Lavoro = soldi, punto e basta. Ho degli interessi, delle passioni, ma nessuna di queste mi renderebbe felice di svolgerle obbligatoriamente ogni giorno, otto o nove ore al giorno per quarant'anni. Il lavoro è schiavitù, svendere ore di vita in cambio di denaro questo è il lavoro. 

Trova il lavoro che ti piace e non dovrai lavorare un solo giorno della tua vita, beh una logica al quanto stramba e fallace. Ad esempio mi piace fare sesso, come a molti, ma se dovessi farlo obbligatoriamente cinque giorni su sette, otto ore al giorno per tutta la vita mi verrebbe sicuramente la nausea all'idea di farmi una scopata ed è pure normale che sia così 

 06/09/2019 22:42:25
spazio

spazio581

ex guardia giurata ora felicemente in pensione

Roger_Due, mà te come ti guadagni da vivere??? certamente fare un lavoro di cui si ha la passione e il talento è meraviglioso, mà  purtroppo e dico purtroppo al giorno d'oggi già è difficilissimo (mà non impossibile) trovare un lavoro stabile in quanto sono tutti a tempo determinato e pagati una miseria, ma dal canto mio conosco persone che sono state assunte a fare un lavoro al disotto delle proprie capacità e delle loro specializzazioni o titoli accademici con mansioni umili e con uno stipendio ridicolo poi nel tempo si sono fatti apprezzare dal proprio datore di lavoro, e piano piano sono saliti di grado fino ad occupare ruoli quasi dirigenziali. vedi ci sono aziende che vedono il lavoratore come un oggetto da sfruttare finchè gli fà comodo e poi un bel ciao ciao mentre ci sono altre che considerano il lavoratore come una risorsa da formare e se ha le capacità dargli ruoli e incarichi di responsabilità con aumenti di stipendio e quando trovano questo tipo di persone difficilmente le lasciano andare via. o un'altra soluzione è quella di imparare un mestiere, mio padre buon'anima mi diceva sempre '' imparati un mestiere ricorda se sei un bravo artigiano i soldi in tasca non ti mancheranno mai'' e infatti conosco artigiani e mestieranti che hanno iniiziato come ragazzini di bottega poi si sono imparati bene il mestiere e quando si sono sentiti pronti si sono messi in proprio hanno cominciato ad assumere qualche operaio fino che con sacrificio e passione  hanno messo su' una piccola azienda che và alla grande!! ne conosco diverse di queste persone

 08/09/2019 10:01:16
in risposta a ↑

spazio, come mi guadagno da vivere? Lavorando ovviamente ma non riesco a vederci nulla di bello e di lavori ne ho cambiati vari ma nessuno che mi sia piaciuto semplicemente perché non mi piace il lavoro in sé. Si, alcuni lavori li ho trovati gradevoli e anche interessanti ma dopo un mese già mi ero rotto le palle e andarci diventava una tortura. 

Artigiano dici? Si magari potrei trovare la mia attività ideale nella macelleria o nella falegnameria, ma sarebbe un lavoro come un'altro anzi peggio perché a differenza del dipendente non avrei tredicesima, ferie pagate, malattie pagate eccetera. Per mantenere attiva l'attività sarei comunque costretto ad aprire ogni giorno, a trattare bene anche il cliente più odioso e a cui vorresti solo tirare un calcio nelle palle... Si trasformerebbe in una prigione. 

Se poi come dici giustamente tu al mondo del lavoro ci aggiungiamo contratti del cazzo (quando te li fanno), stipendi al minimo sindacale, dipendenti trattati come merce facilmente sostituibile non appena pretendono di essere pagati dignitosamente o se per un giorno non lavorano come dovrebbero.... Allora trasformiamo il lavoro in un inferno peggio di quello dantesco 

 08/09/2019 14:00:49
spazio

spazio581

ex guardia giurata ora felicemente in pensione

in risposta a ↑

Roger_Due, non so' quanti anni hai mà da come presumo sei giovane, e io di anni ne ho' 64 e sono un neo pensionato ( da aprile)  dopo 40 anni di contribuzione, comunque  a parte questo quello che mi sento di dirti trova in fretta la tua strada perchè gli anni passano e ti ritrovi  poi ad una certa età senza ne arte e ne parte, da come ho capito sei un po' troppo stufarello con il lavoro, non so' se hai specializzazioni o qualifiche, mà sbrigati a trovare la tua dimensione. attenzione non ti sto' facendo una paternale non mi permetterei mai, mà è come se lo dicessi a mio figlio (che ha 42 anni), con lui grazie a Dio non ho avuto mai di questi problemi ha sempre lavorato, ha fatto tantissimi lavori duri dal magaziniere con una cooperativa per conto dell'SDA che lo pagava una miseria ( è risaputo che le cooperative sono sfruttamenti legalizati) poi si è preso le patenti e ha cominciato a fare il camionista ha portare i bilici i TIR , e nonostante era un lavoro duro mà ben pagato  gli piaceva era contento viaggiava e si sentiva libero anche se era una vita da zingari sempre in giro per l'Italia con il ''bestione'' si lavava negli Autogrill  poi quando gli è nata la prima figlia si è reso conto che a casa ci stava poco, la sua compagna non era contenta di questo. ora lavora in una sala bingo e slott  guadagna discretamente  anche se deve fare i turni anche notturni è contento lo stesso, anche se deve portare la cravatta che lui a sempre odiato e si è saputpo fare apprezzare e ben volere dai datori di lavoro tantè che l'hanno promosso responsabile della sala slot , e con questo mi rifaccio al post che ho scritto prima cioè inizia dal basso mà sogna in grande ciao un abbraccio!!!

 08/09/2019 17:59:25
in risposta a ↑

spazio, hai ragione sono giovane ma neanche poi così giovane,ho 25 anni. Il punto è che credo di non avere una mia dimensione in ambito lavorativo, sono sempre alla ricerca del meno peggio. C'è gente che ha la fortuna di avere ambizioni lavorative e seguirle io invece di ambizioni, almeno in ambito lavorativo, non ne ho. Ci sono materie di studio che mi interessano come trovo che alcuni lavori siano migliori o peggiori di altri ma anche nei confronti di quelli migliori non riesco a pensare di potermi ci dedicare addirittura una vita intera, restano pur sempre lavori. 

So bene quello che ha passato tuo figlio, ho lavorato in magazzini, Fabbriche e pure come autista (non di camion) e ho disprezzato profondamente tutti e tre, forse l'autista era il meno peggio ma comunque con orari improponibili 

 08/09/2019 18:28:31
spazio

spazio581

ex guardia giurata ora felicemente in pensione

in risposta a ↑

Roger_Due, ricordati una cosa che tutti i lavori hanno il bello e il rovescio della medaglia. vedi i non credere che nel mio lavoro che ho svolto per 32 anni come guardia giurata di un grande istituto di vigilanza sia stato tutte rose e fiori sai quante volte ho dovuto fare buon viso a cattivo gioco??? e sai quante volte sono dovuto scendere a compromessi con i miei superiori in grado ?? e quante volte avrei voluto dire di no invece ho detto si??  tante tante volte che neanche te lo immagini quando mi cambiavano i turni quando per esigenze di servizio mi spostavano i riposi, mà alla fine mi sono fatto apprezzare e ben volere lo dico senza ombra di presunzione mi assegnavano postazioni di rappresentanza come la Rai la banca d'Italia, e alla fine l'ho spuntata perchè mi assegnarono ruoli di coordinatore con passaggio a mansioni superiori come da contratto nazionale  con qualche rombo sulle spalline, si dice oneri e onori perchè non era facile coordinare e motivare sopratutto la mia squadra di colleghi e colleghe driblando pettegolezzi invidie e maldicenze voci di corridoio  e contemporaneamente  accontentare la committenza importante come la Rai ma grazie a Dio ci sono riuscito, e mi volevano bene, non facevo quasi mai rapporti disciplinari mà parlavo in disparte con il collega cercando di capire cosa era che non andava in lui  perchè si comportava cosi' e cercavo di motivarlo anche se mi portava via del tempo, questo con i colleghi maschi perchè le colleghe donne erano piu' disciplinate e professionali questo lo devo dire a onor del vero

 08/09/2019 18:54:24
in risposta a ↑

spazio, sei una bella e brava persona, dico sul serio. Ho apprezzato quello che hai scritto

 08/09/2019 19:43:03

A mio avviso i lavori, bene o male, sono tutti belli ed interessanti. Sono le persone che lo rendono odioso o piacevole.

 09/09/2019 16:59:37
spazio

spazio581

ex guardia giurata ora felicemente in pensione

Gianconiglio, concordo con te  bisogna sempre vedere come noi ci poniamo sia di fronte al lavoro e sia di fronte al datore di lavoro

 09/09/2019 17:12:42

Gianconiglio, SE I LAVORI FOSSERO davvero tutti belli e interessanti, si chiamerebbero PASSIONI :) e non lavoro..........


 14/09/2019 08:34:59
Ghiandaiaimitatrice

Ghiandaiaimitatrice7701

Introversa e molto emotiva

Ho avuto svariati lavori nel corso della mia vita, alcuni dei quali mi hanno realizzato e fatto crescere, ad esempio quando lavoravo come cameriera in una pizzeria, ero più sbloccata con la gente perché caratterialmente ho un carattere chiuso.

Anche quando ho lavato i piatti, e facevo l'aiutante cuoca mi trovavo bene perché ho imparato delle cose   quando facevo gli stage per dei corsi di preparazione di estetica, e aiutante delle maestre d'asilo.

Il volantinaggio ....peró quest'ultimo lavoro mi pesa

 10/09/2019 07:13:03

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader