Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

Le donne di oggi sono in modalità "sopravvivenza"?

.   QUESTO POST NON INTENDE OFFENDERE IL GENERE FEMMINILE. IL TITOLO È VOLUTAMENTE PROVOCATORIO. 



Le donne più degli uomini,  oggi sono guidate dagli"  istiniti". Se è vero che l'uomo è cacciatore, la donna è accumulatrice e cerca stabilità e sicurezza.  In tempi di crisi, nella donna scatta sempre di più quell'istinto a cercare e poi assicurarsi l'uomo migliore, che possa garantire il proseguio della specie.  Si sa, l'uomo si propone, ma la donna sceglie.  

Mi domando, è la fine dei bravi ragazzi?  Sembra stia funzionando in questo modo: alcuni uomini stanno entrando sempre più in contatto con i propri sentimenti, mentre le donne stanno sempre più utilizzando i loro  "istinti naturali di conservazione".  Sfido quindi a dire per l 'ennessima volta che gli uomini sono animali e pensano solo a procreare.  Alla fine della giornata, la donna si lascia trasportare. 


Cosa ne pensate? 

La società sta spingendo in questa direzione? 

Con la mia domanda intendo: siccome il futuro è più incerto ora, se siamo guidati nelle nostre scelte dagli istinti (ceecare la sicurezza) o ancora ragioniamo nella scelta del partner.  Esempio di un uomo colto, affascinante, ricco ma bastardo contro un uomo ricco, colto? Affascinate ma che mostra le sue emozioni apertamente.   


 29/05/2016 14:57:24 (modificato)
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
89 commenti


Credo che la donna abbia sempre avuto l'istinto ad assicurarsi l'uomo migliore (per sè) . Sono molto più selettive dei maschi, è proprio un fatto di mentalità.

Ok, scusa sarà perchè oggi sono addormentata ma non ho capito alcune cose:

1) In che senso "accumulatrice"?

2) "bassi istinti di conservazione"?

3) "si lascia trasportare"?

 29/05/2016 15:11:50
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

 

Accumulatrice da sempre spetta a lei il ruolo di accudire e "mettere ordine" nel proprio nido, quindi in questo senso.


Bassi istinti di conservazione è riferito alla parte "animale" nell'essere umano.  Siamo dopotutto animali, è la nostra natura.  L'istinto di sopravvivenza. Si cerca una sicurezza, un nido stabile per continuare. 


Si lascia trasportare nel senso che si lascia andare di più alle "sensazioni". Noi uomini siamo più razionali.  Le donne sono guidate dalle emozioni che sono a più stretto contatto con le sensazioni. 

 29/05/2016 15:46:58
in risposta a ↑

Marcello7-7, Secondo me ciò dipende da persona a persona, non è che tutte le donne sono uguali..e ci sono donne razionali come ci sono donne più sensibili, quindi non saprei dire se ci sia una risposta che comprenda tutto l'insieme

 29/05/2016 16:20:00
in risposta a ↑

Marcello7-7, stanato ! un altro che ritiene "biologico e istintuale" la cura del nido e della famiglia. Nulla più sbagliato ! 

è un fattore culturale e varia da luogo a luogo. Vieni a vivere in UK o fuori d'Italia nei paesi del nord , e vedrai che la cura della casa è condivisa equamente nella coppia e dove  le donne sono considerate solo persone 

E poi chi è che decide cosa deve o non deve fare una donna?

 - bassi istinti - spettano solo al maschio? se lo fa una donna - ORRORE - non è più una donna seria ?

Sono guidate dalle emozioni? ben venga ! ma per questo non devono essere  - avvicinate - al mondo animale.

Non ho mai letto tante ovvietà e tante assurdità in una sola risposta ... forse bisognerebbe essere più aderenti alla realtà e non vivere immersi in mondi virtuali 

 31/05/2016 09:45:08 (modificato)
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

in risposta a ↑

magnulli, non hai letto bene allora la domanda. Non ritengo le donne delle cagne guidate dall istinto. Uomini e donne hanno degli istinti naturali ma diversi per ovvie ragioni.  Mi chiedevo quanto l istinto in tempi di crisi incida sulle decisioni future e sulla scelta di un partner con cui condividere una vita in in mondo incerto.  

 31/05/2016 20:16:34
in risposta a ↑

Marcello7-7, per ovvie ragioni? Quali?

 31/05/2016 20:26:07
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

in risposta a ↑

 guarda che io non sono fervente sostenitore della biologia, considero tutti gli aspetti tra cui questo. 


Ovvie ragioni tenendo conto della nostra predisposizione naturale. L'uomo è predisposto a delle funzioni naturali e la donna ad altre.

 01/06/2016 09:35:19
in risposta a ↑

Marcello7-7, siamo sempre lì;  a causa delle differenti funzioni, quindi si impone un codice di comportamento diverso? mi sembra assurdo

 01/06/2016 14:38:02
in risposta a ↑

Marcello7-7, ma accumulare di per sé va direttamente contro senso al mettere ordine, più accumuli, più il caos prende il sopravvento..

E avverto un altro controsenso nel discorso del lasciarsi trasportare.. Hai appena detto che stiamo sempre più tendendo come maschi a essere più in contatto con le nostre emozioni (da persona sensibile direi che non ci sono molte persone come me e quindi questo potrebbe essere solo parzialmente vero in rapporto all'andazzo passato) e fai leva su questo concetto, poi per dare un motivo al "lasciarsi trasportare dalle emozioni" delle donne assumi un cambio di rotta e dici che noi siamo più razionali..

 11/06/2016 17:13:07

Potrei dire che l'uomo allora tende a scegliere - sì, scegliere - la donna con un culo perfetto, fisico da urlo e quinta misura di reggiseno... giusto per uniformarsi ai luoghi comuni.


"La donna cerca stabilità e sicurezza"

Penso che la donna cerchi una relazione seria - ovviamente ci sono le eccezioni -, che è contraddistinta da questi due poli. Ciò NON vuol dire che la donna ricerca il maschio alpha, sicuro di sé, gentleman, ricco, insomma il damerino perfetto. Ciò vuol dire semplicemente che molte donne preferiscono non avere a che fare con gli uomini interessati alle avventure. Poi se sono un po' insicuri o se non sono benestanti, beh, io posso dirti che per le donne con la mia mentalità questo non è un grosso problema o comunque non insormontabile.


Quindi occhio a non generalizzare o a distorcere le cose.

 29/05/2016 17:15:35
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

Silvia23, 

non vorrei che il post passasse come un attacco al genere femminile.  Non lo è.  Ci sono le eccezioni lo so. 

La mia domanda principale era: siccome oggi c'è una certa insicurezza per il futuro, è possibile che questo accentui i nostri istinti primari? Siamo guidati inconsciamente da questi ultimi?  Tra maschio alpha e quello beta, in caso di futuro incerto, chi può provvedere meglio alla famiglia? Sappiamo la risposta. Per quanto si ci possa ragionare, la donna sa istintivamente se davanti ha un maschio che potrà provvedere a lei oppure no. Si, esiste secondo me il sesto senso femminile ed è questo.  

 29/05/2016 17:51:29
in risposta a ↑

Marcello7-7, 


dipende da molti fattori. Tipo l'età della donna: se prendi una 16enne, difficilmente penserà a trovarsi un uomo che sappia provvedere meglio alla famiglia. Una 30enne magari certo, ha altri obiettivi. Ma sai, conta anche molto la volontà di provvedere alla famiglia, dare sicurezza ed altro. Se per primo tu sei quello che si "crogiola" - passami il termine - nell'immagine di te stesso come insicuro ed incapace di provvedere al futuro, darai quell'immagine alla donna, e allora come puoi pensare che lei possa andare oltre alle barriere che tu stesso metti? Se uno si mostra volenteroso e propositivo, nonostante tutto, se uno mostra che una strada si trova sempre e comunque, allora la donna potrebbe anche ampliare gli orizzonti perché le si mostrano altre prospettive. Non tutte le donne, ma molte sì.


Sai, qui su Quag leggo molto la distinzione tra uomini alpha e uomini beta. Beh, a me pare che voi uomini siate i primi - e forse gli unici - che la fate.

 29/05/2016 19:10:19
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost209221

Distributore di pillole rosse.

Le donne hanno sempre cercato il maschio alfa. Nulla di strano, nè di nuovo.


 29/05/2016 17:18:28
EwaMaria

EwaMaria129666

Hiraeth. Davidia Involucrata.

"le donne, più degli uomini, oggi sono guidate dai "bassi istinti""

ma scusa, quindi anche gli uomini sono guidati da bassi istinti? molto interessante, davvero.

mi potresti fare qualche esempio?

grazie

 29/05/2016 17:29:51
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

EwaMaria, noto che ultimamente ci sono sempre più uomini che si aprono e lasciano trasparire le proprie emozioni.  Ma sono uomini che andranno a finire nella friendzone. Non sono "adatti" come partner per la vita.  Ovviamente ci sono le eccezioni come sempre, ma la maggioranza...

 29/05/2016 17:55:45
EwaMaria

EwaMaria129666

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

Marcello7-7, questo è per te seguire "l'istinto basso"? essere emotivamente aperti e disponibili?

 30/05/2016 12:04:46 (modificato)
in risposta a ↑

Marcello7-7, guarda un po invece io voglio un partner per la vita come hai descritto tu sopra: dolce, molto sensibile, che esprime le sue emozioni.

 01/06/2016 01:10:10

Penso che lo stereotipo di maschio alfa sia cambiato nel corso delle epoche, e cambi anche a seconda dei contesti sociali d'appartenenza. Per quanto la donna per ragioni psico-biologiche lo preferisca, non ci sono abbastanza alfa per tutte le donne del pianeta... alla fine ci adattiamo facilmente a quello che passa il convento...

 29/05/2016 17:42:25
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost209221

Distributore di pillole rosse.

hairyangel, non è meglio restare sole piuttosto che accontentarsi di un beta?

 29/05/2016 17:48:50
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

hairyangel, 

mi confermi però che puntate al maschio alpha... cioè a parità si sceglie alpha. Questo per te è una cosa ragionata e razionale o istintiva?

 29/05/2016 17:53:51
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, credo che la psicobiologia giochi un ruolo importante anche qui. Non ne farei una questione morale, in realtà in genere chi sceglie di restare solo è stato talmente ferito da non riuscire ad avvicinarsi all'altro. Altrimenti è naturale cercare il contatto...

 29/05/2016 18:01:31
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost209221

Distributore di pillole rosse.

in risposta a ↑

hairyangel, capisco. Pensavo solo che potesse essere frustrante il doversi accompagnare a qualcuno che, intimamente, consideriamo uno scarto altrui.

 29/05/2016 18:04:58
in risposta a ↑

Marcello7-7, ti ripeto, secondo la mia modestissima opinione non esiste uno stereotipo unico di maschio alfa, dipende da tanti fattori... ma scusa, in un gruppo di ragazze tu non cerchi quella colpisce di più?

 29/05/2016 18:05:22
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, se proprio la vogliamo dire tutta, anche la donna è stata scartata dal maschio alfa dal momento che non lha conquistato... quindi siamo pari, e possiamo dormire sonni tranquilli!

 29/05/2016 18:11:29
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

in risposta a ↑

hairyangel, io non critico la natura e il modo di scegliere un uomo o una donna. È la natura è così.  Mi chiedevo solo se in questi tempi di incertezza usiamo la ragione o ci lasciamo guidare dalla natura completamente nella scelta del partner della vita.

 29/05/2016 18:11:36
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost209221

Distributore di pillole rosse.

in risposta a ↑

hairyangel, uhm, credo di aver capito. Che tristezza.

 29/05/2016 18:12:30
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

in risposta a ↑

Marcello7-7, si è vero una donna deve colpirmi. Ma ti dico la verità e non sono ipocrita.  Non mi basta il culo bello o il seno abbondante.  Voglio quello che c'è dietro.

 29/05/2016 18:13:03
in risposta a ↑

Marcello7-7, nelle questioni affettive relazionali (sempre secondo me) la fa da padrone la nostra parte irrazionale, che comprende anche gli istinti... poi dopo aver compiuto una scelta utilizziamo la ragione per giustificarla.

 29/05/2016 18:16:01
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, saper accettare le fragilità dell'altro si chiama amore...

 29/05/2016 18:17:35
in risposta a ↑

Marcello7-7, credo volessi dire dentro...   

 29/05/2016 18:18:48
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost209221

Distributore di pillole rosse.

in risposta a ↑

hairyangel, si, però  l'accettare un uomo beta solo perchè si è state scartate dall'alfa mi comunica comunque un senso di tristezza. Mi vien da pensare che, nel caso l'alfa ci ripensasse, non si esiterebbe a mollare il beta, con tanti saluti all'amore. Per questo avrei ritenuto più coerente il restare sole.

 29/05/2016 18:20:47
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, di donne ce ne sono tante, e la maggior parte non ha idea di quello che fa e del perché... esattamente come gli uomini...

 29/05/2016 18:29:10
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

in risposta a ↑

hairyangel,  si dietro le apparenze ;-)

 29/05/2016 18:29:48
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost209221

Distributore di pillole rosse.

in risposta a ↑

hairyangel, vabbè.

 29/05/2016 18:29:49
in risposta a ↑

Nella friendzone - mi riaggancio all'altro commento - ci si finisce NON per l'aspetto fisico, NON per il carattere, NON perché non si è sicuri o economicamente avvantaggiati. Ci si finisce - che brutto termine... - per una questione primitiva e molto semplice: perché non è scattata quella cosa che si può chiamare "scintilla/chimica/feeling/intesa/affinità/ecc". Non è colpa di nessuno, semplicemente accade. Ma non c'entra assolutamente l'uomo alpha. Scusate, se questa cosa non ci fosse allora nessuno farebbe la differenza.


D'altronde, capita anche a voi maschietti di friendzonare, no? E permettetemi di dire che per quanto riguarda voi magari la componente fisica supera la scintilla di cui sopra...

 29/05/2016 19:17:11
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

in risposta a ↑

Silvia23, non posso negare che la componente fisica non faccia la sua parte. Anche se quello che cerco in una donna è la femminilità, la delicatezza, quell eleganza innata e allora potrebbe anche non essere bellissima. 



1) Cosa è "quella scintilla" secondo te? Riesci a spiegarla?

2) La donna alla soglia dei 30 secondo te, "ha una certa fretta" di raggiungere la stabilità?  Componente biologica o razionale? Entrambe?


 29/05/2016 19:36:07
in risposta a ↑

Marcello7-7, 

1) non è spiegabile, è un miscuglio di tutto, ve la sentite   

2) dipende dalla storia di vita della donna, alcune vogliono raggiungere la stabilità, altre no, non posso darti una risposta univoca

 29/05/2016 19:39:04
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

in risposta a ↑

Silvia23, comunque fa piacere parlarne con persone mature. ;-)

 29/05/2016 19:46:47
in risposta a ↑

Marcello7-7, 

però sono under 30   

 29/05/2016 19:55:01
Marcello7-7

Marcello7-7636

Pathfinder

in risposta a ↑

Silvia23, si lo so e per questo lo apprezzo ancora di più! ;-)

 29/05/2016 19:58:02

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader