Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Conoscere ragazze in giro è ormai impossibile..  quante volte si incrocia una ragazza per strada e vorremmo conoscerla? a me succede tutti i giorni..  Ragazze in primis mi hanno confessato che non si farebbero mai abbordare in giro da uno sconosciuto neanche fosse bred pitt dunque eliminiamo il  discorso non le piaci..  io stesso ho conosciuto la mia ex perchè era inserita nel mio gruppo e mi ha confermato che se io l'avrei abbordata in giro non mi avrebbe calcolato.. 10 anni fà quando ero ragazzino bastava avvicinarsi e chiederle cortesemente: Ciao ti vorrei conoscere...  adesso sembra che se non hai delle "raccomandazioni" ovvero ti devono già conoscere, amico di amiche,gruppo etc etc.. non hai la minima chance..  Poi le donne ci vengono a raccontare che non si innamorano solo dell'aspetto fisico.. ma se nemmeno ci danno l'occasione di presentarci come dobbiamo fare a mostrare le nostre qualità?!? io non so' piu' che pesci prendere abbordare on-line non mi piace ma ormai sembra l'unica via..

 15/05/2016 15:23:43
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
374 commenti
Alerage

Alerage24919

musicista fallito e programmatore svogliato

per quanto l'ho potuto vivere, io ho sempre provato squallore per l'approccio "mi vuoi conoscere?/voglio conoscerti", forse perchè, oltre ad essere una chiara dichiarazione d'intenti, mi è sempre sembrato troppo diretto o indelicato.


Ma, secondo me, la risposta alla tua domanda è: diffidenza.

Non voglio dare la colpa ai tempi odierni, perchè credo che il mondo sia un posto in cui diffidare da sempre, la diffidenza è proprio un meccanismo di difesa verso gli sconosciuti di cui non possiamo sapere le intezioni o di cui non ci piacciono le intenzioni.

Tu potresti dirmi "eh ma prima non era così", ma la mia risposta è che prima non era così perchè eravate più giovani, la giovinezza porta con sè, incoscienza, goliardia, voglia di divertirsi ad ogni coso, voglia di azzardare e tante altre cose che col tempo svaniscono (e per lo meno dovrebbero), il punto è che se una donna oggi non ti calcola di striscio quando cerchi di abbordarla per strada, è solo perchè ha messo su un po' di giudizio(credo).

 15/05/2016 16:59:09

Alerage, in effetti mi hai fatto riflettere..  cè anche il discorso dell'età che non avevo calcolato..  ma non mi torna il discorso che: se sei in una comitiva la ragazza ok ci stà (o magari è solo piu' predisposta al dialogo) .. se provi ad abbordarla a "freddo" non ci stà.. (questo anche se le piaci)... pero' in effetti magari si sente piu' sicura e  non ti vede come un perfetto sconosciuto.. insomma al giorno d'oggi se non si ha una comitiva dove sono presenti ragazze è impossibile conoscere (si anche solo conoscere) ragazze?  altrimenti haimè bisogna per forza ricorrere a corsi di balllo,palestre etc...  insomma morale della favola tu per la donna non devi esser un perfetto sconosciuto.. (ok ma io le dovrei conoscere) siamo sconosciuti per forsa hihihihi bel rebus..

 15/05/2016 17:15:51

Egoismo, diffidenza, voglia di tirarsela senza nessunissimo motivo. 

All'estero è diverso e per esperienza si respira proprio un'altra aria. 

 17/05/2016 05:27:40
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost209456

Distributore di pillole rosse.

neversayboh, vero, tranne che in Cina: lì la politica del figlio unico ha prodotto un surplus di maschi. Presto si ammazzeranno tra loro per avere una delle poche donne disponibili.

 24/05/2016 23:38:19
Diego1974

Diego19741356

Simpatico,cultura,natura animali.scrivo poesie

neversayboh, verissimo vengo da 1 anno di lavoro in Irlanda straight di ragazze non se la tirano.son bambole che qui per la maggioranza ha la puzza sotto il naso e quindi neanche la calcolo.in Irlanda  vai al pub chiacchieri con questi gruppi di ragazze e ti trovi a tuo agio l'unica difficoltà è la lingua ma si compensata poi sei italiano e ce ancora il mito solo sentono che sei italiano e loro ti parlano xche resiste il mito del Latin lover.non son un figo ne un playboy sapevano che ero fidanzato e sul lavoRo in 2 channo spudoratamente provato.un mio cugin che si definisce uno sfiato colle donne è stato 5 mesi a Dublino cucchi facile.io ero invece al nord Irlanda ma la situazione è la stessa aria internazionale qui è diverso.non fosse stato x il clima allucinnate e la lingua sarei rimasto la non solo x ragazze ma x burocrazia quasi inesistenti etcc

 30/08/2016 19:35:52

C'è in giro un eccessiva diffidenza, forse una volta si era più aperti, o magari è sempre stato così e ce ne accorgiamo solo ora.

Per quanto mi riguarda è solo un motivo un più per evitare di conoscere gente nuova e di intrecciare nuove relazioni o amicizie.

 17/05/2016 06:07:07

Argyre, scusa ma se ne avessi bisogno di intrecciare nuove relazioni o amicizie, cosa faresti?

 17/05/2016 06:09:31
in risposta a ↑

neversayboh, se ne avessi davvero bisogno, mi inventerei qualcosa, ma non domandarmi cosa perché non lo so.

 17/05/2016 11:09:13
azafata

azafata25481

Serena variabile

Da "ragazza" (di una volta) posso dirti che abbiamo lo stesso problema al contrario. Più semplicemente pare difficile in generale entrare in contatto con le persone. Possibile che non ci sia più la voglia di conoscere persone senza per forza porsi un obiettivo preciso? Non è che ci si possa innamorare di tutti quelli che si incontrano, quello eventualmente può succedere ma è anche piuttosto raro. Ma conoscere persone solo per il gusto di farlo, non ha nessun valore? 

"ciao ti vorrei conoscere" è di per sè già una dichiarazione di intenti che sottintende uno scopo preciso, e può effettivamente infastidire. Io propendo per la battuta spontanea e senza alcun obiettivo a breve termine.

 17/05/2016 06:57:30

azafata, forse ogni cosa a suo tempo. Gli approcci oggi sono solo in parte spontanei. Il nostro cervello aiutato dalla vista elabora numerose informazioni e mette insieme qualcosa di complesso, che spesso sfocia in distacco e altro.

 17/05/2016 07:11:51
azafata

azafata25481

Serena variabile

in risposta a ↑

peterbons, ah beh certo. Ci sono persone che a pelle possono risultare fastidiose.

 17/05/2016 09:48:22
Diego1974

Diego19741356

Simpatico,cultura,natura animali.scrivo poesie

azafata, cosa intendi con battuta spontane a breve termine?

 30/08/2016 19:47:38
azafata

azafata25481

Serena variabile

in risposta a ↑

Diego1974, l'obiettivo era a breve termine. Nel senso che non è detto che un approccio debba sfociare in breve tempo in una frequentazione scopo matrimonio o bottarella. Le persone devono anche conoscersi senza subire troppe pressioni

 31/08/2016 11:57:30
Diego1974

Diego19741356

Simpatico,cultura,natura animali.scrivo poesie

in risposta a ↑

azafata, Magari fosse possibile. ..è difficile forse xche sia ♁⚢ abbiamo il preconcetto si conosce x "amore"o x"palestra da camera"

 31/08/2016 15:15:09
azafata

azafata25481

Serena variabile

in risposta a ↑

Diego1974, eh...

 31/08/2016 15:45:20
Diego1974

Diego19741356

Simpatico,cultura,natura animali.scrivo poesie

in risposta a ↑

azafata, "eh" ? Che lingua è?

 01/09/2016 08:16:44
azafata

azafata25481

Serena variabile

in risposta a ↑

Diego1974, quella della rassegnazione

 01/09/2016 09:16:26

Personalmente a me farebbe piacere se qualcuno si presentasse di persona,  anche per strada.  Ovviamente molto sta in come ti poni.  C'è sempre la possibilità che tu (in senso lato, inteso come colui che approccia) sia un pazzo maniaco, questo porta, ovviamente alla diffidenza, che è naturale ed è giusto che ci sia. Se l'approccio è corretto ed educato e non ti presenti come un cafone o vestito/con atteggiamento da delinquente,  due parole si possono anche scambiare. 

 17/05/2016 07:04:15
sifaxdire

sifaxdire926

irrecuperabile ritardataria

Fe_Reen, d'accordissimo!!!! sono anni che mi lamento di come i ragazzi siano eccessivamente "intimiditi" nell'approccio o all'opposto cafoni...possibile che nessuno sappia più relazionarsi? e sai com'è andata a finire? che il mio compagno me lo sono trovato in una chat d'incontri....che tristezza però che non sia possibile altra via!

 18/08/2016 14:55:41
in risposta a ↑

sifaxdire, io ho iniziato a fare la prima mossa. l'ansia iniziale è sfociata in qualche conversazione tranquilla e un paio di incontri piacevoli. Basta trovare il coraggio di parlare, che so, a quel ragazzo carino che vedi tutti i giorni in treno. 

è un peccato che per incontrare gente ci si debba avvalere delle chat, ma questo è il mondo oggi e, perchè no, possono essere uno strumento utile.

 18/08/2016 16:46:45

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader