AlessioM

AlessioM36241

Ricercatore di senso

Quando le parole sono pietre...

 ... non ci si può mettere una pietra sopra. Perdonate il gioco di parole, ma mi è sembrato utile per descrivere ciò che sta accadendo sul caso Regeni. 

Ora, io non voglio prendermela con questa signora, che non conosco e che magari non ha colpa se non quella di aver eseguito ordini superiori. Credo però che appunto non ci si possa mettere una pietra sopra, sia perché il nostro fratello Giulio è stato protagonista di un crimine atroce, sia perché l'Egitto si sta comportando in maniera ambigua: da una parte negano che c'entri il regime, ventilando ipotetici complotti, dall'altra tirano sempre fuori la storia che Regeni forse era una spia, come se potesse essere una giustificazione ad una fine così atroce. Vedendo che il paese diretto da uomini in uniforme pieni di stellette, uno penserebbe che abbiano un minimo di dignità e di attributi, ma forse sono solo costumi di carnevale. 

Poi la signora in conclusione dice siamo stufi di voi... casomai siamo noi italiani che dovremmo essere stufi... 

 26/04/2016 09:42:42
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
27 commenti
ilmiozio

ilmiozio195471

Estremista di destra e di sinistra

La verità deve (dovrebbe) sempre venire a galla in tutti i contesti. Su questo non ci piove.

Molti dei dubbi che si pone questa giornalista (in particolare il clamore mediatico suscitato dalla vicenda, in contrapposizione a migliaia di casi analoghi passati sostanzialmente sotto silenzio) li ho avuti anche io e sono stati oggetto di un mio post di qualche giorno fa, nel corso del quale sono emerse molte contraddizioni e più di qualche legittimo dubbio: Chi era Regeni e cosa ci faceva là? la storiella dello studente modello in gita accreditata dal nostro governo è altrettanto falsa come le tante false verità  sulla sua morte fornite dal governo egiziano.

se vuoi dare un'occhiata... https://www.quag.com/it/thread/44945/conoscete-qualcuno-dei-tre/


 26/04/2016 10:00:12
AlessioM

AlessioM36241

Ricercatore di senso

ilmiozio, però non dobbiamo dimenticarci di quello che gli hanno fatto. Se anche fosse stata una spia, qui siamo di fronte ad un crimine molto indigesto.

 26/04/2016 10:09:41
ilmiozio

ilmiozio195471

Estremista di destra e di sinistra

in risposta a ↑

AlessioM, Non ci sono dubbi. La verità va perseguita a tutti i costi e anche oltre la ragion di Stato.

Se fosse stata una spia, sarebbe sempre un ragazzo morto assassinato, non ci sono dubbi, una vita spezzata, una famiglia distrutta.

Tuttavia... (e qui non ditemi cinico) se, e sottolineo SE sei una spia, e vai in un paese come l'Egitto impegnato da anni in una lotta feroce e senza regole contro i fratelli musulmani, e le altre organizzazioni antigovernative, quanche rischio devi pur metterlo in conto.

 26/04/2016 10:16:53
_bauhaus_

_bauhaus_431

forever dark

Mi ha fatto davvero malissimo vedere una rappresentante dell' informazione egiziana dire cose di una tale disumanità... Non posso fare altro che contenere la rabbia... 

 26/04/2016 10:07:57
Steno

Steno9938

Libero professionista

Che vi piaccia o no la mia risposta rimane : africani siete dei barbari!!!

 26/04/2016 11:59:45
Endeavour

Endeavour37341

Indefinibile

Steno, 

non sono certo famosa  per essere filo-immigrati o filo-musulmani, ma devo ricordare che le prime vittime dei regimi africani sono gli africani.

Avendo letto la sua biografia e ascoltato i suoi genitori, non penso che tu renda onore a Giulio Regeni con una affermazione simile: a cosa serve cercare di onorare la sua memoria se poi si disprezza la sua ricerca?

 27/04/2016 18:14:40
fraann

fraann3916

libero visonario

tutta questa situazione a me continua a sembrare diciamo torbida. i metodi egiziani sono ben conosciuti e probabilmente le opposizioni di quel paese stanno strumentando pesantemente il caso per denunciare apertamente il regime. dall'altro lato abbiamo un'italia che chiede verità, come se la verità nn la conoscessimo gia. allora mi chiedo: perchè si pretende una confessione? a chi serve?

l'opinione pubblica vuole condannare gli assassini o i mandanti? c'è qualcuno che vuole destabilizzare anche l'egitto e tramutarlo in un'altra libia? cosa? spiegatemelo perchè io nn lo capisco sinceramente.

e ultima cosa,  il governo italiano, in altre circostanze, ha gia fatto molte volte la voce grossa all'inizio e poi è tornato a casa con la coda tra le gambe... ho l'impressione che stavolta sia quasi costretto a portare avanti questa vicenda, vuoi per opinione pubblica italiana, vuoi per altri interessi, vuoi perchè fa da facciata a qualcun altro... 


 26/04/2016 13:08:40
AlessioM

AlessioM36241

Ricercatore di senso

fraann, 

abbiamo un'italia che chiede verità, come se la verità nn la conoscessimo gia. allora mi chiedo: perchè si pretende una confessione? a chi serve?
l'opinione pubblica vuole condannare gli assassini o i mandanti?

Quale verità conosciamo già? Che è stato torturato ed assassinato da qualcuno... ci basta? Non sapere chi è stato, né perché lo ha fatto? Se ci basta...


c'è qualcuno che vuole destabilizzare anche l'egitto e tramutarlo in un'altra libia?

Secondo me ci facciamo troppi scrupoli da questo punto di vista. Se il governo egiziano si preoccupasse di queste cose, avrebbe un atteggiamento diverso verso di noi. Il loro comportamento è sprezzante, credo che questo ci legittimi a non tenere conto delle ripercussioni di questa vicenda sulla loro politica interna.  

 26/04/2016 13:27:08
fraann

fraann3916

libero visonario

in risposta a ↑

AlessioM, per mancanza di scrupoli si sono fatte le più grandi atrocità e i più grandi errori nella storia.

se il mondo avesse voluto un nome, questa storia sarebbe finita col ritrovamento dei documenti e "l'uccisione di quella pseudo banda armata".. invece la cosa va avanti proprio per rendere palese il coinvolgimento del governo egiziano...e per questo mi chiedo: a quale scopo? 

a ognuno ovviamente la sua opinione, ma io sospetto che nn sia una semplice questione di verità, bensì di qualcosa di molto più politico.




 26/04/2016 14:14:38
AlessioM

AlessioM36241

Ricercatore di senso

in risposta a ↑

fraann, ti ripeto, se il governo egiziano sospetta sia un complotto, allora dovrebbe avere un atteggiamento diverso verso la vittima e verso il paese d'origine della vittima. Se sono così ottusi da sputare su di lui e dal mantenere un atteggiamento di sfida invece che di collaborazione verso di noi, allora benvenga la destabilizzazione, se la meritano. 

 26/04/2016 17:01:58
pastrank

pastrank40236

Den som är satt i skuld är icke fri

in risposta a ↑

AlessioM, non ci preoccupiamo per loro, ma per noi, visto che il petrolio e il lavoro nostro l'hanno loro. Non scopriremo mai niente di quello che e' successo, e in ogni caso probabilmente francesi e inglesi stanno gia' tramando contro di noi per creare confusione....

 26/04/2016 17:21:26
ilmiozio

ilmiozio195471

Estremista di destra e di sinistra

fraann, Osservazioni molto intelligenti.

 27/04/2016 11:30:51
Aledo4

Aledo42231

The Magic Happens Outside Your Comfort Zone

Ma non preoccupatevi! Con il proprio prestigio ed il suo peso internazionale questo governo risolverà tosto la intricata situazione. 

 26/04/2016 16:24:17
Steno

Steno9938

Libero professionista

Aledo4, fortuna che "renzi c'è" (idiota). .. hahaha

 27/04/2016 12:17:25

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader