Dimmi chi sei tu.

È passato quasi un anno da quando ho ricevuto il regalo più grande che potessi mai ricevere.

avevo bisogno di trovarmi e rispondere a qualche domanda importante, così un anno fa, decisi di partire e di andare in mezzo al nulla, con un maestro, a meditare.

Non sapevo niente, solo che sarei stata chiusa in un Ashram 5 giorni con altre persone, senza telefono,orologio, braccialetti, trucco, superficialità, materia, maschere.

E in silenzio, nel nulla, con me.

Non avevo la minima di idea di cosa sarebbe successo ne di quali fossero le dinamiche, sapevo solo che quel sabato mattina di dicembre, mi aspettava una ragazza tutta ricci che profumava di frutti rossi dall'altra parte della città.

Veniva dalla Svizzera, e si era fermata a Milano apposta per darmi un passaggio in quel luogo di pace, dove peró sapevo che avrei dovuto lottare con tutta me stessa fino allo sfinimento.

Ero spaventata, l'idea di non poter ricevere notizie dalla mia famiglia, o semplicemente di sentire qualche voce amica in un momento di sconforto mi terrorizzava.

Sapevo inoltre, nel profondo,che una volta tornata a casa non sarei più stata quella di prima.

Mi sono guardata allo specchio un'ultima volta, e via.

"ciao B." mi sono detta, e piangendo sono uscita dalla porta.

questo viaggio di 5 giorni, è stato in realtà un viaggio di 5 anni, nella foresta più nera e sperduta del mondo.

Ho scavato una fossa e ci ho buttato dentro tutto quello che pensavo di essere o di dover essere, tutto quello in cui ho sempre creduto, tutto quello che pensavo di credere, volere, pretendere, amare, odiare, TUTTO.

Ho dormito in un sacco a pelo con altre 10 persone totalmente estranee, ho condiviso la mia intimità, il mio amore ma soprattutto il mio lato più oscuro, talmente nascosto,che non sapevo nemmeno io di avere.

Ero con altre Anime perse che cercavano solo delle risposte.

Ed io lì, in mezzo a loro. Nuda e in silenzio.

ci siamo fatti da specchio, l'uno con l'altro, abbiamo ascoltato senza giudizio, senza rispondere, abbiamo meditato con una profondità e un amore infinito, e nella testa una sola domanda, una soltanto, a ripetizione fino allo sfinimento: "Chi sono io?"

Chi sono io?

Me lo chiedevo ogni secondo.

Ero completamente assorta e concentrata su questa domanda, che ne smuove mille altre e ti fa andare indietro e avanti nel tempo come una trottola.

Fino a quando, fino a quando non impari a fermarti lì, a puntare l'attenzione sul quell'attimo presente, mentre lavi il piatto della colazione per esempio.

E mentre lo lavi ti chiedi " chi è che sta lavando questo piatto? Chi è che sta facendo questo?"

E da lì, ho cominciato ad avere qualche crisi.

Ad un certo punto, non sapevo più chi ero, non sapevo più a cosa pensare, mi chiedevo in continuazione cosa diavolo stessi facendo, che cosa mi stava succedendo, non capivo più niente, la realtà sembrava distorta, e la sera del terzo giorno ero quasi morta.

Ma era proprio lì che dovevo arrivare.

Dovevo lasciarmi andare, e non ci riuscivo.

Dopo la passeggiata notturna nel bosco ero presa dallo sconforto più totale.

Avevo capito che dipendeva tutto da me. Bastava un attimo, bastava un mio "sì", e tutto sarebbe crollato.

Ma Non riuscivo a dirmi addio.

quella sera, dopo la passeggiata, ho visto tutto.

Ero in diade, passiva.

Ascoltavo e prestavo attenzione alla mia compagna, era il suo turno, mi fissava dritto negli occhi e faceva parlare la sua anima.

Non ricordo cosa stesse dicendo, ricordo solo cosa ho visto.

In un primo momento, incredula, ho visto me stessa.

Lei era me.

Poi all'improvviso, il nulla.

È stato un attimo, come scivolare, una frazione di secondo, la mia mente si è spenta.

E sono stata per un attimo, nel TUTTO.

In tutto quello che c'è.

Niente.

Non siamo niente,non esiste niente.

NIENTE!

È una verità che brucia, ma che ti libera allo stesso tempo.

La Libertà.

In un secondo crollano le barriere, le convinzioni, le credenze, le mille identità, i significati i pensieri.

Siamo Tutti, tutto.

Siamo uno, in uno spazio senza spazio e senza tempo.

Siamo un'energia infinita e immortale, ed è tutto sotto al nostro naso.

È sempre stato lì, e non riusciamo a vederlo.

"È questo ció che sono?"

Ridevo e piangevo allo stesso tempo, ero avvolta dalla felicità, quella vera, quella che non avevo mai provato perchè non sapevo cosa fosse.

"Non esiste niente" e ridevo.

Ridevo di ogni mio pensiero stupido, ridevo della mia mente e guardavo i miei compagni, quelli ancora persi a lottare, e tifavo per loro.

E mi sentivo leggera, come una nuvola.

La consapevolezza è stato il mio regalo più grande, ha spezzato tutte le catene. Tutte. E piano piano tutto ha cominciato ad avere un senso.

Sono morta e rinata in una frazione di secondo, e da lì non si torna più indietro.

A distanza di un anno scrivo quanto mi è successo.

Non so chi e se capirete le mie parole, spero solo che a qualcuno possa servire.

B.

 16/11/2015 20:07:38
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
6 commenti
LoriT

LoriT7636

Ad un dono non si può che rispondere: Grazie!   

 16/11/2015 20:31:27
Achaiah

Achaiah646

In divenire

Bellissimo racconto Babidt , grazie per averlo condiviso. Siamo tutti,tutto è una delle più belle frasi mai lette. 

 16/11/2015 21:45:25
Lego90

Lego903221

ottimista a tempo pieno

E' bellissimo quello che hai scritto, sembra quasi preso da un libro, infatti l'ho riletto più di una volta.

Penso di capire quello che hai provato, perchè anche se in modo diverso sono le stesse cose che ho provato anch'io tempo fa. E mi ha fatto molto piacere leggerle e ricordarle queste sensazioni; soprattutto in un periodo come questo dove mi capita che, preso da quello che succede e dagli impegni della vita di tutti i giorni, mi dimentichi spesso cosa sono, chi sono. Quindi grazie per averlo scritto!   

 17/11/2015 22:11:09

Tutte le grandi anime hanno trovato la felicita penso che il loro augurio sia che non ci sia più dolore nel mondo

 21/04/2019 21:24:34

La tua testimonianza  ci ha arricchito grazie la gioia esiste in ognuno

 21/04/2019 21:26:02

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader