FrancescoFrank

FrancescoFrank156161

Organizzazione eventi culturali

Chi ha conosciuto l'amore non dovrebbe lamentarsi troppo, c'è chi non lo conoscerà mai! 

 03/04/2019 11:30:42

FrancescoFrank, capisco il tuo pensiero, ma nella mia esperienza conoscerlo e perderlo è peggio che non averlo mai conosciuto. È una ferita aperta che sanguina e ti lacera dentro ogni giorno. Io di certo vivevo più serena prima.

 03/04/2019 11:53:55
FrancescoFrank

FrancescoFrank156161

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

StellaCometa28, capisco   

 03/04/2019 11:54:48
in risposta a ↑

StellaCometa28, è stata fatta una scommessa e purtroppo la si è persa: vivo affrontando ricordi e dolore.

 03/04/2019 12:44:01

FrancescoFrank, io concordo con te.

Posso dire di aver conosciuto l'amore e ne sono felice.. anche se non è andata a buon fine.

Sono molto più ricca di prima, ora.

 03/04/2019 16:28:01
in risposta a ↑

Fata_Morgana, da quel che ci hai raccontato ora stai vivendo una relazione che ti rende felice. Eri di questa opinione anche prima o la nuova relazione ha influito sul modo in cui guardi al passato? 

 03/04/2019 16:57:39
in risposta a ↑

StellaCometa28, la nuova relazione conferma quello che ho sempre pensato.

Con serenità posso dire d'aver goduto di un amore travolgente e totale.

Ora ho una relazione che mi appaga, sono innamorata del mio attuale compagno, ma l'intensità delle emozioni che provo ora, è molto diversa.

E sai, non posso dire quale sia migliore o peggiore.

Ora ho una serenità e una pace invidiabili, libertà.. cosa che con il vecchio rapporto era impossibile da raggiungere.

Troppo turbolento.. ero su una continua altalena di emozioni.


 03/04/2019 18:26:44
Cipo65

Cipo6520296

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

Tre anni fa scrissi delle cose in questo post, cose in cui ancora credo e crederò sempre....io l'ho conosciuto l'Amore, l'ho guardato negli occhi e ci sono stato avvolto come fosse una coperta che ha accompagnato la mia vita in una meravigliosa routine....ora sono purtroppo immerso nel suo ricordo e una parte di me vorrebbe uscirne, come se dovessi respirare dopo una nuotata in apnea, per non sentire più questo maledetto dolore che ogni sera mi fa sedere stancamente sul divano a guardare nel vuoto non facendomi trattenere nulla delle mie emozioni.....l'altra parte cerca di rimanerci attaccato con tutte le sue forze e guai se qualcuno tenta di portarmelo via....è un sentimento rischioso a pensarci bene, ma per quello che ho vissuto ne è valsa sicuramente la pena.....mi manca, tantissimo e so anche che mi mancherà per sempre e che non tornerà mai più....

 03/04/2019 12:18:10
Robbins

Robbins72786

Tutti in Umbria (8x8)

Cipo65, che dirti se non" ti capisco"

 03/04/2019 13:36:44
Dianissima

Dianissima57591

Artista e poetessa

Cipo65, la sensazione straziante dell'arto amputato, il cervello lo avverte come presente, ma se allunghi la mano non lo trovi e l'assenza diventa una compagna di vita. Un abbraccio di cuore, tieni botta anche se è dura. 

 03/04/2019 14:54:05
Cipo65

Cipo6520296

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Dianissima, tenere botta è l'unica cosa a cui non posso mancare.....grazie, come sempre....

 03/04/2019 15:05:38

Cipo65, ovvio che non tornerà più.

Ogni rapporto è differente e unico.

Quello che hai vissuto con tua moglie resterà sempre una parte importantissima, ma rimanerci aggrappati potrebbe non essere giusto..

 03/04/2019 16:30:30
Robbins

Robbins72786

Tutti in Umbria (8x8)

in risposta a ↑

Fata_Morgana, ma è naturale

 03/04/2019 16:32:46
Dianissima

Dianissima57591

Artista e poetessa

in risposta a ↑

Robbins, non so se ti ho capito bene, ma penso anch'io che, a fronte di grandi lutti, ci voglia un certo tempo per riprendersi anche solo un po', ed è meglio prenderselo tutto questo tempo. 

 03/04/2019 18:33:20
Robbins

Robbins72786

Tutti in Umbria (8x8)

in risposta a ↑

Dianissima, vivo ora.

Non posso vivere tra un mese o tra un anno.

Le sensazioni sono adesso

 03/04/2019 18:34:12 (modificato)
Cipo65

Cipo6520296

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Fata_Morgana, Capisco quello che dici e lo condivido, ma è anche vero che dopo quasi vent'anni di unione è complicato reinventarsi e ci vuole sicuramente tempo, sia per digerire la parte più drammatica del mio matrimonio, sia per assaporare serenamente quella più bella. Mi sento in un mondo non più mio, fatto di incertezza e confusione.....E poi c'è mio figlio e le sue prioritarie esigenze che non ammettono distrazioni.....ammetto che in mezzo a tutto questo c'è sicuramente anche un desiderio di tornare a condividere le proprie giornate con qualcuno, che cresce con il tempo, ma è anche vero che la consapevolezza di una difficoltà nel trovare l'altra, esiste e non perchè non ne sia in grado, anche da mezzo depresso ho le mie occasioni, ma perchè non è facile e, soprattutto, non sono più facile.....insomma è tutto un pò complicato....ma come già ho detto, soprattutto a @Robbins è la speranza che ci tiene in piedi, in qualsiasi ambito.....se morisse quella, allora la vedrei veramente dura continuare a sorridere   

 04/04/2019 09:46:32
Robbins

Robbins72786

Tutti in Umbria (8x8)

in risposta a ↑

Cipo65, lungi da me di spegnere fiamme speranzose 

Poi c'è la realtà. 

@Fata_Morgana fa un discorso molto teorico .

 04/04/2019 10:16:31
Cipo65

Cipo6520296

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Robbins, bhe si, @Fata_Morgana cerca di far entrare un cerchio in un quadrato, ma a volte con qualche aggiustamento ci si riesce pure....   

 04/04/2019 10:28:14
Robbins

Robbins72786

Tutti in Umbria (8x8)

in risposta a ↑

Cipo65, tanti auguri da Trieste in giù. .

 04/04/2019 13:29:45
in risposta a ↑

Cipo65, quadrati.. cerchi... boh.

Speranza? Serve.

Ma.

Io sono reduce da un matrimonio fallito, ed ho impiegato 5 anni per far pace con me stessa.

Posso solo immaginare la tua situazione, e tanto non basta per capire davvero.

Ma per esperienza so che dipende sempre dalla nostra volontà, reagire non può venire dal fuori.. dipende da noi (attendendo anche e soprattutto i giusti tempi).

E fino a che tu non trovi la tua molla, niente succederà. La tua esistenza si trascinerà come la vivi ora, tra pochi alti e molti bassi.

Questo dico.

Teoria? Non per me.


 06/04/2019 14:18:51
Cipo65

Cipo6520296

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Fata_Morgana, nella mia prima replica ti ho detto che condividevo quanto avevi detto e anche ora non posso che farlo nuovamente.....leggendo sul tuo matrimonio credo che affrontare un divorzio sia anche peggio, si innescano delle dinamiche dolorose perché non ci si rassegna a qualcosa che sta finendo, la scomparsa di una compagna di vita invece c'è solo tanto dolore e ci si può solo rassegnare.....per quanto mi riguarda il problema è che continuo ad essere innamorato di mia moglie anche se non c'è più e questo porta a tutta una serie di problemi, non ultimo quello di respingere tutto ciò che mi capita e chi incontro.....Susy era la mia onda perfetta e oggi invece sono fermo in mezzo al mare, penso a mio figlio e attendo che passi un'altra onda, in un mare in calma piatta, ma come dici tu se non scatta la molla, neanche ti accorgi che le onde passano....non lo so, qualcosa succederà prima o poi, al momento attendo che il dolore si trasformi in qualcos'altro....

 06/04/2019 15:31:33
Dianissima

Dianissima57591

Artista e poetessa

in risposta a ↑

Cipo65, sono situazioni in cui ci vuole tempo per adattarsi, soprattutto se ci si amava molto e si stava molto bene insieme. Fai bene a non farti fretta, bisogna aspettare di sentirsela di guardarsi attorno, non ci si può sforzare come per mandare giù una medicina amara. Fai già il tuo dovere di papà e, immagino, sforzandoti di non farti vedere troppo triste, che è un grosso impegno. Non hai bisogno di correre, vai bene così. Mia sorella è rimasta vedova a 36 anni, con il figlio che aveva 11 anni, per molto tempo si è concentrata solo sul figlio perché così si sentiva di fare, poi, solo dopo molto tempo, ha riportato l'attenzione su se stessa. Come dice giustamente @Robbins, è naturale che sia così. 

 06/04/2019 16:54:03
Cipo65

Cipo6520296

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Dianissima, si il tempo, pare che sia l'unica medicina efficace   

 06/04/2019 16:56:30

Ripensandoci concordo con tutto tranne che con l'ultima frase. Nella fascia d'età 30-45 conosco tanti single di ritorno, gente con alle spalle relazioni/matrimoni di 10 anni e passa finite male. Noto che il sentimento che prevale è proprio la rassegnazione a vivere senza un amore forte. C'è chi pensa che ormai la vita abbia già dato e non spera più che possa capitare di nuovo. E c'è chi non vuole proprio saperne di rischiare nuovamente di soffrire e quindi si concede delle storie ma sempre leggere, senza mettere in gioco i sentimenti. Qualche irriducibile ottimista rimane, ma al momento sono in netta minoranza. 

 03/04/2019 14:03:45
Cipo65

Cipo6520296

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

StellaCometa28, io credo che la fiamma della speranza, anche se inconscia, non muoia mai, ne sono sicuro....nonostante tutto ci spero anche io e ripeto credo sia così per tutti.... il problema è l'allineamento dei pianeti   , non avviene spesso e neanche puoi far niente per farlo avvenire.....e quindi vai avanti passo dopo passo vivendo quello che trovi nel cammino, con questa piccola fiammella che, nonostante tutto, riesce a restare sempre accesa....credo che la maggior parte dell'umanità sia fatta fortunatamente così.....lo so, alla fine sono un inguaribile ottimista   

 03/04/2019 14:30:57
Robbins

Robbins72786

Tutti in Umbria (8x8)

StellaCometa28, chissà come mai

 03/04/2019 14:31:16
Cipo65

Cipo6520296

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Robbins, nel mio commento ho messo in mezzo anche te  ... credo che quella fiamma, tutto sommato, è accesa anche per te... 

 03/04/2019 14:34:10
Robbins

Robbins72786

Tutti in Umbria (8x8)

in risposta a ↑

Cipo65, sono ormai con la lampada ad olio

 03/04/2019 15:11:37
Cipo65

Cipo6520296

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Robbins, vabbè è sempre meglio di niente   

 03/04/2019 15:14:33
Robbins

Robbins72786

Tutti in Umbria (8x8)

in risposta a ↑

Cipo65, hai ragione.

Meglio del niente c'è quasi niente 

 03/04/2019 15:48:03
Cipo65

Cipo6520296

Alla ricerca di un buon giudizio in cucina

in risposta a ↑

Robbins, "quasi" è tantissimo di questi tempi   

 03/04/2019 15:53:48
Robbins

Robbins72786

Tutti in Umbria (8x8)

in risposta a ↑

Cipo65, permettermi di dissentire.

Poi quando hai conosciuto il resto ha poca importanza .


 03/04/2019 15:55:24
FrancescoFrank

FrancescoFrank156161

Organizzazione eventi culturali

StellaCometa28, secondo te è dunque meglio non avere mai amato?

 03/04/2019 17:06:47
in risposta a ↑

FrancescoFrank, devo entrare in dettagli, ti rispondo in privato

 03/04/2019 18:45:06
FrancescoFrank

FrancescoFrank156161

Organizzazione eventi culturali

in risposta a ↑

StellaCometa28, ah ok

 03/04/2019 18:47:12

Io ancora l amore vero non l ho conosciuto, ho solo conosciuto delusioni

 09/04/2019 09:24:12
Amazzone74

Amazzone746351

Pensatrice,sensibile,sportiva...Rock!

Marco42m, prova a non illuderti più

 09/04/2019 11:57:09
Antares_5

Antares_549086

La libertà di essere se stessi

Io l'ho conosciuto e lo vivo ancora. E' vero, ci vogliono certezze, e sinceramente non riesco a capire chi non riesce anzi, chi non vuole concretezza nei rapporti. 

Tuttavia, bisogna imparare pure ad essere realisti, poichè l'amore non è come nei film o nelle favole, ma può essere per sempre. 

Invece oggi si crede all'amore come nei film ma non si crede che possa essere per sempre. Al contrario insomma. Invece no... 

 15/04/2019 07:15:02
Contrabbandiere

Contrabbandiere36066

PLA-XIT

Antares_5, per portarlo avanti un amore ci vuole fatica e sacrificio, non tutti sono disposti a questo.   

 15/04/2019 09:42:39
Antares_5

Antares_549086

La libertà di essere se stessi

in risposta a ↑

Contrabbandiere, eh, appunto... è quello il problema. Invece non esiste cosa più bella di lottare insieme per far funzionare le cose. Invece la gente vuole tutto facile ed immediato

 15/04/2019 09:45:16
Contrabbandiere

Contrabbandiere36066

PLA-XIT

in risposta a ↑

Antares_5, smakke smakke

 15/04/2019 10:35:15
Dianissima

Dianissima57591

Artista e poetessa

in risposta a ↑

Antares_5, e @Contrabbandiere, sono, d'accordo con voi. Spesso, ho l'impressione che si consideri lo stare in coppia, come un punto di arrivo per poi adagiarsi e non metterci più tanto impegno. Invece, secondo me, mettersi in coppia è solo l'inizio di un grosso lavoro quotidiano che non dovrebbe mai dare la coppia per scontata. Almeno io mi comporto così e sembra funzionare, finora. Sia mio marito che io, non abbiamo l'impressione di stare insieme da 32 anni ma ci pare molto meno il tempo passato, tanto siamo impegnati a discutere, confrontarci, litigare, scusarci e cercare di navigare insieme sulla stessa barca, poi ricominciare a discutere, litigare, arrabbiarsi ecc. Insomma non ci annoiamo di certo con 2 caratteri belli tosti. 

 15/04/2019 12:15:15
Dianissima

Dianissima57591

Artista e poetessa

in risposta a ↑

Contrabbandiere, pensa che un mio nipote sposato, da 15 anni, con la ragazza amata fin da adolescente, con la quale mantiene un rapporto affettuoso ed ha avuto 2 figli, mi raccontava di essere stato preso molto in giro dagli amici, perchè, essendo tutta la compagnia in spiaggia, mio nipote, vedendo la moglie uscire dall'acqua con i brividi dal freddo, è corso verso di lei con l'accappatoio e l'ha aiutata ad indossarlo. Mio nipote era molto stupito di essere stato preso come lo zimbello della compagnia, e mi diceva: ma è mia moglie, è ovvio che se vedo che ha freddo vado a coprirla, mica sono un imbecille. Pensa tu la misura intellettuale e umana di questi presunti amici. Ho detto a mio nipote che questi non sono amici, sono cretini invidiosi di vedere che una coppia si vuole bene. Anch'io copro mio marito la notte, se lo vedo scoperto ed è freddo, e la stessa cosa fa lui con me. Chissà che c'è da meravigliarsi. 

 15/04/2019 18:00:45

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader