo lo cerco, anche se credo che ritroverò molte delle mie motivazioni.

 07/07/2016 15:41:48
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

Contrabbandiere, di Russel per essere anche più brevi, è famosissima la teiera   

 07/07/2016 15:53:05
QualisTalis

QualisTalis19411

Man of wealth and taste. Pleased to meet you :)

in risposta a ↑

Zaoldyeck, anche le magliette ...

...

 07/07/2016 22:52:06
Zaoldyeck

Zaoldyeck37414

Sognatore

in risposta a ↑

QualisTalis, la cosidetta maglietta di russel.

 08/07/2016 00:39:24

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader