TeQuila

TeQuila31091

Non sono una femmina

Star Trek, la nuova serie (2017)

Star Trek - TV Logo and First Look Teaser, CBS, 2017

https://www.youtube.com/watch?v=YaVWIVOdUSQ

http://www.joblo.com Star Trek - TV Logo and First Look Teaser, CBS, 2016 CBS unveils the logo for the new STAR TREK television series within the first-ever promotional video for the highly-anticipated program.

Buon pomeriggio. C'è già chi l'ha annunciata qui su Quag, quindi non è una novità.


Creo questo topic per riportare progressivamente le nuove novità.


Inizio con l'intervista rilasciata dall'autore Bryan Fuller nell'ultima e recente edizione del Saturn Awards. Eccola qui.


Ha già sfatato alcune false notizie che si sono diffuse negli ultimi mesi come quelle che riguardano la fascia temporale in cui si sarebbero svolti gli eventi e sulla natura antologica


Ne sono lieto: vorrei che si proseguisse con gli eventi di Star Trek Voyager o con un salto di un secolo (o più) come è già avvenuto con Star Trek: The Next generation.


Un'altra rivelazione che mi rende molto felice è l'intenzione di perseguire con storie incentrati sull'etica, filosofia, problemi contemporanei ecc ecc. Quindi, cercherà di non cadere nell'azione (con bei effetti speciali) fine a se stessi come va tanto di moda ultimamente. Ovviamente, queste sono le sue intenzioni, giudicheremo noi se ci riuscirà.


Sembra che l'equipaggio sarà ultra-progressista: ci saranno tutte le razze, compresi gli orientamenti sessuali (vedremo se ci saranno anche gli asessuali :DDD).



Inoltre, vorrei discutere e/o fare delle riflessioni, sempre in questo topic, sulle nostre aspettative. 


Ecco le mie:


  • Collocato dopo gli eventi di Star Trek Voyager.
  • Affrontare le tematiche contemporanee, etiche, filosofiche, ecc ecc.
  • Presenza di un personaggio particolare/unico nell'equipaggio come è avvenuto in Star Trek: TOS con Spock, in Star Trek: TNG con Data, in Star Trek: DS9 con Odo ed infine in Star Trek: Voyager con il Dottore (ma anche con Sette Di Nove).
  • Episodi creativi, paradossali e innovativi.
  • Voglio rivedere anche i Q :D


Secondo voi cosa/chi dovrebbero metterci come personaggio particolare/unico?


Sembra che per la prima volta, il vecchio format degli episodi auto-conclusivi verrà abbandonato. Ammetto che detesto le serie con episodi auto-conclusive, ma in Star Trek ho apprezzato moltissimo tale format. Si son potute affrontare moltissime diverse situazioni ed altrettanti temi. Ora temo che si dilunghino troppo su un argomento e/o evento. Il pregio del nuovo format è sicuramente quello di aumentare l'attesa dell'episodio successivo (hype). Proprio quel che avviene nelle più interessanti serie contemporanee. Cosa ne pensate al riguardo? 


Ora ditemi voi, quali sono le vostre aspettative e/o riflessioni?


Ditemi la verità, la colonna sonora del breve teaser non vi ha emozionato? A me moltissimo.


Ps: che fine ha fatto la richiesta di approvazione della sezione Star Trek



  • Edit1(18/07/16): 




Ottime notizie, la nuova serie di Star Trek giungerà in Italia grazie al servizio streaming Netflix. Quanto sono felice. Fonte: [1 e 2].




  • Edit2(24/07/16): 


Signori e signore, nuove notizie: la nostra attesissima serie si chiamerà Star Trek Discovery e la nave U.S.S. Discovery (NCC-1031).


Ecco anche un nuovo teaser in cui viene mostrata brevemente la nave:



Qui c'è anche un'immagine e qui qualche informazione :)


Vi piace il nome? A me, non dispiace per niente (però non nego che mi fa pensare al canale televisivo :D).




  • Edit3 (24/07/16): 

Interrompo la mia ''pausa Quag'' perché non ce la facevo proprio a privarvi delle nuovissime novità :)


Eccole riassunte (copia e incolla):


  • La serie sarà ambientata 10 anni prima di quella classica ed ambientata nello stesso continuum temporale.
  • La prima stagione prenderà le mosse da un famoso incidente accaduto alla Flotta Stellare.
  • Molto probabilmente si potranno vedere versioni più giovani di alcuni dei personaggi classici più iconici (ma dalla seconda stagione).
  • Nella Flotta Stellare, ed anche tra l'equipaggio della nuova astronave, ci saranno molti più alieni.
  • Il personaggio principale sarà una donna e avrà il grado di tenente comandante, anziché di capitano.
  • La guerra romulana, il test sullo scenario della Kobayashi Maru o la Sezioni 31 per le operazioni segrete non saranno invece centrali in questa serie, dove saranno presenti dei robot.
  • Nel gruppo dei personaggi principali ce ne saranno almeno altri sei.
  • La prima stagione sarà composta da 13 episodi.
  • Tra l'equipaggio ci sarà un personaggio gay.


Fonte: [1 e 2].


Robot? Cercheranno di trattare i pro e i contro dei robot e magari dell'IA? Magari, anche perché potrebbe essere un ulteriore problema, non troppo lontano, per l'umanità (ovviamente se non gestito bene; ma lo sappiamo tutti che, ad oggi, i politici della stragrande maggioranza dei paesi gestiscono male qualunque cosa a patto che non siano i loro interessi).


Sul collocamento temporale, anche se già noto (più o meno) da qualche settimana grazie agli indizi presenti sull'astronave, sono rimasto un po' deluso dalla sua conferma. Come già detto, volevo la serie proiettata dopo Voyager, ma guardo il lato positivo: si elimineranno i buchi tra Enterprise e TOS e inoltre avremo la possibilità di vedere delle nuove reinterpretazioni dei personaggi più iconici della serie. Per qualche giorno ho avuto la speranza che questo equipaggio pre-TOS finisse per sbaglio in un futuro post Voyager :D 


La prima stagione prenderà le mosse da un famoso incidente accaduto alla Flotta Stellare.

Avete capito quale incidente? 


Non può che farmi piacere la maggiore presenza di diversi alieni nell'equipaggio.


Molto curioso anche l'esperimento del ruolo principale assegnato ad un membro di grado inferiore a quello del capitano. La scelta del sesso femminile non è nuova, questa volta avrei preferito un protagonista alieno (enfasi della diversità).


Inoltre c'è una riflessione sul linguaggio da utilizzare, vi riporto una traduzione fatta da un utente di Star Trek Italia


Sarà probabilmente un po’ più esplicito che in passato, visivamente. Discutiamo ogni giorno sulla faccenda del linguaggio da adottare, se sia opportuno o meno che qualcuno dica ‘Oh, merda!’ mentre il ponte di comando gli esplode attorno. Penso che gireremo le stesse scene con tagli diversi e decideremo quali sono quelle più autentiche in fase di montaggio. 

Cit. Bryan Fuller. Fonte.


In effetti, il franchising è caratterizzato dall'assenza di parolacce (o quasi). L'unica serie che ha fortemente rotto la tradizione è stata Enterprise, dove sono state utilizzate espressioni del tipo ''figlio di put***a''.


Approfitto anche per fare una domanda a voi fan più maturi che sicuramente conoscete bene il cinema di quel periodo. Mi chiedevo se l'assenza di parolacce in Tv e/o cinema fosse una peculiarità di Star Trek o del periodo storico/culturale del cinema/tv di allora? 


Personalmente, preferirei un utilizzo moderato di parolacce nella serie (non perché non mi piacciono le parolacce, anzi sono un tipo molto scurrile), il giusto, senza parolacce gratuite. Ho sempre apprezzato la ferrea disciplina e l'autocontrollo dei membri della flotta (che ovviamente e giustamente mancava ai membri dell'Enterprise). 


Qualche giorno fa, l'ideatore ha lasciato anche una foto sulle prove del trucco, eccola qui: 


 

Fonte.


Su, ora. Ditemi cosa ne pensate delle novità e le vostre considerazioni se ce ne sono :) 




  • Edit4 (23/11/16): 


Anche se è già una notizia piuttosto datata, vi informo che l'inizio della serie è stata spostata per maggio 2017.


Però, c'è anche una notizia fresca: è uscito il primo nome di un membro del cast.


Il nome è Michelle Yeoh


L'attrice è nota prevalentemente per il film La tigre e il dragone e la recente serie Netflix Marco Polo.

Secondo alcune fonti, è probabile che copra il ruolo della protagonista ovvero la tenente comandante.


Personalmente, son felice della sua entrata nel cast. Voi invece?


Fonti [12 e 3]



 28/06/2016 15:07:07 (modificato)
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
130 commenti

A parte gli ultimi 2 film di Abrams e un film della saga originale mi sembra del 2002, non ho mai visto un solo episodio di Star Trek, però questa nuova saga penso la seguirò, sperando non sia troppo difficile seguirla senza aver visto l'originale.

Sinceramente non sarebbe male continuare a vedere qualche attore degli ultimi 2 film, tipo Cumberbatch nei panni di Spock, Simon Pegg nei panni di Montgomery Scott e Zoë Saldaña nei panni di Uhura. E magari qualche vecchio cameo come Terry O'Quinn alias John Locke di Lost alias Ammiraglio Erik Pressman in un episodio della saga di The Next Generation. Anche Patrick Stewart aka Picard penso non dovrebbe mancare. Oppure ci saranno personaggi completamente nuovi?


 28/06/2016 15:52:33
TeQuila

TeQuila31091

Non sono una femmina

Jacopo91, credo che la renderà accessibile a tutti (ma spero in modo intelligente), in caso contrario perderebbe molto audience.


Sinceramente non sarebbe male continuare a vedere qualche attore degli ultimi 2 film, tipo Cumberbatch nei panni di Spock, Simon Pegg nei panni di Montgomery Scott e Zoë Saldaña nei panni di Uhura.

Tutto dipende dalla fascia temporale che sceglieranno. Comunque, spero proprio di no. Per quanto ho apprezzato quel equipaggio (che sarebbe della serie Star Trek: The Original Series), ormai hanno dato tutto, per non parlare che sia già stato ripreso dai nuovi film.


Io voglio andare avanti: nuove specie e nuova tecnologia fantasiosa.


E magari qualche vecchio cameo come Terry O'Quinn alias John Locke di Lost alias Ammiraglio Erik Pressman in un episodio della saga di The Next Generation

Santo il Dio, ti giuro che non l'avevo riconosciuto, che rivelazione :DDD 


Che l'equipaggio sia nuovo è sicuro, mentre le comparse dei vecchi personaggi dipendono, ripeto, dalla fascia temporale che sceglieranno. Quest'ultima ancora non si conosce. 


Sembra che tra il 20 e 24 luglio si avranno nuove informazioni.

 28/06/2016 16:14:53
 28/06/2016 16:23:08
Endeavour

Endeavour37326

Indefinibile

in risposta a ↑

Jacopo91, 

ma la scena di Lorella Cuccarini non è mai apparsa.

 29/06/2016 18:08:39
in risposta a ↑

Endeavour, le scene in cui doveva comparire sono state tagliate in post produzione   si vede giusto mezzo volto sfocato

Però un commento dell'articolo dice:"Invece c'è una scena dove si vede benissimo la Lorella, quella dove Rua'fu, capo dei Son'a, si fa cambiare la pelle del viso (dal minuto 11:25 al minuto 12)", 

Credo si riferisca a questa dove è truccata da aliena, però vabe si nota a malapena   

Ps. a proposito di Terry O'Quinn nello stesso articolo ho letto un commento geniale:

Mi stavo rivedendo The Next Generation recentemente, quando è apparso Terry O'Quinn ho pensato "Mo' come minimo l'Enterprise precipita. Su una cazzo di isola. Data stellare 4 8 15 16 23 42"

Fantastico...   

 30/06/2016 04:44:13
incerta_sognatrice

incerta_sognatrice2236

Protettrice di Mondi Irreali

io ho amato "star trek voyager" e sapere che adesso creeranno una nuova serie è una fantastica notizia. Non vedo l'ora di vederlo!   

 29/06/2016 10:28:15

Già un autore con una giacca così, butta male   .. battute a parte, la breve teaser non mi ha emozionato più di tanto, ma mai giudicare le cose prima di averle viste ..spero solo che non siano della stessa risma dei nuovi film di star trek... Comunque grazie per questo post   

 29/06/2016 11:05:31 (modificato)
alexr71

alexr714661

recettore serotoninergico del tipo 5-HT3

LunaMilano5, ormai è finita. Star Trek dopo le cagate di Abrams diventerà una porcheria di serie basata su corse in moto, cazzotti e esplosioni. E mi vengono i lucciconi pensando a TMP che era un film bellissimo sotto ogni punto di vista. Fotografia, dialoghi e interpretazione. Effetti sonori e musica mai invadenti, quasi assenti. Era il 1979 e per gli anni era un capolavoro. Sono seguiti molti altri film stupendi, ma il primo mi è rimasto nel cuore. Non ho alcuna fiducia nella serie e non ce l'ho a ragion veduta. Fuller, che in passato ha fatto cose egregie, si piegherà alle mode e al politically correct, inseguendo consenso e soldi e dimenticando l'universo per il quale ha lavorato in deep space nine e voyager. Sarò pessimista? Spero di essere smentito...

 29/06/2016 13:03:22
in risposta a ↑

alexr71, Molto probabile che tu abbia ragione, oggi contano più i numeri che la qualità, gli effetti speciali più dei contenuti.. Lo Star Trek di Gene Roddemberry è e rimarrà unico ed irripetibile, ma chissà.forse questa nuova serie riserverà sorprese, chi può dirlo   

 29/06/2016 13:45:02
incerta_sognatrice

incerta_sognatrice2236

Protettrice di Mondi Irreali

in risposta a ↑

LunaMilano5, anche secondo me, con questa nuova serie, le cose potrebbero migliorare. Speriamo che non si facciano trasportare dalle "mode" e che tornino sui loro passi. Sicuramente non sarà mai come le prime serie perché sono cambiate tante cose, sia dentro il "mondo Star Trek" (attori, regia,....) e sia per quanto riguarda le esistenze del pubblico, sempre più interessato a film pieni d'azione, ma con poca sostanza (in genere..), ma credo che, se anche loro amano star trek (come noi!) per come si è presentato, dovrebbero mantenersi sulla stessa linea d'onda ( o perché no, migliorare, pure!), senza stravolgere tutto! Speriamo bn!

 29/06/2016 16:46:07
in risposta a ↑

incerta_sognatrice, Vero, concordo pienamento con quanto hai scritto.. la mia paura, per così dire,  è che si segua il filone del tornare indietro che ha preso piede da alcuni anni nei film di fantascienza e non  (vedi Vedi star wars, il signore degli anelli ..), che raccontino la storia del Capitano Pike, che in origine si chiamava Robert April... mah, sperem...

 29/06/2016 17:08:58
alexr71

alexr714661

recettore serotoninergico del tipo 5-HT3

in risposta a ↑

LunaMilano5, mi preoccupa molto la presenza di Kurtzman (che in passato ho amato insieme a JJ e Orci nella serie tv Fringe, e che poi ho detestato a morte per il lavoro con Star Trek) e gli accordi con la Paramount, però visto che per ora nessuno si è lasciato sfuggire niente, diciamo che tutte le strade sono aperte. Intanto stasera mi riguardo l'ira di khan (ah, Nicholas Meyer sarà chief writer della serie 2017... forse non tutto è perduto?).

 29/06/2016 18:17:44
in risposta a ↑

alexr71, Non sei l'unico che si è lamentato dei film di Star Trek ma secondo me erano volutamente differenti dalla saga originale, forse molto più per un target nuovo che non per i vecchi fans, alla fine i 2 film di Abrams sono film di fantascienza/azione che si allontanano molto dalle tematiche dell'originale, ma in genere è così un pò per tutti i prodotti che dalla tv passano al cinema, perdono molto in questo senso, però a me non sono dispiaciuti. Comunque per me, il trio JJ-Kurtzman-Orci (+ le musiche di Giacchino) quando lavorano insieme sfornano sempre qualche perla, anche se io stò ancora aspettando una nuova serie tv con Abrams, Kurtzman, Orci + Lindelof e Cuse, per creare una serie erede di Lost e Fringe   

 30/06/2016 05:24:00
TeQuila

TeQuila31091

Non sono una femmina

LunaMilano5, non parlavo del teaser ma della colonna sonora tipica di Star Trek: TOS :) 


@alexr71 


ormai è finita. Star Trek dopo le cagate di Abrams diventerà una porcheria di serie basata su corse in moto, cazzotti e esplosioni. E mi vengono i lucciconi pensando a TMP che era un film bellissimo sotto ogni punto di vista. Fotografia, dialoghi e interpretazione. Effetti sonori e musica mai invadenti, quasi assenti. Era il 1979 e per gli anni era un capolavoro. Sono seguiti molti altri film stupendi, ma il primo mi è rimasto nel cuore. 

Son d'accordo che la nuova saga ha perso lo spirito delle serie televisive ma d'altronde ne anche i vecchi film ce l'hanno avuto. Il mio grande apprezzamento del mondo di Star Trek si limita alle serie tv. 


Ad essere sincero apprezzo più i nuovi film che i vecchi (forse per i molti fanservice :DDD), che ripeto, a parer mio, né quelli nuovi né quelli vecchi hanno rispettato molto l'anima di 

Star Trek. Sono più action fantascientifici.


Non ho alcuna fiducia nella serie e non ce l'ho a ragion veduta. Fuller, che in passato ha fatto cose egregie, si piegherà alle mode e al politically correct, inseguendo consenso e soldi e dimenticando l'universo per il quale ha lavorato in deep space nine e voyager. Sarò pessimista? Spero di essere smentito...

Io invece ne ho molta proprio perché ha già lavorato con le vecchie serie: credo che sappia quello che vogliono i fan. Inoltre, mi sembra di aver capito che alcune delle sue nuove serie, che personalmente non ho le ho ancora viste, siano geniali e diventate di nicchia (motivo per cui siano state cancellate). Tra le sue nuove che ho visto è stata la serie Hannibal e l'ho trovata di gran livello. Ma come dici tu, ne riparleremo alla prova dei fatti :) 


@Jacopo91 


 ma in genere è così un pò per tutti i prodotti che dalla tv passano al cinema

Concordo.

 30/06/2016 14:25:54
Endeavour

Endeavour37326

Indefinibile

Ditemi la verità, la colonna sonora del breve teaser non vi ha emozionato? A me moltissimo.

Si!


 29/06/2016 18:06:46
TeQuila

TeQuila31091

Non sono una femmina

Endeavour, Mi ha catapultato direttamente in Star Trek: TOS

 30/06/2016 14:01:34
Endeavour

Endeavour37326

Indefinibile

in risposta a ↑

TeQuila, 

Io le amo tutte, sono come i cani di Pavlov: fatemi ascoltare una sigla di Star Trek e sbavo!

 30/06/2016 15:41:17
TeQuila

TeQuila31091

Non sono una femmina

in risposta a ↑

Endeavour, riflesso condizionato, interessante :)

 30/06/2016 16:12:05

Altra serie ideata da Gene Roddemberry




 30/06/2016 14:43:11

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader