Quando ero bambina avevo un cane con la lesmaniosi. L'hanno fatto abbattere senza dirmi niente. Per anni ne sono stata all'oscuro. Sapendolo, da più grandicella, mi dispiacque, ma adesso penso che se un cane o un gatto è diventato ormai un peso per se stesso e per gli altri, pochi sentimentalismi: puntura e via. Non è un umano, non incorre alcuno scrupolo morale.

 12/02/2019 18:13:57

Assolutamente a favore. Sono a favore dell'eutanasia anche per l'essere umano. Se un animale non ha più una qualità di vita accettabile evitare la sofferenza mi sembra un nostro preciso dovere. Chi è contro questa pratica è un folle egoista 

 20/05/2019 06:54:38
EwaMaria

EwaMaria133636

Hiraeth. Davidia Involucrata.

Oggi il mio coniglietto nano, un vecchietto di quasi 9 anni, si è sentito male. A parte il mio pianto disperato, mal di testa e tristezza infinita, ho cominciato a pensare è se anche domani sta così, non mangia, beve pochissimo, cosa farò?

 Ho pensato che l'avrei portato dalla veterinaria per la puntura e sarei rimasta con lui fino a quando il suo cuore smette di battere.


Glielo devo.


Per fortuna sta un pochino meglio, vediamo domani mattina.

 11/06/2019 16:53:03
Dianissima

Dianissima64356

Artista e poetessa

EwaMaria, sai che ho tanti cani e gatti e ti posso capire bene, ma non disperarti senza averlo portato dal veterinario. Mi è successo più di una volta di pensare ad eutanasia per i miei animali, vedendoli stare male, e ci penso preventivamente per prepararmi ad un grosso dolore, ma poi, la femmina di pastore tedesco, che pareva in fin di vita con grave perdita sangue, è stata salvata da una brava veterinaria che l'ha operata lo scorso Natale e ora sta bene anche se ha 12 anni. Altro caso, un gatto di 13 anni con gravi problemi renali e calcoli grossi, che, tolti calcoli, e con cura pesante di antibiotici e ringer lattato con vitamine in flebo, è tornato arzillo e ora ha 16 anni e sta bene. Un abbraccio a te e al coniglietto, e mi raccomando, domani facci sapere cosa dice veterinario. Potrebbe essere il caldo a debilitare il tuo bimbo peloso e ad indebolirlo. 

 11/06/2019 17:53:16
EwaMaria

EwaMaria133636

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

Dianissima, la veterinaria ha detto che è un vecchietto,  non reggerebbe neanche la puntura dell'antibiotico. 

Malgrado le apparenze, sono animali molto fragili. Una mia amica ha fatto operare la sua coniglietta, che ha avuto un blocco intestinale, ma la piccola è morta dopo pochi giorni. 


Grazie per le tue parole, speriamo bene, ma non sono molto fiduciosa. 


 11/06/2019 17:58:43
Dianissima

Dianissima64356

Artista e poetessa

in risposta a ↑

EwaMaria, mi dispiace tanto che sia una situazione più grave di quel che speravo. Allora penso che tu abbia ragione, in caso di peggioramento, a pensare ad eutanasia. Ma intanto vedi come va la situazione e se si riprende un po'. Capisco come ci si sente. Ancora un abbraccio di cuore a voi.

 11/06/2019 18:09:56
FrancescoFrank

FrancescoFrank164741

Organizzazione eventi culturali

EwaMaria, povero, mi spiace. 

 11/06/2019 18:56:28
donatella

donatella208568

ex traghettatrice di Quaggers

EwaMaria, Pepe Coniglio? Mi dispiace.   

 11/06/2019 19:47:01
EwaMaria

EwaMaria133636

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

donatella, @Dianissima @FrancescoFrank siamo tornati dalla veterinaria poco fa. Abbiamo l'antibiotico, antidolorifico ed anfimaiatorio e la pappa ipercalorica da somministrare ogni 3 ore,


Io sono a pezzi, non avrei mai immagino di essere così attaccata a questo robino di 1,2 kg.


E' venuta anche mia figlia, preoccupata come noi, ci siamo abbracciate e abbiamo pianto insieme.







Grazie davvero per le vostre parole, spero che Pepe Coniglio ce la faccia.



 12/06/2019 00:24:26
FrancescoFrank

FrancescoFrank164741

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

EwaMaria, considera che senza di te la sua vita in natura sarebbe durata molto meno. Qualsiasi cosa succeda gli hai regalato una vita lunga e serena. 

 12/06/2019 11:41:10
EwaMaria

EwaMaria133636

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

FrancescoFrank, grazie. 

 12/06/2019 13:01:07
Dianissima

Dianissima64356

Artista e poetessa

in risposta a ↑

EwaMaria,  grazie delle notizie di Pepe, un grosso bacione a voi. 

 12/06/2019 19:15:44
EwaMaria

EwaMaria133636

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

Dianissima, Pepe Coniglio è morto oggi ale 14.30.

Mi dispiace tantissimo.

Continuo a piangere, io ero il suo riferimento è non ho capito.



 12/06/2019 19:28:19
Dianissima

Dianissima64356

Artista e poetessa

in risposta a ↑

EwaMaria, con te ha avuto una bella e lunga vita e sapeva che lo amavi moltissimo. Hai fatto tutto il possibile per lui e Pepe lo ha certamente capito. Non scrivo altro perché mi sento molto triste anch'io, ci speravo che si riprendesse un pochino almeno. 

 12/06/2019 19:39:00
donatella

donatella208568

ex traghettatrice di Quaggers

in risposta a ↑

EwaMaria, piccolo... Siete stati fortunati a incontrarvi.

 12/06/2019 19:40:53
FrancescoFrank

FrancescoFrank164741

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

EwaMaria, mi spiace. Gli hai regalato una vita serena e pacifica, non avrebbe potuto trovare di meglio :) 

 12/06/2019 19:47:09
EwaMaria

EwaMaria133636

Hiraeth. Davidia Involucrata.

in risposta a ↑

FrancescoFrank, grazie. 

 12/06/2019 19:51:44
Noir_a

Noir_a-1015

Tutti i cani che ho avuto (2) sono morti con l'eutanasia, e sono contenta di aver risparmiato loro inutili sofferenze dovute alla malattia. Erano solo animali, non si poteva piangere per loro. Penso che la gente ami le bestie più degli uomini -e più di certi uomini in particolare- per convenienza od ignoranza: perché non hanno la parola.

 12/06/2019 03:11:19 (modificato)

Noir_a, concordo ma anche no - da sempre, penso che si sia andati oltre nella considerazione che diamo agli animali domestici. Non so, vengo da una famiglia contadina, dove gli animali erano sempre rispettati ma dando loro un ruolo ben preciso (quando andavamo a trovare mio zio, il cane lo si lasciava entrare in casa solo per accontentare noi bambini piccoli che volevamo giocare, ma altrimenti doveva stare fuori, nell'aia, insieme agli altri animali). I gatti sono una questione a parte, totalmente indipendenti...

Oggi siamo andati oltre: vedo addirittura animali plagiati dai padroni, solo per soddisfare istinti di maternità altrimenti insoddisfatti...


Tuttavia è innegabile constatare come cani e gatti siano effettivamente diventati "parte della famiglia", quindi non mi sorprende né ci trovo nulla di male se si pianga per loro.


Se poi quello che stride è il fatto che non proviamo lo stesso con gli esseri umani che incontriamo, questo è sì un problema di mancanza di sensibilità, ma che secondo me non andrebbe contrapposto alla sensibilità che nutriamo per gli animali domestici.

 12/06/2019 08:41:53
Noir_a

Noir_a-1015

in risposta a ↑

Yappappeo, Yappappeo, ho visto mia cugina versare lacrime su lacrime, da ragazzina, per la morte del suo coniglio nano. Un comportamento che non ho mai capito, perché come te sono stata abituata a considerare gli animali in un altro modo. Ho sempre avuto rispetto, considerazione e amore solo per gli esseri umani, che sono complicati di per sè e che possono causare sofferenze e delusioni, anche ostinate ed estreme, ma che ho sempre ritenuto gli unici ad avere quella complessità da essere in grado, potenzialmente, di regalare sentimenti buoni. Mi rendo conto che molti non sono d'accordo. 

Sì, principalmente ciò che stride -o dà proprio fastidio- è questa lacrimosa sensibilità estrema per le sofferenze di un cane o di un gatto quando poi si è dei caini spietati con quelle di alcuni dei propri compagni 'bipedi'. 

 12/06/2019 08:49:46
in risposta a ↑

Noir_a, infatti è questo il punto: si è persa la misura. Ritornando a mio zio contadino, se vedesse qualcuno piangere perché gli è morto il gatto, si farebbe quattro risate scoraggiate. Allo stesso tempo me lo ricordo che ai suoi cani ci parlava, come anche al somaro.

Il loro ruolo ce l'hanno e glielo abbiamo assegnato noi - oggi si è perso un po' il senso della realtà...

D'altra parte però è dimostrato l'effetto terapeutico che hanno gli animali in rapporto agli esseri umani...


Vuoi ridere? Qualche mese fa camminavo in una via di Rimini e mi è saltato l'occhio in un necrologio, non so perché. C'era una foto che non si capiva bene. Mi avvicino, ed era la foto di un boxer.   Cioè: avevano fatto il necrologio a un cane!!!!    Ecco, ormai non mi meraviglio più di nulla   

 12/06/2019 08:59:28
Noir_a

Noir_a-1015

in risposta a ↑

Yappappeo, le 4 risate 'scoreggiate' ce le si può fare anche in relazione alla morte di un essere umano - neanch'io mi stupisco più di nulla. Parlavo di 'possibilità statistiche'. Comunque, una ricerca sostiene che una varietà specifica di cani comprende persino le parole che pronunciamo (non so, poi, se fosse una minch*ata); chissà che non possa avvenire anche coi somari o con qualunque altra specie animale.

Il necrologio al cane? Surreale. Tra un po' prepareranno le bare anche per loro. Non che la cosa mi interessi: finché c'è rispetto per gli uomini, appunto, si può avere il rispetto che si vuole per l'animale.


 12/06/2019 09:06:20
in risposta a ↑

Noir_a, non solo: cani e gatti frequentandoci hanno imparato ad accorgersi dei nostri sguardi (ormai lo diamo per scontato, ma non lo è affatto). Per via della sclera delle nostre pupille, la parte bianca, molto pronunciata e che ci permette di capire dove stiamo guardando. Ecco, anche cani e gatti hanno imparato a farlo. Ma sono cose inevitabili, passando molto tempo con noi...

 12/06/2019 09:16:44
Noir_a

Noir_a-1015

in risposta a ↑

Yappappeo, interessante integrazione a fini culturali. Praticamente non vi trovo alcun interesse. Comunque, con l'animale domestico di casa -una gatta, nera- ci parlo anch'io. A volte pare quasi comprenda. Poi gli saltano i 5 minuti e mentre sei lì che la riempi di parole ti attacca senza ragione - in genere affondandoti i denti nella gamba (n.b.: è vecchia). Gli animali sono così.

 12/06/2019 09:24:03
in risposta a ↑

Noir_a, …e perché le parli?! Che stupidata!...


...


P.S.: naturalmente non la ritengo una stupidata, ma credo che allo stesso modo in cui arriviamo a parlargli, così possiamo anche dispiacerci e piangere. Gli esseri umani sono così… rimane sempre valida la contraddizione per la quale, invece, tra esseri umani ci comportiamo spesso diversamente...

 12/06/2019 10:09:34

Certo che sono pro all'eutanasia (lo sono per le persone, figuriamoci se non lo sono per gli animali). Ho avuto una gatta, nera, che si è ammalata (FIV, l'AIDS dei gatti) e ho dovuto farla sopprimere per non farla soffrire di più... 

Credo semplicemente che sia giusto.

 12/06/2019 08:44:58
mavia

mavia55651

Yappappeo,  a mio avviso verrà legalizzata anche per gli esseri umani.

Ci siamo vicini.

P.s. anche la mia gatta ha la fiv

 12/06/2019 13:37:09

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader