Capire una donna?

Come si fa a capire una Donna? La vedi triste nervosa chiedi che ha e dice niente... A lungo andare stressa sta cosa perché  non ne vuole parlare? 

 20/02/2016 20:41:52
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
99 commenti

sei sicuro di NON aver fatto proprio NULLA che le abbia dispiaciuto? prima di chiedere a lei riesaminale tue azioni e le tue parole e cerca di capire cosa può averla dispiaciuta

 22/02/2016 02:35:34
VittPalmieri

VittPalmieri696

Poeta, Libero Professionista

magnulli, hai ragione spesso riesci ad offenderle o a farle inervosire senza neppure rendertene conto. Ad ogni modo ogni donna è un mondo a sè, un'universo tutto da esplorare ed in cui immergerti. Quando pensi di essere arrivato ad un lido oppure ad un porto sicuro vieni travolto da una bufera. E' bellissimo, dico davvero!

 22/02/2016 06:57:14

Eccome se ne vuole parlare!! Forse aspetta che tu capisca da solo; il silenzio, a volte, parla molto più della parole. Prova a chiedere con dolcezza, magari accompagnando con una carezza. Credo che la delicatezza sia un pass partout per l'anima.

 22/02/2016 07:34:52
Sam25

Sam25-610

Mondogatta, bellissime parole!

 22/02/2016 11:00:03

Francamente trovo una considerazione implicita in questa domanda e nelle risposte che mi preoccupa ed allarma al tempo stesso, ed è la descrizione della "donna" come entità  estranea quasi divina ed incomprensibile soprattutto "all'uomo" in quanto essere incapace di comprendere questa entità.

Se ogni tanto provassimo ad immaginare la donna come persona,  ci renderemmo subito conto della futilità di certe domande che spesso ci poniamo noi uomini.

La donna è soggetta agli stessi nostri stimoli esterni. Magari qualche volta se dice "niente" è perché non ha niente davvero.

Porsi dalla parte di chi ha sbagliato o ha fatto qualcosa di spiacevole descrive un uomo sempre in colpa perché non ha saputo rispettare questa preziosa entità di cristallo fragile e delicata.

Ragazzi le donne sono in grado di sopportare il dolore e la fatica 10 volte più dell'uomo.

Sanno leggere le vostre debolezze e trasformarle in loro forza.

Alzate la testa siate voi stessi guardatele dritte negli occhi e chiedetele sincerità per quanto siete disposti a dargliene.

Se accettiamo questi luoghi comuni saremo condannati ad essere sempre virili, forti, mascolini molto più di quanto lo siamo in realtà.

 22/02/2016 07:37:11

Renzo_1527, Non siamo uguali, la nostra psiche è più complicata, come la nostra maniera di comunicare, ma in parte hai ragione. Poi, ovviamente, ci sono i distinguo, come sempre.

 22/02/2016 07:41:11
in risposta a ↑

Mondogatta, che ci siano i distinguo è giusto. 

Ma vorrei ci si rendesse conto che storicamente la donna è stata:

  • Strumento di riproduzione
  • Strumento del demonio
  • Strega
  • Martire
  • puttana
  • santa
  • schiava
  • moglie
  • e tutte le altre belle etichette che la storia ha voluto imprimervi sulla pelle.

Oggi la donna dovrebbe essere una idiota alla costante ricerca del profumo giusto, anoressica, in carriera, emancipata eccetera eccetera.

Il problema è che la donna ha assimilato nel corso del tempo queste etichette facendole spesso sue a seconda delle epoche storiche e diventandone vittima ma perdendo definitivamente la sua unicità. L'unico motivo per cui non siamo uguali è la riproduzione unica sola e innegabile differenza.

 22/02/2016 07:54:21
in risposta a ↑

Renzo_1527, Le differenze sono molte altre a dire il vero, a cominciare dai cicli ormonali, diversi e con ripercussioni diverse. La biologia spiega molto delle nostre differenze, ma insomma poi molto diopende da fattori culturali, come spieghi bene te. Tanto per sdrammatizzare ti ricordo un film bellissimo e divertente sulle nostre differenze


 22/02/2016 08:11:14
Sam25

Sam25-610

in risposta a ↑

Mondogatta, sì, hai ragionissima! è bellissimo parlare con una donna che ammette che vi siano differenze tra uomo e donna. Per me le differenze sono preziose. è splendido che un uomo le capisca. Io detesto quelli che non le capiscono e fanno avance sgraditissime alle donne.

 22/02/2016 11:09:57
Sam25

Sam25-610

in risposta a ↑

Renzo_1527, ti sei espresso in maniera molto bilanciata. Però a mio avviso se oggi alcune ragazze si sentono "una idiota alla costante ricerca del profumo giusto, anoressica, in carriera, emancipata eccetera eccetera" non è perchè le inquadriamo così, al contrario.. le inquadriamo così perchè le influenze sociali hanno spinto molte di loro a conformarsi a quei modelli. Così come avviene per molti uomini.
Non sto generalizzando. Molti uomini non capiscono le donne e fanno avance che risultano fuori luogo per la stragrande maggioranza di loro. Non dico che tutte le donne si possano inquadrare in quelle categorie. Ci sono mille sottogruppi, mille eccezioni, mille peculiarità, ma rimane il fatto che è importante capire come le influenze biologiche e sociali ci differenziano. E se proprio vogliamo puntare il dito è su queste che lo farei. I modelli sociali. Gli stereotipi e i beni di consumo che vengono proposti a uomini e donne.

 22/02/2016 11:14:32
in risposta a ↑

Sam25, È quello che ho detto guarda alla donna come persona e non come feticcio sociale. Le influenze biologiche non ho capito che intendi a parte il fatto che siamo biologicamente differenti. In fondo voglio dire non ci idealizziamo entrambi non ci creiamo aspettative, perché non saranno mai esaudite

 22/02/2016 14:32:42
Giuly61GE

Giuly61GE9726

Psicologia, Politica,cucina, natura, viaggi ecc...

Renzo_1527, 

bravo Renzo, mi sei sempre più simpatico. Anche per noi donne è difficile capire voi "ometti", quindi siamo pari. Secondo me dobbiamo proprio riimparare a metterci in comunicazione noi esseri umani. Provare a metterci di più nei panni dell'altro, forse ci capiremmo meglio. I luoghi comuni lasciamoli da parte. 

 23/02/2016 11:23:33

Quando ti dice: "niente", c'è qualcosa di grosso...

 22/02/2016 07:52:44

emyluna, AHAHAHAHAHAHAHAHAH meglio scappare, dici?

 22/02/2016 07:57:20
in risposta a ↑

Renzo_1527, 

mah, in genere le donne parlano e pure troppo, se dice di non avere nulla da dirti, forse non sa più cosa disrti o come dirtelo.

 22/02/2016 12:59:36

emyluna, ecco perché ho rinunciato a capirvi. Meglio amare e obbedire fin quando se ne ha voglia   

 22/02/2016 13:50:46
in risposta a ↑

Charlesdexter, 

noi non volgiamo essere capite, vogliamo essere amate. Vedi che poi la comprensione arriva da sè...   

 22/02/2016 14:02:24
in risposta a ↑

emyluna, e infatti la pensiamo nello stesso modo.

Però siete sempre molto birichine.   

 22/02/2016 14:06:27
in risposta a ↑

Charlesdexter, 

sul "birichinismo" non c'è differenza tra uomo e donna...   

 22/02/2016 14:07:19
in risposta a ↑

emyluna, eh in effetti siamo fatti per respingerci e attrarci reciprocamente all'infinito   

 22/02/2016 14:11:56
R0SSANA

R0SSANA16006

Imboscatrice di tartufi

emyluna, più lo dice in fretta e più e più il guaio è grosso   

 22/02/2016 21:10:48
AntonelloIovane78

AntonelloIovane782241

giornalismo, politica, fumetti,insegnamento,eventi

Rinunciaci, amala e basta!

 22/02/2016 08:24:24

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader