Gay, lesbiche, etero e bisex? NO.

Si inizia ad aprire la mente, si inizia ad accettare che si possa provare attrazione fisica o amore per lo stesso sesso, ma quando sarebbe più naturale se smettessimo di utilizzare questi termini, quanta più libertà ci sarebbe? 

Smettere di parlare di omosessuali e iniziare a dire due uomini che stanno insieme, ad esempio, invece bisogna per forza fare una distinzione a parole, e c'è chi dice che si nasce gay o etero, poi invece ci sono i bisex che possono provare attrazione e sentimenti per entrambi i sessi, e da alcuni vengono ritenuti strani perchè non "decidono su quale sponda stare".

Secondo me se ti innamori di qualcuno non importa il sesso, chiaramente in tanti siamo più predisposti verso uno dei due sessi a seconda dei gusti, ma in realtà penso non abbia senso precludersi la possibilità di innamorarsi o provare attrazione per il sesso opposto o lo stesso sesso solo perchè sembra necessario che debba esserci una distinzione ben definita, credo che se questi termini venissero eliminati e si iniziasse a parlare di un uomo e una donna che si amano, di due donne che si amano o di due uomini che si amano(o stanno insieme, o provano attrazione), sarebbe meglio, ma probabilmente per arrivare a questo ci vorrà parecchio tempo.

 10/12/2015 11:01:26
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
52 commenti

Tutto bello e anche giusto. Ma se a me piacciono solo le donne perché dovrei pensare che mi precludo qualcosa?

 10/12/2015 11:12:21
Sylvie2610

Sylvie261017176

Problematica studiosa di se stessa

albival71, ma secondo me non era questo il discorso. Se tu sei sicuro della tua sessualità e ti piacciono solo le donne, bene. Ma se uno non è sicuro del proprio orientamento perchè etichettarsi per forza con etero, omosessuale e bisessuale?

 10/12/2015 11:18:52

Diciamo che se un giorno trovassi la persona giusta in un uomo ti troveresti un po' spiazzato, nel senso "Ma com'è possibile? Sono etero mi sono sempre piaciute le donne, perchè provo attrazione per un uomo?" e in quel momento che entra in gioco la distinzione che  inconsciamente potrebbe precludere la possibilità di potersi innamorare di una persona, donna o uomo che sia.

Non so se mi spiego, è un po' complicato   

 10/12/2015 11:29:08
in risposta a ↑

1Layla9, no. Ho capito. Ma uno parla e ragiona nel.momento in cui si trova. Se un giorno dovesse cambiare non credo siano le parole a fermarlo.

 10/12/2015 11:37:17
in risposta a ↑

Sylvie2610, io sarò eccessivamente pragmatico. Ma nel momento in cui parli saprai chi ti piace.

 10/12/2015 11:38:29
in risposta a ↑

1Layla9, be non so quanti anni tu abbia. Però se sei giovane capiterà pure che ti piacerà qualcuno. Prima o poi...per le definizioni vale anche il discorso linguistico. Le parole servono a sintetizzare dei concetti. Quindi tu dici muratore e non "persona che con mattoni e cemento costruisce i muri". Cosi le parole in questione servono a sintetizzare lo stato affettivo e di scelta sessuale di un individuo. Non ci trovo nulla di male ne nulla di discriminatorio (se pensavi pure a questa ipotesi). Mi sembra complicato dire ogni volta "due uomini che stanno insieme". Poi di certo a breve anche questa definizione apparirebbe inadeguata. Dovremmo dire " persone di sesso maschile che si attraggono". La lingua semplifica di solito, non dovrebbe complicare ed appesantire.

 10/12/2015 11:56:52
Rosix78

Rosix78706

Coaching di Orientamento e Formazione

L'esigenza di attribuire delle etichette è in parte naturale, ma non credo che il problema sia l'attribuzione dell'etichetta. Il problema di fondo e mi dispiace dirlo ma dobbiamo ammetterlo, è il FORTISSIMO PREGIUDIZIO che si ha nei confronti delle persone che vengono catalogate con quella etichetta. Quindi si, sono perfettamente d'accordo a non etichettare, ma sarebbe solo un'illusione della risoluzione del problema di chiusura mentale di alcune persone! Il problema di fondo dovrebbe per me essere risolto in questo modo : nessuno ha il diritto di accettare o non accettare l'omosessualità o i gusti altrui, in quanto ESISTONO e pertanto non sono soggetti a valutazioni di qualcuno che si crede Dio sceso in terra che deve "accettare" o non accettare! Aprite gli occhi, qui si parla di realtà, la realtà è quella che è e nessuno ha il diritto di plasmarla a suo piacimento, soprattuto se ciò che deve essere plasmato è a sua immagine a somiglianza proiettata su un altro individuo. Scendiamo dal piedistallo, ognuno è quel che è e pertanto ha il diritto e dovere di esserlo ! Spero di essermi spiegata . Grazie 

 10/12/2015 11:53:30

Rosix78, qualunque termine si usasse sarebbe discriminatorio se nella mente delle persone c'è un giudizio sulle scelte degli altri.

 10/12/2015 11:59:48
Rosix78

Rosix78706

Coaching di Orientamento e Formazione

in risposta a ↑

albival71, è quello che ho detto 

 10/12/2015 12:00:43
in risposta a ↑

Rosix78, cercavo di sintetizzare. Metti che uno non avesse tempo di leggere il tuo commento più lungo!

 10/12/2015 12:02:01
Rosix78

Rosix78706

Coaching di Orientamento e Formazione

in risposta a ↑

albival71, chi è interessato lo legge 

 10/12/2015 12:05:44

L'uomo rifugge il vuoto e deve dare un nome a tutte le cose. La cosa non è sbagliata di per se, anzi, permette di comprendere e comprendersi. L'importante è che un nome descriva una cosa, non che ne dia un giudizio morale o che venga usata come etichetta.


Finora sono stato etero perchè ho provato attrazione per diverse (eufemismo) donne e per nessun uomo. In futuro chissà, ma fin quando non succederà continuerò a definirmi etero alla domanda specifica sulle preferenze sessuali.

 10/12/2015 11:58:50

robertoazzara9, ah bravo! Quindi fingevi di amarmi!

 10/12/2015 12:02:41
in risposta a ↑

albival71, eeehm, si!

Ma ho un profondo rispetto per te, possiamo rimanere amici...

 10/12/2015 13:15:26
Massimo71

Massimo7117661

Ex chitarrista rock di successo

Nella storia dell'umanità mettere insieme il concetto di sessualità con quello di libertà ha subito  (come tante altre cose) il tipico andamento di corsi e ricorsi, la libertà degli antichi greci, la chiusura delle religioni, i figli dei fiori, etc .. attualmente credo che stiamo in fase ascendente... ma ancora molto lontani dal picco più alto... 

 10/12/2015 12:15:39
Pollyanna0

Pollyanna013256

Studentessa

Massimo71, la libertà degli antichi Greci? Spiegamela... 

 10/12/2015 23:42:23

Sono solo dei termini. Come dire "bianco" o "nero" o anche "islamico" e "infedele". Sul mio passaporto c'è scritto "italiano", ma lo stereotipo dell'italiano medio è quanto di più distante ci sia da me. Non ha importanza a quale "categoria" appartieni: è solo linguaggio. L'importante è non venire ghettizzati. E su quello c'è ancora molto da fare e non credo che togliendo un'etichetta il contenuto cambi. 

 10/12/2015 14:56:41

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader